DOMANDA Sistema DD 5.1 (economico) in grado di "simulare" i il 5.1 con canali tv stereo?

hereistay

Nuovo Utente
Salve a tutti!
Ho fatto realizzare nel mo nuovo appartamento una predisposizione per mettere un sistema 5.1 e a breve dovrei comprare l'apparecchiatura.
Premetto che non sono un esperto e che non pretendo chissà cosa, tant'è che non ci spenderei più di 150-200€.
Ora, considerando che vedo per lo più film in tv o tramite file su usb, esistono degli impianti economici che rendono possibile la simulazione del 5.1?
So che solo le apparecchiature che utilizzano il Dolby Pro Logic o DTS Neo-6 sono in grado di fare questa simulazione, è così?
Altrimenti mi accontenterei di una diffusione stereo sfruttando però tutte le casse, è possibile?
In ogni modo, vorrei un apparecchio che legga anche dvd e bd.
Inoltre, è possibile vedere video con audio in 5.1 caricando i video su pennetta usb?
 

TommyIT

Utente Attivo
357
31
Hardware Utente
CPU
Processore bioneurale God MK III
Scheda Madre
Chip isolineari integrati nella nave
Hard Disk
Seagate Barracuda Squalo Velociraptor Tonno Criceto da 10^99 Yottaquad
RAM
Quanto basta
Scheda Video
Quantum GPU capace di gestire 999 programmi olografici simultaneamente
Scheda Audio
Integrata nelle gelatine bioneurali
Monitor
750 ponti ologrammi integrati negli alloggi e nella plancia
Alimentatore
Nucleo di transcurvatura NX-3000 Excelsior-A + generatori a fusione nucleare MK XVI
Case
24 banchi phaser, 12 lanciasiluri, 3 cannoni fotonici...ah no, non c'entra
Sistema Operativo
Starfleet Holographic Intelligent Adaptive System
Salve a tutti!
Ho fatto realizzare nel mo nuovo appartamento una predisposizione per mettere un sistema 5.1 e a breve dovrei comprare l'apparecchiatura.
Premetto che non sono un esperto e che non pretendo chissà cosa, tant'è che non ci spenderei più di 150-200€.
Ora, considerando che vedo per lo più film in tv o tramite file su usb, esistono degli impianti economici che rendono possibile la simulazione del 5.1?
So che solo le apparecchiature che utilizzano il Dolby Pro Logic o DTS Neo-6 sono in grado di fare questa simulazione, è così?
Altrimenti mi accontenterei di una diffusione stereo sfruttando però tutte le casse, è possibile?
In ogni modo, vorrei un apparecchio che legga anche dvd e bd.
Inoltre, è possibile vedere video con audio in 5.1 caricando i video su pennetta usb?
Sì, è possibile vedere video con audio 5.1, a patto che la codifica sia supportata.
Chiaramente ci vogliono i formati dolby e dts per il 5.1 simulato, oppure ascolti in all channel stereo.
Ma toglimi una curiosità, perché devi prendere per forza un 5.1 da usare con tracce che non lo sono? A che scopo? Per sentire effetti audio simulati e non perfettamente coerenti? (Occhio che le tracce surround matriciale registrate in stereo sono una cosa, lo stereo e basta sono un altro paio di maniche, e cambia parecchio).
E soprattutto, perché comprare un 5.1 di ***** da 200 euro con lettore incluso? Va bene accontentarsi di poco ma qui si esagera, davvero vuoi così male alle tue orecchie? Poi è ovvio che in appartamento, con i vicini pronti a rompere, è giusto non fare troppo rumore quindi mettere una sala cinema in casa lo capisco anch'io che è un'esagerazione, ma almeno prendi qualcosa che ti faccia sentire bene la voce della giornalista al telegiornale, i cosi da 200 euro manco quello riescono a fare.
 

hereistay

Nuovo Utente
Non sono un audiofilo per cui non cerco grandi cose.
Ho già speso abbastanza per la ristrutturazione e mi accontento di un sistema economico per incominciare, considerando che non ne ho mai avuto uno.
Io cerco un sistema "all-in-one" economico, per cui chiedo suggerimenti su questi tipi di sistema.
Quello che chiedevo è se è possibile sentire in stereofonia i canali tv digitali terrestre.
Ossia, anche solo riprodurre l'audio in stereo su tutte e 5 le casse.
Per fare questi ci vogliono codifiche specifiche o viene fatto senza particolari problemi?
Inoltre, con un sistema del genere, quindi in sostanza un lettore bd con amplificatore integrato, posso farlo o è possibile solo con amplificatori dedicati?

ps: la casa è isolata per cui non ho vicini che rompono! :p
 
Ultima modifica:

TommyIT

Utente Attivo
357
31
Hardware Utente
CPU
Processore bioneurale God MK III
Scheda Madre
Chip isolineari integrati nella nave
Hard Disk
Seagate Barracuda Squalo Velociraptor Tonno Criceto da 10^99 Yottaquad
RAM
Quanto basta
Scheda Video
Quantum GPU capace di gestire 999 programmi olografici simultaneamente
Scheda Audio
Integrata nelle gelatine bioneurali
Monitor
750 ponti ologrammi integrati negli alloggi e nella plancia
Alimentatore
Nucleo di transcurvatura NX-3000 Excelsior-A + generatori a fusione nucleare MK XVI
Case
24 banchi phaser, 12 lanciasiluri, 3 cannoni fotonici...ah no, non c'entra
Sistema Operativo
Starfleet Holographic Intelligent Adaptive System
Non sono un audiofilo per cui non cerco grandi cose.
Ho già speso abbastanza per la ristrutturazione e mi accontento di un sistema economico per incominciare, considerando che non ne ho mai avuto uno.
Io cerco un sistema "all-in-one" economico, per cui chiedo suggerimenti su questi tipi di sistema.
Quello che chiedevo è se è possibile sentire in stereofonia i canali tv digitali terrestre.
Ossia, anche solo riprodurre l'audio in stereo su tutte e 5 le casse.
Per fare questi ci vogliono codifiche specifiche o viene fatto senza particolari problemi?
Inoltre, con un sistema del genere, quindi in sostanza un lettore bd con amplificatore integrato, posso farlo o è possibile solo con amplificatori dedicati?

ps: la casa è isolata per cui non ho vicini che rompono! :p
L'avevo scritto proprio nel topic sotto,
http://www.tomshw.it/forum/hi-fi-e-home-theater/482047-consiglio-per-un-sistema-5-1-a.html#post4549605
il problema di quei cosi è un altro, non solo non hanno esigenze audiofile ma valgono addirittura meno e non hanno neanche il cenno di qualcosa di decente.
Poniti dei quesiti, sei pronto ad accettare un prodotto che timbricamente fa schifo? Sei contento di avere satelliti da 10 watt l'uno anche se sulla scatola c'è scritto 1200 totali? Sei pronto ad avere buchi in gamma media (la banda della voce e degli strumenti)?
Anche un orecchio non allenato riconoscerà subito i difetti, non c'è bisogno di essere un audiofilo.
I soldi chiaramente puoi spenderli come vuoi, io ho dato il mio consiglio. L'altro errore secondo me è prendere un sistema troppo economico per incominciare, quei robi non sono espandibili, regolabili, non ci sono specifiche né vere possibilità di upgrade, quindi l'unica cosa che puoi fare è toglierti di mezzo il sistema, tutto in una volta. Ma gli impianti audio durano una vita, capisci che così facendo tratti un oggetto potenzialmente duraturo come se fosse consumabile? Non è come i cellulari che diventano vecchi dopo 2 anni.
Un consiglio? potresti spendere, al limite, quei 300-350 euro necessari per un kit yamaha, che almeno hanno un minimo di regolazione e puoi sostituire le casse man mano. La cosa migliore sarebbe comprare direttamente un sintoamplificatore sfuso e, a parte, la prima coppia di casse, i costi aumenterebbero di molto ma avresti un oggetto duraturo e al posto di comprare un kit di ***** poi sostituito da un altro kit salteresti uno step e avresti già un prodotto decente.


L'audio della televisione è in pcm stereo o in dolby digital (di solito ultracompresso), in teoria qualunque dispositivo dotato di ingresso ottico o coassiale supporta entrambe le cose, quindi puoi avere l'audio della tv dalle casse in stereo/dolby pro logic II/dolby digital.



Una ragione in più per darci dentro.
 

hereistay

Nuovo Utente
ok.
Allora assodato che i sistemi a 200€ fanno schifo.
L'importante è avere un buon amplificatore e le casse possono essere anche mediocri o ci vogliono anche casse al top?
Ok, mi rassegno e per ora mi accontento di acquistare solo un buon amplificatore, per questo quanto dovrei spendere per avere roba buona?
Mi date degli esempi?
AlexHrider questi due modelli sono comunque "robaccia" o è roba buona?
 

TommyIT

Utente Attivo
357
31
Hardware Utente
CPU
Processore bioneurale God MK III
Scheda Madre
Chip isolineari integrati nella nave
Hard Disk
Seagate Barracuda Squalo Velociraptor Tonno Criceto da 10^99 Yottaquad
RAM
Quanto basta
Scheda Video
Quantum GPU capace di gestire 999 programmi olografici simultaneamente
Scheda Audio
Integrata nelle gelatine bioneurali
Monitor
750 ponti ologrammi integrati negli alloggi e nella plancia
Alimentatore
Nucleo di transcurvatura NX-3000 Excelsior-A + generatori a fusione nucleare MK XVI
Case
24 banchi phaser, 12 lanciasiluri, 3 cannoni fotonici...ah no, non c'entra
Sistema Operativo
Starfleet Holographic Intelligent Adaptive System
Per i miei gusti è roba economica ma decente, sicuramente il miglior rapporto q/p per iniziare. Ma è chiaro che un ampli più potente e di qualità, abbinato a delle casse 2 vie o superiori con un vero midwoofer suoneranno più forte, meglio e riescono a coprire bene la gamma media.
I sistemi non in kit hanno costi molti superiori, non posso dire quanto perchè non sono io che devo decidere, vai sui siti di denon, onkyo, pioneer, yamaha, hk, marantz, nad eccetera e decidi di conseguenza.
 

hereistay

Nuovo Utente
Ooook!
Scusami, visto che mi par di capire che te ne intendi, potresti spiegare a grandi linee cos'è che rende un impianto "migliore" rispetto a quelli economici?
In sostanza cosa bisogna vedere per dire che un impianto ha delle caratteristiche ottimali?
Se hai dei link (anche di roba tecnica) linka pure! ;)

ps: altra domanda.
Io, visto che stavo ristrutturando casa ho fatto mettere delle scatole nei punti in cui andranno gli speaker posteriori e i due laterali.
Trovandomi ad acquistare i cavi, ho preso dei normali cavi hifi, quelli rosso-nero accoppiati, da 1.5mm.
Ho poi assemblato i frutti ricavandoli da degli ingressi a levetta appositamente modificati.
Quindi ora ho 4 cavi hifi per le 4 casse laterali e come connettori ho quelli a levetta.
Ho sbagliato?
Posso utilizzarli con qualsiasi tipo di impianto?
Oppure per roba più seria come questa che dite di acquistare ci vorrebbero cavi schermati e quindi cavi rca o altra roba?

pps: volendo rivolgermi all'usato, cosa dovrei cercare?
Nn mento, attualmente non posso permettermi una roba come quella suggerita sopra, anche se è "robetta" per voi.
Anche roba vecchiotta che fa quello che chiedevo prima...

ppps: che mi dite del yamaha htr 2866 e del PIONEER HTP-073 oppure htp-072?Troppo scarsi?
 
Ultima modifica:

TommyIT

Utente Attivo
357
31
Hardware Utente
CPU
Processore bioneurale God MK III
Scheda Madre
Chip isolineari integrati nella nave
Hard Disk
Seagate Barracuda Squalo Velociraptor Tonno Criceto da 10^99 Yottaquad
RAM
Quanto basta
Scheda Video
Quantum GPU capace di gestire 999 programmi olografici simultaneamente
Scheda Audio
Integrata nelle gelatine bioneurali
Monitor
750 ponti ologrammi integrati negli alloggi e nella plancia
Alimentatore
Nucleo di transcurvatura NX-3000 Excelsior-A + generatori a fusione nucleare MK XVI
Case
24 banchi phaser, 12 lanciasiluri, 3 cannoni fotonici...ah no, non c'entra
Sistema Operativo
Starfleet Holographic Intelligent Adaptive System
Ooook!
Scusami, visto che mi par di capire che te ne intendi, potresti spiegare a grandi linee cos'è che rende un impianto "migliore" rispetto a quelli economici?
In sostanza cosa bisogna vedere per dire che un impianto ha delle caratteristiche ottimali?
Se hai dei link (anche di roba tecnica) linka pure! ;)

ps: altra domanda.
Io, visto che stavo ristrutturando casa ho fatto mettere delle scatole nei punti in cui andranno gli speaker posteriori e i due laterali.
Trovandomi ad acquistare i cavi, ho preso dei normali cavi hifi, quelli rosso-nero accoppiati, da 1.5mm.
Ho poi assemblato i frutti ricavandoli da degli ingressi a levetta appositamente modificati.
Quindi ora ho 4 cavi hifi per le 4 casse laterali e come connettori ho quelli a levetta.
Ho sbagliato?
Posso utilizzarli con qualsiasi tipo di impianto?
Oppure per roba più seria come questa che dite di acquistare ci vorrebbero cavi schermati e quindi cavi rca o altra roba?

pps: volendo rivolgermi all'usato, cosa dovrei cercare?
Nn mento, attualmente non posso permettermi una roba come quella suggerita sopra, anche se è "robetta" per voi.
Anche roba vecchiotta che fa quello che chiedevo prima...

ppps: che mi dite del yamaha htr 2866 e del PIONEER HTP-073 oppure htp-072?Troppo scarsi?
Il problema più grosso è che, a differenza degli altri campi come l'hardware pc, spesso si brancola nel buio in campo audio. Quindi non è facilmente prevedibile quale modello sia migliore, al massimo si possono confrontare per fascia di prezzo e sperare che quello da 400 euro valga effettivamente il doppio di uno da 200.
In linea di massima la parte cruciale di questi dispositivi è la conversione dei segnali digitali in analogici, chiaramente oggetti di qualità superiore dovrebbero, DOVREBBERO, costare di più.
Tra i parametri misurabili troviamo il rapporto S/N (più è alto, meglio è, anche se non necessariamente un ampli con rapporto basso suonano male, vedi i valvolari), il fattore di smorzamento (qui ci sono varie scuole di pensiero), la linearità della risposta in frequenza (tradotto, agli estremi di banda possono attenuarsi di qualche frazione di dB, soprattutto se sono attivi i controlli elettronici, ma di solito sono fattori molto piccoli), la separazione dei canali, la capacità di pilotare carichi stressanti (molto importante se consideri che questi cosi dovranno pilotare fino a 5/6/7 diffusori contemporaneamente, alcuni tendono a "sedersi" subito) e ovviamente la potenza stessa, soprattutto quando piloti più diffusori contemporaneamente, gli Yamaha ad esempio fanno schifo, gli onkyo nella loro fascia di prezzo sono belli potenti (vedi, l'onkyo NR636 che eroga oltre 80 watt per 5 canali).
Chiaramente non c'è necessariamente una correlazione tra potenza e qualità, e come avrai capito non esiste una misura che possa dire quanto bene suona un apparecchio, quantomeno io non ne conosco. Al massimo su soundandvision trovi qualche misura di potenza, distorsione linearità, ma a parte questo e alcune riviste cartacee non c'è molto. E chiaramente dovrai fidarti dell'opinione di chi recensisce, non sempre proprio imparziale.
Ovviamente non fidarti del dato della potenza dichiarata, scrivono solo *******te, il problema non è chi spara alto perché tutti lo fanno ma capire chi spara meno balle (i kit lg e company sono il top degli esempi negativi).

Riguardo ai diffusori, contano la risposta in frequenza (quanto è lineare il grafico dB in funzione della frequenza, in realtà l'ideale non è la linearità totale ma il problema più grosso sono i buchi che ottieni collocando un diffusore in un ambiente domestico), la distorsione (che determinerà quanto forte suonerà, ovviamente dipende dalla frequenza), la potenza, l'impedenza (generalmente tra i 4 e gli 8 ohm circa), la sensibilità (quanti dB suona a 1 watt e a 1 metro di distanza, per capire la pressione teorica possibile basta applicare la formula dB(alla potenza 2)=10*log(P2/P1) dove P1 di solito è 1 o 2 watt. Anche in questo caso conta la timbrica, c'è poco da fare. Ci sarebbero anche altri grafici (la risposta di impulso, la waterfall, la dispersione) ma difficilmente trovi simili informazioni sui siti dei costruttori di prodotti commerciali, lì o leggi qualche recensione approfondita o non c'è niente da fare).

Non ho capito il discorso cavi a levetta, hai messo dei connettori a parete?
Chiaramente, pur non essendo un grande estimatore dei cavi, sarebbe meglio avere connettori più di pregio (scherzi a parte, stanno cominciando ad arrivare prodotti schifosissimi dall'oriente, tipo cavi con connettori all'interno ossidati, roba dell'altro mondo), ma non mi farei troppi problemi per un entry level, al limite puoi provare a vedere cosa succede, ma prima ti conviene pensare alle cose più importanti.

Non pensare che navighi nell'oro ma ho capito che se devo spendere tot di roba preferisco farlo una volta sola, infatti ho diffusori che hanno 30 anni in casa.

L'usato è una giungla, quindi non saprei da dove iniziare, ma ogni tanto si trova qualche buona occasione.

Personalmente se dovessi prendere un ampli entry level, al massimo lo farei se già in kit così spendo poco ma se l'idea p quella di abbinare fin da subito cose più serie andrei di Onkyo o Denon o qualunque marca da 400 euro.
Se l'interesse è prettamente home theater vai di Onkyo, in caso contrario è meglio roba più musicale tipo i nad o i marantz (anche in questa occasione tendo a ribadire che potrebbe non è essere vero che un nad sia più musicale di un onkyo dato che mi sto basando su confronti fatti da anni su modelli precedenti, oggi potrebbe esser eil contrario, anche se ne dubito).
 

hereistay

Nuovo Utente
Alle pareti ho messo delle normali scatole con supporto e placca di una nota marca e su un copriforo non ho fatto altro che attaccarci dei connettori rosso neri a levetta, tipo quelli che si trovano dietro ai diffusori.
Questo per intenderci:



L'ho fatto fai da te perchè quelli della casa di produzione costavano un casino per quel che sono!
Ci sono 4 scatole come questa per le casse laterali che vanno tutte a finire in una scatola di derivazione dietro alla tv.
All'interno ho fatto mettere un cavo, noto come "pattina" se non sbaglio, da 1.5mm.

Per il discorso degli ampli capisco il tuo ragionamento, ma purtroppo al momento 400€ di solo amplificatore per me sono davvero troppi dato che ho ristrutturato casa e devo ammobigliarla da zero...per ora già acquistare uno economico è per me davvero superfluo ma, visto che ho fatto mettere le scatole vorrei almeno sfruttare il tutto.
Per cui, se possibile vi chiedo un parere sui modelli economici che avete detto e il pioneer che ho proposto sopra...

Comunque ho visto degli onkyo usati a prezzi ragionevoli: tx-nr509, tx-nr609, tx-nr414...come sono?
Ho trovato anche un tx-nr616...
 
Ultima modifica:

TommyIT

Utente Attivo
357
31
Hardware Utente
CPU
Processore bioneurale God MK III
Scheda Madre
Chip isolineari integrati nella nave
Hard Disk
Seagate Barracuda Squalo Velociraptor Tonno Criceto da 10^99 Yottaquad
RAM
Quanto basta
Scheda Video
Quantum GPU capace di gestire 999 programmi olografici simultaneamente
Scheda Audio
Integrata nelle gelatine bioneurali
Monitor
750 ponti ologrammi integrati negli alloggi e nella plancia
Alimentatore
Nucleo di transcurvatura NX-3000 Excelsior-A + generatori a fusione nucleare MK XVI
Case
24 banchi phaser, 12 lanciasiluri, 3 cannoni fotonici...ah no, non c'entra
Sistema Operativo
Starfleet Holographic Intelligent Adaptive System
Alle pareti ho messo delle normali scatole con supporto e placca di una nota marca e su un copriforo non ho fatto altro che attaccarci dei connettori rosso neri a levetta, tipo quelli che si trovano dietro ai diffusori.
Questo per intenderci:



L'ho fatto fai da te perchè quelli della casa di produzione costavano un casino per quel che sono!
Ci sono 4 scatole come questa per le casse laterali che vanno tutte a finire in una scatola di derivazione dietro alla tv.
All'interno ho fatto mettere un cavo, noto come "pattina" se non sbaglio, da 1.5mm.

Per il discorso degli ampli capisco il tuo ragionamento, ma purtroppo al momento 400€ di solo amplificatore per me sono davvero troppi dato che ho ristrutturato casa e devo ammobigliarla da zero...per ora già acquistare uno economico è per me davvero superfluo ma, visto che ho fatto mettere le scatole vorrei almeno sfruttare il tutto.
Per cui, se possibile vi chiedo un parere sui modelli economici che avete detto e il pioneer che ho proposto sopra...

Comunque ho visto degli onkyo usati a prezzi ragionevoli: tx-nr509, tx-nr609, tx-nr414...come sono?
Ho trovato anche un tx-nr616...
Come dico sempre, meglio un prodotto non recentissimo che roba nuova a pari prezzo (se l'usato è tenuto bene).

:shocked: non insultare il mio bellissimo RX- A740 :asd:
E' risaputo che, in genere, gli yamaha sono delle mezze chiaviche sul multicanale. Anche se, continuo a ribadirlo, non è detto che due prodotti della stessa marca abbiano gli stesso difetti.
 

hereistay

Nuovo Utente
Basandomi sul rapporto segnale rumore, da quel che leggo, il valore più alto tra i modelli citati, da me e da voi, ce l'hanno i sinto Yamaha...il 2910 dice 110db!
In ogni modo, tra onkyo 636 e 616 mi pare che non ci siano sostanziali differenze, entrambi a 106db.
Gli altri modelli, 509 e 414 hanno un rapporto di 100db.
Il Pioneer vsx-324-k-p, del kit htp 072 invece ha 98dB.
Io sarei orientato su quest'ultimo o su un onkyo 616, 414, 509 usato.
Cosa consigliate?
Non chiedo gusti personali, ma tecnicamente quale dei 4 è migliore! ;)
 

AlexHRider

Utente Attivo
964
390
Hardware Utente
Basandomi sul rapporto segnale rumore, da quel che leggo, il valore più alto tra i modelli citati, da me e da voi, ce l'hanno i sinto Yamaha...il 2910 dice 110db!
In ogni modo, tra onkyo 636 e 616 mi pare che non ci siano sostanziali differenze, entrambi a 106db.
Gli altri modelli, 509 e 414 hanno un rapporto di 100db.
Il Pioneer vsx-324-k-p, del kit htp 072 invece ha 98dB.
Io sarei orientato su quest'ultimo o su un onkyo 616, 414, 509 usato.
Cosa consigliate?
Non chiedo gusti personali, ma tecnicamente quale dei 4 è migliore! ;)
Onkyo... per tre motivi generali:

1: hai molte più funzionalità e connessioni utili ai fini dell' Home Theater
2: i valori di THD sono più bassi (a 165W 1% THD per l'Onkyo 616 mentre il Pioneer hai a 100W lo 0.7%.. in sintesi, a parità di volume nel range raggiungibile anche dal Pioneer, l' Onkyo distorce meno)
3: qualità costruttiva e dei materiali (guarda il retro degli ampli, il Pioneer ha quei connettori a molla che montano sugli stereo da supermercato)
 
Ultima modifica:

hereistay

Nuovo Utente
Lo stesso vale anche per il 509 e il 414 della onkyo?
Poi, quell'affarino chiamato audyssey che dovrebbe servire per la calibrazione dei diffusori è davvero utile o non serve a un tubo?
 

Entra

oppure Accedi utilizzando