Salute della SSD declina rapidamente, Magician segna 88,5 TB scritti in 4 mesi

Sir Jack

Utente Attivo
216
7
Salve,
A Novembre ho acquistato, come forse ricorderà qualcuno, un samsung 870 QVO come ssd di boot, clonando quello precedente.
In soli quattro mesi, lo stato di salute segnalato da Crystal Disk e Hard Disk Sentinel sta calando rapidamente: Dicembre 98%, Gennaio 95%, Febbraio 93, ora 90%.

IN più, Samsung Magician riporta che siano stati scritti sulla SSD ben 88 TB, che mi sembra una cifra esagerata. foto

C'è qualcosa che non va, secondo voi?
 

Liupen

SSD MAN
Utente Èlite
10,343
4,711
Era una cosa che era già venuta fuori. Non è un ssd adatto a farci stare un sistema operativo.
Si basa sulla cache SLC di scrittura che è una doppia scrittura, ed il sistema operativo scrive sempre.
Risulta comunque realmente troppo.
Controlla lo smart che dice.
 

Liupen

SSD MAN
Utente Èlite
10,343
4,711
Quindi? Altre idee su cosa possa essere? 88 tera in tre mesi sono un'enormità
Stando agli LBA (190022613096) dello smart, sono TB effettivamente scritti da te.
Se non ti ci ritrovi usa appunto HD sentinel nella sua funzione di monitoraggio quando lo usi quotidianamente, probabile che sia un app che ti spilla GB.
Puoi anche usare semplicemente Gestione attività.
Questo software può esserti anche utile per vedere cosa e quanto scrive ogni app e processo
 

Sir Jack

Utente Attivo
216
7
Stando agli LBA (190022613096) dello smart, sono TB effettivamente scritti da te.
Se non ti ci ritrovi usa appunto HD sentinel nella sua funzione di monitoraggio quando lo usi quotidianamente, probabile che sia un app che ti spilla GB.
Puoi anche usare semplicemente Gestione attività.
Questo software può esserti anche utile per vedere cosa e quanto scrive ogni app e processo
Ieri ho dato un po' uno sguardo ed a parte ICloud Photos che ha scritto un'ottantina di mega per un'oretta senza motivo, non ho notato niente di che...

Come si fa il monitoraggio con HD sentinel?
 

BAT

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
13,061
5,831
CPU
1-Neurone
Dissipatore
Ventaglio
RAM
Scarsa
Net
Segnali di fumo
OS
Windows 10000 BUG
QUeste sono le app che hanno scritto di più. Non so QUANDO è iniziato il tracking dei dati. Può spiegare qualcosa?
sì, vedo che hai l'indicizzazione attivata ed è un processo che aggiorna il database interno degli indici di ricerca quindi scrive continuamente, devi disattivare il servizio, ma non è solo quello, devi disattivare tutto quanto possibile che faccia attività di input/output su disco. In questo ti può aiutare il mio blog di guide nella sezione Windows 10: vai nella pagina indice, e troverai una serie di guide, devi seguire TUTTE quelle il cui titolo inizia con "disattivare" o "disabilitare" e quella per eliminare le app inutili (i loro aggiornamenti scrivono scrivono scrivono...).
Quando hai finito, esegui la pulizia profonda, riavvia il computer e vai in
START>Strumenti di amministrazione Windows>Deframmenta ed ottimizza unità
devi disattivare l'ottimizzazione unità su tutte le partizioni dell'SSD perché, a quanto mi risulta, non è stato ancora corretto un bug che lancia l'ottimizzazione ad ogni riavvio del sistema: sull'SSD in pratica esegue il comando TRIM dell'unità e questo causa moltissime scritture.
Comunque ti suggerisco di cambiare SSD di sistema, il Samsung QVO ha celle di memoria QLC, non è adatto per un sistema operativo è stato progettato per essere un deposito di dati in sostituzione degli HDD convenzionali. L'SSD-SATA giusto sarebbe stato il Samsung 870 EVO MZ-77E1T0B/EU (SATA-3) 1TB o il Crucial MX500, oppure, se la tua scheda madre supporta gli M.2 NVMe il Samsung 970 EVO Plus MZ-V7S1T0 (NVMe 1.3 / PCIe Gen3x4) 1TB
 
  • Mi piace
Reazioni: GraveKeeper

rinelkind

Utente Attivo
1,167
361
Io su una macchina (con win10) ho proprio un 870 QVO da 1TB e posso dire che in 4 mesi (saranno più o meno 4 mesi da quando lo ho su questa), dove non è disabilitato niente (e ci faccio cose anche pesanti), i tb usati sono poco meno di 6tb.

Non sono d'accordo che non sia un ssd adatto per tenere l'OS, è perfettamente adatto (io ne ho un altro su un'altra macchina, identico, da più tempo, mai avuto problemi) visto che l'OS non ha bisogno di un sustained alto di scrittura (dove il QVO è inferiore rispetto ad altri). 88tb in 5 mesi significa scrivere 586 gb al giorno, 24gb all'ora continui per 150 giorni di fila. E' evidente che un carico simile di dati non dipende dall'ssd nè windows con tutto attivo, è un carico anomalo e c'è semplicemente qualcosa che scrive continuamente senza sosta (o magari anche con piccole pause ma ricominciando in modo sistematico, potrebbe anche essere windows, ma certo windows in condizioni normali non dovrebbe farlo).

Io userei un software per analizzare la scrittura di ogni processo, c'è qualcosa che non va sulla tua macchina (ma avresti dovuto notarlo subito, non dopo 5 mesi).
 

Allegati

  • magician.jpg
    magician.jpg
    25.8 KB · Visualizzazioni: 32
Ultima modifica:

BAT

Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
13,061
5,831
CPU
1-Neurone
Dissipatore
Ventaglio
RAM
Scarsa
Net
Segnali di fumo
OS
Windows 10000 BUG
Io su una macchina (con win10) ho proprio un 870 QVO da 1TB e posso dire che in 4 mesi (saranno più o meno 4 mesi da quando lo ho su questa), dove non è disabilitato niente (e ci faccio cose anche pesanti), i tb usati sono poco meno di 6tb.
io invece ho un 860 EVO da più di un anno, sta acceso tutti i giorni 6-8 ore facendoci di tutto di più, le scritture ammontano alla bellezza di 1,5 TB 😁 (e mi lamento pure perché le ritengo troppe!) cioè 1/4 di quanto abbia scritto il tuo in soli 4 mesi, il che significa che il tuo QVO scrive in proporzione 12 volte di più... alla luce di questo dato se fossi in te mi farei delle domande sull'opportunità di disattivare o meno certe funzionalità inutili di Windows 😉

860.png


è un carico anomalo e c'è semplicemente qualcosa che scrive continuamente senza sosta
ed infatti è la ragione per cui gli ho detto di disattivare tutto il disattivabile che genera I/O inutile: non sapendo quale processo fa cosa meglio terminare tutti quelli pesanti, tra l'altro nessuna delle opzioni di disattivazione suggerita limita in alcun modo l'esperienza d'uso del computer né lo rallenta.
Qualcosa di anomalo nel suo sistema c'è, ma intanto ci sono cose da disattivare all'istante, in primis indicizzazione e superfetching.
 

Entra

oppure Accedi utilizzando