DOMANDA Vecchio PC lentissimo in avvio e impossibile da utilizzare.

ETR450

Nuovo Utente
3
1
Eccomi qui, col mio problema.
Premetto che da appassionato continuo ad utilizzare PC abbastanza obsoleti, per cui spesso mi scontro con gli stessi problemi che si possono avere con tutti gli oggetti di una certa età.

Nel mio caso si tratta di un HP Pavilion a6346it
OS: Win XP SP3
MB: MCP61PM-HM (ECS Nettle3 rev 2.1 socket AM2+)
CPU: AMD Phenom x4 9500
RAM: 4 x 1Gb DDR2
GPU: AMD Radeon HD 6450
2 HD: 1 SATA 320Gb con l'OS e 1 PATA da 320Gb
Alimentatore da 700W

Utilizzato sino alla fine del 2017 senza problemi.
Un paio di settimane fa ho avuto la (cattiva) idea di "farci un giro": riconnetto tutti i cavi: alimentazione, monitor, tastiera e mouse.
Accendo e... Nulla! Non si avvia l'OS, non riesco ad accedere nemmeno al BIOS, per cui credo possa essere la MB.
Cambio con un'altra MB uguale... Stesso problema. Allora tolgo la RAM e provo un banco alla volta: Win XP si avvia ad una lentezza esasperante.
Sarà la RAM, per cui aggiungo uno ad uno i banchi che vengono riconosciuti in avvio, ma la lentezza rimane (circa 30/40 minuti per caricare l'OS!).
Cambio anche la RAM con altra, ma nessun miglioramento.
Impiegando ore riesco con i programmi di diagnostica presenti a testare gli HD che non presentano problemi.
Con CPU-ID noto invece che facendo il bench del processore, in pratica quest'ultimo non dà segni tangibili di attività...
Quasi contento penso di aver risolto -anche se pare strano che una CPU mai overclockata possa essersi danneggiata durante l'inattività-
Cambio CPU con un'altra uguale... Accensione e... Tutto come prima!
Più per sfizio che per necessità ho cambiato oggi anche l'alimentatore senza alcun risultato.
Non mi resta che trovare un case ATX e coi pezzi che ho acquistato inutilmente mi assemblo un PC gemello, che comunque non ho dubbi che presenterà la stessa problematica.
Non so più dove metter le mani...
Suggerimenti?
 

simomalpi

Nuovo Utente
124
16
CPU
Ryzen 5 2600
Scheda Madre
B450 AORUS Elite
Hard Disk
Sabrent rocket 1tb, Crucial BX500 480gb, Toshiba p300 1tb
RAM
Crucial Ballistix 3600mhz CL16 2x8gb
Scheda Video
MSI Radeon RX 580 Armor 8gb OC
Monitor
LG 24GL600F UltraGear
Alimentatore
Seasonic Core gm-500
Case
Corsair Carbide 275r
Sistema Operativo
Windows 10/ Ubuntu
Non so quanti anni abbia questo pc, ma in genere a una certa muoiono... L'unico consiglio che mi sento di darti è quello di sostituire windows con una distro Linux che sia leggera leggera. Ho applicato questa soluzione a qualche pc datato che avevo e mi hanno iniziato a girare una meraviglia
 
  • Mi piace
Reactions: r3dl4nce

¬Air™

Utente Èlite
1,615
800
Monitor
Alienware AW2518H
Periferiche
SteelSeries Apex Pro TKL
Eccomi qui, col mio problema.
Premetto che da appassionato continuo ad utilizzare PC abbastanza obsoleti, per cui spesso mi scontro con gli stessi problemi che si possono avere con tutti gli oggetti di una certa età.

Nel mio caso si tratta di un HP Pavilion a6346it
OS: Win XP SP3
MB: MCP61PM-HM (ECS Nettle3 rev 2.1 socket AM2+)
CPU: AMD Phenom x4 9500
RAM: 4 x 1Gb DDR2
GPU: AMD Radeon HD 6450
2 HD: 1 SATA 320Gb con l'OS e 1 PATA da 320Gb
Alimentatore da 700W

Utilizzato sino alla fine del 2017 senza problemi.
Un paio di settimane fa ho avuto la (cattiva) idea di "farci un giro": riconnetto tutti i cavi: alimentazione, monitor, tastiera e mouse.
Accendo e... Nulla! Non si avvia l'OS, non riesco ad accedere nemmeno al BIOS, per cui credo possa essere la MB.
Cambio con un'altra MB uguale... Stesso problema. Allora tolgo la RAM e provo un banco alla volta: Win XP si avvia ad una lentezza esasperante.
Sarà la RAM, per cui aggiungo uno ad uno i banchi che vengono riconosciuti in avvio, ma la lentezza rimane (circa 30/40 minuti per caricare l'OS!).
Cambio anche la RAM con altra, ma nessun miglioramento.
Impiegando ore riesco con i programmi di diagnostica presenti a testare gli HD che non presentano problemi.
Con CPU-ID noto invece che facendo il bench del processore, in pratica quest'ultimo non dà segni tangibili di attività...
Quasi contento penso di aver risolto -anche se pare strano che una CPU mai overclockata possa essersi danneggiata durante l'inattività-
Cambio CPU con un'altra uguale... Accensione e... Tutto come prima!
Più per sfizio che per necessità ho cambiato oggi anche l'alimentatore senza alcun risultato.
Non mi resta che trovare un case ATX e coi pezzi che ho acquistato inutilmente mi assemblo un PC gemello, che comunque non ho dubbi che presenterà la stessa problematica.
Non so più dove metter le mani...
Suggerimenti?
Credo che il problema sia legato alla pesantezza di windows con gli hard disk in questione. Se hai qualcosa di "nuovo" Sata prova con essi. Hai cambiato praticamente tutto tranne ciò che poteva essere ovvero gli HD. Molto vecchia scuola comunque, al limite si, installa Linux e vivi felice ;)
 
  • Mi piace
Reactions: r3dl4nce

r3dl4nce

Utente Èlite
5,762
2,394
Hardware da isola ecologico, se proprio vuoi andare di accanimento terapeutico metti almeno un SSD (non lo sfrutterai al meglio ma lo potrai riutilizzare in un altro pc quando butterai questa antichità) e un Linux per vecchi PC
 
  • Mi piace
Reactions: simomalpi e MrColo

salvo872

Utente Attivo
442
153
CPU
Ryzen 3 1200
Dissipatore
Stock
Scheda Madre
ASUS PRIME A320M-K
Hard Disk
Crucial P1 NVMe PCIe SSD, Memoria Ssd Interno, 1 TB, 2.000/1.700 MB/s, Nero Crucial P1 NVMe PCIe SS
RAM
Corsair Vengeance RGB PRO 16 GB
Scheda Video
Sapphire rx480 8gb
Monitor
Qbell 24 pollici
Alimentatore
Corsair VS450 da 450w
Case
Zalman T3 Case Mini Tower
Internet
Fastweb Joi
Sistema Operativo
Window 10 Pro
allora io procederei nel seguente modo:
1- aprirei e pulirei il pc smontando anche la ventola del dissipatore, dopo di che cambierei la pasta termica (presumo non sia mai stato fatto

2- comprerei un ssd e lo installerei, puoi clonare il vecchio hd nel nuovo ssd in caso.
 

ETR450

Nuovo Utente
3
1
Innanzitutto grazie a tutti per i consigli. :)
In effetti l'unico componente che non ho sostituito è l'HD, che però non dà problemi apparentemente. Sto provando a farne un clone per vedere se sostituendolo posso notare un miglioramento.
Il case è stato pulito, così come l'accoppiata CPU/dissipatore con nuova pasta termica.
Aggiungo che ho anche sostituito la batteria tampone della MB, anche se la vecchia segnava ancora quasi 3.0 v di tensione.
In ultima analisi proverò a creare un HD con Linux (che conosco solo di fama) giusto per fugare i residui dubbi sul sistema operativo, che in ogni caso è sempre stato gestito egregiamente sino all'ultimo utilizzo.
Ciò che mi lascia perplesso è costituito dal fatto di come possa accadere che un PC che ha sempre funzionato, poi lasciato in quiescenza -staccato dalla rete elettrica- alla successiva riaccensione presenti questi problemi senza soluzione -almeno per ora-.
So benissimo che è un PC da discarica, ma il mio è un hobby volto a conservare vecchi sistemi con vecchi OS e software coevi. Per questo motivo cercherò di tenere in vita anche Win XP.
Inoltre sono "off-line": sistemi chiusi e non connessi -per ovvi motivi-.
In ogni caso se vi vengono in mente altre idee io son ben lieto di riceverle.
 

meiyo

Utente Èlite
3,899
1,618
CPU
FX8350@4500
Dissipatore
UN VECCHIO DINOSAURO THERMALTAKE
Scheda Madre
ASUS 970 PRO GAMING AURA
Hard Disk
M2 NVME 970EVO + SSD CRUCIAL MX500
RAM
GSKYLL TRIDENT 2133 16GB
Scheda Video
ASUS ROG PLATINUM GTX760
Scheda Audio
integrata
Monitor
LG FULL-HD
Alimentatore
LEPA 1000W
Case
BANCHETTO DIMASTECH EASY V3
Internet
FIBRA TIM 30MEGA
Sistema Operativo
Windows 7 Ultimate 64Bit+ WINDOWS 10 PRO
Eccomi qui, col mio problema.
Premetto che da appassionato continuo ad utilizzare PC abbastanza obsoleti, per cui spesso mi scontro con gli stessi problemi che si possono avere con tutti gli oggetti di una certa età.

Nel mio caso si tratta di un HP Pavilion a6346it
OS: Win XP SP3
MB: MCP61PM-HM (ECS Nettle3 rev 2.1 socket AM2+)
CPU: AMD Phenom x4 9500
RAM: 4 x 1Gb DDR2
GPU: AMD Radeon HD 6450
2 HD: 1 SATA 320Gb con l'OS e 1 PATA da 320Gb
Alimentatore da 700W

Utilizzato sino alla fine del 2017 senza problemi.
Un paio di settimane fa ho avuto la (cattiva) idea di "farci un giro": riconnetto tutti i cavi: alimentazione, monitor, tastiera e mouse.
Accendo e... Nulla! Non si avvia l'OS, non riesco ad accedere nemmeno al BIOS, per cui credo possa essere la MB.
Cambio con un'altra MB uguale... Stesso problema. Allora tolgo la RAM e provo un banco alla volta: Win XP si avvia ad una lentezza esasperante.
Sarà la RAM, per cui aggiungo uno ad uno i banchi che vengono riconosciuti in avvio, ma la lentezza rimane (circa 30/40 minuti per caricare l'OS!).
Cambio anche la RAM con altra, ma nessun miglioramento.
Impiegando ore riesco con i programmi di diagnostica presenti a testare gli HD che non presentano problemi.
Con CPU-ID noto invece che facendo il bench del processore, in pratica quest'ultimo non dà segni tangibili di attività...
Quasi contento penso di aver risolto -anche se pare strano che una CPU mai overclockata possa essersi danneggiata durante l'inattività-
Cambio CPU con un'altra uguale... Accensione e... Tutto come prima!
Più per sfizio che per necessità ho cambiato oggi anche l'alimentatore senza alcun risultato.
Non mi resta che trovare un case ATX e coi pezzi che ho acquistato inutilmente mi assemblo un PC gemello, che comunque non ho dubbi che presenterà la stessa problematica.
Non so più dove metter le mani...
Suggerimenti?
ti dico subito una cosa , dato che sono esperto in retrohardware in quel pc hai un problema immediato ..
primo il sistema operativo sara bloccato per visa dei vari problemi che xp accusa , ma soprattutto avrai un disco talmente usurato che povero retrohardware non riesce a fare nulla perche strozzato da un disco meccanico che sta lamentandosi in fin di vita ..con un phenom 9500 in oveclock , ma con ssd anche economico puo dire ancora la sua in termini di navigazione ma per favore togli xp e fai una prova con 10 su un nuovo disco ....un bx 500 crucial da 120gb costa 23€
Post automaticamente unito:

Aggiungo però che anche se clonato su un disco che fosse anche nuovo, xp meraviglia per tanti anni, nato nei primi anni 2000, se ha problemi come sistema operativo sono di difficile risoluzione quindi opterei per una nuova installazione di xp.
Se pensi che in xp per ripararlo sei costretto ad usare la consolle di ripristino e ammennicoli vari capisci che quando ha problemi può causare rallentamenti e schermate blu
 
Ultima modifica:

ETR450

Nuovo Utente
3
1
Grazie anche a te per i consigli.
Ulteriori aggiornamenti: nel mio "scatolone dei ricordi" hardware ho ritrovato il vecchio CD d'installazione di XP...
Ho preso un HDD nuovo che aveva mia figlia e con lei ci siam messi all'opera. Un' incredibile lentezza nella procedura: ore e ore di attesa per giungere al momento di selezionare le opzioni della lingua e della tastiera e scoprire che la medesima si era disabilitata! Abbiamo riprovato il giorno dopo e ho rilevato che il momento esatto della disabilitazione corrisponde proprio alla schermata dove si deve dare l'input... Sembra fatto apposta!
Per sicurezza è stata fatta una prova d'installazione sul PC che sto utilizzando ora (un altro dinosauro!) e tutto il processo è terminato in 25 minuti!
Escluso quindi un problema di HDD: anche di quelli residenti ne ho fatto tranquillamente copia su un HDD esterno da 2 Tb.
Nello stesso scatolone ho recuperato un vecchio HDD 6Gb Fujitsu da portatile con solo 20 anni di anzianità (per me quindi seminuovo!) con XP installato... Senza timori reverenziali l'ho collegato e l'OS è partito... Ho recuperato i driver della scheda video, aggiornato NET Framework e "funziona".
Uso le virgolette perchè in ogni caso è molto, molto lento... Con task manager ho notato come i 4 core della CPU siano anche in "idle" impiegati al 60/70%...
Vi ricordo come sia RAM, MB e CPU siano state rimpiazzate con altre "ricondizionate" e che questo PC da esorcista sino all'ultimo utilizzo girava una meraviglia -nei limiti del suo hardware, ovviamente!-
Per cui non riesco ancora a capire il motivo del non funzionamento... Dovrò affidarmi a qualche rito sciamanico?
 

Andreagamer1999

moderTRATTORE RGB
Utente Èlite
6,437
2,333
CPU
Core 2 duo e6600
Dissipatore
CoolerMaster
Scheda Madre
Intel
Hard Disk
240gb Kingston / 240gb hdd maxtor
RAM
4gb DDR2 667mhz
Scheda Video
GTX 660 palit
Scheda Audio
Integrata
Monitor
1080p 60hz
Alimentatore
650w
Sistema Operativo
Windows 7
1)scarica crystaldiskinfo
2) se danneggato compra un SSD
3) prendi una licenza di win10 (se hai l SSD ) su eBay costano poco
(Non male bel PC comunque )
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot del momento