SSD 970 EVO Plus NVMe 1 TB - 1,8 TB di dati scritti in 4 giorni segnalati da Magician

nele1987

Nuovo Utente
3
0
Salve a tutti, vorrei chiedervi un parere su un fatto abbastanza strano che mi è capitato con un computer assemblato in questi giorni, relativo all'SSD:

CPU: Amd Ryzen 7 5700G
MB: Asus ROG STRIX B550-F GAMING WIFI II
RAM: 2x8 GB Crucia Ballistix 3200 MHZ
SSD: Samsung 970 Evo Plus nvme 1 TB
Alimentatore Seasonic 550 w
Case Thermaltake
Windows 10 Home Originale 64 bit

In questi pochi giorni ho installato Windows 2 volte, installati solamente i drivers essenziali del PC, nessun programma a parte Magician e AIDA64, ho eseguito in totale una decina di benchmark con Magician e Crystaldiskinfo portable, ridotto al minimo il file di paging a dimensione fissa, disabilitato completamente ibernazione e avvio rapido. Le scritture totali su disco le ho viste aumentare vertiginosamente e in soli 4 giorni sono arrivate a 1,8 TB, senza aver copiato dati personali o installato alcun programmi a parte quei due abbastanza leggeri citati prima. Le scritture al primo avvio di Magician erano basse quindi sono sicuro che il disco era nuovo, anche perchè è di recentissima produzione. Da cosa possono dipendere queste scritture per me esagerate? I benchmark sono stati fatti con le impostazioni standard, il computer sono sicuro che non abbia virus.

Anni fa con una situazione simile, con un disco SSD SATA Samsung 840 evo da 120 GB, per arrivare a quasi due TB scritti, nonostante i numerosi benchmark iniziali, ci saranno voluti almeno sei mesi, penso anche di più.

Spero possiate darmi qualche indicazione utile, nel caso possa essere un problema del disco, posso fare il reso fino al 3 aprile 2022.

Vi ringrazio in anticipo buona domenica! 🙂
 

rinelkind

Utente Attivo
1,161
361
Si ti confermo che sono decisamente esagerate. C'è qualcosa che ti scrive continuamente sull'ssd. Controlla da task manager cosa tiene occupato l'ssd, perchè con quei valori deve essere qualcosa che lo fa continuamente quindi dovresti scoprirlo abbastanza facilmente.
 

BAT

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
12,858
5,761
CPU
Neurone solitario
Dissipatore
Ventaglio azionato a mano
Scheda Madre
Casalinga
RAM
Molto molto volatile
GPU
Binoculare integrata nel cranio
PSU
Pastasciutta, pollo e patatine al forno
Net
Segnali di fumo e/o tamburi
OS
Windows 10000 BUG
Spero possiate darmi qualche indicazione utile
leggi questo post che ho scritto per un utente che ha un problema simile al tuo, dovresti:
  • disattivare tutti i servizi inutili di Windows che causano attività di I/O (indicizzazione, superfetch, punti di ripristino e via discorrendo);
  • aggiornare il firmware dell'SSD all'ultima versione disponibile
  • aggiorna anche il BIOS della scheda madre all'ultima versione disponibile
sul mio SSD in più di un anno di uso mi ritrovo scittti 1,5TB, mentre l'utente che ti ha risposto prima di me poco meno di 6TB in 4 mesi (ma fa un uso dell'SSD più intenso rispetto a me), non puoi stare ai livelli che descrivi, ti si rompe l'SSD nel giro di un paio di anni.
 

Liupen

SSD MAN
Utente Èlite
10,324
4,700
ridotto al minimo il file di paging a dimensione fissa
E' inutile tenere impegnato uno spazio fisso su ssd. La casualità di allocazione permette di scrivere alla medesima velocità su tutte le celle dell'ssd diversamente dall'hdd. Tieni attivo il file di paging, ma gestito da Windows.
Le scritture totali su disco le ho viste aumentare vertiginosamente e in soli 4 giorni sono arrivate a 1,8 TB, senza
Posta le immagini sia dello smart di Magician sia di Crystaldiskinfo.
 
Ultima modifica:

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili