DOMANDA Trovato WiFi Aperto, ho cambiato il nome alla rete

Trovato WiFi Aperto (di un privato), ho cambiato il nome della rete in "metti una password al wifi"


  • Votatori totali
    9
  • Sondaggio chiuso .

danilo79

Utente Èlite
1,570
397
Hardware Utente
i matti che suonano i campanelli?il matto sei tu qui,mica io...se trovi la rete aperta fatti i cavoli tuoi

e comunque era un modo di dire , se proprio ti sta a cuore fargli mettere la password cerca di contattarlo in altro modo , altrimenti fatti i cavoli tuoi
Darkside non era mia intenzione offendere con quella frase...era solo perchè mi ha ricordato gli scherzi giovanili...tutto qua..
Matto non credo di esserlo ancora...
Personalmente, visto le situazioni di oggi ,se vedo uno che suona a tutti i campanelli del vicinato penserei seriamente di chiamare le forze dell ordine perlomeno è sospetto o no?? Cosi per cercare di fare del bene riceverei anche i calci...
Comunque lo ribadisco ,io mi faro anche i cavoli miei se trovo una rete aperta,ma se la sfrutto non commetto nessun reato e qui non ci piove ok...
Forse modificare ssid della rete (in questo caso la modifica è a puro scopo di bene) è un po eccessivo ma non conoscendo il proprietario, per di piu non si trova nello stesso condominio, come faccio a comunicarglielo??
Secondo me ha fatto benissimo, cosi ora questa persona si comincirerà a fare qualche domanda sul perchè la sua rete non funziona piu e si renderá conto che non e protetta da passw e da qui prenderà le giuste precauzioni....anche se fosse newbie esiste google per cercare soluzioni visto che probabilmente se ha installato una rete usa internet...
Poi se dopo questo fatto ancora non ha capito vuol dire che è recidivo o un malintenzionato attirando nella sua rete persone e se in grado di commettere reati contro di loro...
Io la penso cosi ,poi qualcuno potrà non essere daccordo con me...
Ciao
 
Ultima modifica:

R16

Utente Èlite
2,146
372
Hardware Utente
CPU
boh
Scheda Madre
boh
Hard Disk
boh
RAM
boh
Scheda Video
boh
Scheda Audio
boh
Monitor
boh
Alimentatore
boh
Case
boh
Sistema Operativo
boh
Questo topic è tutto sballato, a cominciare dal titolo.
Accertato che la rete è di un privato, già avere messo una password in una rete NON tua, è un reato.
Poi, la prima cosa che farà il proprietario, non sarà andare su Google, ma telefonare al Provider che fornisce il servizio.
Il Provider ci impiegherà dai 2 ai 5 secondi per localizzare chi stà usando la rete di frodo.
Poi sul cosa fare, dipenderà dal Provider.
 
  • Mi piace
Reactions: Numero8

Gabryy.

Utente Attivo
Questo topic è tutto sballato, a cominciare dal titolo.
Accertato che la rete è di un privato, già avere messo una password in una rete NON tua, è un reato.
Poi, la prima cosa che farà il proprietario, non sarà andare su Google, ma telefonare al Provider che fornisce il servizio.
Il Provider ci impiegherà dai 2 ai 5 secondi per localizzare chi stà usando la rete di frodo.
Poi sul cosa fare, dipenderà dal Provider.
non ha cambiato la password, ha cambiato il nome della rete...
 

danilo79

Utente Èlite
1,570
397
Hardware Utente
Certo r16 hai ragione,il proprietario potrebbe anche chiamare il suo provider e sistemare il tutto ,ma essendo ignaro che la sua rete non è protetta non puo farlo perchè ancora non lo sa...
Ripeto che forse ha sbagliato ha modificare ssid della rete ma penso che era solo per comunicargli che la rete era senza protezioni non per commettere reati(spero)..
Questo intendo io nient altro...
Ciao
 

1xx1

Nuovo Utente
Certo r16 hai ragione,il proprietario potrebbe anche chiamare il suo provider e sistemare il tutto ,ma essendo ignaro che la sua rete non è protetta non puo farlo perchè ancora non lo sa...
Ripeto che forse ha sbagliato ha modificare ssid della rete ma penso che era solo per comunicargli che la rete era senza protezioni non per commettere reati(spero)..
Questo intendo io nient altro...
Ciao
E' esattamente quella la mia intenzione!

Anche se mi è venuto un sospetto: normalmente un modem brandizzato è dotato di rete wpa protetta. Come accidenti è diventata aperta?

Che sia stato lo stesso provider o.....?
 

R16

Utente Èlite
2,146
372
Hardware Utente
CPU
boh
Scheda Madre
boh
Hard Disk
boh
RAM
boh
Scheda Video
boh
Scheda Audio
boh
Monitor
boh
Alimentatore
boh
Case
boh
Sistema Operativo
boh
ma essendo ignaro che la sua rete non è protetta non puo farlo perchè ancora non lo sa...
No Danilo non è così.
Stiamo parlando di un privato, con tanto di abitazione e, provvisto probabilmente di un modem\router.
Nel momento che viene cambiato il nome della rete, il router dovrà essere configurato perchè funzioni.
Altrimenti col cavolo che navighi in internet.
Non stiamo parlando di una "rete pubblica" WiFi.
Quindi,"l'ignaro utente" dovrà rivolgersi al suo Provider (Tiscali) per sapere perchè non naviga.
Diverso il discorso se l'utente 1xx1 si fosse limitato a "usare" quella connessione senza metterci le mani.
Allora sì che il "Privato" (inesperto) non si sarebbe accorto di nulla.

ma penso che era solo per comunicargli che la rete era senza protezioni non per commettere reati
Non ha senso.
Se voglio (veramente) comunicare a un tizio che la sua connessione è senza protezioni, non gli cambio il nome della rete.
Ci sono molti altri modi per farglielo sapere.
E per favore non chiedermi quali modi.
 

danilo79

Utente Èlite
1,570
397
Hardware Utente
Scusa r16 ma il cambio nome della rete penso che l utente lo abbia gia fatto dalle inpostazioni dell router se no non naviga nemmeno lui...
Quindi l utente ignaro penso che navighi ugualmente solo con un altro nome della rete...o sbaglio??
Almeno a quanto ricordo nrlla mia ho fatto cosi...
Comunque le reti certo che non vanno modificate sopratutto se libere...(in questo caso ne so qualcosa per esperienza personale)...
Qui ti do perfettamente ragione e anche agli utenti prima e mi scuso se sono stato capito male , ma il caso specifico è interpretabile a seconda dei punti di vista....secondo me..
Ciao
 

R16

Utente Èlite
2,146
372
Hardware Utente
CPU
boh
Scheda Madre
boh
Hard Disk
boh
RAM
boh
Scheda Video
boh
Scheda Audio
boh
Monitor
boh
Alimentatore
boh
Case
boh
Sistema Operativo
boh
ma il cambio nome della rete penso che l utente lo abbia gia fatto dalle inpostazioni dell router
Dici?
Un utente che "non si cura della sicurezza della rete" abbia le conoscenze adatte per cambiare il nome della rete?
Ne dubito fortemente, anche se cambiare il nome di una rete è una sciocchezza.
Io credo che il "Privato" non sappia nemmeno come entrare in un router. (che è una cosa banale)
Inoltre se il Modem\Router è in comodato, significa che è già configurato dal gestore. (Tiscali)

Il nocciolo è questo Danilo:
Salve, da un pò di giorni ho notato una rete wifi aperta chiamata "Tiscali".
Con quale strumento? (Ethereal,TCP dump,Wireshark,Ip Sniffer,SmartSniffer ?)

Attraverso la pagina di assistenza modem che si trova sul sito web della tiscali, sono entrato nel modem, scoprendo che ci sono una lista lunga di dispositivi vari.
Sbaglio, o questa è un'intrusione NON autorizzata a un utente privato, e quindi una violazione della privacy ?

Presupponendo che il propretario del modem non si cura della sicurezza della rete (forse anche per ignoranza in tecnologia) mi sono permesso di cambiargli il nome della rete wifi in "Tiscali-MettiUnaPassword AL WIFI".
Questa è la ciliegina del topic.
Non solo è stato commesso un reato, ma è stato messo in rete, addirittura in un forum pubblico.

Concludo e poi non risponderò più in questo topic:
Prima di scrivere certe cose, bisognerebbe informarsi, se non si vuole ritrovarsi con una denuncia sul groppone.
Entrare in un modem altrui,o entrare in un pc e manomettere anche una virgola, è un reato.
Per questo nel mio primo post ho scritto che il topic è "sballato".
Forse dovevo essere più chiaro, e me ne scuso con tutti.
Saluti.
 

danilo79

Utente Èlite
1,570
397
Hardware Utente
Sono quasi daccordo su tutto trane che per alcuni aspetti...
Un utente che "non si cura della sicurezza della rete" abbia le conoscenze adatte per cambiare il nome della rete?
Io intendevo chi ha cambiato il nome della rete 1xx1, non l utente intestatario della rete...
Inoltre se il Modem\Router è in comodato, significa che è già configurato dal gestore. (Tiscali)
Giusto... pero non mi spiego il motivo del perchè questa rete sia aperta, visto che tra le configurazioni ci sara stata sicuramente di defoult una protezione base del wifi (chiave crittografica wpa o wpa2)...se non è cosi tiscali avrebbe dovuto mettere in guardia l utente....
Salve, da un pò di giorni ho notato una rete wifi aperta chiamata "Tiscali".
Con quale strumento? (Ethereal,TCP dump,Wireshark,Ip Sniffer,SmartSniffer ?)
Una rete aperta ,almeno per quanto ne so io, si vede anche senza l ausilio di questi programmi....
Questi sono programmi professionali per testare reti e per diagnosticare i vari protocolli di rete e le varie porte .etc.etc (wireschark il piu famoso)e usati anche per effetturare pentesting... si avrebbe un resoconto ben piu completo della rete...
Attraverso la pagina di assistenza modem che si trova sul sito web della tiscali, sono entrato nel modem, scoprendo che ci sono una lista lunga di dispositivi vari.
Sbaglio, o questa è un'intrusione NON autorizzata a un utente privato, e quindi una violazione della privacy ?
Se il modem router non era protetto da user e passw non si commette nessun reato..almeno da quanto ne so io , finche non si forza una passw o una sicurezza generica non si commette frode.. con questo non voglio incitare al hacking di sistemi ma la legge per quello che ho letto è questa...dopo boooo va a capirci qualche cosa
Presupponendo che il propretario del modem non si cura della sicurezza della rete (forse anche per ignoranza in tecnologia) mi sono permesso di cambiargli il nome della rete wifi in "Tiscali-MettiUnaPassword AL WIFI".
Questa è la ciliegina del topic.
Non solo è stato commesso un reato, ma è stato messo in rete, addirittura in un forum pubblico.
Hai sicuramente ragione sul fatto che non si doveva modificate ssid della rete, ma personalmente ho interpretato il fatto a scopo benefico, non per scroccare banda o per recare danno ....questo è il quanto......
Sono d accordo comunque che con questa modifica si sfocia nell illegalita...

Resta il fatto che tutti i provider non si curano minimamente della sicurezza dei propri utenti,basta che vendono il prodotto bello pronto e chi si è visto si è visto..
Un utente base o newbie (come ero io) se non si fa una cultura da solo rimarra sempre sprovveduto e ignaro di tutto ,mentre i piu furbi sono sempre dietro pronti a sfruttare questa sua ignoranza...questa è purtroppo la realta..
Se ci fosse una maggior cura dalla fonte non ci sarebbe piu bisogno di topic come questo...

Ok forse mi sono espresso male all inizio e non sono stato molto chiaro...
Su questo fatto mi sono espresso anche troppo...e ripensandoci, sicuramente su certi aspetti ho sbagliato ...quindi chiudo e me ne sto zitto

Saluti
 
Ultima modifica:

1xx1

Nuovo Utente
Dici?
Un utente che "non si cura della sicurezza della rete" abbia le conoscenze adatte per cambiare il nome della rete?
Ne dubito fortemente, anche se cambiare il nome di una rete è una sciocchezza.
Io credo che il "Privato" non sappia nemmeno come entrare in un router. (che è una cosa banale)
Inoltre se il Modem\Router è in comodato, significa che è già configurato dal gestore. (Tiscali)

Il nocciolo è questo Danilo:
Salve, da un pò di giorni ho notato una rete wifi aperta chiamata "Tiscali".
Con quale strumento? (Ethereal,TCP dump,Wireshark,Ip Sniffer,SmartSniffer ?)

Attraverso la pagina di assistenza modem che si trova sul sito web della tiscali, sono entrato nel modem, scoprendo che ci sono una lista lunga di dispositivi vari.
Sbaglio, o questa è un'intrusione NON autorizzata a un utente privato, e quindi una violazione della privacy ?

Presupponendo che il propretario del modem non si cura della sicurezza della rete (forse anche per ignoranza in tecnologia) mi sono permesso di cambiargli il nome della rete wifi in "Tiscali-MettiUnaPassword AL WIFI".
Questa è la ciliegina del topic.
Non solo è stato commesso un reato, ma è stato messo in rete, addirittura in un forum pubblico.

Concludo e poi non risponderò più in questo topic:
Prima di scrivere certe cose, bisognerebbe informarsi, se non si vuole ritrovarsi con una denuncia sul groppone.
Entrare in un modem altrui,o entrare in un pc e manomettere anche una virgola, è un reato.
Per questo nel mio primo post ho scritto che il topic è "sballato".
Forse dovevo essere più chiaro, e me ne scuso con tutti.
Saluti.
Ho usato l'analizzatore wifi in impostazioni telefono.
In ogni caso, dai risultati del sondaggio, ho provveduto a ripristinare il nome della rete wifi.

Sono quasi daccordo su tutto trane che per alcuni aspetti...

Io intendevo chi ha cambiato il nome della rete 1xx1, non l utente intestatario della rete...

Giusto... pero non mi spiego il motivo del perchè questa rete sia aperta, visto che tra le configurazioni ci sara stata sicuramente di defoult una protezione base del wifi (chiave crittografica wpa o wpa2)...se non è cosi tiscali avrebbe dovuto mettere in guardia l utente....

Una rete aperta ,almeno per quanto ne so io, si vede anche senza l ausilio di questi programmi....
Questi sono programmi professionali per testare reti e per diagnosticare i vari protocolli di rete e le varie porte .etc.etc (wireschark il piu famoso)e usati anche per effetturare pentesting... si avrebbe un resoconto ben piu completo della rete...

Se il modem router non era protetto da user e passw non si commette nessun reato..almeno da quanto ne so io , finche non si forza una passw o una sicurezza generica non si commette frode.. con questo non voglio incitare al hacking di sistemi ma la legge per quello che ho letto è questa...dopo boooo va a capirci qualche cosa

Hai sicuramente ragione sul fatto che non si doveva modificate ssid della rete, ma personalmente ho interpretato il fatto a scopo benefico, non per scroccare banda o per recare danno ....questo è il quanto......
Sono d accordo comunque che con questa modifica si sfocia nell illegalita...

Resta il fatto che tutti i provider non si curano minimamente della sicurezza dei propri utenti,basta che vendono il prodotto bello pronto e chi si è visto si è visto..
Un utente base o newbie (come ero io) se non si fa una cultura da solo rimarra sempre sprovveduto e ignaro di tutto ,mentre i piu furbi sono sempre dietro pronti a sfruttare questa sua ignoranza...questa è purtroppo la realta..
Se ci fosse una maggior cura dalla fonte non ci sarebbe piu bisogno di topic come questo...

Ok forse mi sono espresso male all inizio e non sono stato molto chiaro...
Su questo fatto mi sono espresso anche troppo...e ripensandoci, sicuramente su certi aspetti ho sbagliato ...quindi chiudo e me ne sto zitto

Saluti
Come hai detto te Danilo79, resta l'enigma della rete wifi aperta.....per questo motivo non metto "risolto" al topic.

Può essere che sia una rete esca artigianale? O è semplice dimenticanza?
 

Entra

oppure Accedi utilizzando