RISOLTO Impossibile rinominare/spostare certe dir/files che contengono caratteri strani

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

rinelkind

Utente Attivo
1,095
332
Ciao... ho un problema. Anni fa (con Ubuntu credo) la mia fidanzata ha creato sul suo hd esterno certi files e directories che hanno caratteri tipo "<> ." lei non lo sapeva, ma windows non accetta quei caratteri, e infatti se cerchiamo di accedervi dà come messaggio di errore "the filename, directory name, or volume label syntax is incorrect". Non si può cambiargli nome nè spostarli nè niente, si vedono ma nelle dir non si può entrare nè aprire i file. Ho letto che un sistema è un chkdsk /f però vorrei tenerla come ultima risorsa visto che nell'hd ha un sacco di roba, inoltre lei è preoccupata perchè non vorrebbe perdere il nome di quei files (anche senza i caratteri strani tipo <>) e non so se chkdsk si limiterebbe a levare i caratteri incompatibili o proprio a rinominare tutto. Qualcuno di voi ha altre soluzioni? Magari con qualche programma specifico? Grazie!
 

Liuk96

Utente Attivo
210
103
CPU
Intel Core i7 9700K
Dissipatore
Corsair H115i Pro RGB
Scheda Madre
Asus ROG Strix Z390-F
HDD
Samsung SSD 970 EVO 500GB
RAM
Corsair Vengence 4x8GB DDR4 3200MHz RGB PRO
GPU
Asus Dual - Nvidia GeForce RTX 2080
Monitor
HP 27XQ - 27" 2560x1440 144Hz
PSU
Corsair RM750X
Case
Corsair Obsidian 500D
Periferiche
K70 RGB Rapidfire - Sharkoon FireGlider Black
OS
Windows 10 Pro
Fai partire una distro Linux (va bene anche con una live) e rinomina i file che creano problemi in Windows.

In alternativa, per provare il chkdsk, puoi creare un immagine disco con programmi appositi (tipo FTK Imager) così da avere un backup bit to bit. In questo modo puoi smanettare con il vero filesystem, e se qualcosa va storto fai il restore dell'immagine creata in precedenza.

Congiglio comunque di usare Linux e "aggiustare" i filename.
 
  • Mi piace
Reazioni: rinelkind

rinelkind

Utente Attivo
1,095
332
Fai partire una distro Linux (va bene anche con una live) e rinomina i file che creano problemi in Windows.

In alternativa, per provare il chkdsk, puoi creare un immagine disco con programmi appositi (tipo FTK Imager) così da avere un backup bit to bit. In questo modo puoi smanettare con il vero filesystem, e se qualcosa va storto fai il restore dell'immagine creata in precedenza.

Congiglio comunque di usare Linux e "aggiustare" i filename.

Eh il problema è che il portatile con ubuntu si è rotto e su tutti i pc ora abbiamo solo windows... e l'hd esterno è da 3tb, ftk imager immagino che crei un'immagine di tutto il contenuto, giusto? O posso dirgli io quali directories così l'immagine sarebbe piccola?
Certo che è assurdo che non ci sia un'altra soluzione. :/
 

Liuk96

Utente Attivo
210
103
CPU
Intel Core i7 9700K
Dissipatore
Corsair H115i Pro RGB
Scheda Madre
Asus ROG Strix Z390-F
HDD
Samsung SSD 970 EVO 500GB
RAM
Corsair Vengence 4x8GB DDR4 3200MHz RGB PRO
GPU
Asus Dual - Nvidia GeForce RTX 2080
Monitor
HP 27XQ - 27" 2560x1440 144Hz
PSU
Corsair RM750X
Case
Corsair Obsidian 500D
Periferiche
K70 RGB Rapidfire - Sharkoon FireGlider Black
OS
Windows 10 Pro
Eh il problema è che il portatile con ubuntu si è rotto e su tutti i pc ora abbiamo solo windows... e l'hd esterno è da 3tb, ftk imager immagino che crei un'immagine di tutto il contenuto, giusto? O posso dirgli io quali directories così l'immagine sarebbe piccola?
Certo che è assurdo che non ci sia un'altra soluzione. :/
Essendo 2 kernel e 2 OS diversi, si è assurdo ma ognuno fa quello che gli pare

Comunque non serve che rimuovi Windows da uno dei PC per far partire Linux, puoi avviarlo in modalità live da una chiavetta USB o da un CD (la procedura è quasi la stessa di creare la pennetta di installazione di windows) e al boot è già in grado per rinominare i files senza bisogno di installare il sistema operarivo.

Una volta finito spegni, stacchi la chiavetta con Linux e il pc si avbia normalmente co Windows da HDD o SSD.
 
  • Mi piace
Reazioni: rinelkind

rinelkind

Utente Attivo
1,095
332
Essendo 2 kernel e 2 OS diversi, si è assurdo ma ognuno fa quello che gli pare

Comunque non serve che rimuovi Windows da uno dei PC per far partire Linux, puoi avviarlo in modalità live da una chiavetta USB o da un CD (la procedura è quasi la stessa di creare la pennetta di installazione di windows) e al boot è già in grado per rinominare i files senza bisogno di installare il sistema operarivo.

Una volta finito spegni, stacchi la chiavetta con Linux e il pc si avbia normalmente co Windows da HDD o SSD.

Si, intendevo che è assurdo che non ci sia un software che riesce comunque a bypassare questa limitazione permettendo almeno di modificare il nome... :)
Per installare linux in chiavetta giusto per modificare il nome dei files c'è qualche limitazione particolare? Tipo usb2 o 3? E tu che installazione consigli per farlo? La più semplice e snella possibile penso... tipo linux mint? Grazie!
 
  • Mi piace
Reazioni: Liuk96

Liuk96

Utente Attivo
210
103
CPU
Intel Core i7 9700K
Dissipatore
Corsair H115i Pro RGB
Scheda Madre
Asus ROG Strix Z390-F
HDD
Samsung SSD 970 EVO 500GB
RAM
Corsair Vengence 4x8GB DDR4 3200MHz RGB PRO
GPU
Asus Dual - Nvidia GeForce RTX 2080
Monitor
HP 27XQ - 27" 2560x1440 144Hz
PSU
Corsair RM750X
Case
Corsair Obsidian 500D
Periferiche
K70 RGB Rapidfire - Sharkoon FireGlider Black
OS
Windows 10 Pro
Usb 2 o 3 non cambia nulla, solo la velocità di avvio ma a te serve ben poco visto che lo avvierai una sola volta.

Per il download della ISO scarica quello che ti pare: debian, ubuntu, o una qualunque distro che ci stia in una chiavetta in tuo possesso.

Per fare la chiavetta segui una guida su google, io personalmente uso LiLi Usb Creator per linux, non ne sbaglia una.

Poi da BIOS dovrai impostare la chiavetta USB come disco di avvio ed il gioco è fatto.
 
  • Mi piace
Reazioni: rinelkind

rinelkind

Utente Attivo
1,095
332
Usb 2 o 3 non cambia nulla, solo la velocità di avvio ma a te serve ben poco visto che lo avvierai una sola volta.

Per il download della ISO scarica quello che ti pare: debian, ubuntu, o una qualunque distro che ci stia in una chiavetta in tuo possesso.

Per fare la chiavetta segui una guida su google, io personalmente uso LiLi Usb Creator per linux, non ne sbaglia una.

Poi da BIOS dovrai impostare la chiavetta USB come disco di avvio ed il gioco è fatto.

Grazie! Vorrei chiederti 2 ultimissime cose.
1 - Non ho mai usato nessuna distro di linux, visto che in pratica dovrò solo collegarci l'hd esterno e rinominare un paio di files, tu quale mi consigli che occupi poco spazio e che sia abbastanza immediata senza dover starci a lavorare troppo su?
2 - Non è che, dopo aver fatto il boot di linux da usb, quello mi va a scrivere nella mbr del mio hd e poi non mi fa più il boot di windowds 10, vero? Grazie ancora!
 
  • Mi piace
Reazioni: Liuk96

Liuk96

Utente Attivo
210
103
CPU
Intel Core i7 9700K
Dissipatore
Corsair H115i Pro RGB
Scheda Madre
Asus ROG Strix Z390-F
HDD
Samsung SSD 970 EVO 500GB
RAM
Corsair Vengence 4x8GB DDR4 3200MHz RGB PRO
GPU
Asus Dual - Nvidia GeForce RTX 2080
Monitor
HP 27XQ - 27" 2560x1440 144Hz
PSU
Corsair RM750X
Case
Corsair Obsidian 500D
Periferiche
K70 RGB Rapidfire - Sharkoon FireGlider Black
OS
Windows 10 Pro
Allora, Ubuntu è più "facile" da usare, ma Debian supporta hardware più vecchi. Nel tuo caso, se il PC chd usi non è più vecchio di 10 anni, andrei con Ubuntu.

Linux non scrive nel MBR, ammenochè non glielo ordini tu. Quando colleghi il disco dovrebbe automaticamente montarlo in read&write, lo apri nello stesso modo di windows (da qualche parte dovresti vedere il dispositivi rimovibile), rinomini i files danneggiati navigando tra le cartelle con file manager, fai eject e infine spegni. Se non fai tu operazioni strane, Linux non rompe mai nulla, al contrario di Win
 
  • Mi piace
Reazioni: rinelkind

Liuk96

Utente Attivo
210
103
CPU
Intel Core i7 9700K
Dissipatore
Corsair H115i Pro RGB
Scheda Madre
Asus ROG Strix Z390-F
HDD
Samsung SSD 970 EVO 500GB
RAM
Corsair Vengence 4x8GB DDR4 3200MHz RGB PRO
GPU
Asus Dual - Nvidia GeForce RTX 2080
Monitor
HP 27XQ - 27" 2560x1440 144Hz
PSU
Corsair RM750X
Case
Corsair Obsidian 500D
Periferiche
K70 RGB Rapidfire - Sharkoon FireGlider Black
OS
Windows 10 Pro
Bene, ma visto lo spirito del forum puoi scrivere, anche a grandi linee, come ?
Facendo quello che gli ho consigliato nei post precedenti, chiavetta creata con rufus, fatto il boot e files rinominati correttamente.

Mi ha scritto in pvt per problemi con il boot
 
  • Mi piace
Reazioni: Mursey
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Entra

oppure Accedi utilizzando