[DOMANDA] SSD frammentazione 40% come posso procedere?

  • Nuovo server! Potrebbero esserci ancora piccoli problemi legati alle disponibilità dei servizi del Forum. Scopri di più

Liupen

UTENTE LEGGENDARIO
9,303
3,872
Hardware Utente
CPU
Intel i7 4770K @ 4,6 GHz
Dissipatore
Corsair H80i
Scheda Madre
Asus Maximus VI Gene rel.2
Hard Disk
SSD Samsung 850 PRO 512GB + 850 EVO 1TB + 850 EVO 500GB + Seagate SSHD 1TB + BACKUP
RAM
DDR3 Corsair Vengeance 16 GB (4x4Gb 1600Hz / 8 8 8 24)
Scheda Video
ASUS STRIX GeForce GTX 970 - Clock @ 1403Mhz boost / Memoria @ 7160Mhz
Scheda Audio
(integrata)
Monitor
Samsung T24E390
Alimentatore
Enermax triathlor 650w 80plus bronze
Case
Zalman Z9 Plus full fan
Periferiche
Asus ROG GK2000 + GX850
Sistema Operativo
Windows 10
#4
Usa un comando di RE Trim per essere sicuro di non portarti in giro schifezze.
 

Tsubaki

Utente Attivo
195
59
Hardware Utente
CPU
AMD
Sistema Operativo
Windows
#5
Onestamente penso non ne valga la pena. Le ultime versioni di Windows si auto-configurano correttamente per gestire gli SSD ed è molto raro che serva un intervento manuale. Poi ovviamente dipende da cosa intendi per 'ottimizzazione', molte cose che si facevano alcuni anni fa oggi non servono, altre male non fanno.
 
Mi Piace: Liupen
#6
Onestamente penso non ne valga la pena. Le ultime versioni di Windows si auto-configurano correttamente per gestire gli SSD ed è molto raro che serva un intervento manuale. Poi ovviamente dipende da cosa intendi per 'ottimizzazione', molte cose che si facevano alcuni anni fa oggi non servono, altre male non fanno.
Volevo saperlo perché quando ho installato Defraggler gli ho detto di sostituirsi alla deframmentazione di windows.
 

Liupen

UTENTE LEGGENDARIO
9,303
3,872
Hardware Utente
CPU
Intel i7 4770K @ 4,6 GHz
Dissipatore
Corsair H80i
Scheda Madre
Asus Maximus VI Gene rel.2
Hard Disk
SSD Samsung 850 PRO 512GB + 850 EVO 1TB + 850 EVO 500GB + Seagate SSHD 1TB + BACKUP
RAM
DDR3 Corsair Vengeance 16 GB (4x4Gb 1600Hz / 8 8 8 24)
Scheda Video
ASUS STRIX GeForce GTX 970 - Clock @ 1403Mhz boost / Memoria @ 7160Mhz
Scheda Audio
(integrata)
Monitor
Samsung T24E390
Alimentatore
Enermax triathlor 650w 80plus bronze
Case
Zalman Z9 Plus full fan
Periferiche
Asus ROG GK2000 + GX850
Sistema Operativo
Windows 10
#8
https://docs.microsoft.com/en-us/windows-server/administration/windows-commands/defrag

Prompt dei comandi (come amministratore)
scrivi
defrag C: /L
invio

(C o la lettera del volume del tuo SSD)

Info retrim:
TRIM è un comando ATA speciale che è stato sviluppato per mantenere le prestazioni delle unità SSD al massimo per tutta la durata della vita del tuo SSD. TRIM dice in anticipo al controller SSD di considerare cancellabili i blocchi di dati non validi e non utilizzati dalla memoria, quindi quando si verifica un'operazione di scrittura, termina più velocemente perché non viene speso tempo nelle operazioni di cancellazione. Senza il TRIM che funziona automaticamente a livello di sistema operativo, i blocchi cancellabili possono invece rimanere presenti sulle pagine del file system, causando la progressiva concentrazione di frammenti e il progressivo rallentamento dell'ssd.
Un comando dato dall'utente e non richiamato automaticamente dall'SSD viene detto appunto re-trim.
 
#9
https://docs.microsoft.com/en-us/windows-server/administration/windows-commands/defrag

Prompt dei comandi (come amministratore)
scrivi
defrag C: /L
invio

(C o la lettera del volume del tuo SSD)

Info retrim:
TRIM è un comando ATA speciale che è stato sviluppato per mantenere le prestazioni delle unità SSD al massimo per tutta la durata della vita del tuo SSD. TRIM dice in anticipo al controller SSD di considerare cancellabili i blocchi di dati non validi e non utilizzati dalla memoria, quindi quando si verifica un'operazione di scrittura, termina più velocemente perché non viene speso tempo nelle operazioni di cancellazione. Senza il TRIM che funziona automaticamente a livello di sistema operativo, i blocchi cancellabili possono invece rimanere presenti sulle pagine del file system, causando la progressiva concentrazione di frammenti e il progressivo rallentamento dell'ssd.
Un comando dato dall'utente e non richiamato automaticamente dall'SSD viene detto appunto re-trim.
Come posso sapere se il TRIM funziona automaticamente nel mio sistema?
 

Liupen

UTENTE LEGGENDARIO
9,303
3,872
Hardware Utente
CPU
Intel i7 4770K @ 4,6 GHz
Dissipatore
Corsair H80i
Scheda Madre
Asus Maximus VI Gene rel.2
Hard Disk
SSD Samsung 850 PRO 512GB + 850 EVO 1TB + 850 EVO 500GB + Seagate SSHD 1TB + BACKUP
RAM
DDR3 Corsair Vengeance 16 GB (4x4Gb 1600Hz / 8 8 8 24)
Scheda Video
ASUS STRIX GeForce GTX 970 - Clock @ 1403Mhz boost / Memoria @ 7160Mhz
Scheda Audio
(integrata)
Monitor
Samsung T24E390
Alimentatore
Enermax triathlor 650w 80plus bronze
Case
Zalman Z9 Plus full fan
Periferiche
Asus ROG GK2000 + GX850
Sistema Operativo
Windows 10
#10
Aprire una finestra del prompt dei comandi di Windows come amministratore ed eseguire il seguente comando

fsutil behavior query DisableDeleteNotify

Se il risultato restituito dall'esecuzione del precedente comando è 0 la funzionalità TRIM è attivata; se, invece, il risultato restituito è 1, la funzionalità è disattivata.

___________

Per attivare la funzionalità TRIM, aprire una finestra del prompt dei comandi di Windows come amministratore ed eseguire il seguente comando

fsutil behavior set DisableDeleteNotify 0

Per disattivare la funzionalità TRIM, aprire una finestra del prompt dei comandi di Windows come amministratore ed eseguire il seguente comando

fsutil behavior set DisableDeleteNotify 1