Surriscaldamento portatile

MarcoGhi98

Nuovo Utente
Salve a tutti. E' oramai da qualche anno che posseggo il mio attuale laptop e qualche giorno fa ho deciso di "darmi alla pulizia" di esso, poiché stava iniziando a scaldare troppo. L ho smontato completamente, pulito tutta la polvere all interno (su scheda madre e ventola) e cambiato pasta termica alla cpu e gpu.
Felice del mio lavoro lo rimonto e tutto funziona, l' unico problema è che nonostante la pulizia continua a scaldare nella parte dove son situati processore e scheda grafica e così facendo scalda molto la tastiera in quel punto. Ho oramai cambiato pasta termica più volte e non penso che sia il tipo di pasta il problema. Qualcuno ha qualche consiglio ?
Grazie in anticipo
 

F.Borna

Nuovo Utente
Salve a tutti. E' oramai da qualche anno che posseggo il mio attuale laptop e qualche giorno fa ho deciso di "darmi alla pulizia" di esso, poiché stava iniziando a scaldare troppo. L ho smontato completamente, pulito tutta la polvere all interno (su scheda madre e ventola) e cambiato pasta termica alla cpu e gpu.
Felice del mio lavoro lo rimonto e tutto funziona, l' unico problema è che nonostante la pulizia continua a scaldare nella parte dove son situati processore e scheda grafica e così facendo scalda molto la tastiera in quel punto. Ho oramai cambiato pasta termica più volte e non penso che sia il tipo di pasta il problema. Qualcuno ha qualche consiglio ?
Grazie in anticipo
io una volta ho aggiunto una ventola aggiuntiva. L' ho comprata e poi, facendo un intaglio in una scatola grossa di uova, l'ho inserita al suo interno e collegata a una batteria esterna. Poi, ho messo la scatola di uova sotto al pc e ho fatto partire la ventola. Se non hai una batteria esterna, ti consiglio di collegare la ventola all'alimentatore del laptop (non so come ma in qualche modo penso si potrebbe fare)
 

Albo89

Utente Èlite
3,386
1,143
Hardware Utente
CPU
i7 8750h
Hard Disk
256GB ssd + 1TB HDD
RAM
16GB DDR4
Scheda Video
GTX 1060 6GB
Salve a tutti. E' oramai da qualche anno che posseggo il mio attuale laptop e qualche giorno fa ho deciso di "darmi alla pulizia" di esso, poiché stava iniziando a scaldare troppo. L ho smontato completamente, pulito tutta la polvere all interno (su scheda madre e ventola) e cambiato pasta termica alla cpu e gpu.
Felice del mio lavoro lo rimonto e tutto funziona, l' unico problema è che nonostante la pulizia continua a scaldare nella parte dove son situati processore e scheda grafica e così facendo scalda molto la tastiera in quel punto. Ho oramai cambiato pasta termica più volte e non penso che sia il tipo di pasta il problema. Qualcuno ha qualche consiglio ?
Grazie in anticipo
hai provato a vedere con hwmonitor o simili la temperatura raggiunta?
quando scalda e' sotto stress o fermo a far niente?
 

TechManiac

Utente Attivo
io una volta ho aggiunto una ventola aggiuntiva. L' ho comprata e poi, facendo un intaglio in una scatola grossa di uova, l'ho inserita al suo interno e collegata a una batteria esterna. Poi, ho messo la scatola di uova sotto al pc e ho fatto partire la ventola.
Lo sai che hanno inventato i notepal, vero? :D

- - - Updated - - -

Salve a tutti. E' oramai da qualche anno che posseggo il mio attuale laptop e qualche giorno fa ho deciso di "darmi alla pulizia" di esso, poiché stava iniziando a scaldare troppo. L ho smontato completamente, pulito tutta la polvere all interno (su scheda madre e ventola) e cambiato pasta termica alla cpu e gpu.
Felice del mio lavoro lo rimonto e tutto funziona, l' unico problema è che nonostante la pulizia continua a scaldare nella parte dove son situati processore e scheda grafica e così facendo scalda molto la tastiera in quel punto. Ho oramai cambiato pasta termica più volte e non penso che sia il tipo di pasta il problema. Qualcuno ha qualche consiglio ?
Grazie in anticipo
Sei sicuro di aver applicato la pasta correttamente? Che pasta usi?
 

MarcoGhi98

Nuovo Utente
Sul metodo di applicazione sono più che certo: ho usato la prima volta la tecnica della "goccia" in centro e la seconda l ho spalmata io manualmente. Le quantità son sicuro che sono anche corrette. Uso una pasta della cooler master, non so il modello perché me l'hanno prestata e adesso non ce l ho più sottomano, ma so che è una buona pasta termica poiché funziona correttamente sia su un 4790k che su un 6700k.
 

TechManiac

Utente Attivo
Sul metodo di applicazione sono più che certo: ho usato la prima volta la tecnica della "goccia" in centro e la seconda l ho spalmata io manualmente. Le quantità son sicuro che sono anche corrette. Uso una pasta della cooler master, non so il modello perché me l'hanno prestata e adesso non ce l ho più sottomano, ma so che è una buona pasta termica poiché funziona correttamente sia su un 4790k che su un 6700k.
hai smontato il radiatore del dissipatore e controllato che sia pulito?
 

Entra

oppure Accedi utilizzando