VPN su CISCO 837 by SDM

Buongiorno,
è il mio primo post quindi mi scuso in anticipo per le eventuali "imbranature".
Il problema è nella configurazione di una VPN site-to-site tra due router Cisco 837 effettuata con SDM (secure device management) caricato nella flashbios da Cisco.
L'operazione sembra banale in Wizzard mode: interfaccia interessata (ATM01), indirizzo peer del remoto (IP pubblico del router distante), pre-shared-key (password da inserire su tutti e due i router), segmento di indirizzi ip da proteggere con cryptazione base (data automaticamente dal Wizzard) completa di sub-net mask.
Per questi ultimi ho inserito un segmento di indirizzi di classe C della mia rete interna.
Tutto ok e la VPN viene creata.
Il problema è che lo stato di tale VPN è senpre DOWN e a nulla sono valsi i tentativi di modifica o addirittura i rifacimeti di tale VPN sempre con SDM e in Wizzard mode per portarlo in UP.
Premetto che:
A) - Il router funziona perfettamente per la navigazione e la posta.
B) - il "ping" associato alla VPN creata funziona e la chiamata all'IP pubblico del Router remoto (e viceversa) da esito positivo con ritardi di circa 100 ms.
Ovviamente non vedo nulla della rete remota in nessuno dei due sensi.
Attendo con gratitudine un lume,
Grazie in anticipo
 
autorisposta

Autorisposta

:) il problema lo ha risolto l'assistenza CISCO: gli IP delle due reti che afferiscono alla VPN debbono essere diversificati altrimenti la stessa VPN è impossibilitata a fare il routering corretto del traffico.
Esempio di indirizzi da adoperare sulle due reti

Rete1 -- 192.168.0.0 255.255.255.128 -- si possono usare tutti gli IP da 0.0a 0.127

Rete2 -- 192.168.0.129 255.255.255.128 -- si possono usare tutti gli indirizzi da 0.129 a 0.255

In questo modo la VPN va subito in UP ed il tunneling va alla grande.

Per diffusione e libero uso
 

Entra

oppure Accedi utilizzando