Chiedo consigli sul partizionamento degli HDD

davethecipo

Utente Èlite
3,326
1,157
CPU
i5 4660
Scheda Madre
H97 PC Mate
HDD
qualcuno
RAM
8 GB
GPU
R9 280
Monitor
Samsung SyncMaster 940BW 19'
PSU
Enermax Liberty 620W
Case
Enermax Pandora Midi Tower Black
OS
Arch Linux con KDE...Windows 10
Ciao a tutti,
scrivo perchè vorrei integrare le ricerche su google con qualche consiglio degli utenti del forum.

Dopo aver ripreso fiato per aver recuperato una partizione cancellata per sbaglio (con testdisk...meno male che esiste :D), i miei neuroni hanno iniziato a ragionare sul fatto che le prestazioni di lettura e scrittura vacillano un po'. A parte il fisiologico degrado prestazionale dovuto alla posizione della partizione sull'hard disk (verificato con qualche test con hdparm) IMHO c'è qualcosa che non va...da ext3 a ext3 dello stesso disco (WD5000AAKS) su Ubuntu 9.04 ho scelto di copiare 10GB...la finestrella di gnome della copia dei file ha segnalato una velocità di 3 MB/sec per passare subito dopo a un misero transfer-rate di circa 15 MB/sec...E la reattività va a quel paese...

Bah! :boh: È normale? È forse imputabile al fatto che ho sempre maltrattato Ubuntu installando di tutto e di più?

Poi non mi dispiacerebbe sapere se XFS se la cava meglio di ext3 (o anche reiser) nel trasferimento di file di circa 700MB (miriadi di ISO linux prima sbattute su macchina virtuale e a volte su hard-disk :D).

Inoltre non ho ancora capito se ext4 può portare qualche vantaggio (e se si, avevo letto che c'erano problemi con grub che non riusciva a gestire il suddetto filesystem).


Quando conoscevo solo Windows i consigli erano di limitare la partizione a poche decine di GB, per evitare una frammentazione eccessiva. Vero che il buon vecchio Linux non ha 'sti problemi? Sarebbe una caduta di stile :asd:

Per ultima cosa, ho letto che in /etc/fstab, aggiungendo come opzioni noatime,nodiratime si può ottenere un bell'incremento prestazionale con ext3...qualcuno può confermare?
 

E.Corbetta

Utente Attivo
255
1
CPU
Core Duo
HDD
250 GB
RAM
2 GB
GPU
ATI
Monitor
15"4
Case
ASUS A6JA
OS
Linux
Non conosco le prestazioni di WD5000AAKS e non ho voglia di cercarle in rete... ma immagino si tratti di un HDD con prestazioni "comuni" in grado di raggiungere un troughtput di 60-80 MB/s in lettura/scrittura.

Se si trattasse di due dischi distinti, in copia di un singolo file da diversi GB, uno sostanzialmente leggerebbe e l'altro scriverebbe... e con ext2/ext3/reisers/XFS/etc le prestazioni non dovrebbo cambiare di molto (a meno che non si richede juurnal anche per i dati)... sempre poco meno del troughtput minimo tra i due dischi... quindi vicino ai 60-80MB/s

Se invece i file sono tanti e piccoli, la gestione dei metadati diventa più importante... e diversi FS si comportano in modo diverso, le prestazioni possono cambiare di parecchio.

Copiando da/per lo stesso disco, le prestazioni non possono superare la metà del troughput massimo... e se sorgente e destinazione sono lontani nel disco (una partizione all'inizio e una alla fine, oppure stessa partizione molto piena) i tempi di posizionamento diventano influenti.

15MB/s potrebbe non essere troppo male, se la copia avviene tra cilindri distanti del disco e ogni riposizionamento può impiegare anche più di 10ms.

FS diversi possono fare caching diverso e ridurre i posizionamenti... ma credo che in questo caso siano più importanti altri parametri (prefetch del disco, Sata NCQ, SCSI TCQ, io scheduler in uso, etc.)..
 

E.Corbetta

Utente Attivo
255
1
CPU
Core Duo
HDD
250 GB
RAM
2 GB
GPU
ATI
Monitor
15"4
Case
ASUS A6JA
OS
Linux
Per ultima cosa, ho letto che in /etc/fstab, aggiungendo come opzioni noatime,nodiratime si può ottenere un bell'incremento prestazionale con ext3...qualcuno può confermare?

Un incremento prestazionale si... specie al boot o comunque all'avvio di pgm che aprono (in sola lettura) molti files (configurazioni, plugin, etc.).

Notevole non direi, cronometro alla mano non mi ricordo di aver mai misurato miglioramenti apprezzabili.

Ma anche in questo caso, dipende molto da altri parametri (cache in scrittura del disco abilitata? command queue? tipo di journaling? io scheduler? etc.)
 

hein

Utente Attivo
768
2
se copi un file da una partizione all'altra (dello stesso disco) è normale che sia lento
 

Ci sono discussioni simili a riguardo, dai un'occhiata!

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 28 21.5%
  • Gearbox

    Voti: 2 1.5%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 84 64.6%
  • Square Enix

    Voti: 10 7.7%
  • Capcom

    Voti: 6 4.6%
  • Nintendo

    Voti: 18 13.8%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 11 8.5%

Discussioni Simili