[TUTORIAL] MODDING CORSAIR H60

Mhyklos

Utente Attivo
65
5
CPU
Intel I7 2600k 3.4 ghz @4.7 GHZ cooling by Corsair H60
Scheda Madre
Gigabyte Z68 G1.SNIPER 2
HDD
WD Caviar Green 2 TB
RAM
8GB Corsair Vengeance 1600mhz CL9
GPU
SLI nvidia GeForce Zotac GTX 580 1536MB
Audio
X-FI EXTREME FIDELITY (20K2) CREATIVE
Monitor
HANNS-G HH281 28" FULL HD
PSU
LC-POWER Arkangel 850W
Case
"X-STRIKE" Aerocool
OS
Windows 7 Ultimate
GUIDA MODDING CORSAIR H60
--------------------------

Premessa:

Questa è la mia prima guida di modding
Il seguente processo di modding del sistema a liquido invalida TOTALMENTE la garanzia del prodotto.
Il sottoscritto non si assume nessuna responsabilità su eventuali danni all'hardware procurati da queste operazioni,come in ogni procedura di modding i rischi si corrono sempre quindi decidete con consapevolezza prima di iniziare.

Ok,dopo le doveroso premesse di rito..eccomi qui con questa guida nata dall'esperienza personale sul modding "base"(in quanto ricordo che l'obbiettivo primario è mantenere il concetto nativo di WATER COOLING ultra-compatto) di un sistema di raffreddamento a liquido CORSAIR H60.

MATERIALE:
-----------

Dunque quello di cui necessitiamo è il seguente:

1x TUBO PUR 8/6 mm 1mt ( a vostra descrizione se reattivo agli UV o no)
1x SMARTCOIL ANTIPIEGA 1mt(8 o 10 mm fa lo stesso..e come sopra se UV a vostra scelta)
1x SLEEVE per cavo da 9 mm (qualora voleste usarlo per ricoprire il cavetto di connessione della pompa)
1x CONNETTORE A "T" 1/4" 8/6 mm
1x ADATTATORE UNIVERSALE FILETTO INTERNO PASSO 1/4"
1X TAPPO PASSO 1/4"
4X FASCETTE RIGIDE IN PLASTICA
1X TAGLIERINO
1x FORBICE
1x ADDITIVO LIQUIDO REFRIGERANTE
1X MINI IMBUTO O MISURINO
1X ADATTATORE 3PIN/4 PIN MOLEX
PASTA TERMICA (LA INCLUDO NELL'ELENCO IN QUANTO SAREBBE ANTIPATICO FINIRE IL LAVORO PER POI RENDERSI CONTO DI NON AVERE SUFFICENTE PASTA TERMINA O
ADDIRITTURA NON AVERLA PER RIPOSIZIONARLA SUL PROCESSORE..quindi consideratelo solo un promemoria..eventualmente consiglio l'antec mx-4)
UV NEON (per chi come me ha progettato il tutto per un effetto UV REACTIVE)


Ed ecco il nostro bel "FILLPORT" artiginale,montato in versione dimostrativa nelle sue 3 parti componenti,cuore centrale di questa guida in quanto ci permetterà di mantenere la peculiarità principale del sistema..l'ultra compattezza!!



Per chi non lo sapesse il FILLPORT è un comodo e pratico accesso esterno al vostro impianto di raffreddamento a liquido.
Questo illustrato nella guida è un FILLPORT ARTIGIANALE (infatti esistono anche quelli veri e propri che vengono posti nella parte alta del case) utile per eventuali rabbocchi
o riempimenti del sistema di raffreddamento.


PREPARAZIONE DEL LAVORO:
---------------------------------
Per prima cosa è necessario avere bene chiaro come andrà posizionato il sistema a liquido..e quindi dove apporre il vostro RADIATORE,dico questo perchè esso determinerà la lunghezza dei vostri tubi (personalmente io li ho allungati di un bel pò ma consiglio comunque di non espandere i tubi troppo rispetto la lunghezza originale di quelli rimossi in quanto
la pompa non è di certo un fulmine di guerra..e la CORSAIR avrà calcolato anche questo nella progettazione e quindi non andremo a rischiare di perdere pressione interna).In ogni caso lasciate sempre un margine da tagliare eventualmente..perchè se calcolati troppo corti poi non potrete di certo riallungarli per magia..queste son solo piccole accortezze..nulla di più ma
se il buon giorno di vede dal mattino..è meglio iniziare bene il lavoro senza fastidi e noie sin da subito.


Dunque una volta tagliato il tubo secondo i vostri calcoli ( avendone a disposizione 1 mt alla fine del lavoro ne rimarrà di sicuro un pò..) dovreste averne 3 pezzi.Basatevi sul primo tubo tagliato,che per comodità definirò di "Riferimento" in quanto sarà calcolato sulla distanza unica che va dalla pompa al radiatore che voi avrete stabilito in antecedenza,per poi creare gli altri 2 pezzi che sommati dovranno dare pressapoco la totalità del tubo di riferimento e saranno quelli che andranno ad " incontrarsi" nel raccordo a T formando il tubo Secondario.

Come in foto:



Regolate la lunghezza dei 2 "mini" tubi che compongono il secondario dipendentemente da dove vorrete posizionare il vostro rabbocco..per esempio: se lo volete vicino al rad allora tagliate uno dei 2 tubi molto corto e l'altro invece più lungo coprendo così la lunghezza mancante nell'altro..diciamo in rapporto 30% - 70%.

SVUOTAMENTO E PULIZIA:
------------------------------
Per questa prima parte del lavoro vi consiglio l'utilizzo di guanti protettivi in quanto il liquido all'interno del sistema di raffreddamento è leggermente corrosivo..e onestamente
un po fastidioso al tatto..provato sulle mie mani!

Quindi ora possiamo passare al nostro bell H60 ..appena rimosso dal pc e ripulito per bene dalla posta termica residua e iniziamo con il tagliare i tubi che vanno dall'estremità del radiatore.

NOTE: POTETE ANCHE INIZIARE DALL'ESTREMITà DELLA POMPA NON CAMBIA NULLA
IMPORTANTE: TAGLIATE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE IL TUBO!OSSIA LA PARTE ZIG ZAGATA..IL RESTO DEL TUBO CHE VA AD INSERIRSI SUI CONNETTORI VERRà RIMOSSO IN SEGUITO!


Una volta tagliati ad un estremità..(iniziamo lo svuotamento del radiatore ( o pompa) scuotendolo per bene in tutte le direzioni su una bacinella e lasciandolo con i connettori rivolti verso il basso per un quarto d'ora
in modo da far defluire il più possibile il liquido restante all'interno.

Fate lo stesso procedimento per il secondo corpo (radiatore o pompa che sia) alla fine dovreste avere questa situazione.



A questo punto ora viene una delle parti più delicate del processo..sia chiarò nulla di molto difficoltoso..ma prendendo il taglierino recidete con molta accuratezza
senza calcare troppo la mano (poichè potreste segnare più o meno pericolosamente i connettori) i pezzetti di tubo rimasti connessi ancora a i 2 corpi e
quindi rimuoveteli con cura.


Come in foto:



Questo è quello che avremo alla fine della prima parte del lavoro...




Sia pompa che alimentatore svuotati e pronti per essere collegati dai nostri bei tubi trasparenti!

SOSTITUZIONE TUBI:
------------------------
Bene..ora passiamo all'introduzione del tubo di RIFERIMENTO ,per comodità prendiamo un semplicissimo Phone per capelli e riscaldiamo una alla volta l'estremità del tubo che andremo ad inserire
nel connettore quest'ultima risulterà moltò più facile da inserire una volta surriscaldata e spingiamola SINO IN FONDO su tutta l'estensione del connettore ..questo è molto importanta
in quanto ci darà la massima sicurezza che il tubo sia perfettamente connesso e inoltre riduce al minimo le possibilità di perdite!

IMPORTANTE: Durante la procedura di connessione..quando fate pressione sul tubo per inserirlo..state attenti a non piegarlo per la troppa pressione..agite con oculatezza!


Passiamo al tubo Secondario (ossia quello che presenta il "fillport")..connettiamo le 2 estremità dei 2 tubi più piccoli al connettore a "T"..quindi svitiamo le 2 rondelle dal raccordo ed inseriamole nei rispettivi tubi dopo di che connettiamo i tubi al raccordo "nudo"...
e infine assicuriamoci nuovamente di stringere più che potete le 2 rondelle filettate al connettore in modo di avere la massima presa sui tubi.


aggiornamento del lavoro in foto..



Infine potete collegare le altre 2 estremità dei tubi alla pompa...ricordatevi di stringerli con delle fascette..io ne ho usate 2 per ogni estremità per mia sicurezza..




..e il lavoro a questo punto di montaggio sarà completato come in foto:



RABBOCCO DEL SISTEMA:
------------------------------
Andremo ad usare:


Liquido e misurino




Adattatore 3pin/4 pin molex



Ponticello


PARENTESI COLLEGAMENTO ALIMENTATORE

Per poter testare il nostro sistema..e quindi ancor prima iniziare il rabbocco dovremo usare il nostro caro Alimentatore ATX a 24 pin SCOLLEGANDOLO DA QUALSIASI COMPONENTE DEL PC..
e collegarlo solamente al nostro Water cooling system tramite l'adattatore sopra mostrato..per poter avviare l'alimentatore basterà semplicemente inserire il ponticello che andrà dal cavo verde
che si trova in ogni attacco da 24 pin (o 20) e uno Nero..preferibilmente quello vicino..e premere il tasto ON chiaramente.Se è tutto fatto correttamente si accenderà dunque senza bisogno della scheda madre.

Una volta chiuso per bene tutto il sistema!Passiamo al riempimento con il nostro liquido nuovo di pacca!
Poniamo il sistema su una base e preferibilmente teniamolo fermo dal lato della pompa...(io per esempio l'ho fermato con dello scotch ..)e armiamoci di panni assorbenti o roba simile..perchè è facile che
durante il rabbocco si abbiano fuoriuscite..




Quindi iniziamo ad introdurre dal nostro "Fillport Artiginale" il liquido finchè riusciamo..aiutiamoci scuotendo di tanto in tanto il radiatore e inclinando i tubi.Una volta introdotto un certo quantitativo di liquido avviamo il sistema accendendo l'alimentazione mantenendo il nostro connettore APERTO verso l'alto ovviamente!..
la pompa inizierà a funzionare spingendo il liquido e allo stesso tempo gettando fuori le bolle d'aria dal nostro rabbocco presenti all interno e così gradualmente inseriamo lentamente il liquido ..(per tutta la durata del rabbocco è sempre consigliato agitare i tubi e il radiatore..parlo per esperienza personale).
Svolgiamo questo procedimento per un paio di volte..accendendo e spegnendo il sistema..facendo fuoriuscire più bolle d'aria possibili e cercando di riempire per bene il sistema.

Sistema in attività durante il rabbocco..




CONSIGLIO dopo una ventina di minuti..se avete ancora dei dubbi se il vostro sistema è riempito a dovere..potete porlo sotto una maggiore pressione dei tubi senza però piegarli!attenzione!mantenendo il nostro accesso per il rabbocco il più in alto possibile
..giusto come in foto (ovviamente con il tappo chiuso per ovvi motivi dimostrativi)..




..a quel punto se il sistema è riempito adeguamente col rabbocco aperto non sentirete più aria fuoriuscire e non verranno allo "scoperto" ulteriori bolle d'aria che lasciavano ancora spazio residuo per l'introduzione di liquido..se accade,
viceversa,il contrario ..introducete ancora del liquido mantenendo sempre i tubi in pressione fin quando non riempirete totalmente "le mancanze"e infine chiudete con il tappo.

Comunque il procedimento del rabbocco è un pò soggettivo..ognuno magari andando avanti capirà sul momento come introdurlo nella maniera più comoda per se..io,ribadisco,sto dando una linea guida seguendo la mia esperienza.

TEST DEL SISTEMA:
-----------------------
Questa è la parte del lavoro senza dubbio più importante nella quale occorrerà molta pazienza..dovrete testare tutto il sistema per un buon numero di ore!Tutto questo per evitare di avere dispiaceri e praticamente dover buttare dei componenti hardware..a buon intenditore poche parole!Quindi prestiamo massima attenzione a questa parte del nostro
lavoro!


Sebbene durante il procedimento di rabbocco abbiamo avuto modo di mandare in funzione il sistema..e quindi verificare possibili perdite..e ammesso che appunto non se ne siano presentate non vuol dire ne sia al 100% esente!Infatti per poter dimostrare ciò
avremo comunque bisogno di un lasso di tempo minimo per poterlo verificare!


Dunque qualora i panni assorbenti precedenti si siano sporcati di additivo durante il versamento del liquido..sostituiamoli e poniamone dei nuovi sotto i punti nevralgici del sistema..ossia sotto tutte l'estremità dei tubi..e mandiamo in avvio il sistema per l'ultima volta per almeno 6 ORE! (come ha fatto il sottoscritto..)


Passate le 6 ore minime consigliate..se non troverete nessuno dei panni macchiati e per ulteriore sicurezza passandoli sui vari connettori..non troverete nessuna traccia di liquido ..il vostro sistema è pronto all'uso!
In caso contrario ovviamente una volta individuta la perdita evidentemente dovrete collegare quel tubo in maniera migliore rispetto alla volta precedente..c'è poco da fare!o eventualmente assicuratevi che nessuno dei tubi si sia lineato durante
il lavoro e quindi possa perdere in piccolissima parte proprio per questo difetto!!

RISULTATO FINALE:
----------------------


Eccovi il mio risultato finale!Spero che questa guida possa aiutare altri ragazzi che vogliano cimentarsi nel modificare il loro CORSAIR H60!
 
Ultima modifica:

Byte

Utente Èlite
7,224
1,304
CPU
I7 8700K @4,9ghz 1,1v
Dissipatore
WS by Aquacomputer /phobya supernova 1260/Cuplex Kryos/ EK Revo/D5/Aquaero 6
Scheda Madre
Asus Maximus X Hero
HDD
ssd
RAM
G.Skill trident z 3600 C16
GPU
EVGA RTX 2080 TI - Fullcover EK
Audio
Asus Xonar D2 ~ Beyerdynamic DT 880 PRO
PSU
EVGA SuperNOVA 1000 P2
Case
Phanteks enthoo primo
Periferiche
Varmilo VA68M/Ducky TKL RGB
Net
ce l'ho
OS
Windows 10
bravo, interessante modding e ben spiegato :ok:
 

mr.frizz

Utente Grafene
Utente Èlite
93,242
17,851
CPU
i7 2600k@4.5
Dissipatore
truespirit 140
Scheda Madre
msi z77a-g45
HDD
500 spinpoint f3 + 840 pro 256 + sandisk ultraII 240
RAM
2*4gb tridentZ 2133 cl9
GPU
Sapphire Rx 580 nitro oc+ 4GB
Audio
integrata
Monitor
lg m2232
PSU
corsair tx650v1
Case
Corsair 300r WW
OS
7 ultimate 64
modifica un pò il layout e metti le foto sotto spoiler,poi ci pensiamo noi mod a definirla guida o no ;)
 

Mhyklos

Utente Attivo
65
5
CPU
Intel I7 2600k 3.4 ghz @4.7 GHZ cooling by Corsair H60
Scheda Madre
Gigabyte Z68 G1.SNIPER 2
HDD
WD Caviar Green 2 TB
RAM
8GB Corsair Vengeance 1600mhz CL9
GPU
SLI nvidia GeForce Zotac GTX 580 1536MB
Audio
X-FI EXTREME FIDELITY (20K2) CREATIVE
Monitor
HANNS-G HH281 28" FULL HD
PSU
LC-POWER Arkangel 850W
Case
"X-STRIKE" Aerocool
OS
Windows 7 Ultimate
Ops..scusa..ho sistemato il topic..e cmq l ho chiamata guida..giusto per dare il titolo..non ho la presunzione di dire con certezza che sia una Guida per tutti.. :D..ci mancherebbe ..è anche la mia prima per di più..spero solo che possa aiutare a chi come me..si è "preso di coraggio" e vorrebbe fare questo lavoro di modding :)
 

Fast Fox

Utente Attivo
733
110
CPU
i5 2500k@4500
Scheda Madre
Asrock z68 Extreme 4
HDD
SSD Samsung 840EVO 250Gb + Wd 640 Gb / 1tb + Wd Caviar Black 1Tb
RAM
Corsair Vengeance ddr3 1600 16gb Cl9
GPU
XFX RX 590 FatBoy
Audio
Asus Xonar Phoebus
Monitor
Hp 24es
PSU
Corsair tx 650W
Case
Cooler master CM690 II advanced windowed
OS
Windows 10 pro 64bit
l'avrei postata in modifiche hardware :) comunque ottima guida :)
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 17 18.3%
  • Gearbox

    Voti: 1 1.1%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 66 71.0%
  • Square Enix

    Voti: 3 3.2%
  • Capcom

    Voti: 5 5.4%
  • Nintendo

    Voti: 14 15.1%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 8 8.6%