Hard disk Hitachi malfunzionanti

Karma101

Nuovo Utente
5
0
Buongiorno a tutti, sono qui per un quesito che mi arrovella, posseggo 6 hard disk Hitachi 3,5 pollici da 3tb ciascuno, tutti modello HDS723030ALA640 che presentano tutti lo stesso problema, quando li collego si accendono correttamente, ma dopo meno di 5 secondi le testine iniziano a fare il classico clic continuo da testina che non riesce a leggere la superficie del disco e la parte del pcb dove si trova il chip che comanda il motore rotativo dell'hdd, diventa talmente rovente che non riesco a toccarla.. ho evidenziato nella foto la parte che diventa molto calda con un cerchietto rosso.. inoltre il pcb non ha alcun punto annerito o odore di bruciato, sembra tutto apparentemente a posto, ho passato ogni mm2 della pcb con l'ingranditore a 300x e non ho notato niente di anomalo, premetto che non ho nessun dato importante che desidero recuperare all'interno dei dischi, vorrei proprio provare a recuperare i dischi stessi, eventualmente una pcb donatrice compatibile, l'ho anche trovata e a poco prezzo, conscio del fatto che essendo un hdd Hitachi, dovrei dissaldare il chip rom-bios dalla vecchia pcb e poi saldarlo sulla nuova per far riconoscere correttamente l'hdd al pc, però il dubbio è questo...è più facile che un funzionamento anomalo del motore rotativo dell'hdd faccia impazzire il chip di controllo, surriscaldandolo o che sia il chip malfunzionante a surriscaldarsi e a far impazzire il motore rotativo dell'hdd? Certo non so se possano centrare qualcosa anche i preamplificatori delle testine...
Inoltre, cose non meno importanti, ho provato ad attaccare l'hard disk sia tramite adattatore USB sia direttamente nel case di 3 pc differenti, per escludere problemi di alimentazione, dopodichè ho provveduto ad aprire uno degli hdd in questione in una piccola camera bianca artigianale, e a hdd spento, le testine sono correttamente in fase di "parcheggio" anche la superificie visibile del disco non presenta nessuna striatura, e nemmeno polvere dopo visione con luce verde.

Ringrazio in anticipo per le risposte che dipaneranno i miei dubbi in merito
 

Allegati

  • s-l1600.jpg
    s-l1600.jpg
    370.1 KB · Visualizzazioni: 23
  • s-l11600.jpg
    s-l11600.jpg
    618.7 KB · Visualizzazioni: 25

michael chiklis

Utente Èlite
5,303
1,839
CPU
Intel i7-3770 @ 3,4 GHz
Dissipatore
CRYORIG M9i
Scheda Madre
ASROCK Z77 Pro3
HDD
Samsung 860 Evo
RAM
DDR3-1600 Kingston KHX16C9T3K2/16X 32 GB (4x8GB)
GPU
NVIDIA GeForce GTX 550 Ti
Monitor
Samsung SyncMaster T200
PSU
Antec EA650G Pro 650W
Case
Montech Air900 Mesh-Nero
OS
Win7 x64
Ciao,
il punto in cui si scaldano le pcb è quello relativo al controller VCM (il chip quadrato con i pin su tutti i 4 lati).
Quel chip si occupa dell'alimentazione del motore che fa ruotare i piatti e di fornire la tensione negativa (-5V) al preamp delle testine.
Se in meno di 5 secondi si scalda così tanto da non poter essere toccato significa che c'è quasi certamente un corto (non sempre vengono lasciate tracce di bruciature o surriscaldamento).

E' possibile che il VCM sia andato in corto (forse solo la parte dedicata al pilotaggio del preamp), è difficile che il problema sia relativo al motore. Tra l'altro mi sembra di capire che i piatti su tutti gli hdd ruotano, quindi tendo ad escludere un guasto al motore.
E' decisamente più facile che ci sia il preamp testine in corto e questo spiegherebbe il surriscaldamento del controller VCM.
Comunque è anche possibile che il preamp non abbia nulla che non va e che quindi il VCM sia andato in corto per conto suo (i chip si possono guastare di per loro, non per forza a causa di qualcos'altro come ad esempio il preamp).

La cosa che mi sembra strana è che tu ti sia ritrovato col medesimo problema su ben 6 hard disk!
E' successo tutto improvvisamente e contemporaneamente su tutti i 6 gli HDD?
Se è così allora direi che c'è stata una causa comune al guasto e questa è facile che sia l'alimentatore.
Alimentatore danneggiato o semplicemente sostituito tenendo i cavetti originali del vecchio ?
In quest'ultimo caso, se gli alim erano modulari, è probabile che la linea dei 12V sia stata scambiata con quella da 5V, quindi la 12V potrebbe aver guastato il VCM e/o il preamp.

Puoi provare a sostituire la pcb con una donatrice identica e trasferire la rom se hai una stazione saldante ad aria calda e sai come usarla non dovrebbe essere un problema.
Se funziona significa che le pcb pazienti erano davvero guaste e che il preamp si è salvato, se invece si comportano allo stesso modo allora significa che il preamp è andato in corto.

Fai attenzione quando lavori sulle rom, se le perdi o le danneggi i dati non saranno più recuperabili!
Da tenere in considerazione anche il fatto che un hdd con preamp in corto può danneggiare il VCM anche delle pcb donatrici.
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: BAT

Karma101

Nuovo Utente
5
0
Ciao, ti ringrazio per le delucidazioni

purtroppo non mi è dato sapere la storia di questi hard disk, so solo che erano montati dentro dei server, e non so nemmeno se tutti dentro lo stesso server, l'unica certezza che ho è che non son mai stati aperti ( a parte uno da me ) dal momento che presentano etichette e sigilli intatti, mi son stati praticamente ceduti a costo quasi 0 da un amico che voleva aprirli per cavarne i magneti, allora ho deciso di salvarli da tale sorte e tentare di capire il problema per un'eventuale riparazione.

Una volta collegati, gli hard disk si comportano esattamente allo stesso modo, i piatti ruotano perfettamente, sono le testine che continuano a "cliccare", e da quanto scrivi, mi pare di intuire che a livello di probabilità è più facile che sia il preamp testine in corto che manda in surriscaldamento praticamente istantaneo il controller VCM, piuttosto che quest'ultimo si guasti per altri motivi, anche se comunque non da escludere, proprio per tal motivo, credo mi giocherò la carta del pcb sostitutivo, giusto per togliermi la curiosità, al limite butterò via pochi euro, invece per quanto riguarda la sostituzione della rom, non sono in grado di farlo personalmente, mi affiderei a un piccolo laboratorio dalle mie parti, e se a quel punto il controller VCM si surriscalderà ancora andando in corto, allora dovrei avere la certezza che il responsabile sia effettivamente il preamp.

Tuttavia mi stavo chiedendo.. dal momento che il controller VCM comanda sia il motore di rotazione dei piatti, sia il preamp delle testine, teoricamente, se fosse danneggiato tale chip, non dovrebbero girare nemmeno i piatti, oppure, come dici, potrebbe esser malfunzionante solo in parte, quindi il motore dei piatti gira correttamente e il preamp non funziona...però lo stesso identico tipo di malfunzionamento del VCM su 6 hard disk identici, è davvero molto raro, e qui mi vengono in mente solo 2 possibilità..una che dicevi tu... hard disk montati tutti sullo stesso server, e per errore di collegamento dell'alimentazione, si sono danneggiati tutti allo stesso modo...e l'altra..che abbiano preso tutti e 6 qualche contraccolpo, sarebbe possibile un tale malfunzionamento dopo un'evenienza simile?

Personalmente di hard disk meccanici caduti ne ho visto qualcuno, testina che cliccava, ma nessuno con zone roventi del pcb dopo pochi secondi dall'accensione.
 

michael chiklis

Utente Èlite
5,303
1,839
CPU
Intel i7-3770 @ 3,4 GHz
Dissipatore
CRYORIG M9i
Scheda Madre
ASROCK Z77 Pro3
HDD
Samsung 860 Evo
RAM
DDR3-1600 Kingston KHX16C9T3K2/16X 32 GB (4x8GB)
GPU
NVIDIA GeForce GTX 550 Ti
Monitor
Samsung SyncMaster T200
PSU
Antec EA650G Pro 650W
Case
Montech Air900 Mesh-Nero
OS
Win7 x64
Non essendo hdd tuoi, non possiamo sapere quale sia la loro reale storia.
In teoria potrebbero aver fatto di tutto su questi hdd, esempio aver tentato già di sostituire le pcb ma con esito negativo (pcb sbagliate, rom non trasferita o chissà). Se hanno provato a cambiarle ma non hanno rimontato su le originali, puoi capire che le rom potrebbero essere andate perse.
Per cui un'altra possibilità è che le pcb montate non siano originali (o sono scambiate tra loro).

Quindi potrebbe risultare tutto inutile sostituirle.
 

Karma101

Nuovo Utente
5
0
Effettivamente, non posso escludere nessuna ipotesi dal momento che non conosco tutto il percorso di questi hdd, ad ogni modo proverò con la nuova pcb e con il cambio del bios a vedere che succede, sperando che non abbiano scambiato tra loro le pcb, altrimenti servirà a ben poco.
E appunto, nel caso che su di un hard disk senza alcun problema meccanico venga montata una pcb identica ma senza trasferimento del bios ( dove previsto ) potrebbe provocare danni, oppure semplicemente i piatti girerebbero senza far riconoscere l'unità al sistema?
 

michael chiklis

Utente Èlite
5,303
1,839
CPU
Intel i7-3770 @ 3,4 GHz
Dissipatore
CRYORIG M9i
Scheda Madre
ASROCK Z77 Pro3
HDD
Samsung 860 Evo
RAM
DDR3-1600 Kingston KHX16C9T3K2/16X 32 GB (4x8GB)
GPU
NVIDIA GeForce GTX 550 Ti
Monitor
Samsung SyncMaster T200
PSU
Antec EA650G Pro 650W
Case
Montech Air900 Mesh-Nero
OS
Win7 x64
Gli Hitachi sono più particolari rispetto alle altre marche per quanto riguarda la rom.
Nella rom degli hdd ci sono le informazioni che permettono di dare al micro controllore la conferma dell'avvio del drive, oltre alle info per la corretta calibrazione delle testine che sono univoche (sono diverse da hdd a hdd).
Proprio per queste informazioni univoche è necessario trapiantare la rom quando si sostituisce la pcb.

Il codice rom e le informazioni di calibrazione testine non variano mai, cioè nulla viene modificato in scrittura sul chip della rom, avviene tutto in lettura... ma questo non vale per gli Hitachi, per questo sono più particolari.
Ad ogni riaccensione del disco le info di calibrazione variano un pochino, quindi una piccola porzione della rom ogni volta viene riscritta, quella sezione si chiama NVRAM (RAM non volatile).
Il fatto che la NVRAM è soggetta a riscritture ogni volta che viene riacceso l'hdd, la rende vulnerabile a corruzioni.

Se quindi si prova a montare la pcb di un Hitachi su un altro ma questo è di un modello diverso, nel momento in cui viene acceso la nvram può corrompersi, per cui se poi si va a rimontare la pcb sul disco originale questo non funzionerà più.
Per cui, prima di provare a scambiare le pcb tra due hdd Hitachi, bisognerebbe accertarsi che gli hdd siano del medesimo modello.
Se sono uguali allora (e anche le pcb) allora si può tranquillamente scambiarle, comunque bisogna sempre trapiantare la rom se si intende definitivamente usare la donatrice sul proprio hdd.

Considerando che non conosci la storia di questi hdd, non puoi sapere se in passato hanno provato a montare le pcb (ammesso che siano le originali) su altri Hitachi di diverso modello. Se l'hanno fatto allora la nvram potrebbe essersi corrotta, quindi il trapianto non risolverebbe il problema.
Post automatically merged:

E appunto, nel caso che su di un hard disk senza alcun problema meccanico venga montata una pcb identica ma senza trasferimento del bios ( dove previsto ) potrebbe provocare danni, oppure semplicemente i piatti girerebbero senza far riconoscere l'unità al sistema?
I piatti girerebbero ma l'hdd non verrebbe identificato.
 
Ultima modifica:

Karma101

Nuovo Utente
5
0
Ti ringrazio per la spiegazione accurata e soprattutto chiara.
Nel mio caso tutti i dischi hitachi sono identici, quindi, da come dici, anche se avessero scambiato le pcb tra loro, non avrebbero dovuto corrompere la nvram, chiaramente non mi è dato sapere se i precedenti proprietari di questi hdd hanno provato a montare altre pcb.
Lunedì mi arriverà la nuova pcb, dopo il trapianto del bios, ( purtroppo non conosco nessuno che abbia l'attrezzatura idonea e sappia flasharlo ) farò il fatidico test, anche se non spero tanto nella buona riuscita, e scriverò qui l'esito.
 

Karma101

Nuovo Utente
5
0
Montata nuova PCB, ma stesso identico problema di prima, a questo punto credo sia proprio il Preamp danneggiato.
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: Sei vaccinato? [sondaggio anonimo]

  • Primo ciclo vaccinale completo (1-2 dosi)

    Voti: 444 78.6%
  • Fatta 1a dose, in attesa della 2a

    Voti: 20 3.5%
  • Sono prenotato per la 1a dose

    Voti: 13 2.3%
  • Non so se vaccinarmi

    Voti: 16 2.8%
  • Non ho intenzione di vacciarmi

    Voti: 58 10.3%
  • Fatta anche la terza dose

    Voti: 14 2.5%