Cartelle in "sola lettura" e impossibile salvare

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

bruno.demarini

Utente Attivo
46
0
Cartelle in "sola lettura" e impossibile salvare[RISOLTO]

Ciao a tutti, ho formattato per vari problemi il mio pc ripristinando Windows 7 Originale 64 bit.
Il problema è che a differenza di prima, ogni volta che provo a salvare o copiare dei files in qualsiasi cartella (sia C che D), ottengo che non ho i permessi necessari.
Inoltre nelle proprietà di ogni cartella vedo selezionato (o meglio ombreggiato) "sola lettura".
Esempio: stavo salvando un'immagine da internet in una cartella in D ottengo:
http://img815.imageshack.us/img815/7000/immaginecatturata.png
E me la fa salvare esclusivamente in una cartella di "Raccolte", cioé né D né C.

Se qualcuno potrebbe aiutarmi gli sarei molto grato. Grazie, ciao.
 
Ultima modifica:

Federico83

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
35,208
6,219
CPU
Ryzen 7 3700X
Dissipatore
NDH15
Scheda Madre
Gigabyte auros X570 elite
HDD
4.5TB + 7 di NAS lol
RAM
16 GB G.Skill 3200
GPU
RTX2070
Monitor
IIyama 28" 4K
PSU
Cooler Master GX 650
Case
REV200
OS
Windows10x64pro
l'installazione del sistema l'hai fatta in modo pulito oppure hai sovrascritto la vecchia installazione?
 

bruno.demarini

Utente Attivo
46
0
l'installazione del sistema l'hai fatta in modo pulito oppure hai sovrascritto la vecchia installazione?

Ciao, ho utilizzato l'utilità TOSHIBA (mio pc) per il ripristino di sistema... Praticamente era l'unico modo e non era possibile formattare (perché non c'era il cd di Win7 64 bit).
 

bruno.demarini

Utente Attivo
46
0
Risolto!

Ciao, mi è bastato impostare i permessi della cartella Immagini dando a EveryOne il controllo completo. Forse non è la via più sicura, ma almeno così funziona. Stranamente, piuttosto, tutte le altre cartelle sia in C che in D ora "funzionano"(riesco a salvarci).
Grazie, ciao.
 

Federico83

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
35,208
6,219
CPU
Ryzen 7 3700X
Dissipatore
NDH15
Scheda Madre
Gigabyte auros X570 elite
HDD
4.5TB + 7 di NAS lol
RAM
16 GB G.Skill 3200
GPU
RTX2070
Monitor
IIyama 28" 4K
PSU
Cooler Master GX 650
Case
REV200
OS
Windows10x64pro
un'altro modo era diventare proprietario della cartella o del disco ma ora son da xp e su seven rimetto le zampe questa sera.
 

wildchild84

Utente Attivo
577
58
CPU
Intel Core i7-2600K
Dissipatore
CoolerMaster Hyper 212 Evo
Scheda Madre
Asus Sabertooth P67
HDD
Samsung SSD 830 128GB + 3xSamsung 2,5 TB Totali
RAM
16GB Corsair Vengeance LowProfile
GPU
Asus Ati Radeon 7870 2Gb DirectCU II
Audio
Creative Sound Blaster X-Fi Xtreme Gamer Fatal1ty
Monitor
Asus MX239H 23" + Tv Monitor Hannspree 42" FullHD 1080P
PSU
Antec High Current Gamer HCG-520
Case
Antec DarkFleet DF-30
OS
Windows 10 Pro, GNU/Linux Ubuntu
anziché dare everyone, che non è mai la soluzione ideale, dovresti prendere possesso del drive e delle cartelle che ci stanno all'interno, come dice Federico83.
Per farlo basta seguire questi passaggi:
- Tasto dx sul disco D, proprietà
- scheda sicurezza
- avanzate
- scheda proprietario
- modifica
- selezioni il nuovo utente
- flag su "sostituisci proprietario in sottocontenitori ed oggetti" e premi ok

attendi che vengano sostituite le proprietà e successivamente nella scheda autorizzazioni potrai eliminare everyone, sostituendolo con il tuo nuovo utente.
 

bruno.demarini

Utente Attivo
46
0
anziché dare everyone, che non è mai la soluzione ideale, dovresti prendere possesso del drive e delle cartelle che ci stanno all'interno, come dice Federico83.
Per farlo basta seguire questi passaggi:
- Tasto dx sul disco D, proprietà
- scheda sicurezza
- avanzate
- scheda proprietario
- modifica
- selezioni il nuovo utente
- flag su "sostituisci proprietario in sottocontenitori ed oggetti" e premi ok

attendi che vengano sostituite le proprietà e successivamente nella scheda autorizzazioni potrai eliminare everyone, sostituendolo con il tuo nuovo utente.

Ciao! Grazie per la risposta. Ho seguito quanto mi hai detto, ma purtroppo non cambia nulla. La cosa strana è che funziona con tutte le cartelle tranne che con quella "Immagini". A questo punto ho impostato a EveryOne il controllo assoluto SOLO su quella cartella, mentre sulle altre no perché non c'è problema (riesco a salvare tranquillamente).
Forse è opportuno dire che durante il ripristino c'è stato qualche problema, forse potrebbe essere dovuto a quello.
Grazie a tutti per le risposte, ciao :)
 

wildchild84

Utente Attivo
577
58
CPU
Intel Core i7-2600K
Dissipatore
CoolerMaster Hyper 212 Evo
Scheda Madre
Asus Sabertooth P67
HDD
Samsung SSD 830 128GB + 3xSamsung 2,5 TB Totali
RAM
16GB Corsair Vengeance LowProfile
GPU
Asus Ati Radeon 7870 2Gb DirectCU II
Audio
Creative Sound Blaster X-Fi Xtreme Gamer Fatal1ty
Monitor
Asus MX239H 23" + Tv Monitor Hannspree 42" FullHD 1080P
PSU
Antec High Current Gamer HCG-520
Case
Antec DarkFleet DF-30
OS
Windows 10 Pro, GNU/Linux Ubuntu
Il ripristino in sé non c'entra nulla, ciò che ha definito questo problema di permessi è dovuto al cambio di utente. Il file system NTFS mantiene memorizzate le impostazioni di sicurezza, pertanto per poter riutilizzare le cartelle al suo interno è necessario operare la sostituzione dei permessi.
Per quanto riguarda la cartella immagini, dovresti controllare in "impostazioni avanzate di sicurezza" (cliccando questa volta direttamente sulla cartella immagini e non sul disco D) se in "cambia autorizzazioni" hai spuntata la voce "Includi autorizzazioni ereditabili dall'oggetto padre di questo oggetto". Se fosse spuntata, vorrebbe dire che le istruzioni che hai impartito a livello superiore sul disco D, vengono distribuite anche in questa cartella. In ogni caso se hai problemi da qui in giù, togli la spunta da "includi...", clicca aggiungi, spunta "sostituisci..." verifica gli utenti in elenco, fai pulizia e controlla il tuo utente, dopodiché dai ok e stiamo a vedere... in pratica con questa operazione escludi la cartella dall'ereditabilità dei permessi e disponi le autorizzazioni in maniera indipendente dalla cartella immagini in questione, alle sottocartelle contenute.
 

bruno.demarini

Utente Attivo
46
0
Il ripristino in sé non c'entra nulla, ciò che ha definito questo problema di permessi è dovuto al cambio di utente. Il file system NTFS mantiene memorizzate le impostazioni di sicurezza, pertanto per poter riutilizzare le cartelle al suo interno è necessario operare la sostituzione dei permessi.
Per quanto riguarda la cartella immagini, dovresti controllare in "impostazioni avanzate di sicurezza" (cliccando questa volta direttamente sulla cartella immagini e non sul disco D) se in "cambia autorizzazioni" hai spuntata la voce "Includi autorizzazioni ereditabili dall'oggetto padre di questo oggetto". Se fosse spuntata, vorrebbe dire che le istruzioni che hai impartito a livello superiore sul disco D, vengono distribuite anche in questa cartella. In ogni caso se hai problemi da qui in giù, togli la spunta da "includi...", clicca aggiungi, spunta "sostituisci..." verifica gli utenti in elenco, fai pulizia e controlla il tuo utente, dopodiché dai ok e stiamo a vedere... in pratica con questa operazione escludi la cartella dall'ereditabilità dei permessi e disponi le autorizzazioni in maniera indipendente dalla cartella immagini in questione, alle sottocartelle contenute.

Ciao, ho seguito ciò che mi hai detto.
La cartella aveva ereditato "includi", così ho fatto pulizia, tolto "includi" e spuntato "sostituisci". Il problema è che se premo OK, durante l'applicazione delle impostazioni di sicurezza mi dà questo errore (per ogni file!):
http://img218.imageshack.us/img218/8067/erroresostituisci.png

Un'altra cosa che ho notato è che salva normalmente, ma nonostante io indichi che deve salvare nella cartella Immagini_files(quella che prima chiamavo Immagini), salva invece in questo percorso:
C:\Users\nomeutente\AppData\Roaming\Microsoft\Windows\Recent ... Insomma non c'è modo di salvare in quella cartella...

Nel frattempo ho creato una nuova cartella, questa volta chiamava "immagini" e ho copiato tutti i files di "immagini_files" nella nuova cartella. In questo modo sembra non esserci più problema... Anche se sarebbe un workaround e non una soluzione...

Grazie intanto per l'aiuto
 

bruno.demarini

Utente Attivo
46
0
Credo di aver risolto:
Sono andato nelle proprietà-sicurezza di Immagini_files.
Ho fatto in modo che avesse gli stessi utenti con gli stessi permessi delle altre cartelle. Ovvero:

SYSTEM: C.Completo
authenticated Users : C.Completo
nomeutente Administrators: C.Completo (gruppo amministratori)
nomeutente : C.Completo (gruppo utenti standard).

Ho rimosso un EveryOne che era rimasto (seppur fosse senza controllo completo).

Ora se salvo funziona senza problemi.

La mia domanda ora è:
Tra gli utenti ci sono anche degli utenti particolari, formati da una serie lunga di numeri e caratterizzati da un punto interrogativo rosso sull'icona e di fianco "account sconosciuto"... Si trovano un po' in QUASI tutte le proprietà di tutte le cartelle...
Secondo voi posso eliminarli a cuor leggero?
Grazie.
 

SandroF

Nuovo Utente
1
0
con windows 10 avevo lo stesso problema.
Premere i tasti Windows +R e nella finestra esegui digitare control userpasswords2 e fare clic su OK
Selezionare il nome utente e fare clic su Proprietà
Cliccare sul Gruppo di appartenenza
Assicurarsi che sia stata selezionata l’opzione Amministratore
Inoltre, fare clic sull'opzione Altro e selezionare Administrator dal menu a discesa
Fare clic su Applica e poi su OK


Riavviare il computer e controllare.
-----------------------------------------------
A me il problema si è risolto alla grande.
 

Federico83

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
35,208
6,219
CPU
Ryzen 7 3700X
Dissipatore
NDH15
Scheda Madre
Gigabyte auros X570 elite
HDD
4.5TB + 7 di NAS lol
RAM
16 GB G.Skill 3200
GPU
RTX2070
Monitor
IIyama 28" 4K
PSU
Cooler Master GX 650
Case
REV200
OS
Windows10x64pro
con windows 10 avevo lo stesso problema.
Premere i tasti Windows +R e nella finestra esegui digitare control userpasswords2 e fare clic su OK
Selezionare il nome utente e fare clic su Proprietà
Cliccare sul Gruppo di appartenenza
Assicurarsi che sia stata selezionata l’opzione Amministratore
Inoltre, fare clic sull'opzione Altro e selezionare Administrator dal menu a discesa
Fare clic su Applica e poi su OK


Riavviare il computer e controllare.
-----------------------------------------------
A me il problema si è risolto alla grande.
peccato che è una discussione vecchia di anni
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 30 22.6%
  • Gearbox

    Voti: 2 1.5%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 87 65.4%
  • Square Enix

    Voti: 10 7.5%
  • Capcom

    Voti: 6 4.5%
  • Nintendo

    Voti: 18 13.5%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 11 8.3%

Discussioni Simili