PROBLEMA Come fare dual boot con Windows 10 e Linux?

EmanueleC

Utente Èlite
4,838
1,450
Hardware Utente
CPU
Ryzen 5 2600x
Dissipatore
stock
Scheda Madre
ROG STRIX B450-F GAMING
Hard Disk
1TB Toshiba, Toshiba TR200 240 GB
RAM
Corsair DDR4 3000 Mhz 2x8 GB
Scheda Video
GeForce GTX 750Ti 2gb
Alimentatore
Seasonic Focus Gold 450W
Case
BitFenix Neos
Sistema Operativo
Ubuntu 19.04
"Kali linux o anche solo Linux "

Per precisare: Kali Linux è una distro GNU/Linux, Linux è solo il kernel, quindi o kali Linux o un'altra distro GNU/Linux.
Comunque, lascia perdere kali Linux, è una distro orientata al pentesting, difficile, e di default gira tutto su root, vai di Lubuntu, Xubuntu, Ubuntu mate che sono le derivate più leggere di Ubuntu.
 

_Tomahawk_

Bannato a Vita
Mi sono segnato dei nomi si

La dsl, Ubuntu (ma odio apple, scusatemi) quindi la grafica mi infastidirebbe un po', poi slackware, debian (questo pure per prepararsi a usare un po' backtrack visto che kali\BT è si basa su debian) poi ho visto lubuntu, ubuntu mate consigliato per laptop, poi ho visto crome os se è una macchina che usi solo online e anche tails se vuoi fare robe dove la privacy non viene intaccata.
Mi piacerebbe provare ubuntu touch .. ma capisco che è complicato portare in un cellulare i driver in modo che un altro sistema operativo vi funzioni. Cosi se voglio ad esempio portare in un samsung ativ che ha Windwos (maledettissimo pessimo) OS installato, non posso portarci un android Os o ubuntu touch dentro.. perché è durissima, tra ROMS etc...
poi c'è Steam OS e ultima opzione MINT...

La domadna è pure ... perché tutti questi OS... alla fine devo avere tante partizioni per fare tante cose invece di mettere un OS e basta per fare tutto...
forse Steam os farà per me con una partizione tipo slackware o debian o lubuntu\mate\mint ... non so.
Sinceramente io voglio un Linux che mi lasci fare le cose che voglio fare e non che mi impedisca di farle. Comunque prima di ttuto lo farei per imaprare nuove lingue non per sopravviverci (farci tutto).

Mi piace questo discorso dell open source, del fatto di poter essere indipdendenti ovunque, di poter essere liberi e poco tracciabili, di proteggere privacy e poter fare un sacco di robe legali e in modo consapevole, e di essere autonomi ... ,ma ripeto soprattutto mi piace il fatto di conoscere nuovi porti.
Forse uno tra Slackware debian lubuntu o steam os farà per me ..(anche se steam os sarebbe una pretesa visto che comunque giocare non gioco molto e i giochi compatibili sono pochi pare... e non passo il tempo a giocare con il pc... semmai sono passato a console per divertirmi.

Non so cosa ne pensate dei nomi messi sopra. Ho fatto una ricerca e letto un po'... è interessante quante opzioni ci siano... è quasi folle, non ho nominato SUSE e qualche altro perché ho per fortuna proceduto a scartare... altrimenti ciao!
 

EmanueleC

Utente Èlite
4,838
1,450
Hardware Utente
CPU
Ryzen 5 2600x
Dissipatore
stock
Scheda Madre
ROG STRIX B450-F GAMING
Hard Disk
1TB Toshiba, Toshiba TR200 240 GB
RAM
Corsair DDR4 3000 Mhz 2x8 GB
Scheda Video
GeForce GTX 750Ti 2gb
Alimentatore
Seasonic Focus Gold 450W
Case
BitFenix Neos
Sistema Operativo
Ubuntu 19.04
Tutte le distro GNU/Linux ti danno libertà, per non impazzire nelle varie versioni delle mille mila distro, vai con quella più diffusa e con più documentazione, cioè, una delle derivate di Ubuntu: Kubuntu, Ubuntu, Ubuntu gnome, poi sta a te decidere in base ai tuoi gusti la grafica che vuoi. Se mi dici il tuo hardware, ti dico le due da provare.
 

_Tomahawk_

Bannato a Vita
Su questo pc se rimarrà vivo è dove vorrei provare ... Un DELL del 2005. Intel pentium 4 3.20 ghz 32 bit windows 7 2 gb ram.. ho detto tutto ... con cosa sto oggi. :)E sono fiero ;)
Si ma ubuntu è una grafica che è molto simile a apple e apple un po' non la sopporto (anche perché per me quella non è una grafica piacevole... è molto KITCH.
Per me le grafiche minimal o "hacking" sono molto arrapanti e sensuali. Il TAZEBAU da sono figo sono con gli angoli smussati o magari l'estremo "modder" con luci ovunque.. per me sono due estremi di due filosofie possibili ma per me quell'estetica è frutto di gusto kitch. Io sono piu tranquillo ho un gusto giusto che piace a tutti... perché ho gusto ma creo io la moda. Io penso e sono così. E' innato. Vorrei capire ma forse dovrei provare varie opzioni come ho detto sopra, ma non ha citato la risposta sopra, vedo che spingi per ubuntu.
 

EmanueleC

Utente Èlite
4,838
1,450
Hardware Utente
CPU
Ryzen 5 2600x
Dissipatore
stock
Scheda Madre
ROG STRIX B450-F GAMING
Hard Disk
1TB Toshiba, Toshiba TR200 240 GB
RAM
Corsair DDR4 3000 Mhz 2x8 GB
Scheda Video
GeForce GTX 750Ti 2gb
Alimentatore
Seasonic Focus Gold 450W
Case
BitFenix Neos
Sistema Operativo
Ubuntu 19.04
Perchè Ubuntu è la più semplice, quella pronta all'uso con driver/firmware nonfree preinstallati, ci sono varie versioni di Ubuntu: Ubuntu con desktop mate, Ubuntu con desktop unity che è quello di default e che supporta Canonical, Ubuntu con plasma kde cioè Kubuntu la più personalizzabile e completa, puoi partire anche da Ubuntu minimal e installare l'ambiente grafico che vuoi. Ma anche se installi Ubuntu con unity, puoi sempre installare un altro ambiente desktop e decidere all'avvio quale utilizzare, come vedi, la libertà è estrema, puoi fare quello che vuoi.
 

_Tomahawk_

Bannato a Vita
Certo che è essere consapevoli di tutti i vantaggi e le differenze tra queste opzioni è un casino. Come faccio a sapere che Kubuntu è perfetto per me se è totalmente "privo di descrizione" e istruzioni per l'uso veloci ... sai tipo un logo, un'etichetta. Una roba che mi faccia capire che quello fa per me.
l'unica rimane provare insomma.. e per provarne uno solo pure ci vuole un po' no?
Sono tutti uguali, secondo me sarebbe carino scrivessero questo è così questo è colà questo richiede tipo 5 ore prima di riuscire installare suite e scrivere un word ... questo prima di andare su internet e vedere video xxx chiede una giornata, forse dovrebbero classificarli in abse al tempo o fare vedere in dei video trailer che tipo di approccio (anche diciamo stilizzando o stereotipizzando l'experience che ognuno di queste versioni\distro danno) ma farlo in un vide di 2 minuti 3 minuti sarebbe una cosa intelligente per capire velocemente e portare un sacco di gente ad iniziare ad usare Linux... certo che a livello di "comunicazione" devono essere proprio scarsi ... mm?
 

EmanueleC

Utente Èlite
4,838
1,450
Hardware Utente
CPU
Ryzen 5 2600x
Dissipatore
stock
Scheda Madre
ROG STRIX B450-F GAMING
Hard Disk
1TB Toshiba, Toshiba TR200 240 GB
RAM
Corsair DDR4 3000 Mhz 2x8 GB
Scheda Video
GeForce GTX 750Ti 2gb
Alimentatore
Seasonic Focus Gold 450W
Case
BitFenix Neos
Sistema Operativo
Ubuntu 19.04
Certo che è essere consapevoli di tutti i vantaggi e le differenze tra queste opzioni è un casino. Come faccio a sapere che Kubuntu è perfetto per me se è totalmente "privo di descrizione" e istruzioni per l'uso veloci ... sai tipo un logo, un'etichetta. Una roba che mi faccia capire che quello fa per me.
l'unica rimane provare insomma.. e per provarne uno solo pure ci vuole un po' no?
Sono tutti uguali, secondo me sarebbe carino scrivessero questo è così questo è colà questo richiede tipo 5 ore prima di riuscire installare suite e scrivere un word ... questo prima di andare su internet e vedere video xxx chiede una giornata, forse dovrebbero classificarli in abse al tempo o fare vedere in dei video trailer che tipo di approccio (anche diciamo stilizzando o stereotipizzando l'experience che ognuno di queste versioni\distro danno) ma farlo in un vide di 2 minuti 3 minuti sarebbe una cosa intelligente per capire velocemente e portare un sacco di gente ad iniziare ad usare Linux... certo che a livello di "comunicazione" devono essere proprio scarsi ... mm?
Sul sito hai un tour che ti mostra le caratteristiche di Kubuntu, puoi guardare i video su youtube, ne trovi molti su Kubuntu, Ubuntu etc... puoi provarla in live, cioè senza installarla, cosi non perdi tempo. Tutte le Ubuntu e derivate, hanno preinstallato tutto il necessario per navigare, LibreOffice, lettore documenti/pdf etc...

Feature Tour | Kubuntu

- - - Updated - - -

Io installo solo e sempre o Ubuntu o kubuntu, dipende l'hardware o la persona che mi trovo d'avanti, in base ai suoi gusti. Però Kubuntu su hardware non recente, devi disattivare alcuni servizi per risparmiare ram: akonadi, ricerca file, e gli effetti grafici se hai una GPU scarsissima.
 
  • Mi piace
Reactions: _Tomahawk_

Dea1993

Utente Attivo
337
136
Hardware Utente
CPU
A10 8700p
Hard Disk
500GB 5400rpm
RAM
8GB DDR3L 1600mhz dual-channel
Scheda Video
radeon r6 + radeon r7 M360
Sistema Operativo
Linux
parto dicendo subito che non ho letto tutte le risposto che ti hanno dato perchè ci sono 3 pagine xD
comunque nei computer UEFI, devi creare una partizione fat32 da 100/200MB circa (normalmente se hai windows, questa partizione gia esiste) da mettere in prima posizione (potrebbe essere che windows crei automaticamente una partizione di ripristino che mette in prima posizione, in quel caso non è un problema, la partizione efi può essere anche seconda) e assegnargli come punto di mount
a questo punto il resto dell'HDD lo partizioni come pare a te

per farti capire ecco come è il partizionamento del mio HDD
/dev/sda1 2048 923647 921600 450M Windows recovery environment
/dev/sda2 923648 1128447 204800 100M EFI System
/dev/sda3 1128448 1161215 32768 16M Microsoft reserved
/dev/sda4 1161216 348456453 347295238 165,6G Microsoft basic data
/dev/sda5 348456960 350085119 1628160 795M Windows recovery environment
/dev/sda6 350085120 400336895 50251776 24G Linux filesystem
/dev/sda7 400336896 976771071 576434176 274,9G Linux filesystem
come vedi anche nel mio caso la partizione EFI è seconda (/dev/sda2), ed ha dimensioni di 100MB, mentre come ti dicevo prima, /dev/sda1 è la partizione di ripristino creata da windows.
non so che distribuzione vuoi installare, ma ormai tutti gli installer delle distribuzioni si sono adattate e quindi non hai sbattimenti da fare per installare (al limite come ti ho detto prima, ti basta settare quella partizione con il punto di mount /boot/efi).

PS: quasi dimenticavo... la partizione /boot/efi... NON va formattata (quindi semplicemente non mettere la spunta su "formatta" per questa partizione), altrimenti windows non si avvierà più, ma potrai avviare solo la distro che hai installato, in quanto perdi il bootloader di windows.
 

Entra

oppure Accedi utilizzando