aiuto problema lenovo

BAT

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
5,974
2,570
CPU
Neurone solitario
Dissipatore
Ventaglio azionato a mano
Scheda Madre
Casalinga
RAM
Molto molto volatile
GPU
Binoculare integrata nel cranio
PSU
Pastasciutta, pollo e patatine al forno
Net
Segnali di fumo e/o tamburi
OS
Windows 10000 BUG
permetti la domanda, perchè non uefi ?
Rispondo anch'io per quel che riguarda e può valere la mia opinione.

(U)EFI fu presentato come una specie di rivoluzione, un sistema molto più moderno, sicuro e pratico di gestione delle macchine, a partire dal boot ma non solo. Può darsi...
Da quel che ho potuto vedere in questi anni, di implementazioni veramente stabili non ce ne sono, si "sicure" ancora meno. A memoria, ricordo un solo eccezionale caso in cui un malware poteva compromettere un BIOS partendo da sistema operativo, bug poi corretto facendo in modo che il BIOS stesso fosse fuori portata del sistema con una semplice impostazione che ne vietava la scrittura.
Con UEFI invece tutte le soluzioni sono aperte: è compromissibile sia da un malware appositamente progettato che da un installer di sistema operativo difettoso: in letteratura si ricordano un paio di distribuzioni Linux che, installate in modalità UEFI, hanno compromesso la scheda madre.
Per tacere del SecureBoot, tecnologia proprietaria (Microsoft) che sulla carta permette di eseguire solo codice "autorizzato": da chi, da Microsoft? In questo caso parliamo di sistema operativo; sul MIO computer, di QUALSIASI MARCA, voglio poter installare liberamente il sistema che mi pare e piace: se spendo 1000 euro per un notebook, tanto per dire, di Lenovo, non tollero che il SecureBoot (spesso non disattivabile su certi portatili!) mi impedisca di installare una vecchia distribuzione Linux, è una questione di principio. E se gli euro sono 200 è la stessa cosa: la macchina è mia e la gestisco io!
Vengo al boot:
mi piacciono i sistemi KISS (Keep It Simple, Stupid) cioè "mantieniti sul semplice". E' un principio di sviluppo software che punta a mantenere il software lineare e semplice da mantenere. Guarda cosa succede con l'avvio UEFI ed il partizionamento GPT: solo per installare Windows sei obbligato ad avere una partizione di avvio da 100-250-500 MB (dipende dal sistema) formattata in FAT32 (già questo la dice lunga...), poi una partizione Microsoft Reserved (da 16-128MB) vuota ed inutilizzata al solo scopo di allineamento dati, infine finalmente la partizione per il sistema operativo. E' irritante.
Inoltre ti complica la vita inutilmente nel caso, per qualsiasi motivo, tu abbia necessità di clonare il disco/SSD o ripristinare il sistema su un altro HDD/SSD. Per non parlare del fatto che il boot può essere compromesso non solo da un danno sul disco ma dalla perdita (accidentale o meno) della configurazione all'interno di UEFI. Infine, l'unico vero vantaggio del GPT (sempre a mio avviso) è la possibilità di creare 128 partizioni tutte dello "stesso tipo" (come se fossero tutte "primarie") e la gestione di dischi maggiori di 2 TiB.
Ora, considera che gli SSD di boot della maggior parte dei computer, sono tutti ben al di sotto dei 2 TiB (128-250-500, o 1 TB per i più fortunati) ed in genere con partizione unica per il sistema: perché diavolo dovremmo bucherellarli con partizioni inutili? il boot con CSM è perfettamente adeguato e non venitemi a parlare di prestazioni: NON cambia assolutamente nulla!
Una volta installato un sistema operativo (a 64 bit) sull'SSD vengono caricati i driver a 64 bit per la gestione dischi, quindi, se hai un enorme HDD dati >=2TiB puoi benissimo usare GPT in modo lineare senza complicare il boot con partizioni e file inutili. :varie13:
 
Ultima modifica:

giulore

Utente Attivo
907
157
CPU
i5-6600k
Dissipatore
H75i
Scheda Madre
Asrock Z170 Pro Gaming I7
HDD
SSD Crucial M550
RAM
16GB ddr4-3000
GPU
Intel HD530
Audio
Intel
Monitor
Philips 23IT
PSU
CoolMaster GX650W
Case
Sharkoon
Periferiche
Ricoh SP277SNwX
Net
ADSL-HoMobile-Vodafone
OS
Win7- Win10
Se il disco è nuovo/vuoto il setup provvede a seconda del BIOS o UEFI, il problema è che molti di incaponiscono a voler formattare prima del setup il disco , fanno casini e non ci capiscono più nulla.

Per l'uso comune la vedo una cosa totalmente indifferentemente tra MBR e GPT .
GPT è indispensabile solo per dischi >2tb .


.
 
  • Like
Reactions: BAT

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: Quale crypto per il futuro?

  • Bitcoin

    Voti: 69 48.3%
  • Ethereum

    Voti: 56 39.2%
  • Cardano

    Voti: 17 11.9%
  • Polkadot

    Voti: 6 4.2%
  • Monero

    Voti: 13 9.1%
  • XRP

    Voti: 12 8.4%
  • Uniswap

    Voti: 4 2.8%
  • Litecoin

    Voti: 10 7.0%
  • Stellar

    Voti: 8 5.6%
  • Altro (Specifica)

    Voti: 20 14.0%

Discussioni Simili