Non sono coraggiosa, sono sarda e dico no a questi signori tristi

Andrea Guglielmo

<img src="dkstyles/targhette/amministratore.png">
806
673
CPU
Intel i7 3770k (liquido corsair h100)
Scheda Madre
msi Z77A-GD55
HDD
Corsair force 3 120gb + wd Enterprise 2tb
RAM
Corsair Vengeance™ 16gb (1866MHz)
GPU
Zotac gtx 580
Audio
Integrata
Monitor
LCD 37" 1080p
PSU
Cooler Master SILENT PRO GOLD 800Watt
Case
Fractal Arc Midi Tower
OS
Windows 8 Enterprise
Articolo di Valeria Gentile (http://www.valeriagentile.com/)

Sono andata via di casa a diciannove anni, dopo il diploma linguistico e qualche dramma familiare in valigia.
Ho vissuto a Firenze per laurearmi in Media e Giornalismo, ho vissuto due anni a Roma collaborando con festival, riviste, agenzie di comunicazione, case editrici. Ho viaggiato come reporter in Europa, Medio Oriente, Africa e Asia.
Ho dormito e mangiato per terra con i bambini in Senegal, mi sono lavata nei bagni delle palestre abruzzesi con le donne terremotate delle tendopoli. Ho girato da sola nell'infinita metropolitana di Tokyo, ho passato i checkpoint israeliani a Ramallah, ho scalato col vento gelido di gennaio la Grande Muraglia Cinese. Sono salita su mulini olandesi e torri taiwanesi, sono entrata nella pancia dell'enorme Buddha di bronzo sulla costa giapponese, ho assistito ai lanci dai tetti di soldati mangiatori di serpenti in Libano, ho guidato una zattera di bambù sul fiume Li.


Ho ventisei anni. Si potrebbe dire che io sia coraggiosa. Ma ancora più di questo, sono sarda. Ogni giorno della vita è una lotta in cui le mie radici sono alleati e nemici, armi e talloni d'achille. Sono tornata per scelta a vivere nella mia isola perché tutto il mondo non basta a contenere l'amore e la gratitudine che provo verso questa terra. Credo nella vita e nel mio futuro perché la Sardegna mi insegna ogni giorno i suoi miracoli senza vergognarsi di essere onnipotente.


Finché poi arriva un giorno in cui metti tutto in discussione. Arriva un super resort di lusso fondato da milanesi e altri italiani, che sulla mia isola ricopre venticinque ettari di parco in cui ci sono ventun ristoranti di lusso, quattordici bar, otto alberghi cinque stelle più diverse suites e qualche centinaio di bungalow, nonché children city, leisure land, sport academy, discoteca, spiaggia privata e tanto altro, dove una notte per una persona non costa meno di seicento euro. Arriva proprio quando meno me lo aspetto, mi contatta tramite Linkedin, mi offre un lavoro di gestione della comunicazione online e offline. Il che vuol dire comunicati stampa, fotografie, video, gestione della presenza e della reputazione sul web.


Passo il primo colloquio telefonico, la Media Relations & Events Manager mi adora e “caldeggia la mia candidatura”. Passo anche il secondo colloquio in carne ed ossa, quello con il Sales & Marketing Executive Manager. Mi dice che ho un curriculum anomalo, che “mi sono fatta il mazzo” e mi porta a farmi conoscere al General Director che è anche socio, ai piani alti insomma, dove si parla a voce bassa e si tiene anche la testa, bassa. Primo e secondo colloquio, poi test individuale per il percorso di selezione, ma i manager ormai mi presentano dicendo “lei è, si occuperà di”. Ma non si accorgono che loro non hanno passato il mio, di colloquio. Il luxury resort numero uno mi contatta via Linkedin, mi offre un lavoro, mi scomoda, mi prepara a lasciare tutto quello che ho per trasferirmi a vivere dentro il resort, a non avere mai un giorno o un'ora libera, per fare la comunicatrice tuttofare, in un'industria dello svago di lusso che è una gabbia d'oro finto, in cambio di un contratto a progetto di sei mesi per settecento euro al mese.

E allora ripenso alle nuove tendenze del futuro che vogliamo, il futuro sostenibile di cui tanto ci riempiamo la bocca. Ripenso alla manifestazione della Consulta dei Movimenti di stamattina a Nuoro dove Gavino Sale ha detto una cosa semplice e vera: noi sardi siamo poveri perché regaliamo le nostre ricchezze. Ripenso alle mie amiche laureate che lavano scale per cinquanta euro alla settimana, alle sette donne che hanno fatto lo sciopero della fame, ai padri che non sanno come dare da mangiare ai figli per colpa delle trame marce di questo sistema mortificante. In loro onore e in loro nome, in nome della loro dignità, io rifiuto l'offerta e vado avanti, a testa alta. Rifiuto, declino, non accetto, respingo, boccio, dico di no, a questi signori tristi che hanno perso completamente ogni contatto con la realtà. Ho ventisei anni. Si potrebbe dire che io sia coraggiosa. Ma ancora più di questo, sono sarda.


Fonte: Valeria Gentile Non sono coraggiosa, sono sarda e dico no a questi signori tristi
 
Ultima modifica:

digit78

Bannato
562
298
CPU
intel 2600k
Scheda Madre
asus p8z68-v
HDD
4 tb
RAM
8 gb corsair vengeance 1600mhz
GPU
sapphire hd4890
Audio
integrato realtek 8 canali
Monitor
lcd 17" philips
PSU
650 watt
Case
coolermaster cosmos 1000
OS
windows 7 ultimate 64 bit
Non di, ma di!

Alla maggior parte delle persone sfugge la differenza fra quel vogliono e quel che non vogliono. Valeria Gentile sta al di fuori della maggioranza. Ineccepibile, però i suoi valori sono insiti nelle persone a prescindere dalla provenienza geografica.
 

viator

Utente Èlite
3,328
2,417
CPU
intel 2600k-dissi noctua d14
Scheda Madre
asus p8p67 deluxe
HDD
ocz vertex 3 120Gb + 2 rack WD 160Gb 1601 per tot 320Gb storage
RAM
corsair xms 2000 2x4Gb
GPU
sli 2x asus 560 dc2 top
Audio
integrata
Monitor
Philips 23" 230w5bs
PSU
ocz 750 mod 80+
Case
TT armor 8003swa full alluminio
OS
w7 pro su ocz vertex 3 120
pari dignità nel rapporto di qualsiasi genere e non di sudditanza.-
 

zesto

Utente Attivo
1,255
171
Una così non dovrebbe avere problemi a trovare un altro lavoro, magari anche meglio pagato. Purtroppo la tendenza delle aziende è quella di prenderti per il collo perchè "tanto fuori c'è una fila di altri dipserati pronti a sostituirti, magari anche per un salario più basso e/o condizioni peggiori". Forse con una famiglia alle spalle da mantenere la sua decisione sarebbe stata più meditata...comunque grande rispetto per una ragazza che ha conservato distacco nel giudizio, senza farsi abbagliare dalla sfavillante superficialità di un certo tipo di ambiente.

Una sobria determinazione che rende onore a lei -e ai suoi conterranei che sente di rappresentare- molto più di qualche sculettante apparizione televisiva.
 

incolto

Utente Èlite
4,310
2,305
CPU
AMD Athlon II x2 240e
Scheda Madre
AS Rock 880GM-LE
HDD
Samsung HM080HC 80GB
RAM
Corsair ValueSelect DDR3 2x2GB @1333 9-9-9-24
GPU
integrata
Audio
integrata
Monitor
SyncMaster P2470HD
PSU
400w
Case
Kraun
OS
Windows 7
Zesto... come parli bene... :inchino:
Ad ogni modo fa bene a cercare altri lavori. Tanto se si rende conto che qui non combina niente, prende e parte di nuovo :asd:
Purtroppo aggiungo
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 30 22.4%
  • Gearbox

    Voti: 2 1.5%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 87 64.9%
  • Square Enix

    Voti: 10 7.5%
  • Capcom

    Voti: 6 4.5%
  • Nintendo

    Voti: 18 13.4%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 12 9.0%