RECENSIONE Sabrent Rocket 1TB NvMe

crimescene

Super Moderatore
Staff Forum
Utente Èlite
34,422
15,143
CPU
Intel Core i7 10700k
Dissipatore
Artic Freeze 2 360
Scheda Madre
Asus Z490 TUF Plus (wifi)
HDD
Nvme Sabrent 1TB SSD 128 Gb SHDD 2TB HDD 3TB
RAM
32GB DDR4 @ 3000 Corsair Vengeance lpx
GPU
EVGA RTX 3080 XC3 Ultra Gaming
Audio
Realtek Hd Audio
Monitor
1.LG Ultragear 27GL850 QHD 144 2.Asus VS228
PSU
Corsair HX750i
Case
Sharkoon TG5 RGB
Periferiche
Quisan Magicforce 108 tasti Switch Brown
Net
TIm 200 Mega
OS
Windows 10 Pro

SSD NvMe Sabrent Rocket 1TB


Salve a tutti amici di Tom's oggi andiamo a recensire un prodotto molto gettonato e spesso consigliato nelle mie 4 build oltre che molto apprezzato, parliamo dell'ssd interno Sabrent Rocket con il taglio da 1 TB. ma prima di andare al cuore della recensione e quindi a vedere unboxing e test, voglio fare una leggera premessa, per spiegare melgio le cose.

Ho davvero bisogno di un nvme?




Non c'è uan risposta vera e definitiva perchè dipende, dipende dal lavoro che si deve svolgere su pc e quindi se il prodotto poi viene sfruttato o meno effettivamente, tuttavia un notevole abbassamento dei prezzi che hanno subito questi prodotti ultimamente (specie nei talgi minoti) li hanno resi davvero appetibili; si tratta comunque un buon acquisto, anche se non lo si sfrutta a pieno viste le prestazioni eccezzionali in lettura e scrittura, se si pensa che un nvme da 512 GB oggi costa poco di più di un SSD Sata economico se si ha budget disponibile, prenderlo è certamente da preferire, anche se in alcuni ambiti come il gaming non si hanno dei netti vantaggi. Ma veniamo a noi!

Unboxing



Il nostro nuovo Sabrent ci arriva in una scatoletta piuttosto piccola, coperta da cellophane, aprendo troviamo una seconda scatola fatta in materiale plastico piuttosto elegante chiusa con un adesivo che si suppone dovrebbe essere anche un sigillo di garanzia ed una volta apetra abbiamo il nostro disco ed un piccolo manuale di istruzioni.




IMG_20200606_110846.jpg
IMG_20200606_111026.jpg
IMG_20200606_111332.jpg


Questo è tutto, non è presente nemmeno una vite che serve per il montaggio, ma che possimo trovare sicuramente nelle viti date insieme alla scheda madre!

Attenzione perchè non tutte le schede madri potrtebbero essere conpatibili allo standard NvMe PCi-ex 3x 2280 quindi prima di fare un eventuale acquisto è bene accertarvi se la vostra scheda madre è compatibile e supporta quessto tipio di SSD. Le schede madri più recenti e di ultima gen comunque dovrebbero esserlo.

Montaggio



Il montaggio risulta semplice e veloce, ma è importante scegliere una posizione (se la scheda madre lo consente) che non sia "calda" e che quindi faccia surriscaldare il disco. Nel mio caso ho optato per lo slot presente DIETRO la scheda madre, ma non sempre questo è possibile, il sabrent ha una copertura che dovrebbe aiutare anche nella dissipazione, quindi non rimuovetela. Il montaggio comunque è semplice e veloce, basta insterire il disco direttamente nello slot a lui dedicato e avvitare la singola vite ed il gioco è fatto, possiamo richiudere il case!



IMG_20200606_114712.jpg



Inizializzazione



A questo punto non ci resterà che chiudere tutto e avviare windows, che ovviamente non vedrà ancora nulla in gestione risorse in quanto il disco deve essere ancora inizializzato, per falo dovremmo aprire "Gestione Disco" in windows, presente nel pannello di controllo, o cercandolo con la barra di Cortana.
Appena il programma si ape avrà rilevato in automatico la presenza di un nuovo disco e ci chiederà di usare GBT o MBR, si tratta della tabella di partizioni, oggi se avete windows 10 potete tranquillamente scegliere GBP.

MBR in alcuni casi viene scelto per avere compatibilità con i vecchi bios, oggi tutte le schede madri sono ormai in UEFI quindi è difficile trovare un caso in cui sia conveniente scegliere questa opzione

A questo punto sempre dal programma potrete scegliere cliccando con il destro sullo spazio del nuovo disco e scegliere se formattarlo o meno, in questo caso verrà aggiunto algi altri dischi come disco di archiviazione aggiountivo!
Nel caso il vostro scopo è quello di installare l'SO o di fare una clonazione Seguite il prossimo passaggio!

Clonazione con Acronis for Sabrent



Nel caso il nosto obiettivo è quello di clonare il disco dove avete il sistema operativo potete farlo con il programma free messo a disposizione da sabrent scaricabile a QUESTO INDIRIZZO.
Il programma messo a disposizione è molto semlice basta aprirlo, cliccare su "clona" nel disco di origine e scegliere il disco di destinazione, che verrà clonato esattametne com'è! Per aiutarvi nell'operazioen vi metto un video del nostro amico Ferry che vi aiuterà nella procedura. Alla fine vi ritroverete un disco esattamente identicop a quello di prima.
ATTENZIONE: Se il vostro Sabrent ha dimensioni MAGGIORI del vostro disco di origine ci sarà ancora dello spazio INALLOCATO in quanto la clonazione non fa altro che creare una copia IDENTICA al disco di origine,
Nel qual caso vi basterà tornare in gestione dischi ed ESTENDERE il disco aggiungendo la totalità dello spazio residuo, o se preferite creare ulteriori partizioni aggiuntive.


P.S. Il video di Ferry utilizza un altro programma Free di clonazione, nel caso potreste utilizzare anche quello se lo preferite, ma i principi di base sono identici ed Acronis è un programma molto semplice ed intuitivo

Test n.1: Come disco Aggiuntivo



E' fiinalmente arrivato il momento dei test, ne sono stati fatti diversi in diverse situazioni, in modo da avere un quadro verosimile del prodotto e delle sue prestazioni, possimao innanzitutto postare iuna scheramta di cristaldikinfo che ci darà maggiori informazioni sul nostro prodotto, per controllare il suo stato di salute




cristaldiskinfo.png



I test effettiati sono staio svolti principalmente con Cristaldiskmark con la dimensione del file di 4GB prer un numero di di 5 volte su tutti i test, il primissimo test è stato fatto con il disco appena inserito e formattato come disco NON DI SISTEMA vediamo i risultati ottenuti:


1591536614689.png


Dal primissimo test si hanno i risultati promessi sulla carta, con valori che sono da apettarsi per questo tipo di dischi, ho voluto fare anche alcuni altri test in maniera più approfondita in quanto in rete ci sono motli utenti che lamentano un calo di performance significativo quando su questo tipo di dischi viene installato il sistema operativo, quindi è importante vedere si si ha un comportamento differente.

Test n2: Con Windows 10 installato



Il secondo Test viene fatto con il sistema operativo già installato ed in funzione, quindi con tutti i processi e servizi attivi, vediamo come succede:


Annotazione 2020-06-06 233112.png


A quanto pare windows almeno per questo modello e con la mia scheda madre (una z390 della MSI) non ha cali significativi di prestazioni, anzi in alcuni frangenti sembra addirittura andare un pochino meglio, in ogni caso si hanno risultati molto simili a quelli precedenti, quindi possiamo benissimo dire che l'installazione di windows almeno in questo caso specifico non ha un impatto significativo!

Test n.3: Con disco pieno oltre il 50%



È stato fatot un terzo test in modo da vedere se con windows installato e con il disco riempito oltre il 50% delle sue capacità vi fossero dei cali, anche in questo caso vengono postati i risultati



Annotazione 2020-06-07 015922.png


Ed anche in questo casio il risultato del test è identioco ai precedenti quindi fin qui possimao dire che il disco offre le prestazioni che vengono dichiarate sulla carta

Traferimento file



Non potevo non fare una prova di trasferimento file pensati sui vari dischi che ho, ed in questo frangente sono state fatte diverse prove sia con 2 HDD meccanici da 7200rpm che su un SSD Sata di quellie conomici da 500 mb/s Vediamo insieme cosa ne esce:

Test n1: Da HDD a NvMe



Nel primo test ho provato a spostare file di grandi dimensioni e farne una copa da HDD al Sabrent, il risultato finale è il seguente: il disco fisso meccanico lavora alla sua massima capacità mentre il Sabrent praticamente non ha percentuali di carico elevate, ma c'era da asepttarselo

Da hdd a nvme.png
Da hdd a nvme 2.png




Test n2: Da NvMe a HDD



Anche in questo caso la velocità del Sabrent è devastante, e fa lavorare il disco meccanico alla suia max capcità e velocità di trasferimento dati, come si vede chiaramente dalle immagini:

danvme a hdd.png
danvme a hdd 1.png


Test n3: da SSD a NvMe



Per vedere finalmente il Sabrent lavorare un pò c'è bisogno di un traferimento dati da SSD Sata, anche in questo caso però come si evice dalle immagini sottostanti si avranno picchi di occupazione "sporadici", mentreil nostro SSD invece lavorerà a pieno regime


da ssd a nvme1.png
da ssd a nvme 2.png


Test n.4 da NvMe a SSD



In questo test abbiamo il trasferimento dal Sabrent all'SSD, anche qui la storia si ripete e vedremo lavorare l'SSD al massimo mentre il sabrent non viene sfruttato a pieno, da precisare che l'SSD che possiedo è un vecchio kingstone che ha velocità di lettura abbastanza deludenti per un SSD, ma anche in questo test si evince quello che è emerso nelgi altri test.

Test n.5 Copia Da Sabrent A Sabrent



In un ultimo test ho provato a fare una copia di una cartella di grosse dimensioni con file di pesi diversi sul sabret, la velocità è ruisultata motlo elevata, ma spesso altalentante in quanto chiaramente il disco è impeganto stavolta in scrittura e lettura ma in ogni modo si tratta di un risultato notevole con punte di scitttua di oltre i 1000 Mb/s


danvme a nvme.png


Coem si evince anche dal grafico la velocità di lettura e scittura si alternano in questo caso ed il disco viene utilizzato al 100%

Impressioni & Considerazioni agiguntive



Prima delle considerazioni finali ci sono da fare alcune piccole considerazioni aggiuntive, è verissimo che gli nvme ancora non possono essere sftuttati a pieno da tutti i programmi, ma l'impressione che comunque si ha fin dall'inizio anche in ambito generale è quello di un migliroamento al livello generico che si nota, non parliamo di miracoli ma di alcune cose.
Ad esempio nei trafrerimenti si riesce a "sfruttare" sempre la max velocità delgi altri dischi quando ovviamente si utlizza il Sabrent per traferire una grossa mole di dati, anche se il traferimento è limitato alal velocità degli altri dischi si risparmia del tempo rispetto al non averlo, in quanto un trasferimento tra 2 dischi meccanici richiede sicuramente piu`tempo, specie se ci sono moltissimi fuile di piccole dimensioni da trasferire.

Ci sono poi altri piccoli vantaggi che sono degni di nota, che ho potuto sperimentare, ad esmpio giochi come fallout 4 sono tristemente noti per i suoi lughi tempi di caricamento, mettere il gioco su questo disco ne riduce notevolmente le attese! Ed qualsiasi gioco installato su un nvme avrà miglioramenti sensibili nei tempi di caricamento che saranno ridotti sia rispetto ad un HDD meccanicoche rispetto ad un SSD stata seppure in questo caso di poco.
Anche i tempi di avvio migliorano in maniera abbastanza sensibile, non che con un SSD siano lenti, ma il mio sistema è passato da una media di 40 secondi a una media di 20, direi che non è affatto male

Voti e considerazioni finali



Siamo giunti alla fine ed è giunta lóra di dare i voti, che cosa bisogna dire in questi casi? Touchè! Sono agli inizi per fare recensioni e mi scuso se magari ho dimenticato qualcosa ma è stato più complesso di quello che credevo e ho tentato di fare del mio melgio con gli struemnti di cui dispongo, se volete qualche altra prova non avete che chiedere e sarete accontentati!

Ma vediamo i voti

CONFEZIONE: Per questo genere di articoli non ci si aspetta molto , la confezioen è carina e ben fatta, ma avrei preferito ci fosse anche in dortazione una vite che mi avrebbe tolto anche la scomodità di cercarla Voto: 7.5

FACILITA' DI INSTALLAZIONE:
Insatallare il disco è come abbiamo visto è semplicissimo, ma più che questo è importante la dotazione software che viene fornita in caso di clonazione, ed in questo caso questo prodotto ci mette a disposizione una versione gratuita di "Acronis For Sabrent", che permette di clonare il disco in maniera semplie ed intuitiva, oltre a ciò Sabrent mette a disposizione anche un software in grado di convertire la dimensione dei settori nel caso ve ne fosse bisogno (SSC), il tutto scaricabile direttamente dal loro sito web ufficiale, ed infine un pannello di controllo che può indicare la salute del nostro disco ed eventualmente anche aggiornare i firmware. Voto: 8.5

PERFORMANCE: Si tratta di un disco che rispetta quanto dichiarato dal produttore, ed è in linea con performance di prodotti di questo tipo, quindi assolutamente nulla da dire, come visto nei test il disco si comporta come dovrebbe senza incertezze di nessun tipo Voto: 9

PREZZO:
Il taglio da 1TB costa 144 euro al momento che non sono pochissimi, certo, tuttavia è un prezzo che è in linea con i prodotti di questo tipo e con i prodotti concorrenti. Il taglio da 512GB costa 79.99, certamente più abbordabili!
Se si considera che un SSD tra i più econmici da 512 giga (come il Crucial BX500) costa 20 euro in meno ed ha prestazioni che sono enormemente inferiori il rapporto qualità prezzo ci sembra decisamente ottimo. Voto: 8.5


E siamo giunti alla fine al pensiero finale che è senza dubbio di prenderlo, anche se questi dischi non sono ancora sfruttati a pieno hanno performance straordinarie, senza considerare che ci saranno almeno 2 cavi in meno nel vostro case.

Se questa recensione è stata di vostro gradimento vi lascio i link per l'acquisto di questo prodotto in modo che possa svolgerne altre, se vi piace il prodotto e volete comprarlo, e volete darmi una mano a testare altri prodotti utilizzate i seguenti link:


SABRENT 256


SABRENT 512


SABRENT 1TB


SABRENT 2TB



P.S. Voglio rpecisare che il prodotto recensito è stato scelto liberamente e non è frutto di una richiesta da parte del produttore, i prodotti che recensico vengono comprati su amazon con le proprie risorse e possibilità e recensito dal sottoscritto.
 
Ultima modifica:

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: PS5 VS XBOX X/S?

  • Playstation 5

    Voti: 439 63.5%
  • XBOX Series X/S

    Voti: 252 36.5%