Upgrade per Photoshop

Stefano O

Nuovo Utente
12
3
Salve a tutti.

Sono un fotografo professionista e avrei l'esigenza di fare un upgrade al mio PC del 2017.

Ho l'esigenza di avere una macchina sempre al massimo della produttività per lavori di qualità e quantità.

Brevemente il mio lavoro:
-Archivio files RAW di 5 TB che gestisco con Adobe Bridge
-Postproduzione high-end con Photoshop con circa 30-50 livelli che devo far rientrare in circa 1 ora di lavoro a fotografia (1000/1500 foto l'anno processate).
-Mediamente una foto postprodotta viene salvata in PSB tra i 6 e i 12 GB di spazio.

Dove è il problema ? Il problema è che con le ultime due versioni di Photoshop (2020 e 2021) sto riscontrando dei rallentamenti soprattutto quando comincio a superare i 20/25 livelli in una postproduzione. Tutto il PC ne risente e comincia a rallentare vistosamente. Ripulisco la memoria di PS (Purge>All), aiuta un po', ma non abbastanza da rendere il lavoro fluido. Tutto questo mi costringe a tre, quattro riavvi del PC giornalieri (ogni foto o ogni due foto). Ho provato ogni tipo di settaggio da mesi, antimalware, ripristini di Windows e letto decine di forum. Niente da fare.

Credo che il problema sia nella gestione della RAM. Ho 32 GB, ma evidentemente per files PSB con 30/50 livelli e 10 GB di dimensione non bastano per come vorrei lavorare io.

Ecco il mio PC attuale:

CPU: Intel i7 8700k 3,7 GHz
MB: Asus Prime Z370-A LGA 1151
RAM: Corsair Dominator Platinum DDR4 2666 32 gb (2x16)
Storage 1 (Software): Samsung SSD 960 EVO 256 GB M.2, NVMe
Storage 2 (Working Files): Samsung SSD 960 EVO 500 GB M.2, NVMe
Storage 3 (Scratch PS e Cache Bridge): Samsung 850 EVO 1TB
Storage 4 (Archive): HGST Deskstar 8 TB
Video: Asus Geforce GTX 1060 Dual OC 6 Gb GDDR5
Alimentatore: Corsair RM-750X 750 watt
Fan Aggiuntiva: MasterAir Pro 4 Cooler Master
Case: Fractal Design FD-CA-DEF-R5-BKO
Monitor: EIZO FlexScan SX2762W 10 bit via DisplayPort
(+ una decina di HD esterni di archivio collegati solo all'occorrenza)

Vorrei dare una "spinta" ulteriore al mio sistema con questi elementi:

CPU: Intel i9 10900K
MB: Asus ProArt Z490-CREATOR 10G
RAM: RAM Corsair Vengeance LPX 64 gb (2x32 gb)
Storage 1 (Software): Samsung 980 PRO SSD 250 GB
Storage 2 (Working Files): Samsung 980 PRO SSD 500 GB

Per una cifra di circa 1500 euro per il nuovo e (credo) 4/500 euro circa per l'usato.

Per la build solitamente mi baso sui benchmark di Photoshop di Puget System.

Che ne pensate ? Faccio bene o dovrei provare ad aggiungere altri 32 gb ed attendere ancora un po' di tempo prima di fare un upgrade importante ? (solitamente l'ho sempre fatto dopo 5/6 anni ... ora sono 3 anni e mezzo).

Grazie a tutti. Stefano.

 

mr_loco

19%
Utente Èlite
13,734
5,610
Per la build solitamente mi baso sui benchmark di Photoshop di Puget System.
per lavori in single core il 10900k è inutile e dispendioso, oltre a scaldare come una stufa, che va assolutamente raffreddato con un AIO di fascia alta

un 5600x anche ai prezzi esagerati attuali, ti darebbe maggiori prestazioni

pic_disp.php
 

Stefano O

Nuovo Utente
12
3
per lavori in single core il 10900k è inutile e dispendioso, oltre a scaldare come una stufa, che va assolutamente raffreddato con un AIO di fascia alta

un 5600x anche ai prezzi esagerati attuali, ti darebbe maggiori prestazioni

pic_disp.php
Ti ringrazio mr_loco. anche io mi baso su quel benchmark per le mie scelte ... solo che lavoro con i PC da 30 anni e con AMD ho avuto due pessime esperienze in passato, mentre con Intel zero di zero problemi. Quindi per me esiste solo Intel. Perdonami la scelta drastica.
 

mr_loco

19%
Utente Èlite
13,734
5,610
Ti ringrazio mr_loco. anche io mi baso su quel benchmark per le mie scelte ... solo che lavoro con i PC da 30 anni e con AMD ho avuto due pessime esperienze in passato, mentre con Intel zero di zero problemi. Quindi per me esiste solo Intel. Perdonami la scelta drastica.
i ryzen sono totalmente differenti dagli AMD del passato, oltre ad avere una gestione della cache differente, che favorisce i lavori di produttività, se propro vuoi andare su intel, ti consiglio di puntare massimo ad un i7-10700k, i dati che vedi sono quelli totali dove si utilizzano filtri che sfruttano anche il multithread
 

Ottoore

Utente Èlite
20,098
9,534
CPU
I7 2700K @4.7
Dissipatore
Noctua NH-D14
Scheda Madre
GA-Z77X-UD5H
HDD
Samsung 840 Pro 256 Gb+ Raid 0 WD RE4 500gb
RAM
Crucial Ballistix Tactical 2133 @9-9-9-27
GPU
Gtx 1060
Audio
Asus Essence ST+ Beyerdynamic 990pro
PSU
Evga g2 750w
Case
Cooler Master Haf XM
Periferiche
Varmilo Va87m + Razer DA
Net
Vdsl 200 Mbps
OS
Windows 7 64 bit
Non ha proprio nessun senso aggiornare un 8700k.
Il tuo problema non è l'hardware, è il software.
 

Stefano O

Nuovo Utente
12
3
Non ha proprio nessun senso aggiornare un 8700k.
Il tuo problema non è l'hardware, è il software.
E' un po' quello che sto pensando anche io da mesi ... ma le ho provate tutte senza trovare una soluzione. Poi comunque è vero anche che la RAM arriva a circa il 90% del suo utilizzo e allora penserei che 64 GB potrebbero risollevare un po' la situazione. Photoshop è un divoratore di RAM, lo è sempre stato.

E allora avevo pensato a cambiare un po' tutto visto che mi piacerebbe usare le 980 pro e le Thunderbolt della ProArt Asus per velocizzare il lato Storage.

Il processore infatti sarebbe solo l'ultimo dei problemi a mio parere. Ma visto che la ProArt ha il 1200 avrei cambiato anche quello.
 

Ottoore

Utente Èlite
20,098
9,534
CPU
I7 2700K @4.7
Dissipatore
Noctua NH-D14
Scheda Madre
GA-Z77X-UD5H
HDD
Samsung 840 Pro 256 Gb+ Raid 0 WD RE4 500gb
RAM
Crucial Ballistix Tactical 2133 @9-9-9-27
GPU
Gtx 1060
Audio
Asus Essence ST+ Beyerdynamic 990pro
PSU
Evga g2 750w
Case
Cooler Master Haf XM
Periferiche
Varmilo Va87m + Razer DA
Net
Vdsl 200 Mbps
OS
Windows 7 64 bit
Ssd gen4 su interfaccia gen3 del 10900k non la ritengo una grande idea, hai escluso i ryzen quindi l'unica soluzione sarebbe una cpu Rocket Lake in uscita tra un paio di mesi. Ma, anche qui: cambi tutta la piattaforma per velocizzare lo storage?!
 

Stefano O

Nuovo Utente
12
3
i ryzen sono totalmente differenti dagli AMD del passato, oltre ad avere una gestione della cache differente, che favorisce i lavori di produttività, se propro vuoi andare su intel, ti consiglio di puntare massimo ad un i7-10700k, i dati che vedi sono quelli totali dove si utilizzano filtri che sfruttano anche il multithread
Onestamente passare da un 8700K ad un 10700K non lo vedo un grosso upgrade.

Su Salvataggio, Sharpen e Reduce Noise (funzioni che uso spesso) vedo che c'è un po' di differenza.

pic_disp.php

Post automatically merged:

Ssd gen4 su interfaccia gen3 del 10900k non la ritengo una grande idea, hai escluso i ryzen quindi l'unica soluzione sarebbe una cpu Rocket Lake in uscita tra un paio di mesi. Ma, anche qui: cambi tutta la piattaforma per velocizzare lo storage?!
In tutta sincerità non sono uno smanettone da PC (non avrei chiesto aiuto infatti), cerco soluzioni per avere un flusso di lavoro fluido, che in questo momento non ho.

Tanto per farti un esempio sul lato Storage. Sono partito nel 2017 da lavorare il file RAW su un normale HDD e un salvataggio di 10 GB impiegava 95 secondi. Poi sono passato a lavorarli su SSD e sono passato a 26 secondi. E poi su M.2 ho circa 14 secondi.

Uno Smart Sharpen se lo faccio con il file residente su HDD impiega oltre 20 secondi. Su SSD 8 secondi e su M.2 5 secondi.

Insomma, come vedi, quando un comando lo ripeti per numerose volte in 1 giorno, la produttività cambia e anche di molto.
 
Ultima modifica:

Ottoore

Utente Èlite
20,098
9,534
CPU
I7 2700K @4.7
Dissipatore
Noctua NH-D14
Scheda Madre
GA-Z77X-UD5H
HDD
Samsung 840 Pro 256 Gb+ Raid 0 WD RE4 500gb
RAM
Crucial Ballistix Tactical 2133 @9-9-9-27
GPU
Gtx 1060
Audio
Asus Essence ST+ Beyerdynamic 990pro
PSU
Evga g2 750w
Case
Cooler Master Haf XM
Periferiche
Varmilo Va87m + Razer DA
Net
Vdsl 200 Mbps
OS
Windows 7 64 bit
Quello che conta non è il valore assoluto ma l'impatto sull'intero workload. Una volta raggiunto 30s di salvataggio su un rendering che può impiegare 2 ore ritieni davvero utile una riduzione di quella porzione?

Non ho detto che velocizzare lo storage sia irrilevante. Bisogna però capire dove l'upgrade porti un miglioramento sensibile.
 

mr_loco

19%
Utente Èlite
13,734
5,610
Onestamente passare da un 8700K ad un 10700K non lo vedo un grosso upgrade.
non noti grosse differenze perchè intel non ha apportato modifiche alla sua architettura dalla serie 6000, e con l'8700k l'ipc è praticamente identico, i punti in più che vedi sull'i9 dipendono dalla frequenza più alta e dalla cpu tirata fino all'osso, con picchi anche di 300w+
l'unico miglioramento sulla cpu, l'avresti passando a ryzen
E allora avevo pensato a cambiare un po' tutto visto che mi piacerebbe usare le 980 pro e le Thunderbolt della ProArt Asus per velocizzare il lato Storage.
esistono le schede di espansioni pci-e per le porte thunderbolt, attualmente il pci 4.0 è solo su mobo AMD
 

Stefano O

Nuovo Utente
12
3
Quello che conta non è il valore assoluto ma l'impatto sull'intero workload. Una volta raggiunto 30s di salvataggio su un rendering che può impiegare 2 ore ritieni davvero utile una riduzione di quella porzione?

Non ho detto che velocizzare lo storage sia irrilevante. Bisogna però capire dove l'upgrade porti un miglioramento sensibile.
Ok, su Photoshop lavoro solo in 2D senza rendering e uno Storage veloce influisce eslusivamente sul salvataggio. Ho appena fatto un test su HDD, SSD e M.2. Stessa immagine postprodotta da 10 GB.

HDD open in 62 sec - save in 60 sec
SSD open in 25 sec - save in 27 sec
M.2 open in 12 sec - save in 14 sec

Quando lavoro sono quasi compulsivo nel salvare :) ... i blocchi ed i crash che mi ha regalato PS e i suoi plugin in anni di lavoro purtroppo mi condizionano. Ogni foto la salvo minimo 10 volte durante la postproduzione (mettiamo ogni 5 livelli), ma forse anche di più. Lavorare con il file residente su M.2 mi fa risparmiare 45 secondi ad ogni salvataggio rispetto ad un HDD di ultima generazione ... moltiplicalo per almeno 10 volte e per 1500 immagini l'anno ... senza contare le distrazioni quando aspetti che abbia salvato.

Sono 7 minuti e mezzo ad immagine risparmiati. Ovvero 187 ore in un anno di lavoro rispetto all'HDD. 54 ore in meno tra il mio SSD e l'M.2.

Aggiungi poi il tempo di apertura (mi capita spesso di dover fare dei JPG dai PSB) e soprattutto la gestione in Bridge. La cartella del mio portfolio in JPG conta oltre 5000 immagini taggate per un totale di 90 GB ed averle su un supporto veloce fa molta differenza. Aggiungi infine tutto il lavoro periodico di archiviazione e salvataggi sui supporti esterni. Non è poco ...
 

Ottoore

Utente Èlite
20,098
9,534
CPU
I7 2700K @4.7
Dissipatore
Noctua NH-D14
Scheda Madre
GA-Z77X-UD5H
HDD
Samsung 840 Pro 256 Gb+ Raid 0 WD RE4 500gb
RAM
Crucial Ballistix Tactical 2133 @9-9-9-27
GPU
Gtx 1060
Audio
Asus Essence ST+ Beyerdynamic 990pro
PSU
Evga g2 750w
Case
Cooler Master Haf XM
Periferiche
Varmilo Va87m + Razer DA
Net
Vdsl 200 Mbps
OS
Windows 7 64 bit
I tuoi dati ci dicono questo: il passaggio da un ssd sata (500MB/s) ad un ssd nvme (3000MB/s) hanno portato a poco meno di un dimezzamento del tempo di salvataggio con 6 volte le velocità sequenziali.
Quindi come puoi capire non segue un aumento lineare: non è che aumentando all'infinito la velocità sequenziale ne trarrai sempre un vantaggio.

Che il disco meccanico fosse a questo punto desueto per quel tipo di utilizzo credo non ci fossero dubbi.
 

Stefano O

Nuovo Utente
12
3
non noti grosse differenze perchè intel non ha apportato modifiche alla sua architettura dalla serie 6000, e con l'8700k l'ipc è praticamente identico, i punti in più che vedi sull'i9 dipendono dalla frequenza più alta e dalla cpu tirata fino all'osso, con picchi anche di 300w+
l'unico miglioramento sulla cpu, l'avresti passando a ryzen

esistono le schede di espansioni pci-e per le porte thunderbolt, attualmente il pci 4.0 è solo su mobo AMD
Senza dubbio anche dai test di Puget l'ultima serie Ryzen dà risultati milgiori di un 10% rispetto ad Intel. La cosa che mi frena come ti avevo detto sopra è la brutta esperienza con AMD su questioni di affidabilità e compatibilità. Sul lato prestazioni non ebbi problemi. Si tratta di un paio di esperienze di 10/15 anni fa ... però sai ... quando ti scotti su una cosa ...

E quindi secondo te il 980 Pro di Samsung su PCIE 3.0 sarebbe molto limitato ? In effetti avevo constatato che su MB Intel il PCIE 4.0 non c'è ancora, ma leggevo anche (da completo ignorante in materia) che le differenze in termini prestazioni sarebbero quasi nulle.
Post automatically merged:

I tuoi dati ci dicono questo: il passaggio da un ssd sata (500MB/s) ad un ssd nvme (3000MB/s) hanno portato a poco meno di un dimezzamento del tempo di salvataggio con 6 volte le velocità sequenziali.
Quindi come puoi capire non segue un aumento lineare: non è che aumentando all'infinito la velocità sequenziale ne trarrai sempre un vantaggio.
Non vorrei spararla grossa, ma il mio 960 EVO non ha valori in scrittura di 1500 MB/s per il 250 e di 1800 MB/s per il 500 ? Quindi 3 volte non 6. Sbaglio ?
 
Ultima modifica:

Ottoore

Utente Èlite
20,098
9,534
CPU
I7 2700K @4.7
Dissipatore
Noctua NH-D14
Scheda Madre
GA-Z77X-UD5H
HDD
Samsung 840 Pro 256 Gb+ Raid 0 WD RE4 500gb
RAM
Crucial Ballistix Tactical 2133 @9-9-9-27
GPU
Gtx 1060
Audio
Asus Essence ST+ Beyerdynamic 990pro
PSU
Evga g2 750w
Case
Cooler Master Haf XM
Periferiche
Varmilo Va87m + Razer DA
Net
Vdsl 200 Mbps
OS
Windows 7 64 bit
Non vorrei spararla grossa, ma il mio 960 EVO non ha valori in scrittura di 1500 MB/s per il 250 e di 1800 MB/s per il 500 ? Quindi 3 volte non 6. Sbaglio ?

È giusto, hai ragione: spero sempre le persone non comprino i tagli nvme più piccoli che sono limitati rispetto ai fratelli maggiori.
Sono abituato a considerare i valori dei tagli da 1tb.
 

Stefano O

Nuovo Utente
12
3
È giusto, hai ragione: spero sempre le persone non comprino i tagli nvme più piccoli che sono limitati rispetto ai fratelli maggiori.
Sono abituato a considerare i valori dei tagli da 1tb.
Ho 130 gb utilizzato Tra Windows, suite Adobe e poco altro. Mi sembrava uno spreco inutile per uno 0,3 Mb/s in più.

Comunque non è lineare, su quello hai ragione. Da un Samsung 980 Pro mi posso aspettare forse un altro dimezzamento di tempo, passando da 1800 a 5000 in scrittura.

Però credo che tu abbia ragione. Ho detto una cavolata di mettere una Pcie 4.0 su 3.0 ... mi conviene quindi attendere Rocket Lake ed il supporto al 4.0.

Quindi a questo punto vedo se compiere solo il passo della RAM e rimandare l'upgrade più corposo a questa primavera/estate.

Grazie ;)
 
  • Like
Reactions: Ottoore

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: PS5 VS XBOX X/S?

  • Playstation 5

    Voti: 577 64.0%
  • XBOX Series X/S

    Voti: 325 36.0%

Discussioni Simili