Suggerimenti sulla scelta del primo NAS

kRel

Utente Attivo
Buongiorno a tutti


Dopo una ricerca basata sulle mie necessità e su caratteristiche esclusivamente tecniche, ho ristretto il campo a Synology DS918+ e QNAP TS453B.

I miei obiettivi al momento, sono backup automatici trasparenti e più sicuri con raid5 e la possibilità di poter accedere ai miei files da posizioni fisicamente distanti dal NAS. (Dispongo di IP statico)

Vorrei chiedere a chi già usa NAS, non è prevenuto su un marchio anzichè un altro ed ha avuto la possibilità di usarli o conoscerli entrambi, quale dei due ha una interfaccia ed una gestione più semplice al fine di metterlo rapidamente in funzione, quale dei due offre migliore assistenza post-vendita e se dispongono di assistenza hardware in Italia.

Un cordiale saluto
 

Kelion

Quid est veritas?
Utente Èlite
16,155
4,532
Hardware Utente
In linea generale di solito i Qnap sono scelti da chi ha bisogno di uscita video in streaming e i sinology per la gestione di videosorveglianza. Ma salendo di livello nei NAS le differenze si attenuano. Come gestione fanno a gara a copiarsi a vicenda e sono buoni entrambi forse il Sinology per un tuning delle prestazioni più fine. Le due piattaforme che hai scelto sono simili avendo entrambe una CPU Celeron J3455. Ci sono i fan Qnap e quelli Sinology. Prendi quello che ti ispira come scegli cadi in piedi...
Se ti può essere utile per scegliere c'è la demo del Qnap che puoi sperimentare:
https://www.qnap.com/it-it/live-demo
 
  • Mi piace
Reactions: Molys

Molys

Utente Èlite
6,805
2,168
Hardware Utente
CPU
Ryzen 7 2700x
Dissipatore
Enermax Liqfusion 240
Scheda Madre
Asus ROG STRIX X470-F GAMING
Hard Disk
850 evo 500gb, MX300 525gb, WD caviar black 500GB sata3
RAM
2x8GB G.Skill TridentZ RGB 3200mhz c16
Scheda Video
Sapphire RX Vega 64 Nitro+
Scheda Audio
Integrata, 2.1 creative
Monitor
LG 34UC88
Alimentatore
corsair HX750
Case
CM Storm Trooper MOD
Sistema Operativo
Windows 10

kRel

Utente Attivo
In linea generale di solito i Qnap sono scelti da chi ha bisogno di uscita video in streaming e i sinology per la gestione di videosorveglianza. Ma salendo di livello nei NAS le differenze si attenuano. Come gestione fanno a gara a copiarsi a vicenda e sono buoni entrambi forse il Sinology per un tuning delle prestazioni più fine. Le due piattaforme che hai scelto sono simili avendo entrambe una CPU Celeron J3455. Ci sono i fan Qnap e quelli Sinology. Prendi quello che ti ispira come scegli cadi in piedi...
Se ti può essere utile per scegliere c'è la demo del Qnap che puoi sperimentare:
https://www.qnap.com/it-it/live-demo
Buonasera e grazie per le utili informazioni.
Quello che ha me serve l'ho riportato in OP lo streaming video non mi interessa la videosorveglianza nemmeno. Quello che cerco e di cui cerco conferme, è la ridondanza dei dati a scopo sicurezza. Dati su di cui lavorare giornalmente in locale o da qualsiasi altra parte della città o del pianeta, tramite internet.
Altro scopo del NAS - che sarà sottoposto a backup - è il backup di quattro postazioni remote e la centralizzazione dei dati.
Le due demo le ho già provate. Col Qnap ho avuto qualche difficoltà in più e alla fine non ho capito se è in grado di fare La mia paura è che sarò da solo al primo avvio senza poter contare sull'aiuto di nessuno, con una macchina che non faccia le cose per cui l'ho comprata.

Un cordiale saluto

Grazie :) l'ho vista e provata.

Ciao !
 

Molys

Utente Èlite
6,805
2,168
Hardware Utente
CPU
Ryzen 7 2700x
Dissipatore
Enermax Liqfusion 240
Scheda Madre
Asus ROG STRIX X470-F GAMING
Hard Disk
850 evo 500gb, MX300 525gb, WD caviar black 500GB sata3
RAM
2x8GB G.Skill TridentZ RGB 3200mhz c16
Scheda Video
Sapphire RX Vega 64 Nitro+
Scheda Audio
Integrata, 2.1 creative
Monitor
LG 34UC88
Alimentatore
corsair HX750
Case
CM Storm Trooper MOD
Sistema Operativo
Windows 10
Buonasera e grazie per le utili informazioni.
Quello che ha me serve l'ho riportato in OP lo streaming video non mi interessa la videosorveglianza nemmeno. Quello che cerco e di cui cerco conferme, è la ridondanza dei dati a scopo sicurezza. Dati su di cui lavorare giornalmente in locale o da qualsiasi altra parte della città o del pianeta, tramite internet.
Altro scopo del NAS - che sarà sottoposto a backup - è il backup di quattro postazioni remote e la centralizzazione dei dati.
Le due demo le ho già provate. Col Qnap ho avuto qualche difficoltà in più e alla fine non ho capito se è in grado di fare La mia paura è che sarò da solo al primo avvio senza poter contare sull'aiuto di nessuno, con una macchina che non faccia le cose per cui l'ho comprata.

Un cordiale saluto



Grazie :) l'ho vista e provata.

Ciao !
tutto fattibile, il fatto è che anche a livello di network (non solo quella del nas) deve essere configurato tutto correttamente... banalmente, le macchine devono poter raggiungere il nas. con vpn o altro e poi puoi personalizzare le attività tutto come ti pare. decidi tu... copia giornaliera delle dir X, Y, Z su una risorsa di rete (il NAS) o rsync o vedi tu dipende dal sistema da backuppare. questi nas sono sistemi linux sui quali degli script anche semplicemente bash girano benissimo, quindi perfetto per effettuare il backup dello stesso nas su un disco esterno o server remoto.
dall'altra parte del mondo ti ci puoi collegare proprio in vpn, il nas ha la funzione di server vpn. io ho il synology DS216play e c'è anche il "quickconnect" per accedere direttamente al DSM senza essere in rete col nas tramite il servizio ddns sempre di syno.. ma qnap avrà sicuramente il corrispondente.
 
  • Mi piace
Reactions: kRel

Entra

oppure Accedi utilizzando