DOMANDA Aspetti rilevanti contratto a tempo determinato

spx

Nuovo Utente
Ciao a tutti! Attuamente sono in prova come consulente informatico presso un'azienda. A breve scadrà il periodo di prova e l'azienda mi ha già anticipato che mi farà un contratto a tempo determinato (del quale non conosco ancora la durata). Trattandosi del mio primo contratto, vorrei sapere quali sono le cose importanti del contratto che devo verificare, cioè quali cose devo controllare che mi siano offerte o meno per valutare correttamente l'offerta.

Per esempio mi riferisco a:
-Giorni di ferie pagati
-Tredicesima
-Buoni pasto
Ecc..

Inoltre c'è qualcosa che mi è "dovuto" ma che conviene controllare perchè l'azienda potrebbe fare la "furba" e non darmelo?
Ogni altro consiglio è ben accetto poichè, come detto, è il mio primo contratto e non vorrei farmi fregare dalla mia inesperienza!!!
Grazie a tutti in anticipo
 

LucaBORIS

Utente Attivo
817
149
Hardware Utente
Si c'è una cosa importante che devi avere e si chiama SINDACATO.

Non capisco perchè molte volte nessuno ne cerca uno buono, sono loro che ti tutelano sugli aspetti del contratto e delle condizioni di lavoro, ed è un tuo diritto averlo e anche scegliere quello che vuoi.
In ogni caso devi vedere quanti giorni ti è concesso di assentarti, giorni di malattia, quanto vieni pagato e se hai la tredicesima e quattordicesima, ticket ovviamente se ti li danno non so, in estate quante feste puoi prendere.
 

Numero8

Utente Attivo
777
120
Hardware Utente
Sistema Operativo
Windows 10
Si c'è una cosa importante che devi avere e si chiama SINDACATO.

Non capisco perchè molte volte nessuno ne cerca uno buono, sono loro che ti tutelano sugli aspetti del contratto e delle condizioni di lavoro, ed è un tuo diritto averlo e anche scegliere quello che vuoi.
In ogni caso devi vedere quanti giorni ti è concesso di assentarti, giorni di malattia, quanto vieni pagato e se hai la tredicesima e quattordicesima, ticket ovviamente se ti li danno non so, in estate quante feste puoi prendere.
Non si paga quello? Già col poco che si guadagna con uno stipendio part time
Post automaticamente unito:

e comunque con un contratto a tempo determinato, se non puoi farne a meno, il coltello dalla parte del manico penso lo abbia sempre il datore di lavoro, che poi magari non ti prolunga il contratto.


purtroppo da quel poco che vedo, dal manovale al medico, non tutte le regole dei contratti sono rispettate e spesso tocca adattarsi per lavorare
 
Ultima modifica:

LucaBORIS

Utente Attivo
817
149
Hardware Utente
Non si paga quello? Già col poco che si guadagna con uno stipendio part time
Post automaticamente unito:

e comunque con un contratto a tempo determinato, se non puoi farne a meno, il coltello dalla parte del manico penso lo abbia sempre il datore di lavoro, che poi magari non ti prolunga il contratto.


purtroppo da quel poco che vedo, dal manovale al medico, non tutte le regole dei contratti sono rispettate e spesso tocca adattarsi per lavorare
Ma si paga 10 20 euro, cioè non puoi dire che il SINDACATO sia unitile, si butta via il diritto al lavoro così facendo.
 

spx

Nuovo Utente
Intanto vi ringrazio per le risposte. Spiego meglio la mia situazione... In realtà dovrei laurearmi a settembre e questo lavoro non era in programma per me visto che sono stati loro a propormelo e, almeno da quello che hanno detto, ne avevano anche un gran bisogno. Vorrei farlo per cominciare a fare qualche passo nel mondo del lavoro e fare un pò di esperienza (anche da mettere nel curriculum). Allo stesso tempo però non sono con l'acqua alla gola e non voglio assolutamente essere sfruttato, quindi non avrei particolari problemi nel rifiutare l'offerta qualora non sia soddisfacente o comunque dignitosa.
Probabilmente qualcuno dirà che nella mia situazione, per cominciare devo accettare qualsiasi cosa mi offrano ma ad essere onesto non condivido questo punto di vista perchè un conto è accettare un'offerta adeguata alle proprie (reali) capacità, un conto è farsi sfruttare perchè si ha bisogno di lavorare (non è il mio caso in questo momento).
Quindi, alla luce di questi ulteriori dettagli, quale potrebbe essere un'offerta "onesta" da parte dell'azienda?
P.s. il mio sarebbe un contratto full time
 

LucaBORIS

Utente Attivo
817
149
Hardware Utente
Intanto vi ringrazio per le risposte. Spiego meglio la mia situazione... In realtà dovrei laurearmi a settembre e questo lavoro non era in programma per me visto che sono stati loro a propormelo e, almeno da quello che hanno detto, ne avevano anche un gran bisogno. Vorrei farlo per cominciare a fare qualche passo nel mondo del lavoro e fare un pò di esperienza (anche da mettere nel curriculum). Allo stesso tempo però non sono con l'acqua alla gola e non voglio assolutamente essere sfruttato, quindi non avrei particolari problemi nel rifiutare l'offerta qualora non sia soddisfacente o comunque dignitosa.
Probabilmente qualcuno dirà che nella mia situazione, per cominciare devo accettare qualsiasi cosa mi offrano ma ad essere onesto non condivido questo punto di vista perchè un conto è accettare un'offerta adeguata alle proprie (reali) capacità, un conto è farsi sfruttare perchè si ha bisogno di lavorare (non è il mio caso in questo momento).
Quindi, alla luce di questi ulteriori dettagli, quale potrebbe essere un'offerta "onesta" da parte dell'azienda?
P.s. il mio sarebbe un contratto full time
Allora sono d'accordo con te, non si accettano lavori che non si vogliono fare, è vero che viviamo in un paese che ci sta dando questa idea, ma se siamo noi i primi a dire si dammi un calcio e anche un altro calcio che mi piace, è normale che la situazione continua.

In ogni caso puoi sempre andartene se non ti trovi, non sei obbligato a stare tutto il tempo del contratto, leggiti se ci sono penali o altro in caso te ne vai ma, ne dubito non possono obbligarti a restare dove non vuoi al massimo si parla di liquidazione ed eventuali perdite in caso te ne vai.
In ogni caso full time? cosa significa full time dalla mattina alla sera? mi sembra un pò impossibile visto che è un lavoro legale e con contratto.

Noi possiamo darti dei consigli generali ma, devi leggere il contratto, vedere le eventuali clausole, stipendio ecc... cioè dovrebbe essere scritto tutto forse tu non sai leggerlo non avendo dimestichezza giuridica, a quel punto ti consiglieri di farlo leggere ad un parente o amico che se ne intende.
Non posso assolutamente consigliarti di mettere la foto qui perchè sarebbe violazione della privacy tua e dell'azienda.
 

spx

Nuovo Utente
Per full time intendo 8 ore giornaliere (9 compresa l'ora di pranzo) dal lunedì al venerdì.
Aggiungo però qualche altro dettaglio che non ho scritto e che potrebbe essere rilevante. In questo mese di prova sto lavorando presso l'azienda B in qualità di consulente dell'azienda A e l'azienda A mi paga solo un rimborso spese. Il contratto da consulente dunque me lo farebbe l'azienda A che mi invierebbe quindi come consulente presso l'azienda B... in pratica come ho già fatto questo mese, con la differenza che sarò pagato :hihi:.
So che posso andarmene se non mi trovo bene, ma credo che se le condizioni del contratto non mi soddisfino non avrebbe proprio senso cominciare.
Ad ogni modo anche dei consigli generali sarebbero più che ben accetti, visto che sto cercando.di raccogliere più elementi possibili per poter analizzare correttamente l'offerta.
 
Ultima modifica:

LucaBORIS

Utente Attivo
817
149
Hardware Utente
Per full time intendo 8 ore giornaliere (9 compresa l'ora di pranzo) dal lunedì al venerdì.
Aggiungo però qualche altro dettaglio che non ho scritto e che potrebbe essere rilevante. In questo mese di prova sto lavorando presso l'azienda B in qualità di consulente dell'azienda A e l'azienda A mi paga solo un rimborso spese. Il contratto da consulente dunque me lo farebbe l'azienda A che mi invierebbe quindi come consulente presso l'azienda B... in pratica come ho già fatto questo mese, con la differenza che sarò pagato :hihi:.
So che posso andarmene se non mi trovo bene, ma credo che se le condizioni del contratto non mi soddisfino non avrebbe proprio senso cominciare.
Ad ogni modo anche dei consigli generali sarebbero più che ben accetti, visto che sto cercando.di raccogliere più elementi possibili per poter analizzare correttamente l'offerta.
Capisco praticamente dalle 8 alle 4 5 di pomeriggio, spero che non ti diano lo stipendio di 1200 euro.
Tu hai parlato di condizioni che non ti soddisfano però, noi non sappiamo quali sono, per ora sappiamo solo che sono 8 ore, lo stipendio ti soddisfa? i giorni feriali ti soddisfano? liquidazione la hai? per quanto tempo dovresti rimanerci? se poi tu dici che già stai facendo lo stesso lavoro ma gratis, allora direi di accettare.
 

Indovino

Utente Èlite
1,595
534
Hardware Utente
CPU
PC 1 i7 7820X PC 2 Ryzen 2700X
Dissipatore
Noctua NH-D15
Scheda Madre
Asus X299 Deluxe e Asus ROG CROSSHAIR VII HERO
Hard Disk
SSD Samsung 860 Evo e 2 HDD Western Digital 1 Tb su entrambi
RAM
GSkill F4-3200C16D su entrambi 32 gb ciascuno
Scheda Video
Nvidia GTX 750 Ti e Nvidia 1070 Ti
Monitor
Dell 24/10
Alimentatore
Evga 850 Gold
Case
Termaltake Lewel 10 e Corsair Graphite 760T v2 Case da Gaming, Full-Tower ATX
Periferiche
tutte
Internet
fibra Tim 100mb
Sistema Operativo
Windows 10 e Windows 8.1
se hai voglia di lavorare accetta mi sembra che parti già male se preferisci stare sul divano a vedere la tv stacci e facci andare chi ha realmente bisogno e voglia di lavorare
 
  • Mi piace
Reactions: quizface

spx

Nuovo Utente
Capisco praticamente dalle 8 alle 4 5 di pomeriggio, spero che non ti diano lo stipendio di 1200 euro.
Tu hai parlato di condizioni che non ti soddisfano però, noi non sappiamo quali sono, per ora sappiamo solo che sono 8 ore, lo stipendio ti soddisfa? i giorni feriali ti soddisfano? liquidazione la hai? per quanto tempo dovresti rimanerci? se poi tu dici che già stai facendo lo stesso lavoro ma gratis, allora direi di accettare.
Purtroppo ad ogni risposta mi rendo conto di aver omesso qualche dettaglio, quindi ne aggiungo altri. In pratica l'azienda A mi ha proposto di fare 4 settimane di prova presso l'azienda B e, in caso di riscontro positivo da B, A mi avrebbe assunto con un contratto di lavoro a tempo determinato. Diciamo che (errore mio) ho accettato queste 4 settimane di prova un pò a scatola chiusa, nel senso che non mi sono informato su quali condizioni abbia il contratto che mi offriranno. Quindi il farlo "gratis" è stato solo per avere poi un contratto dopo 4 settimane, di certo non l'ho fatto per hobby. Poichè B mi ha già detto che intende tenermi, al 99% A mi offrirà questo contratto, quindi a quel punto valuterò se mi soddisfa. Mi rendo conto che ho sbagliato e probabilmente avrei dovuto chiederlo prima di cominciare la prova ma alla fine è un'esperiemza anche questa e ne farò tesoro.
 

LucaBORIS

Utente Attivo
817
149
Hardware Utente
Purtroppo ad ogni risposta mi rendo conto di aver omesso qualche dettaglio, quindi ne aggiungo altri. In pratica l'azienda A mi ha proposto di fare 4 settimane di prova presso l'azienda B e, in caso di riscontro positivo da B, A mi avrebbe assunto con un contratto di lavoro a tempo determinato. Diciamo che (errore mio) ho accettato queste 4 settimane di prova un pò a scatola chiusa, nel senso che non mi sono informato su quali condizioni abbia il contratto che mi offriranno. Quindi il farlo "gratis" è stato solo per avere poi un contratto dopo 4 settimane, di certo non l'ho fatto per hobby. Poichè B mi ha già detto che intende tenermi, al 99% A mi offrirà questo contratto, quindi a quel punto valuterò se mi soddisfa. Mi rendo conto che ho sbagliato e probabilmente avrei dovuto chiederlo prima di cominciare la prova ma alla fine è un'esperiemza anche questa e ne farò tesoro.
Cioè tu hai lavorato gratis per 4 settimane per un contratto di lavoro che non sai cosa comprenda? sei serio? non si fa così, il lavoro è come i soldi, non si da gratis se non si è sicuri di cosa si riceverà in cambio.
Ora io ti direi di accettare al massimo te ne vai dopo, altrimenti butti tutto.
 

spx

Nuovo Utente
se hai voglia di lavorare accetta mi sembra che parti già male se preferisci stare sul divano a vedere la tv stacci e facci andare chi ha realmente bisogno e voglia di lavorare
Senza offesa ma credo che sia la mentalità di chi ragiona come te che permette ai datori di lavoro di fare il bello e il cattivo tempo.
"Se hai voglia di lavorare accetta" mi sembra il mantra di chi nella vita è rassegnato a subire.
Mi rendo conto che purtroppo a volte la scelta è obbligata, magari perchè si ha famiglia e si ha necessità di mettere il piatto in tavola, ma il tuo ragionamento in valore assoluto è deprimente. È chiaro che se ci sono orde di disperati che pur di lavorare farebbero gli zerbini, nel momento in cui dici al titolare "guarda non mi sta bene", lui ti fa una risata in faccia e ti manda a quel paese, forte del fatto che ce ne sono altri 100 che accetteranno quello che tu hai rifiutato. Se poi per te "chi ha voglia di lavorare" è colui che accetterebbe qualsiasi offerta allora sono ben lieto di fargli spazio se le condizioni non saranno secondo me adeguate.
E giusto per completare, nessuno ha parlato di tv e divano, quindi prima di sparare idiozie rifletti.
Post automaticamente unito:

Cioè tu hai lavorato gratis per 4 settimane per un contratto di lavoro che non sai cosa comprenda? sei serio? non si fa così, il lavoro è come i soldi, non si da gratis se non si è sicuri di cosa si riceverà in cambio.
Ora io ti direi di accettare al massimo te ne vai dopo, altrimenti butti tutto.
Esattamente... in realtà nell'azienda A inizialmente stavo svolgendo il tirocinio universitario, quindi diciamo che è stato un pò tutto amalgamato ed avevo comunque necessità di coprire determinate ore per il tirocinio...
Comunque vedo che il topic sta prendendo una direzione del tutto diversa da quella che intendevo.
È chiaro che non potete dirmi voi quale stipendio o quante ferie mi stiano bene...
Io volevo solo sapere a cosa prestare attenzione, magari cose che io non avrei considerato ma che sono importanti tipo giorni di ferie, mensilità ecc...
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: Numero8

LucaBORIS

Utente Attivo
817
149
Hardware Utente
Senza offesa ma credo che sia la mentalità di chi ragiona come te che permette ai datori di lavoro di fare il bello e il cattivo tempo.
"Se hai voglia di lavorare accetta" mi sembra il mantra di chi nella vita è rassegnato a subire.
Mi rendo conto che purtroppo a volte la scelta è obbligata, magari perchè si ha famiglia e si ha necessità di mettere il piatto in tavola, ma il tuo ragionamento in valore assoluto è deprimente. È chiaro che se ci sono orde di disperati che pur di lavorare farebbero gli zerbini, nel momento in cui dici al titolare "guarda non mi sta bene", lui ti fa una risata in faccia e ti manda a quel paese, forte del fatto che ce ne sono altri 100 che accetteranno quello che tu hai rifiutato. Se poi per te "chi ha voglia di lavorare" è colui che accetterebbe qualsiasi offerta allora sono ben lieto di fargli spazio se le condizioni non saranno secondo me adeguate.
E giusto per completare, nessuno ha parlato di tv e divano, quindi prima di sparare idiozie rifletti.
Post automaticamente unito:


Esattamente... in realtà nell'azienda A inizialmente stavo svolgendo il tirocinio universitario, quindi diciamo che è stato un pò tutto amalgamato ed avevo comunque necessità di coprire determinate ore per il tirocinio...
Comunque vedo che il topic sta prendendo una direzione del tutto diversa da quella che intendevo.
È chiaro che non potete dirmi voi quale stipendio o quante ferie mi stiano bene...
Io volevo solo sapere a cosa prestare attenzione, magari cose che io non avrei considerato ma che sono importanti tipo giorni di ferie, mensilità ecc...
Purtroppo io ripeto, con tutta la buona volontà, sto cercando di capire la situazione e di indirizzarti per quel che posso ma, oltre a dirti di accettare uno stipendio non minimo di 1200 euro, e accertarti che ti diano abbastanza feste non posso (non c'è un numero preciso di feste che ti possono dare varia a seconda delle aziende).
è una questione anche molto soggettiva, oltretutto io non sono a conoscenza dello stipendio che percepisci, dei giorni che ti hanno dato di festa, degli aspetti inerenti alla sicurezza sul lavoro, degli aspetti inerenti ai giorni di malattia che hai a disposizione, della tredicesima e quattordicesima che potrebbero darti, della liquidazione e tanto altro.

Per questo ripeto, posso darti solo consigli di carattere generale.
 

Numero8

Utente Attivo
777
120
Hardware Utente
Sistema Operativo
Windows 10
guarda io leggendo questo topic mi sono deciso a mandare una email al patronato del lavoro per avere info(sperando siano disponibili). nel mio caso si tratta di contratti collettivi. quindi in rete si trova qualcosa per farsi un'idea (ed è per questo che ho accettato senza chiedere troppo, perchè penso di aver trovato contratti simili su internet.

leggo per esempio che anche a tempo determinato hai diritto a permessi (se part time proporzionati) ecc..ma nella pratica sento miei coetanei che hanno fatto o fanno quello che andrò a fare temporaneamente io e e non gli sono accordati permessi per esempio (per esempio il giorno prima di un esame)..e niente si adattano.

io neanche ho urgenza di soldi ora, ma voglio fare qualcosa lo stesso per altri motivi personali.
 

Entra

oppure Accedi utilizzando