sostituzione hard disk ide con SSD

GULLUWING

Utente Attivo
36
1
posseggo un vecchio pc desktop del 2000 con win xp, hd IDE, ram 1 gb che è diventato molto molto lento: per es. quando premo il tasto dx l'hd comincia a girRe come un matto emil menù contestuale appare anche dopo 30 sec.
Poichè ho letto l'opinione di molti utenti che affermano di aver resuscitato vecchi pc con un hd ssd, vorrei sostituire il mio hd con un SSD SATA 3 Sandisk SDSSDP-128G- G25 (lo troverei a 57 €).
Non pretendo miracoli, poiché uso prevalentemente il tablet il pc mi servirebbe per un utilizzo più pratico su pc di alcuni software.
Che ne pensate? Avrei dei vantaggi?
 

skynet81

Utente Èlite
8,613
1,377
CPU
Intel Core i5 9600K
Dissipatore
Cryorig H5
Scheda Madre
Asus Prime Z370M-PLUS
Hard Disk
Samsung 970 EVO Plus
RAM
Crucial Ballistix Sport 2x8GB
Scheda Audio
Creative Sound BlasterX AE-5
Monitor
LG 24MK600
Alimentatore
Seasonic Focus Gold 450
Case
NZXT H400
Sistema Operativo
Windows 10 Pro x64
Piccoli vantaggi che secondo me non valgono il costo del disco perchè quel tuo pc avrà una porta SATA, che farà andare il SSD ad 1/3 delle sue potenzialità.
 

andreav

Utente Attivo
168
28
Piccoli vantaggi che secondo me non valgono il costo del disco perchè quel tuo pc avrà una porta SATA, che farà andare il SSD ad 1/3 delle sue potenzialità.
Non sono d'accordo.
Un SSD raggiunge i 500 MB/s solo nel caso di letture sequenziali, ovvero una cosa che generalmente non succede se i dati su quell'SSD sono OS e programmi.
Quello che è più indicativo sono invece le letture casuali.
Nel caso la sua mobo abbia una porta SATA avrebbe comunque dei vantaggi notevoli, anche se si tratta di una SATA1.

Più che altro il problema sarebbe XP che non supporta nativamente il TRIM, e senza TRIM il problema è che l'SSD tenderà a durare di meno e a mantenere meno le prestazioni costanti nel tempo.
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot del momento