GUIDA I VERI PRODUTTORI DI ALIMENTATORI / IL MULTI-RAIL

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

GTOokami

Nuovo Utente
56
1
GPU
GeForce 970GTX G1
Audio
SoundBlaster Zx
Monitor
Benq XL2411
PSU
Seasonic X 650W
Case
Corsair T600
Sono giorni che, tempo permettendo, sto cercando di aggiornarmi su questi..
Quando si parla di CORSAIR si tende con l'escluderlo tranne se della seria AX, in quanto se viene paragonato ad un XFX non riesce a batterne la qualità.. entrambi però, all'interno, sono in parte SEASONIC.. dunque tra XFX, CORSAIR e SEASONIC si opta spesso per un SEASONIC puro senza troppe sorprese.
Però spesso mi è capitato di osservre gente che tra un XFX e un CORSAIR vada a consigliare il CORSAIR.. addirittura il CORSAIR poche volte viene consigliato contro SEASONIC... non capisco "l'inghippo"..

Poi sempre smanettando tra siti, forum, recensioni, ecc.. :muro: spunta fuori la FORTRON... Questa consigliata anche per il suo amperaggio sui 12V superiore alla SEASONIC.. e sto amperaggio sulla 12v? alcune volte il 12v è singolo (molto acclamato dal pubblico).. mentre altre volte è doppio :skept: se non quadruplo :boh: portando una distribuzione dell'amperaggio e quindi riducendo l'amperaggio massimo sul singolo 12V (molto criticato)

Ma questo 12v sdoppiato quadruplicato ecc.. quanto conta? da benefici alla stabilità? perchè è molto osservato nella scelta di un ALI? :boh:

Provando a ragionare in termini di 12 v dunque spunta fuori questo CORSAIR TX750 V2 con ben 62 Ampere tutti su un singolo 12v.. Ah.. prima mi si criticano i CORSAIR e poi ci si entusiasma per i 64A :skept:


Ultimamente sto osservando i seguenti ali, più specificatamente questi modelli delle seguenti marche:

M12II della SEASONIC da 620 W con 2*12V da 24A l'una

AURUM della FORTRON da 600w con 4*12V da 18A l'una

TX650 della CORSAIR da 650w con 1*12V da 62A (credo sia sempre da 64A anche se versione 650 rispetto alla 750 discussa prima)


In conclusione ammetto id aver capito poco e niente, e quel "poco" forse non è nemmeno corretto. :doh::doh:

Avrei bisogno di delucidazioni su questi 12V in base a cosa deriva la loro scelta e alla qualità delle marche sopra elencate...

Abbiate pazienza ma.. non avrei mai pesnato di diventare così puntiglioso per gli alimentatori.. :doh:
 
Ultima modifica da un moderatore:

Falco75

UTENTE SETTIMO SENSO
Utente Èlite
30,904
17,029
CPU
i7 3960X @4.6 liquid - XSPC Raystorm | i5 3570k @4.2
Scheda Madre
Asrock Fatal1ty Pro X79 | Asrock Z77M
RAM
16Gb DDR3 Mushkin 2133MHz | 16Gb KLEVV DDR3 2400MHz
GPU
GTX 1080 | R9 290
Monitor
DELL U2711 @ 2560x1440 | Acer HS244HQ 3D
PSU
Antec HCP Platinum 850w | EVGA B3 450w
Case
Corsair 900D | InWin 805 Infinity
OS
Entrambi operativi!
Nessuno risponde,
quindi mi ci metto io.

Spiego con calma il tutto.
Moltissimi produttori si affidano a ditte esterne per produrre gli alimentatori, come peraltro succede in molti altri campi (SSD, hard disk, schede video, persino CPU).
Questo si traduce in una certa confusione al momento dell'acquisto; questo perche' prima di comprare un alimentatore di una certa marca, sarebbe bene sapere chi VERAMENTE l'ha fabbricato.
Mentre chi gli appiccica un' etichetta sono in tanti, i veri produttori sono essenzialmente abbastanza pochi.
Questo e' un elenco dettagliato di quasi tutti gli alimentatori che e' possibile reperire in commercio - ovviamente le schifezze da 800w e 30 euro non appaiono perche' non sono alimentatori ma ciofeche.
PSU Review Database
Personalmente restringerei i maggiori produttori in 4 distinte fasce di qualita'
1 - Seasonic , Super Flower
Alimentatori coi quali vai sul sicuro. E' davvero difficile trovare modelli riusciti male, spesso hanno prestazioni anche superiori a quelle dichiarate nell'etichetta, sia quanto a potenza che quanto ad efficienza. La qualita' delle tensioni in uscita di solito e' eccellente.
2 - CWT, FSP, Topower/Enhance power, Delta
Ottimi costruttori, anche se non a livello dei primi. Alcuni modelli dalle recensioni potrebbero non essere a livelli eccellenti, ma difficilmente troverai modelli davvero pessimi da uno di questi produttori. Alcuni potrebbero a volte avere delle review meno buone di altre a causa di problemi di ripple o di stabilita' delle tensioni in uscita su un determinato modello, oppure efficienze leggermente inferiori in certi casi, ma di solito invece mantengono le promesse.
3 - HEC, Sirtec, Great Wall, Seventeam
Questi produttori alternano molti modelli ben riusciti ad altri molto meno buoni. Questo non significa che siano da evitare, tuttavia e' sempre bene andare a controllare delle review, e magari anche piu' di una, prima di acquistare un modello di questi produttori, dato che alternano ottimi alimentatori ad altri che hanno seri problemi in vari campi,ovvero ripple,erogazione e stabilita' in potenze alte. Consigliabili con riserva - da controllare caso per caso.
4 - Acbel, Andyson, Solytech
Questi sono tra i produttori usati come OEM tra le marche di PSU piu' diffuse a sfornare gli alimentatori, di solito, meno buoni di tutti. C'e' qualche modello che ha discrete prestazioni, tuttavia molto piu' spesso hanno prestazioni deficitarie in ogni campo, anche se di solito mai quanto i temuti PSU al quinto gradino....
5 - I CINESI
Qua ci sono gli alimentatori da 1000W e 45 euro, o 600w e 20 euro, tanto amati dai nostri cari negozianti di Via Roma o Corso Italia che abbiamo tutti a 500 metri da casa, che ce li venderebbero dicendoci che accendono pure l'albero di Natale.
Alimentatori che erogano la meta' delle potenze dichiarate nei migliori casi, e che nei peggiori casi possono mancare anche delle protezioni contro sovracorrenti e temperatura piu' basilari e provocare un' inaspettata fiammata dal nostro caro Pc.
Qui annovero talenti del calibro di CODEGEN, VULTECH, ITEK, LITEON, KRAUN, MACH POWER, LINQ, MS-TECH, NILOX e chi piu' ne ha piu' ne metta, senza dimenticare i mitici OEM - totalmente senza marca (un po' come la ditta ACME di Willy Coyote).

------Seconda parte.
Per quanto riguarda il multirail del 12V,
c'e' da fare una premessa;
innanzitutto moltissimi modelli dichiarano le potenze in siffatto modo per motivi chiari solo a loro, in quanto molte recensioni nel dettaglio degli stessi rivelano che alla fine sono in realta' basati su design a singola linea.
In secondo luogo la potenza sommata delle rail da 12V dell'etichetta spesso NON'E' la potenza reale che l'alimentatore puo' erogare.
Prendiamone uno a caso, Antec HCG-750W
hcg750_spec.jpg

Che dichiara 40A per 4 linee - questo significa che eroga...160A? 160A x 12V = 1920W?
(O piuttosto il tuo FSP/Fortron 600W con 4x 18A = 864W?)
Non credo proprio.
Ogni alimentatore come puoi vedere ha un'altro dato, ovvero 'potenza combinata dichiarata' che in questo caso, copio e incollo,
+12V outputs combined max. output: 750W (62.5A)
e' questa.
Detto questo alcuni alimentatori hanno effettivamente un design a linee separate perche' hanno una protezione da sovracorrenti aggiuntiva, ovvero su ogni singola linea del 12V (12V1,12V2,eccetera).
Se questo Antec ad esempio da etichetta eroga 62.5A, ne eroga pero' max.40 su una singola linea, dopodiche' entrerebbe in azione la protezione.
Quindi se devi usare 60A da questo alimentatore, lo devi fare usando parte della potenza dalla linea 12V1, e parte dalla 12V2 - quantomeno. Ovvero se per tenere i cavi in ordine volessi alimentare due GTX680 in sli usando solo i cavi appartenenti alla frazione 12V1, probabilmente sotto sforzo il Pc si spegnerebbe andando in protezione. (in questo caso e' menzionato anche un OCP set point di 53A per singola rail)
Normalmente in questi casi, il frazionamento delle varie linee 12V e' descritto dettagliatamente nel manuale.
Se invece non si trova niente del genere di scritto, di solito vuol dire che in realta' l'etichetta dice una cosa del genere ma in realta' il PSU usa un design a singola linea 12V che usa tutta la potenza disponibile senza discriminazioni tra i vari cavi.

Spero di aver spiegato abbastanza bene tutto quel che chiedevi,
ciao ciao

PS: Enermax e' stata tolta dalla lista, nella quale era in cima con Seasonic, in quanto non e' piu' un OEM.
 
Ultima modifica:
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 36 22.6%
  • Gearbox

    Voti: 3 1.9%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 101 63.5%
  • Square Enix

    Voti: 14 8.8%
  • Capcom

    Voti: 7 4.4%
  • Nintendo

    Voti: 21 13.2%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 15 9.4%