Studiare e lavorare allo stesso tempo? (informatica)

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Arvark

Nuovo Utente
0
1
Salve, vorrei sapere cosa pensate dello studiare e lavorare allo stesso tempo?

Mi sto diplomando a giugno e punto a mettere da parte qualche soldo per l'università e rimanere competitivo continuando gli studi e acquisendo esperienza.



Io punto a fare la triennale e poi la magistrale di informatica (so che però dalla triennale INF si può passare alla Magistrale di Ing. Inf, che è una cosa che sto valutando, so che apre un po' di porte in più).

Come lavoro ho fatto qualche colloquio conoscitivo in attesa del diploma, comunque con buone prospettive, tutte da programmatore web. Uno solo di questi mi ha detto esplicitamente che in caso, a Settembre provvederebbero a trasformare il rapporto di lavoro in part-time, un altro è ancora da chiarire e il resto sono fermi sul full time.

Secondo voi è fattibile studiare e lavorare (full time o part time)? Passare altri cinque anni a dipendere da mia madre non è il mio obbiettivo sinceramente, ma non voglio precludermi posizioni più alte per questo.

In un altra community mi hanno dato delle risposte molto poco rassicuranti, oltre riguardo questo anche riguardo il futuro di un eventuale programmatore, dicendo che all'interno della stessa azienda non si hanno molte probabilità di carriera perché l'azienda vuole solo pagarti il meno possibile e che per progredire bisogna cambiare azienda ogni 5 anni o giù di li, voi cosa dite, è vero?
Grazie a chi mi risponderà
 

Fenix27

Utente Attivo
778
208
Secondo me varia molto da persona a persona. Per esempio lavorando full time dovrai studiare principalmente la sera dopo essere tornato da lavoro o comunque nel weekend, quindi dovrai rinunciare a qualcosa.
Diciamo che lavorare full time e passare tutti gli esami stando al passo senza lasciare nulla indietro potrebbe risultare faticoso ed impegnativo. Non mi permetto di dire che è impossibile in quanto non ho provato.
Sicuramente il discorso cambia se lavori part-time visto che avresti molto più tempo per dedicarti allo studio (e anche allo svago ovviamente).

Il consiglio che posso darti è quello di iniziare l'università e vedere come vanno i primi mesi (intendo il primo trimestre) in modo di avere una visione concreta della situazione.
 
  • Mi piace
Reazioni: Arvark

zabit

Utente Attivo
155
11
CPU
intel dual core n3050
Scheda Madre
asus x540s
RAM
4gb
GPU
intel HD
OS
Windows 10
Mi sto diplomando a giugno e punto a mettere da parte qualche soldo per l'università e rimanere competitivo continuando gli studi e acquisendo esperienza.
Per esperienza personale conviene lavorare e non studiare e poi studiare e non lavorare.
Io purtroppo ho lavorato e studiato allo stesso tempo, tempo pieno.
Mi sono ritrovato a:
  1. Non aver ancora finito. Ho lasciato gli studi per sei anni consecutivi e ho poi ripreso.
  2. Essere fuori corso sono ormai 7 anni che pago le tasse per l'università. Fortuna che nel mio caso non sono altissime. Ma è difficile restare al passo anche con solo un "part time da studente" se lavori tutto il giorno. Studi in pratica solo un ora la sera e nel fine settimana o nelle ferie.
  3. Studiare per esperienza lavorativa che in alcuni casi è difficile perchè l'università si presta poco a esperienze. Con cio intendo dire che superi gli esami se studi e se in un certo senso è cio che fai anche al lavoro.
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili