Parere sulla distanza..

CarloR1t

Utente Attivo
369
79
Personalmente in budget metterei un proiettore Epson TW7100 3LCD 3000 lumen con 120-135” (2,7-3m) di schermo guadagno 1,0 avvolgibile a scomparsa, oppure se possibile di tipo ALR ma si spende. In ambiente non trattabile è lo schermo a migliorare le prestazioni. Potendo correre qualche rischio un BenQ W11000/12000 usato o un JVC da centro specializzato.

Però quest’anno dovrebbero comparire nuovi modelli in fascia media che superano i limiti attuali sia dei 3LCD e DLP, per i primi di definizione attualmente ferma a 1/2UHD senza frame interpolation in modalità UHD che sarebbe opportuno per gli LCD, mentre per i secondi il passaggio dai pannelli 0,47” a 0,65” dovrebbe superare gli attuali limiti di contrasto nativo.

Se si potesse attendere almeno qualche notizia di possibili nuovi modelli in fascia media in budget con questi nuovi chip e per quando circa usciranno sarebbe meglio…
 

Millnium

Utente Èlite
2,277
322
Aggiungo, dopo aver guardare sul sito della BenQ, tutti gli altri proiettori con prezzo più basso non valgono la pena? cioè a quel punto meglio una Tv?
Ti ha già risposto Carlo sui modelli alternativi.
Per valerne la pena rispetto ad un TV dipende dalle tue aspettative (per quanto mi riguarda, assolutamente sì, ho un OLED come TV ed un LCD come videoproiettore), dovresti trovare qualche negozio serio che ti faccia vedere qualche videoproiettore in azione in ambiente trattato, di dove sei?
 
  • Mi piace
Reazioni: Starsix

Starsix

Nuovo Utente
37
5
Ti ha già risposto Carlo sui modelli alternativi.
Per valerne la pena rispetto ad un TV dipende dalle tue aspettative (per quanto mi riguarda, assolutamente sì, ho un OLED come TV ed un LCD come videoproiettore), dovresti trovare qualche negozio serio che ti faccia vedere qualche videoproiettore in azione in ambiente trattato, di dove sei?

Di Roma.
Infatti in camera da letto volevo mettere la TV e in salone il Video proiettore.
Post unito automaticamente:

Personalmente in budget metterei un proiettore Epson TW7100 3LCD 3000 lumen con 120-135” (2,7-3m) di schermo guadagno 1,0 avvolgibile a scomparsa, oppure se possibile di tipo ALR ma si spende. In ambiente non trattabile è lo schermo a migliorare le prestazioni. Potendo correre qualche rischio un BenQ W11000/12000 usato o un JVC da centro specializzato.

Però quest’anno dovrebbero comparire nuovi modelli in fascia media che superano i limiti attuali sia dei 3LCD e DLP, per i primi di definizione attualmente ferma a 1/2UHD senza frame interpolation in modalità UHD che sarebbe opportuno per gli LCD, mentre per i secondi il passaggio dai pannelli 0,47” a 0,65” dovrebbe superare gli attuali limiti di contrasto nativo.

La parte in grassetto non mi è chiara e poi.. no, non mi fido dell'usato parlando di queste cose quindi preferirei evitare.
Bisogna vedere se compariranno questi nuovi modelli e i loro prezzi .
 
Ultima modifica:

Andretti60

Utente Èlite
5,663
4,271
Guarda, la battaglia tra televisione e proiettori era vinta dai secondi dieci anni fa. La situazione odierna si è ribaltata. I miei amici che ancora hanno un proiettore è perché lo hanno in una grossa sala nella cantina di casa, senza finestre, in pratica un cinematografo in miniatura. Più che per film, mi piacciono per vedere sport tipo tennis, basketball e football americano, dove l’azione è “concentrata” in un punto, in queste situazioni avere un angolo di visione di più di trenta gradi (che è quello consigliato) va anche meglio (per film preferisco avere un angolo minore).

Questo è un ottico articolo che descrive come la situazione sia cambiata negli ultimi dieci anni:

 

CarloR1t

Utente Attivo
369
79
Di Roma.
Infatti in camera da letto volevo mettere la TV e in salone il Video proiettore.
Post unito automaticamente:



La parte in grassetto non mi è chiara e poi.. no, non mi fido dell'usato parlando di queste cose quindi preferirei evitare.
Bisogna vedere se compariranno questi nuovi modelli e i loro prezzi .
Per il guadagno non bisogna eccedere 1,0 per i proiettori attuali in ambiente non trattato per non riflettere luminosità sulle pareti che a loro volta la rifletterebbero sullo schermo spalmando un velo luminoso che riduce il contrasto ANSI (chiaroscuri che danno tridimensionalità apparente degli oggetti) nell’immagine. Un ottimo articolo esplicativo in inglese sulla differenza tra trattamento dell’ambiente e conservazione del contrasto:
Potendo sarebbe preferibile considerare per le pareti e anche per il soffitto adiacente allo schermo per almeno due metri una tinteggiatura opaca (cerca Google per immagini: colori tortora) di proprio gradimento.

Per il retro nero nel caso il telo sia posto davanti a superfici chiare o riflettenti (vetri di porte-finestre) evita che la luce residua che attraversa il telo (specie gli economici sottili) e che sarebbe riflessa da tali superfici chiare riflettenti possa riattraversate il telo con aloni di sdoppiamento immagine. In alternativa si può tinteggiare di scuro opaco la parete dietro, ma tutti i teli seri bianchi hanno retro nero, anche dai Celexon economy in su.

Avvolgibile presumo sia meglio a casa perché il telo scompaia alla vista nel piccolo cassonetto attaccato al soffitto o parete rispetto a un grosso schermo fisso, ma sono gusti, con a scomparsa intendevo solo questo, però volendo ci sono anche modelli in ceiling con cassonetto incassabile in un controsoffitto e più costosi.

Capisco per l’usato, l’ho detto solo per opzioni di altissima qualità (o anche per budget super entry piuttosto di proiettorini da 100-200€ che millantano migliaia di lumen quando in realtà ne hanno 1/20 di veri lumen ANSI dei proiettori seri) infatti mi riferisco ad acquisti presso centri specializzati che diano una garanzia concreta per almeno un anno e costi di riparazione proporzionati, problema che purtroppo affligge anche il nuovo dopo i due anni, infatti per quel poco che costano consiglio sempre di aggiungere qualche garanzia aggiuntiva talvolta offerta dai negozi stessi (anche Amazon ultimamente ne offre una per altri 2 anni abbinabile al momento dell’acquisto) o di terze parti (es. Garanzia 3, acquistabile e attivabile entro un anno del valore assicurabile circa corrispondente al prodotto) che magari saranno più lente ma sono pur sempre un contratto in mano e nel caso di problemi si può far valere con un’associazione di consumatori (es. Altroconsumo lo fa) oltre alle ovvie precauzioni di staccare sempre i cavi con temporali in arrivo e non usare tv/vpr costosi in quei limitati periodi estivi, usare prese con protezioni filtrate di qualità e non usare un proiettore più costoso (anche come consumi) come sostituto della tv per programmi ordinari che non necessitano il grande schermo, ma mantenere a disposizione una tv economica per tale uso generalistico…
 
Ultima modifica:

Millnium

Utente Èlite
2,277
322
Guarda, la battaglia tra televisione e proiettori era vinta dai secondi dieci anni fa.
I proiettori non hanno mai vinto contro i TV per quanto riguarda la pura qualità d'immagine (a meno di non andare su proiettori hi-end), le carte vincenti dei proiettori sono sempre state altre.

Questo è un ottico articolo che descrive come la situazione sia cambiata negli ultimi dieci anni:
Quando ci saranno TV di 120" (o superiori) con circa 3.000€ di costo, se ne riparlerà.

I miei amici che ancora hanno un proiettore è perché lo hanno in una grossa sala nella cantina di casa, senza finestre,
Con gli schermi ALR o CLR non è più necessario una stanza completamente buia (comunque consigliata) anche se i costi salgono rispetto ad uno schermo tradizionale.

(per film preferisco avere un angolo minore).
Sono gusti, io ho un'opinione diversa.
 
  • Mi piace
Reazioni: Andretti60

Entra

oppure Accedi utilizzando