DOMANDA Testare Un Alimentatore

EasyMan QV

Azienda Verificata
7,865
5,299
Ciao a tutti,
premetto di perdonarmi se commetto qualche strafalcione elettronico.
Grazie a qualche guida online e qualche conoscente ho fatto il classico test di un alimentatori: con un multimetro ho misurato la tensione in Volt effettiva di ogni pin dei vari cavi.
Ovviamente questo è un test base... qualcuno di voi sa indicarmi altri possibili test da fare?
Mi piacerebbe approfondire.... Oggi ho parlato di sfuggita con il mio prof e ho sentito tra le tante parole confuse : "potrebbe essere utile un oscilloscopio... si possono verificare gli effettivi Watt erogati... ", ma è impegnato con i recuperi e per ora non può aiutarmi.
Per le spiegazioni, non sono un elettronico ma mi posso arrangiare in qualche modo grazie a qualche aiuto. Per gli strumenti ho qualche aggancio per recuperarli.
Grazie mille in anticipo per l'aiuto :ok:
 
  • Like
Reactions: Alispezzate

Kelion

Quid est veritas? Est vir qui adest
Utente Èlite
26,170
8,303
CPU
5600X
Dissipatore
Arctic Liquid Freezer 240
Scheda Madre
ASUS ROG STRIX B550-F GAMING (WI-FI)
HDD
1 SSD 1TB M.2 NVMe Samsung 970 Evo plus 4 HDD P300 3TB ciascuno
RAM
2x8GB Crucial Ballistix 3600 MHz
GPU
RTX 3060 Ti
Monitor
AOC 24G2U 144 Hz
PSU
EVGA G2 750W
Case
NZXT H510
Periferiche
Varie
Net
FTTC 100/30
OS
Windows 10, Debian 10

h@zzard

Utente Attivo
943
298
Di solito con l oscilloscopio si misura il ripple. Per misurare la potenza si può usare un multimetro per i volt e una pinza amperometrica per gli ampere o collegare semplicemente un misuratore di watt. Alla presa . Ma hai bisogno di applicare un carico ( resistivo) atrimenti da sola una psu non eroga nessun watt, in realta è il carico che assorbe potenza.
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: EasyMan QV

EasyMan QV

Azienda Verificata
7,865
5,299
Di solito con l oscilloscopio si misura il ripple. Per misurare la potenza si può usare un multimetro per i volt e una pinza amperometrica per gli ampere o collegare semplicemente un misuratore di watt. Alla presa . Ma hai bisogno di applicare un carico ( resistivo) atrimenti da sola una psu non eroga nessun watt, in realta è il carico che assorbe potenza.
la butto li... anche se credo che avrò risposta negativa.
Software del genere per testare un alimentatore esistono? sono affidabili?
Grazie per la risposta!
 
  • Like
Reactions: Alispezzate

Kelion

Quid est veritas? Est vir qui adest
Utente Èlite
26,170
8,303
CPU
5600X
Dissipatore
Arctic Liquid Freezer 240
Scheda Madre
ASUS ROG STRIX B550-F GAMING (WI-FI)
HDD
1 SSD 1TB M.2 NVMe Samsung 970 Evo plus 4 HDD P300 3TB ciascuno
RAM
2x8GB Crucial Ballistix 3600 MHz
GPU
RTX 3060 Ti
Monitor
AOC 24G2U 144 Hz
PSU
EVGA G2 750W
Case
NZXT H510
Periferiche
Varie
Net
FTTC 100/30
OS
Windows 10, Debian 10
Da pc puoi usare speedfan o everest che ti danno le tensioni. Ma se intendi qualcosa per misurare le tensioni del solo alimentatore non collegato ci sono delle schedine di test per alimentatori che si inseriscono nel connettore ATX e ti danno le letture facendo un autotest tramite un sistema a led o con visore lcd. Tipo questa ad esempio:
https://www.amazon.it/DIGIFLEX-alim...004IO5CT8/ref=pd_cp_107_0/254-3887996-3760661
 
  • Like
Reactions: EasyMan QV

Kelion

Quid est veritas? Est vir qui adest
Utente Èlite
26,170
8,303
CPU
5600X
Dissipatore
Arctic Liquid Freezer 240
Scheda Madre
ASUS ROG STRIX B550-F GAMING (WI-FI)
HDD
1 SSD 1TB M.2 NVMe Samsung 970 Evo plus 4 HDD P300 3TB ciascuno
RAM
2x8GB Crucial Ballistix 3600 MHz
GPU
RTX 3060 Ti
Monitor
AOC 24G2U 144 Hz
PSU
EVGA G2 750W
Case
NZXT H510
Periferiche
Varie
Net
FTTC 100/30
OS
Windows 10, Debian 10
Una cosa però è misurare le tensioni e un'altra è verificare che l'alimentatore eroghi la potenza che ti serve. Per questo devi affidarti alla fama del costruttore ed evitare come la peste cinesate che dichiarano millemila watt e poi a stento arrivano a 250...
 
  • Like
Reactions: EasyMan QV

Kelion

Quid est veritas? Est vir qui adest
Utente Èlite
26,170
8,303
CPU
5600X
Dissipatore
Arctic Liquid Freezer 240
Scheda Madre
ASUS ROG STRIX B550-F GAMING (WI-FI)
HDD
1 SSD 1TB M.2 NVMe Samsung 970 Evo plus 4 HDD P300 3TB ciascuno
RAM
2x8GB Crucial Ballistix 3600 MHz
GPU
RTX 3060 Ti
Monitor
AOC 24G2U 144 Hz
PSU
EVGA G2 750W
Case
NZXT H510
Periferiche
Varie
Net
FTTC 100/30
OS
Windows 10, Debian 10
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: EasyMan QV

EasyMan QV

Azienda Verificata
7,865
5,299
Una cosa però è misurare le tensioni e un'altra è verificare che l'alimentatore eroghi la potenza che ti serve. Per questo devi affidarti alla fama del costruttore ed evitare come la peste cinesate che dichiarano millemila watt e poi a stento arrivano a 250...
eh infatti.. Saper come verificare la potenza erogata sarebbe utile!
 
  • Like
Reactions: Alispezzate

EasyMan QV

Azienda Verificata
7,865
5,299
Non so, poi non c'è anche una sorta di "lista" per riconoscere dei buoni condensatori o no, come fa @Falco75 nelle sue guide?
Comunque, facendo i test che mi avete detto posso verificare che un alimentatore (nuovo o vecchio che sia) è efficiente?
O ci sono altre prove da fare o modi migliori?
 
Ultima modifica:

sonicscrewdriver

Utente Attivo
177
36
CPU
Core 2 duo e4500
Scheda Madre
Asus B250 plus
HDD
250 gb samsung 850 evo + 1tb seagate
RAM
2*8GB Corsair Vengeance 3000MT/s
GPU
Sapphire RX580
Audio
integrata nel chipset, realtek
Monitor
Samsung C24F396
PSU
xfx ts 650 80+gold
Case
Corsair carbide 270r
Periferiche
Steelseries Rival + tastiera pacco hp
OS
Windows 10 pro
  • Like
Reactions: EasyMan QV

Kelion

Quid est veritas? Est vir qui adest
Utente Èlite
26,170
8,303
CPU
5600X
Dissipatore
Arctic Liquid Freezer 240
Scheda Madre
ASUS ROG STRIX B550-F GAMING (WI-FI)
HDD
1 SSD 1TB M.2 NVMe Samsung 970 Evo plus 4 HDD P300 3TB ciascuno
RAM
2x8GB Crucial Ballistix 3600 MHz
GPU
RTX 3060 Ti
Monitor
AOC 24G2U 144 Hz
PSU
EVGA G2 750W
Case
NZXT H510
Periferiche
Varie
Net
FTTC 100/30
OS
Windows 10, Debian 10
In generale i condensatori di produzione giapponese sono migliori. Ma quello dei condensatori è un falso problema. In realtà il problema è il dimensionamento del condensatore e le sue caratteristiche scelte a pene di cane rispetto al circuito in cui è inserito. Quindi in definitiva se la progettazione dei vari circuiti che compongono l'alimentatore è approssimativa hai voglia di utilizzare condensatori giapponesi l'alimentatore sempre schifo farà...
 

Falco75

UTENTE SETTIMO SENSO
Utente Èlite
30,904
17,026
CPU
i7 3960X @4.6 liquid - XSPC Raystorm | i5 3570k @4.2
Scheda Madre
Asrock Fatal1ty Pro X79 | Asrock Z77M
RAM
16Gb DDR3 Mushkin 2133MHz | 16Gb KLEVV DDR3 2400MHz
GPU
GTX 1080 | R9 290
Monitor
DELL U2711 @ 2560x1440 | Acer HS244HQ 3D
PSU
Antec HCP Platinum 850w | EVGA B3 450w
Case
Corsair 900D | InWin 805 Infinity
OS
Entrambi operativi!
Ciao a tutti,
premetto di perdonarmi se commetto qualche strafalcione elettronico.
Grazie a qualche guida online e qualche conoscente ho fatto il classico test di un alimentatori: con un multimetro ho misurato la tensione in Volt effettiva di ogni pin dei vari cavi.
Ovviamente questo è un test base... qualcuno di voi sa indicarmi altri possibili test da fare?
Mi piacerebbe approfondire.... Oggi ho parlato di sfuggita con il mio prof e ho sentito tra le tante parole confuse : "potrebbe essere utile un oscilloscopio... si possono verificare gli effettivi Watt erogati... ", ma è impegnato con i recuperi e per ora non può aiutarmi.
Per le spiegazioni, non sono un elettronico ma mi posso arrangiare in qualche modo grazie a qualche aiuto. Per gli strumenti ho qualche aggancio per recuperarli.
Grazie mille in anticipo per l'aiuto :ok:

Per vedere quanti watt stai assorbendo dalla presa,
basta un consumometro da presa. O al massimo una pinza amperometrica sul cavo della 220.

Il problema e': quanto sto consumando IN REALTA' all' interno del pc,
se non so il carico che sto applicando precisamente all'alimentatore? Io vedo, diciamo, che ho un assorbimento alla presa di 250w, quanti ne sta usando il pc? 220? 230? Non lo so. Mi fido del bollino 80plus? Allora tanto valeva che non facevo le misure.

Ecco perche' ci sono dispositivi come il Chroma o il SunMoon atti a tale scopo:

serve un carico -variabile a vari step, ma preciso- per poi poter determinare l'efficienza di un alimentatore.

La mia scatola matta, appunto, piu' che dire imita, "scimmiotta" tali dispositivi.

Con un oscilloscopio si puo' misurare sia il valore di una tensione, sia il ripple. Il valore si puo' misurare anche con un tester. Di certo NON i watt erogati.
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: elvan2 e EasyMan QV

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 7 21.2%
  • Gearbox

    Voti: 0 0.0%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 25 75.8%
  • Square Enix

    Voti: 0 0.0%
  • Capcom

    Voti: 1 3.0%
  • Nintendo

    Voti: 4 12.1%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 1 3.0%

Discussioni Simili