Suggerimenti per migliorare impianto di musica liquida

Marcellone51

Nuovo Utente
7
1
Buongiorno a tutti, espongo questi miei quesiti perchè mi sto crogiolando ormai da quasi 2 anni con la musica liquida e quando acquistai una seconda coppia di casse Sonus Faber Concertino per avere le B&W CDM7 riservate all' analogico e queste Concertino, che peraltro mi hanno deluso nella resa della musica rock e blues, riservate all' ascolto della "liquida", fui letteralmente "tritato" dall' ing. Lucio Cadeddu della TNT audio, il quale mi disse che sarebbe stato sufficiente l' acquisto di un selettore/centralina per fare entrare nelle B&W o il segnale del valvolare Lua 4040 (dal quale non riuscivo a sentire nulla facendo uscire i jack RCA dal retro del mio tv Sansung UE40J....ed entrando in aux del valvolare) o il segnale proveniente dal mio sintoampli Denon AVR 3808, e che avevo fatto "aumentare abbastanza l' entropia dell' universo!". Non pago di questo drastico consiglio, di tipo molto tradizionalista ("metti in vendita tutto quello che hai in più!"), divisi gli impianti, portando in un' altra stanza l' analogico e acquistando un integrato valvolare cinese che usavo erroneamente come finale, facendo entrare in aux il segnale dal pre out del sintoampli Denon: il suono era leggermente migliorato rispetto al Denon usato da solo come integrato, ma avevo paura che potesse succedere qualcosa di compromettente sul valvolare cinese (dato che già una volta, entrando da una testata per basso in un combo, ruppi quest' ultimo). Così acquistai sull' usato un finale Tripath 2024, il cosiddetto "ammazzagiganti", il Trends Audio TA 10.2P, e ho tenuto il valvolare per usarlo con un secondo lettore cd della Marantz che mi hanno regalato, acquistando inoltre uno split della Dynavox che, a dire il vero, ha diminuito leggermente la resa finale del suono; e così è come se avessi ormai 3 impianti! Ma veniamo alla situazione attuale nella quale ascolto molta musica liquida, un pò di musica dal mio TV, un pò di internet radio (soprattutto blues), e vedo pochi DVD in bluray. La musica liquida che ho salvata sul PC (acquisita da: acquisto di file da HD Tracks, rippatura dei miei CD, file da qbittorrent, e non voglio addentrarmi nel discorso della conversione dei pochi vinili che ho), l' ho copiata su un hardisck 2,5" che è collegato ad una presa USB 3,0 del mio TV, il quale è collegato anche tramite Optical digital audio all' ingresso optical del sintoamplificatore (nonchè tramite HDMI ARC con la quale il TV si collega a HDMI out Monitor del sintoampli) Siccome noto, nonostante il Tripath abbia migliorato ulteriormente la qualità del suono, ancora differenze qualitative fra l' ascolto dei CD con Marantz + valvolare cinese (qualità superiore) e l' ascolto di musica liquida tramite Denon AVR 3808 +Trends Audio TA 10 2p, a questo punto, per migliorare ulteriormente la qualità del "suono liquido", le tante domande sono queste: 1) avevo pensato di cambiare le mitiche Sonus Faber Concertino con altre di maggior dinamica ed efficienza per l' ascolto specifico di rock, jazz e blues, o di sostituire il Tripath 2024 con un finale Atoll che dicono sia molto frizzante, dinamico e dettagliato, un AM100 o AM200(un pò costoso a dirla tutta, a meno che non mi rivolgo all' usato) 2) sostituire il Denon reperendo sull' usato un Marantz o un Anthem che dicono essere più perfomanti in ascolto hifi. 3) ho letto che esistono dei preamplificatori che hanno tutti gli attacchi per HT (tra l' altro io uso solo i due front laterali ed il centrale) ed un switch per commutare da HT ad hifi in puro stereo su un altro ampli, tasto che tra l' altro ha anche il mio Denon AVR 3808), soluzione però, a quanto pare, molto costosa. 4) attualmente sento la musica liquida da questo hardisk 2,5" visionando i brani sulla TV oppure partendo dall' hardisk del PC e andando tramite cavo HDMI nel sintoampli. A tal proposito, perdonatemi la mia ignoranza, volevo sapere nell' uno o nell' altro caso qual' è il DAC che lavora: quello del PC, quello della TV, quello del sintoamplificatore?) 5) Ho letto che un DAC esterno apporterebbe grossi miglioramenti (più di quello che è nel PC o nel sintoamplificatore?), forse superiori a quelli che derivererebbero dalla sostituzione del finale o dei diffusori, o del sintoamplificatore. Eventualmente qual' è uno dal rapporto qualità/prezzo buono e in quale punto della catena andrebbe inserito? 6) Nel mio caso, perchè anch'io sono un pò tradizionalista, a cosa mi servirebbe una Nas? Avendo un hardisk esterno da 1TB collegato al TV e uno esterno da 2TB collegato al PC, la Nas servirebbe solo per accedere ai file ad es. dal cellulare? Nel chiedere scusa in anticipo se sono stato prolisso, farraginoso e noioso, Vi ringrazio fin d'ora per l' aiuto che vorrete darmi
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot del momento