DOMANDA Vorrei passare a Linux ma sono un nabbo

Emanuele_Rm

Nuovo Utente
59
3
Salve a tutti, scrivo qui per avere delle informazioni. Premetto che sono un incapace quando si parla di pc, quindi qualsiasi consiglio mi darete vi chiedo la gentilezza di spiegarlo nel modo più semplice possibile.
Ho sempre usato Windows con i miei pc perché fondamentalmente il sistema operativo non mi interessa e anche perché è quello di base quando si compra un pc, da un paio di anni ho comprato un Lenovo V130 4gb ram con Intel i3 7020u senza OS.
Come ho detto ho fatto mettere Windows per comodità ma fin dall'inizio mi ha dato problemi, non so se è il pc che effettivamente non è un granchè o chi mi ha installato Windows ha fatto qualche errore visto che non mi ha neanche messo la versione originale, fatto sta che pur facendo un uso basilare del pc, YT, Netflix, Facebook o una semplice navigazione internet il pc è lento e spesso facendo queste operazioni si blocca per qualche secondo, a volte sono costretto a riavviarlo forzatamente. Un altro problema che ho notato è l'accensione, ci sono delle volte che si accende velocemente e altre che impiega anche 5 minuti per poterlo utilizzare.
Per questo motivo stavo pensando di cambiare il sistema operativo per vedere se c'è qualche differenza, solo che non ho mai usato Linux e volevo delle informazioni.
Ho visto che ci sono diverse versioni, quali scegliere?
Prima di fare un danno posso installare Linux mantenendo Windows e se va bene cancellare in seguito Windows?
Le caratteristiche del mio Pc sono importanti per installare una versione di Linux o va bene qualsiasi pc per farlo girare?
Come si installa e posso farlo da solo, magari seguendo qualche tutorial pur non capendoci niente?
Per ora sono queste le domande che mi interessano, se me ne verranno in mente altre le scriverò, grazie a chi risponderà e perdonatemi se ho detto qualche inesattezza.
 

fabio93

Utente Attivo
609
173
CPU
AMD Ryzen 5 2400G
Dissipatore
Arctic Alpine64 Plus
Scheda Madre
Gigabyte GA-AX370-Gaming 3
HDD
Crucial MX500 250 GB, Crucial BX500 240 GB
RAM
G.Skill F4-3200C14D-16GFX FlareX 16 GB
Monitor
HP 2010i
PSU
Corsair TX550M
Case
Sharkoon M25-W
Periferiche
Magicforce 68, Logitech G203
OS
Windows 10 Pro, Fedora 31
Ho visto che ci sono diverse versioni, quali scegliere?
Le versioni si chiamano distribuzioni (o distro, per brevità). Condividono lo stesso cuore (il kernel Linux), ciò che cambia sono le applicazioni, il gestore dei pacchetti (che gestisce l'installazione delle applicazioni), la frequenza/politica di rilascio e altri elementi più o meno di contorno. Un po' come per le varie rom di Android.
Si va a gusto personale. Tuttavia ci sono distro più orientate a certi utilizzi di altre. E ci sono distro più facili da usare rispetto ad altre. Per iniziare ti consiglio Ubuntu che, oltre ad essere una delle più facili da usare (come anche Linux Mint, Elementary e ZorinOS), è anche la più diffusa e supportata su pc.
Prima di fare un danno posso installare Linux mantenendo Windows e se va bene cancellare in seguito Windows?
Certo, anzi ti consiglio di tenerli entrambi (a patto di avere spazio a sufficienza), almeno all'inizio. In particolare, Ubuntu rileva automaticamente la presenza di Windows e gestisce l'installazione in maniera pressoché automatica.
Le caratteristiche del mio Pc sono importanti per installare una versione di Linux o va bene qualsiasi pc per farlo girare?
Il tuo pc va benissimo per un uso normale. Tieni presente che Linux è più leggero di Windows (soprattutto di Windows 10), sia come occupazione di ram che uso della cpu.
Come si installa e posso farlo da solo, magari seguendo qualche tutorial pur non capendoci niente?
Con distro come Ubuntu l'installazione è molto semplice e non è molto diversa dall'installazione di Windows. In rete trovi numerose guide e tutorial, ad esempio questa è sul wiki italiano di Ubuntu (ma i concetti sono validi anche per altre distro).

Ci sono tantissime distribuzioni Linux. Qui ti ho consigliato Ubuntu perché è una delle principali nonché fra le più facili da usare, ma molto valide sono anche Fedora, OpenSuse, Mint (che si basa su Ubuntu), Debian, Manjaro. Come semplicità d'uso più o meno si equivalgono. L'unica difficoltà (ad esempio su Fedora e Debian) può essere installare i driver proprietari o i codec video. Di Ubuntu ci sono anche le derivate "ufficiali", che differiscono per l'ambiente grafico. Fra queste, cito solo Kubuntu e Ubuntu Mate. Quasi tutte le distro possono essere provate in live, ovvero da cd/dvd o chiavetta usb senza installazione, così puoi farti un'idea e provarle prima di sceglierne una.

A parte questo, hai un hard disk o un ssd? Chiedo perché la lentezza che lamenti con Windows potrebbe spiegarsi se hai un hard disk meccanico. In tal caso ti consiglio di deframmentare previa pulizia disco. Anche disattivare i processi non essenziali all'avvio potrebbe aiutare. Ma qui siamo off topic.
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: cext104

Emanuele_Rm

Nuovo Utente
59
3
Inizio con il ringraziarti della risposta molto esaustiva. Allora, come ho detto non sono esperto e non so dirti con certezza cosa ho, ma credo di avere l'hard disk 500GB, la grandezza è sicura. Per quanto riguarda lo spazio, non dovrebbero esserci problemi, non sono uno che installa programmi, ho quelli classici come l'antivirus, Ccleaner e poco altro, giusto per darti un'idea mi dice che lo spazio totale utilizzato è di 86GB e ne ho 383GB liberi.
Ho scaricato la versione Ubuntu 20.04 desktop perché mentre attendevo una risposta ho visto che, come dici tu è quella più utilizzata.
Ora guardo bene come installarla, ho visto un video e il ragazzo prima di fare l'installazione, che effettivamente è semplice, faceva una sorta di partizione del disco.
Un'altra domanda che dimenticato di fare prima è, una volta installato è pronto all'uso o devo scaricare qualcosa?
 

fabio93

Utente Attivo
609
173
CPU
AMD Ryzen 5 2400G
Dissipatore
Arctic Alpine64 Plus
Scheda Madre
Gigabyte GA-AX370-Gaming 3
HDD
Crucial MX500 250 GB, Crucial BX500 240 GB
RAM
G.Skill F4-3200C14D-16GFX FlareX 16 GB
Monitor
HP 2010i
PSU
Corsair TX550M
Case
Sharkoon M25-W
Periferiche
Magicforce 68, Logitech G203
OS
Windows 10 Pro, Fedora 31
Il partizionamento serve per ridurre la dimensione della partizione di Windows in modo da lasciare spazio per Linux. Si può fare manualmente (come ho sempre fatto), oppure Ubuntu dovrebbe proportelo in automatico, nel momento in cui rileva la presenza di Windows e scegli di installarlo accanto a Windows (dovrebbe essere la prima opzione in alto). Un'alternativa è usare gparted (programma incluso nella live di Ubuntu) prima di avviare l'installazione. Apri gparted, individua la partizione di Windows (quella chiamata "C:\" in Windows), fai click destro e scegli resize. A questo punto inserisci la nuova dimensione (spazio attuale - spazio che vuoi destinare a Linux), dai ok e clicca su apply nella barra in alto, per applicare le modifiche. Fatto ciò, l'installer di Ubuntu riconoscerà lo spazio vuoto e creerà automaticamente le sue partizioni.
Una volta installato è pronto all'uso. Puoi scaricare tutte le applicazioni che vuoi dallo store integrato.
 
  • Like
Reactions: cext104

Emanuele_Rm

Nuovo Utente
59
3
Grazie, mi metto all'opera e ci provo, nel dubbio ho fatto una chiavetta usb anche con Windows, almeno se dovessi fare qualche danno tolgo tutto e rimetto Windows, ma credo di riuscirci senza troppi problemi, grazie ancora.
 
  • Like
Reactions: fabio93

fabio93

Utente Attivo
609
173
CPU
AMD Ryzen 5 2400G
Dissipatore
Arctic Alpine64 Plus
Scheda Madre
Gigabyte GA-AX370-Gaming 3
HDD
Crucial MX500 250 GB, Crucial BX500 240 GB
RAM
G.Skill F4-3200C14D-16GFX FlareX 16 GB
Monitor
HP 2010i
PSU
Corsair TX550M
Case
Sharkoon M25-W
Periferiche
Magicforce 68, Logitech G203
OS
Windows 10 Pro, Fedora 31
È un'opinione personale.
Era per semplificare. Non ho statistiche alla mano, ma Ubuntu è sicuramente una delle più diffuse. Forse sarebbe stato più corretto dire "la più mainstream".
 

Emanuele_Rm

Nuovo Utente
59
3
Aggiornamento: L'installazione sembra riuscita, visto che adesso lo sto usando, ovviamente devo ancora imparare tutto e questo lo scoprirò piano, piano, l'unica domanda che faccio è come passare a Windows.
Quando accendo il pc mi viene una schermata nera con una lista di quattro cose:
Ubuntu
Opzioni Avanazate di Ubuntu
Memory test (memtest86+)
Memory test (memtest86+ serial console
FreeDOS

Altra domanda come scarico i programmi come l'antivirus o Ccleaner, solo da Ubuntu Software?
 
Ultima modifica:

fabio93

Utente Attivo
609
173
CPU
AMD Ryzen 5 2400G
Dissipatore
Arctic Alpine64 Plus
Scheda Madre
Gigabyte GA-AX370-Gaming 3
HDD
Crucial MX500 250 GB, Crucial BX500 240 GB
RAM
G.Skill F4-3200C14D-16GFX FlareX 16 GB
Monitor
HP 2010i
PSU
Corsair TX550M
Case
Sharkoon M25-W
Periferiche
Magicforce 68, Logitech G203
OS
Windows 10 Pro, Fedora 31
Nella lista (si tratta del bootloader GRUB) ci sarebbe dovuto essere anche Windows (tra l'altro vedo che c'è una voce FreeDOS. Il pc aveva FreeDOS quando l'hai acquistato?). Quando hai installato Ubuntu ha riconosciuto la presenza di Windows? È probabile che Windows sia installato in modalità UEFI mentre Ubuntu in modalità BIOS/legacy.
Apri il terminale (lo trovi nel menù delle app oppure premi il tasto Windows e scrivi terminale) e dai il comando efibootmgr -v e posta uno screenshot.
Se riesci ad entrare nel bios (premendo un tasto tipo esc, o un tasto funzione, quale è indicato nella schermata che appare all'avvio del pc), puoi vedere se ti compare la voce relativa a Windows nella sezione boot.

Altra domanda come scarico i programmi come l'antivirus o Ccleaner, solo da Ubuntu Software?
I programmi li puoi installare dall'apposito store (Ubuntu software center, icona nella barra a sinistra). L'antivirus non serve e CCleaner non esiste per Linux.
 

Emanuele_Rm

Nuovo Utente
59
3
Nella lista (si tratta del bootloader GRUB) ci sarebbe dovuto essere anche Windows (tra l'altro vedo che c'è una voce FreeDOS. Il pc aveva FreeDOS quando l'hai acquistato?). Quando hai installato Ubuntu ha riconosciuto la presenza di Windows? È probabile che Windows sia installato in modalità UEFI mentre Ubuntu in modalità BIOS/legacy.
Apri il terminale (lo trovi nel menù delle app oppure premi il tasto Windows e scrivi terminale) e dai il comando efibootmgr -v e posta uno screenshot.
Se riesci ad entrare nel bios (premendo un tasto tipo esc, o un tasto funzione, quale è indicato nella schermata che appare all'avvio del pc), puoi vedere se ti compare la voce relativa a Windows nella sezione boot.


I programmi li puoi installare dall'apposito store (Ubuntu software center, icona nella barra a sinistra). L'antivirus non serve e CCleaner non esiste per Linux.

Il computer era FreeDOS quando l'ho comprato, comunque smanettando un po' ci sono riuscito, Windows è proprio la dicitura FreeDOS.
Per ora mi sto trovando bene, devo imparare molte cose però il problema della lentezza sembra scomparso, rimane lento all'accensione ma poi nell'utilizzo va più che bene, fino ad ora non si è impallato, riesco ad avere più finestre aperte senza problemi, cosa che prima era spesso impossibile. L'unico problema per ora, ma non so se è un vero problema, con Ctrl+Alt non mi mette la @, devo farlo con AltGr, ci farò l'abitudine.

L'antivirus hai detto che non serve, meglio così, stesso discorso per altri programmi di manutenzione? Ho citato Ccleaner perché sono abituato ad usare quello, ma faccio un discorso generale magari ce ne sono altri per Linux o è un sistema che non ha bisogno di manutenzione?
 

fabio93

Utente Attivo
609
173
CPU
AMD Ryzen 5 2400G
Dissipatore
Arctic Alpine64 Plus
Scheda Madre
Gigabyte GA-AX370-Gaming 3
HDD
Crucial MX500 250 GB, Crucial BX500 240 GB
RAM
G.Skill F4-3200C14D-16GFX FlareX 16 GB
Monitor
HP 2010i
PSU
Corsair TX550M
Case
Sharkoon M25-W
Periferiche
Magicforce 68, Logitech G203
OS
Windows 10 Pro, Fedora 31
Nel layout italiano la @ si fa con altgr + ò, forse in Windows usavi un altro layout? Comunque il layout si può cambiare dalle impostazioni (come in Windows peraltro).
CCleaner è un programma solo per Windows (del resto C è la lettera con cui Windows - e DOS prima di lui - referenzia la partizione in cui è installato). In Linux esistono programmi analoghi ma, per come la vedo, è meglio non usarli perché non sono necessari e potrebbero creare danni, tuttavia non sono molto ferrato a riguardo.
 

centoventicinque

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
6,322
2,252
CPU
Intel core I5 4950/ i5 3550
Dissipatore
coolermaster Mod Anonima sequestri
Scheda Madre
anonima sequestri/ p8z77le
HDD
crucial bx500 480GB+raid0 wd blue 500GB / 8Xwd red 2TB[9420I+4X seagate 2TB [intel] 2x850 pro 256GB
RAM
16GB ddr3 1600 / 16 GB ddr3 hyperx
GPU
gtx660TI 3GB / gtx 1080 TI
Audio
Azila
Monitor
40" 4k LG / asus 27"
PSU
cm masterwatt 650 / microstar 750W
Case
anonimo itek/rack 2U
OS
archlinux X68_66
Il computer era FreeDOS quando l'ho comprato, comunque smanettando un po' ci sono riuscito, Windows è proprio la dicitura FreeDOS.
Per ora mi sto trovando bene, devo imparare molte cose però il problema della lentezza sembra scomparso, rimane lento all'accensione ma poi nell'utilizzo va più che bene, fino ad ora non si è impallato, riesco ad avere più finestre aperte senza problemi, cosa che prima era spesso impossibile. L'unico problema per ora, ma non so se è un vero problema, con Ctrl+Alt non mi mette la @, devo farlo con AltGr, ci farò l'abitudine.

L'antivirus hai detto che non serve, meglio così, stesso discorso per altri programmi di manutenzione? Ho citato Ccleaner perché sono abituato ad usare quello, ma faccio un discorso generale magari ce ne sono altri per Linux o è un sistema che non ha bisogno di manutenzione?
avrai impostato la tastiera come uno dei tantyi layout italiani " strani " ? o forse hai sbagliato lingua.

non è difficile cambiare, si fa dalle impostazioni !

sul fronte pulizia e manutenzione dei sistemi linux : non servono utility di terze parti , gli OS linux si prendono cura da soli di loro stessi per il 99% delle necessità base , l'architettura è diversa e l'approccio alla gestione software pure .

quindi il tuo pc andrà come va oggi anche tra 10 anni
 

Emanuele_Rm

Nuovo Utente
59
3
avrai impostato la tastiera come uno dei tantyi layout italiani " strani " ? o forse hai sbagliato lingua.

non è difficile cambiare, si fa dalle impostazioni !

sul fronte pulizia e manutenzione dei sistemi linux : non servono utility di terze parti , gli OS linux si prendono cura da soli di loro stessi per il 99% delle necessità base , l'architettura è diversa e l'approccio alla gestione software pure .

quindi il tuo pc andrà come va oggi anche tra 10 anni

La tastiera l'ho impostata con le impostazioni che mi consigliava in fase di impostazione, non ho toccato nulla perché mi diceva Italia e italiano. Ho provato a vedere ma ora mi da un solo italiano, mentre in fase d'istallazione erano di più.
 

centoventicinque

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
6,322
2,252
CPU
Intel core I5 4950/ i5 3550
Dissipatore
coolermaster Mod Anonima sequestri
Scheda Madre
anonima sequestri/ p8z77le
HDD
crucial bx500 480GB+raid0 wd blue 500GB / 8Xwd red 2TB[9420I+4X seagate 2TB [intel] 2x850 pro 256GB
RAM
16GB ddr3 1600 / 16 GB ddr3 hyperx
GPU
gtx660TI 3GB / gtx 1080 TI
Audio
Azila
Monitor
40" 4k LG / asus 27"
PSU
cm masterwatt 650 / microstar 750W
Case
anonimo itek/rack 2U
OS
archlinux X68_66
prova qualche altra mappatura sempre italiana
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 37 23.1%
  • Gearbox

    Voti: 3 1.9%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 101 63.1%
  • Square Enix

    Voti: 14 8.8%
  • Capcom

    Voti: 7 4.4%
  • Nintendo

    Voti: 21 13.1%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 15 9.4%