Configurazione rete senza dominio

ceccopatata

Utente Attivo
27
0
Salve,

sono nuovo e spero che la comunità possa aiutarmi a risolvere uno dei tanti problemi per la configurazione di una rete. ;)

Allora il problema è il seguente, in ufficio abbiamo una rete senza dominio e vorrei provare a riconfigurarla.
I sistemi operativi sulle macchine sono per lo più win2000 professional, win xp.

Ho iniziato provando a cambiare solo il nominativo dei computer senza modificare gli altri parametri del TCP/IP ed il gruppo di lavoro.
Ora se effettuo il ping tra i diversi computer funziona ma se provo a connettermi tramite accesso di rete mi esce un msg. di mancanza di autorizzazione. :boh:

Potete darmi qualche suggerimento?
Potrei provare a configuare un dominio con i sistemi operativi che ho (Win Xp Pro, Win200 Professional)?

Ho cercato sul forum ma ho letto per lo più post per connessioni tra due computer.

Grazie a tutti e scusatemi se sono stato poco chiaro ma mi sono trovato a dover gestire una rete senza essere sistemista.

francesco
 
T

Tix666

Ospite
Benvenuto......:)
primo suggerimento: un dominio tra macchine 2000 e Xp si può gestire a patto di avere sulla rete una macchina con almeno 2000Server che faccia da domain controller, con active directory e quindi la gestione degli utenti registrati (che dovrai creare...) :)
 

enonva

Bannato a Vita
4,387
8
esatto...
suggerisco la lettura di una guida/manuale della jackson o apogeo o mondadori informatica...
 

ceccopatata

Utente Attivo
27
0
Il problema è che non dispongo di una versione di Win2000Server :ueue:

Dovrei continuare a gestire il tutto con le connessioni tra macchine senza dominio :muro:

potete aiutarmi?

Grazie
francesco
 

ceccopatata

Utente Attivo
27
0
Scusami ma non sono d'accordo,

non sarà il massimo delle performance e non si potranno effettuare politiche di condivisione e roba del genere ma la rete si può fare... qui in ufficio c'è!... ora non sarà, ribadisco, una rete con tutti i canoni ma secondo me è cmq una rete (dipende da cosa si intende per rete).

Scusami ma penso che il chiarimento era doveroso ;)

francesco
 
T

Tix666

Ospite
Sinceramente non so che dire, non ho mai gestito una rete senza dominio...:)
 

enonva

Bannato a Vita
4,387
8
ceccopatata ha detto:
Scusami ma non sono d'accordo,

non sarà il massimo delle performance e non si potranno effettuare politiche di condivisione e roba del genere ma la rete si può fare... qui in ufficio c'è!... ora non sarà, ribadisco, una rete con tutti i canoni ma secondo me è cmq una rete (dipende da cosa si intende per rete).

Scusami ma penso che il chiarimento era doveroso ;)

francesco
sbaglio ho avevi chiesto se possibile configurare un dominio:boh:

a questa domanda la risposta è si ma solo con win server...

una rete peer to peer senza dominio la puoi fare con tutti i win che te pare...
 

ceccopatata

Utente Attivo
27
0
Eccoci sul focus del problema!

Per poter riconfigurare una rete P2P quali sono i parametri a cui devo prestare attenzione per evitare le anomalie?

Eccovi per esempio le anomalie che ho riscontrato più di frequente:
- msg di negato accesso per mancanza di autorizzazione;
(aggiro il problema digitando direttamente l'ip sulla barra degli indirizzi);
- presenza di collegamenti a computer rinominati;

C'è un vademecum da seguire?

Mi scuso per la banalità delle mie richieste ma la mia ignoranza in materia è grande! :-p

Grazie a tutti
francesco
 

sebino

Nuovo Utente
24
0
Allora, spero di poter essere anch'io d'aiuto.
La rete Peer to Peer è utile solo quando si hanno pochi pc a disposizione, non più di tre, anche se alcuni non so perché dicono cinque.
In quest'ultimo caso la rete diventa un caos perché tutti hanno gli stessi diritti e tutti possono usare o mettere a disposizione delle risorse (stiamo parlando della condivisione delle risorse).

E qui, se si lavora in un ufficio dove ci sono dei dati che possiamo definire sensibili, iniziano i guai; perché non possono essere, per cosí dire, protetti su un sistema o server centrale da persone competenti.
Infatti, il server, per esempio, gestisce in una banca dati centralizzata l'autorizazione e i vari privileggi degli utenti. Prima di potersi allacciare alla rete, ciascun utente si deve autentificare attraverso il login inserendo la propria password sul proprio pc, che la trasmetterà al server per l'autentificazione, il quale risponde mettendo a disposizione gli strumenti per l'utilizzo o la condivisione di particolari risorse precedentemente registrate per quel determinato utente.

In ogni modo, ritornando alla rete P2P, se sei nuovo, un errore che molti fanno e avere fretta di vedere apparire le risorse condivise; questo spesso puo' durare anche oltre mezz'ora.
Se hai fretta vai su start e cerca i vari pc che stai collegando.
Il cambio dei nomi non dovrebbe essere un problema.

msg di negato accesso per mancanza di autorizzazione;
Il problema che ti si è presentato è dovuto, credo, al fatto che tu hai condiviso con password determinate risorse.

Ritorno al discorso precedente: dati senzibili = sicurezza = ti serve un server!
 

ceccopatata

Utente Attivo
27
0
Grazie a tutti :)

ho capito che se voglio fare qualcosina di serio ho bisogno per forza di cose di un NOS. :ueue:

Beh cercherò di farlo capire ai "capoccia"... speriamo bene!!!

Grazie di nuovo
francesco
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 30 22.6%
  • Gearbox

    Voti: 2 1.5%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 87 65.4%
  • Square Enix

    Voti: 10 7.5%
  • Capcom

    Voti: 6 4.5%
  • Nintendo

    Voti: 18 13.5%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 11 8.3%