GUIDA Risolvere Il Problema Del Raffreddamento Del Proprio Notebook

Gress

Il BAT-carpentiere
Utente Èlite
6,250
2,609
CPU
Intel core i7 4930k / amd 955 be
Dissipatore
Silverstone Argon SST-AR03
Scheda Madre
Asrock X79 extreme 9 / msi 770 c-45
HDD
ssd samusng pro 256 gb / 500 GB 7200 rpm / toshiba 500 gb
RAM
dominator XMS3 1333 2x4GB 7-8-8-24 T1
GPU
ASUS 380 strix 4 GB
Audio
Asrock game blaster
Monitor
ASUS MX279H
PSU
corsair tx650M V2 bronze modulare
Case
"Progress" Desk case
OS
windows 7 64 bit
Questa guida nasce con lo scopo di risolvere,aiutare e consigliare tutti quelli che abbiano tale problema. tale guida è' valida sia per i notebook, che per netbook e ultrabook, anche se per questi ultimi molte di queste operazioni consigliate, soprattutto l'apertura, risulti molto limitata se non impossibile. Valgono comunque gli altri consigli.

Ringrazio @thetonyxx per l'aiuto al completamento della guida :sisi:

PRIMA DI INIZIARE: IO NON SONO RESPONSABILE DI EVENTUALI PROBLEMI DEL VOSTRO NOTEBOOK, DI QUALUNQUE TIPO ESSI SIANO. OGNI UTENTE E' RESPONSABILE DELLE SUE AZIONI E DEL SUO OPERATO. UTILIZZATE LE INFORMAZIONI CONTENUTE IN QUESTA GUIDA A VOSTRO RISCHIO E PERICOLO. INOLTRE NON MI ASSUMO ALCUNA RESPONSIBILITA' IN CASO DI DECADENZA DELLA GARANZIA DEL COMPUTER PER AZIONI COMPIUTE UTILIZZANDO QUESTA GUIDA.

Se durante l'utilizzo del notebook potrebbe succedere che il pc vada a scatti o si spenga completamente, questo può esssere un indice di elevate temperature del vostro computer. Pasta termica secca, polvere e molti software caricati simultaneamente possono portare a questi effetti. Prima di eseguire i vari passi, leggete almeno una volta tutta la guida, e poi, nel caso, i punti mano a mano che procedete con la manutenzione.

punto 1) Identificare la periferica surriscaldata

Esistono notebook con sola cpu e integrata, oppure dotati cpu e scheda grafica dedicata. Diventa difficile per un utente normale capire quale di queste possa essere il problema.In generale se il pc si blocca iin un normale uso, la cpu è la prima da controllare, nel caso di crash o rallentamenti con i giochi conviene monitorare entrambe. Per verificare le temperature del nostro notebook, è sufficiente scaricare qualche programma appositamente creato. Ne esistono diversi, alcuni permettono di vedere tutte le temperature dei vari componenti,altri solo alcune. Molti produttori forniscono preinstallati programmi per monitorare le temperature, se per qualunque motivo le aveste cancellate, potete riscaricarle dal sito del produttore del vostro notebook. Se non vi trovate con tali programmi o ne desiderate altri, qui di seguito una lista di programmi per monitorare le temperature:

GPU + CPU + HDD o SSD

-Aida64 extreme (anche portable) / Hw monitor (anche portable)

GPU

-GPU-z / gpu temp

cpu

-speedfan ( non compatibile con tutti i portatili, tuttavia permette il controllo della ventola in quelli che sono compatibili) / core temp


Utilizzando questi programmi è possibile determinare quale sia la fonte del problema: se si evidenza che, a pc completamente inoperante, si hanno temperature di 60-70°C del cpu o se,effettuando dei test di stress dei componenti (linx o intelburntest per la cpu, 3Dmark 11 o 3Dmark vantage per la gpu) si evidenziano temperature di esercizio fuori dalla norma (su un Vaio sono arrivato a 105°C,per farvi un esempio di quanto può arrivare, ovviamente non andava assolutamente bene,senza fare test). In molti casi potrebbe essere che la temperatura eccessiva vi porti allo spegnimento del computer.
Il mio consiglio è di non superare per quanto possibile i 75-80°C a pieno carico,ed avere temperature a riposo di 30-40°C.

Punto 2) Primo approccio e manutenzione del notebook

Una volta determinato quale sia il componente problematico, la prima cosa da fare è provare a pulire le feritoie da cui il computer aspira e butta fuori aria. Rimuovete batteria e alimentazione, armatevi di bomboletta d'aria e spruzzate energicamente all'interno delle feritoie, in alternativa potete soffiare usando una cannuccia (che blocca la saliva) all'interno delle feritoie. Un compressore impostato a BASSA pressione può svolgere anch'esso un buon lavoro,ma è un pò rozzo. Cercate di mantenere rialzato il computer, se siete su un piano aiutatevi con dei libri, stando attenti a non coprire le feritoie. In alternativa potete comprare un sostegno rialzato per notebook. La rimozione della polvere andrebbe eseguita almeno una volta ogni 4-5 mesi, per evitare la formazione di incrostazioni di polvere.
L'acquisto di una base raffreddante o di una base rialzata per notebook può portare benefici al computer e, molto spesso a noi, dovendoci lavorare sulle gambe mentre siamo in viaggio (con aria a 80°C che esce da sotto il pc, non molto comodo :nono:)
Più in basso trovate un capitoletto apposito con una tabella riguardante alcuni modelli di notepad cooler, ne esistono molte altre.

punto 3) Più in profondità

NOTA BREVE: questo punto porta ad aprire il notebook per la pulizia dei componenti interni. Tale procedura è consigliata in quei portatili con garanzia SCADUTA, solitamente molto vecchi,a cui si vuole dare una pulita o lo si vuole riportare in vita. Tale procedura su pc dotati di garanzia porta alla caduta di questa nel caso in cui il proprietario apra, per qualunque motivo, il portatile. In genere se si fa upgrade della ram avendo l'apposito sportellino, questa non decade, ma qui andiamo ad aprire tutto il pc nella stragrande maggioranza dei casi. Io lo faccio tranquillamente non volendo spendere 50-100-150€ di tecnico per farmi pulire il pc,sempre se me lo pulisce, tuttavia pensateci bene :sisi: :sisi: (per maggiori informazioni Garanzia commerciale, chi ha detto che è di due anni? - Tom's Hardware)

Dopo aver seguito il punto 2, potreste aver risolvo parte del problema, tuttavia alla maggior parte dei portatili con problemi di temperature è necessaria una "cura" più aggressiva. E' necessario pulire la ventola del sistema di raffreddamento (nella maggior parte dei notebook dotati di scheda video dedicata, si ha una ventola per raffreddare sia la cpu che la gpu). La ventola generalmente si trova nella parte in alto a sinistra della tastiera, oppure in mezzo alla stessa. Prima di iniziare togliete l'alimentazione e staccare la batteria.
Alcuni portatili permettono di arrivare, smontando gli sportellini posto sul retro del portatile e rimuovendo l'hardware "in vista"(ram,hard disk,scheda wireless, bluetooth), alla ventola del processore. In questi casi aiutandoci con cotton fioc, aria compressa,la cannuccia, si può pulire la ventola (la ventola durante la pulizia dovrebbe essere bloccata). Con questa operazione si dovrebbero recuperare parecchi gradi, tuttavia per avere un ulteriore guadagno si consiglia di aprire il pc e cambiare la pasta termica. Leggete di seguito per capire come.
Nei casi in cui la ventola non sia raggiungibile smontando i blocchi al di sotto del portatile, è necessario smontarlo. I più avventurosi si lanceranno svitando tutto lo svitabile, io preferisco avere un'idea generale di quello che troverò all'interno. Per fare questo esistono su youtube video che mostrano come smontare il proprio pc, o se non il proprio il vostro modello, un modello simile o precedente o successivo il nostro o comunque della stessa linea (ad esempio,i modelli inspiror di Dell si smontano più o meno nello stesso modo, cambia che c'è qualche vite in più che tiene la tastiera e poche altre differenze,magari i più recenti hanno gli sportellini sul retro).
Un esempio HP Pavilion dv6-1108sl_guida smontaggio_ - YouTube

Una volta visto un video illustrativo, armatevi di un foglio di carta,dividetelo in tre parti e chiamatele: scocca, interno, schermo. Questo vi aiuterò a differenziare le viti in base alla provenienza, mano a mano che le smontate e, successivamente, a rimetterle tutte (molto più difficile :asd:). In genere io mi segno anche il numero di viti per ogni "scomparto" per sicurezza.
Una volta arrivati alla ventola, staccatela dal supporto (a incastro o con 4 viti solitamente) e dal collegamento 3 pin, dategli una bella pulita.

stanford-bloom-recyclable-laptop-v-4-270688-13_t.jpg


Ora è il momento di cambiare la pasta termica (alla fine di questo capitolo una tabella con una lista di paste termiche di buona qualità):
smontate anche la parte che copre il processore (o la scheda video se il problema è quello, io suggerisco di cambiare la pasta termica ad entrambi già che ci siete), in modo tale da avere in vista il processore. Se è la prima volta che lo smontate probabilmente noterete una strana polvere o pasta bianca sul processore (o sul chipset della scheda video) e intorno, molte volte seccata. Quella è la pasta termica dell cpu. Toglietela usando un cotton fioc imbevuto di alcool, evitando di fare pressione e di danneggiare eventuali collegamenti.

images


Una volta tolta tutta, mettete l'equivalente di mezzo chicco di riso di pasta sul processore e spalmatela usando il dito ricoperto con carta trasparente.
Fatto ciò richiudete il tutto, facendo attenzione di ricollegare tutto nella maniera corretta,soprattutto ventola e processore (ed eventualmente la scheda video) e il cavo dello schermo se è stato necessario staccarlo per lo smontaggio. Rimettete la batteria e accendete. Se avete eseguito tutto correttamente il pc risulterà ora molto più fresco.


paste termiche

-artic cooling MX4
-artic silver 5
-gelid GC-2
-IC diamond 7

Base rialzata e/o raffreddante

Un altro modo per abbassare di qualche grado il nostro computer e allo stesso tempo utilizzare il notebook nella posizione più corretta possibile è acquistare una base rialzata e/o raffreddante. Ne esistono di vario tipo, ma per scegliere quella corretta occorre comprare una base che abbia le ventole in corrispondenza delle feritoie al di sotto del pc, altrimenti risulta inutile in quanto aspirerebbe aria dalla plastica. Esistono delle basi dotate di ventole che possono essere spostate in corrispondenza delle feritoie, ma questo pregio costa. Per risparmiare potete comprare basi con ventola fissa. La prima cosa da fare è individuare le feritoie del pc, soprattutto quelle più coinvolte nel passaggio dell'aria per il raffreddamento. Una volta identificate,potete passare alla scelta della migliore base. Tenete conto che basi per notebook da 15 pollici non possono essere usate per pc da 17 secondo i produttori (anche se molte volte ci sta anche il 17), Il contrario è invece possibile. Oltre a questo anche l'estetica vuole la sua parte,e anche l'usabilità e l'aggiunta di altri accessori, come delle porte usb,dovrebbero essere tenute in considerazione, per il resto va a gusti. Di seguito una serie di basi (ne esistono molte altre,anche con ventole a led)

Immagine.png

base rialzata
modelloportatili supportati (pollici)costo
CM U1dai 7 ai 1415 €
Xpadfino ai 1725 €
antec notebook cooler basicfino ai 1420 €
hamlet xtms1000fino ai 1720 €





Altri consigli utili

  • molti portatili non sono dotati di processori potenti, per questo motivo caricare troppi programmi simultaneamente può portare ad un utilizzo costantemente alto della cpu,con ripercussioni sulle temperature. Un sistema operativo il quanto più possibile pulito e ottimizzato porta benefici alla velocità e alle temperature. Allo stesso modo evitate lunghe sessioni di gioco, ma staccate ogni ora/ora e mezza, questo per far respirare il pc e anche i vostri occhi;



  • In caso di pc particolarmente "calorosi" o che presentano problemi di temperatura misti a,tali da impedire persino l'arrivo alla schermata di windows, il mio consiglio è eseguire il punto 2 e il punto 3, successivamente accendere il computer ed entrare in modalità provvisoria, in modo tale da ridurre il più possibile il carico sulla cpu. Dalla modalità provvisoria, tramite la funzione ricerca digitare "msconfig" e dare l'enter per ritrovarsi in una finestra, da cui, nella sezione "avvio" è possibile disattivare le voci all'avvio del pc. Da qui disattivate tutti i programmi inutili all'avvio (anche antivirus, lasciate solo i programmi base per windows). Fate le dovute scansioni sempre in provvisoria se pensate di essere infetti,dopodiché riavviate per tornare in modalità normale;


  • Nel caso di notebook da gioco (alienware,santech,deviltech ecc..) o per lavori pesanti (eurocom, precision, ecc..) il sistema di raffreddamento potrebbe essere più complicato, potrebbero esserci 2 ventole distinte per i componenti. Inoltre questi pc in genere hanno rifiniture molto più pregiate e visto il costo medio di questi computer, l'idea di contattare il produttore o un tecnico la prenderei in considerazione. E' comunque possibile eseguire i punti nella guida;


  • personalmente consiglio di sostituire la pasta termica del processore con una migliore, delle volte ho sentito dire di persone che hanno bruciato il pc perché la pasta termica scadente è colata fino ad arrivare alla scheda madre,facendo corto. Inoltre è sicuramente l'operazione che porta più miglioramenti dal punto di vista della temperatura;


  • c'è la possibilità di modulare il processore in modo tale che abbassi la frequenza quando non è richiesta troppa potenza (meno frequenza = meno volt alla cpu = temperature più basse), mentre farlo andare al massimo solo quando serve (per operazioni di navigazione, word, musica, anche tutto assieme, non servono più di 1200 mhz e 2 core). Per fare questo bisogna andare su "impostazioni di risparmio energetico", quindi "modifica impostazioni combinazione",infine "cambia impostazioni avanzate risparmio energia",cercate le impostazioni di risparmio energia del processore, mettete come livello minimo 0% e come livello massimo 100% o quello che vi sembra sufficiente per eseguire le operazioni più complesse ( il turbo,a meno di applicazioni particolarmente pesanti, anche se giocate potete toglierlo, se poi vedete che mentre lavorate o giocate avete scatti o rallentamenti,potete sempre riabilitarlo):
    • prendendo per esempio su cpu intel 2.2 con turbo core:

  1. 100% massimo = turbo attivo all'occorrenza;​
  2. 99% massimo = frequenza massima senza però il turbo;​
  3. n % frequenze inferiori corrispondono frequenze massime inferiori, cioè nel caso a 50% sono massimo 1,2ghz, a 80% 1,9ghz e così via, questo ogni 100mhz di step della cpu (133mhz di step per cpu intel precedenti a sandy bridge);​


In caso di altri suggerimenti o problemi del forum io e gli altri utenti del forum siamo qui per aiutarvi :ok:
 
Ultima modifica:

Tony_x

Utente Èlite
21,505
9,244
CPU
i5 4670k
Dissipatore
Cooler Master 212 Evo
Scheda Madre
Msi H97M-E35
HDD
Corsair MX500 500gb + WD Blue 1Tb 7200rpm
RAM
2x8gb DDR3 1600 mhz
GPU
MSI GTX 1650 Super Ventus XS Oc
Audio
Realtek High Definition Audio
Monitor
AOC i2369vm
PSU
Seasonic M12II Evo 520w Bronze
Case
Corsair Carbide SPEC 03
Periferiche
Corsair Octane
OS
Windows 10 Pro
ottima guida, complimenti, tuttavia cè un aspetto importante che non conosci, ovvero la modulazione della frequenza massima della cpu a seconda di quello che facciamo
per esempio, sul mio notebook ho un i7 2670qm, quad core sandy bridge, per uso comune ho impostato la cpu a 800mhz fissi, risparmiando così alcuni watt e gradi, ovviamente dato che è un buon quad core la cpu non ha il minimo rallentamento nemmeno con 40 schede aperte del browser, quindi se si ha una cpu abbastanza potente si può provare, e si risparmiano gradi e watt
per fare questo è semplicissimo, si può fare nativamente da w7, w8 e penso anche vista
si và su impostazioni di risparmio energetico, modifica impostazioni combinazione, cambia impostazioni avanzate risparmio energia, risparmio energia del processore, livello minimo mettere 0% e livello massimo a scelta
su cpu intel con turbo core:
-100% massimo = turbo attivo al occorrenza, nel mio caso da 2,8 a 3,1ghz a seconda se è 4 o 1 core
-99% massimo = frequenza massima senza però il turbo, quindi nel mio caso 2,2ghz
-a % frequenze inferiori corrispondono frequenze massime inferiori, cioè nel mio caso a 50% sono massimo 1,2ghz, a 80% mi sembra 1,6ghz e così via, questo ogni 100mhz di steep della cpu (133mhz di steep per cpu intel precedenti a sandy bridge)
 
  • Like
Reactions: Gress

Gress

Il BAT-carpentiere
Utente Èlite
6,250
2,609
CPU
Intel core i7 4930k / amd 955 be
Dissipatore
Silverstone Argon SST-AR03
Scheda Madre
Asrock X79 extreme 9 / msi 770 c-45
HDD
ssd samusng pro 256 gb / 500 GB 7200 rpm / toshiba 500 gb
RAM
dominator XMS3 1333 2x4GB 7-8-8-24 T1
GPU
ASUS 380 strix 4 GB
Audio
Asrock game blaster
Monitor
ASUS MX279H
PSU
corsair tx650M V2 bronze modulare
Case
"Progress" Desk case
OS
windows 7 64 bit
ottima guida, complimenti, tuttavia cè un aspetto importante che non conosci, ovvero la modulazione della frequenza massima della cpu a seconda di quello che facciamo

lo conoscevo, ma ritenendolo non così importante non l'avevo considerato, lo aggiungo alle note :sisi: e il tuo nome ai ringraziamenti ;)
comunque piacere di conoscerti, non avevo ancora avuto modo di conoscerti decentemente nonostante vari incontri :asd:
 
Ultima modifica:

Tony_x

Utente Èlite
21,505
9,244
CPU
i5 4670k
Dissipatore
Cooler Master 212 Evo
Scheda Madre
Msi H97M-E35
HDD
Corsair MX500 500gb + WD Blue 1Tb 7200rpm
RAM
2x8gb DDR3 1600 mhz
GPU
MSI GTX 1650 Super Ventus XS Oc
Audio
Realtek High Definition Audio
Monitor
AOC i2369vm
PSU
Seasonic M12II Evo 520w Bronze
Case
Corsair Carbide SPEC 03
Periferiche
Corsair Octane
OS
Windows 10 Pro
lo conoscevo, ma ritenendolo non così importante non l'avevo considerato, lo aggiungo alle note :sisi: e il tuo nome ai ringraziamenti ;)
comunque piacere di conoscerti, non avevo ancora avuto modo di conoscerti decentemente nonostante vari incontri :asd:
ciao, piacere anche mio di conoscerti,
ma mi sà che hai sbagliato a scrivere il mio nome nei ringraziamenti
e dimenticavo, abbassare la frequenza cpu, aiuta sopratutto nei videogiochi, in quelli ottimizzati per il multicore, si può giocare a 1,2-1,5ghz, risparmiando così anche 15 gradi
 
  • Like
Reactions: Gress

Gress

Il BAT-carpentiere
Utente Èlite
6,250
2,609
CPU
Intel core i7 4930k / amd 955 be
Dissipatore
Silverstone Argon SST-AR03
Scheda Madre
Asrock X79 extreme 9 / msi 770 c-45
HDD
ssd samusng pro 256 gb / 500 GB 7200 rpm / toshiba 500 gb
RAM
dominator XMS3 1333 2x4GB 7-8-8-24 T1
GPU
ASUS 380 strix 4 GB
Audio
Asrock game blaster
Monitor
ASUS MX279H
PSU
corsair tx650M V2 bronze modulare
Case
"Progress" Desk case
OS
windows 7 64 bit
ma mi sà che hai sbagliato a scrivere il mio nome nei ringraziamenti

avevo invertito le lettere, corretto

e dimenticavo, abbassare la frequenza cpu, aiuta sopratutto nei videogiochi, in quelli ottimizzati per il multicore, si può giocare a 1,2-1,5ghz, risparmiando così anche 15 gradi

si son d'accordo, ma questo è un pò dipendente dai giochi, spetta all'utente fare le relative prove e vedere da se ,anche perchè dipende anche dal processore, insomma farci un discorso generale la vedo dura,lasciamo fare agli utenti,e se hanno bisogno di consigli ce lo chiederanno :)
 

Tony_x

Utente Èlite
21,505
9,244
CPU
i5 4670k
Dissipatore
Cooler Master 212 Evo
Scheda Madre
Msi H97M-E35
HDD
Corsair MX500 500gb + WD Blue 1Tb 7200rpm
RAM
2x8gb DDR3 1600 mhz
GPU
MSI GTX 1650 Super Ventus XS Oc
Audio
Realtek High Definition Audio
Monitor
AOC i2369vm
PSU
Seasonic M12II Evo 520w Bronze
Case
Corsair Carbide SPEC 03
Periferiche
Corsair Octane
OS
Windows 10 Pro
spetta all'utente fare le relative prove e vedere da se
ovvio che dipende dalla cpu e dai giochi, alcuni di essi funzionano bene a 1,2ghz, altri hanno bisogni di 2,2ghz, però solo togliendo il turbo si risparmiano gradi e nessun gioco sarà cpu limited
quindi, almeno il turbo è utile toglierlo, ridurre ulteriormente è a discrezione
 
  • Like
Reactions: Gress

Gress

Il BAT-carpentiere
Utente Èlite
6,250
2,609
CPU
Intel core i7 4930k / amd 955 be
Dissipatore
Silverstone Argon SST-AR03
Scheda Madre
Asrock X79 extreme 9 / msi 770 c-45
HDD
ssd samusng pro 256 gb / 500 GB 7200 rpm / toshiba 500 gb
RAM
dominator XMS3 1333 2x4GB 7-8-8-24 T1
GPU
ASUS 380 strix 4 GB
Audio
Asrock game blaster
Monitor
ASUS MX279H
PSU
corsair tx650M V2 bronze modulare
Case
"Progress" Desk case
OS
windows 7 64 bit
quindi, almeno il turbo è utile toglierlo, ridurre ulteriormente è a discrezione

aggiungo alla guida, personalmente lascerei fare all'utente :sisi:, ma mi fido di quello che mi dici, anche perchè non sei l'unico che l'aveva scritto,anche pixel menzionò di aver tolto il turbo,quindi messo :ok:
 

Rikolaz

Utente Attivo
698
72
CPU
Intel Core i5 2430m @3.0ghz ; Intel Core 2 Quad q6600 @2.4ghz
Scheda Madre
Hewlett-Packard
HDD
Hitachi 500gb 7200rpm; Barracuda 2TB 7200rpm
RAM
DDR3 4gb @1333mhz
GPU
AMD Radeon HD6770m ; nVidia GeForce 9600 GT
Audio
Beats Audio
Case
Alluminio HP per notebook
OS
Windows 8.1
Ciao Gress ottima guida complimenti!
Io normalmente limito il processore al 90% da windows e in gaming arrivo al max a 70 °C per la CPU (è il componente che scalda di più) se invece lo imposto al 100% (con turbo boost disabilitato grazie a hp coolsense settato su modalità fredda) arrivo a 75 °C. Mi sembrano ottime temperature giusto?
In idle però spesso supero i 50-55 °C navigando solo su internet e sfogliando cartelle. Il livello minimo in % del processore su windows è al 5% mi devo preoccupare di queste temperature in idle?
Premetto che non ho malware nel PC in quanto ho queste temperature da 1 anno e ho reinstallato diverse volte windows.
 

Gress

Il BAT-carpentiere
Utente Èlite
6,250
2,609
CPU
Intel core i7 4930k / amd 955 be
Dissipatore
Silverstone Argon SST-AR03
Scheda Madre
Asrock X79 extreme 9 / msi 770 c-45
HDD
ssd samusng pro 256 gb / 500 GB 7200 rpm / toshiba 500 gb
RAM
dominator XMS3 1333 2x4GB 7-8-8-24 T1
GPU
ASUS 380 strix 4 GB
Audio
Asrock game blaster
Monitor
ASUS MX279H
PSU
corsair tx650M V2 bronze modulare
Case
"Progress" Desk case
OS
windows 7 64 bit
windows e in gaming arrivo al max a 70 °C per la CPU

in full vanno bene :sisi:

In idle però spesso supero i 50-55 °C

in idle mi sembrano un pò altine, ma comunque non preoccupati, ma strano che siano così alte , con quel livello minimo del 5% il processore lavora costantemente mentre navighi??
 

Rikolaz

Utente Attivo
698
72
CPU
Intel Core i5 2430m @3.0ghz ; Intel Core 2 Quad q6600 @2.4ghz
Scheda Madre
Hewlett-Packard
HDD
Hitachi 500gb 7200rpm; Barracuda 2TB 7200rpm
RAM
DDR3 4gb @1333mhz
GPU
AMD Radeon HD6770m ; nVidia GeForce 9600 GT
Audio
Beats Audio
Case
Alluminio HP per notebook
OS
Windows 8.1
In che senso "il processore lavora costantemente"?
 

Gress

Il BAT-carpentiere
Utente Èlite
6,250
2,609
CPU
Intel core i7 4930k / amd 955 be
Dissipatore
Silverstone Argon SST-AR03
Scheda Madre
Asrock X79 extreme 9 / msi 770 c-45
HDD
ssd samusng pro 256 gb / 500 GB 7200 rpm / toshiba 500 gb
RAM
dominator XMS3 1333 2x4GB 7-8-8-24 T1
GPU
ASUS 380 strix 4 GB
Audio
Asrock game blaster
Monitor
ASUS MX279H
PSU
corsair tx650M V2 bronze modulare
Case
"Progress" Desk case
OS
windows 7 64 bit
In che senso "il processore lavora costantemente"?

guardando il gadget della misurazione cpu di windows mentre navighi hai notato se la % di lavoro della cpu rimane su livelli alti??
 

Rikolaz

Utente Attivo
698
72
CPU
Intel Core i5 2430m @3.0ghz ; Intel Core 2 Quad q6600 @2.4ghz
Scheda Madre
Hewlett-Packard
HDD
Hitachi 500gb 7200rpm; Barracuda 2TB 7200rpm
RAM
DDR3 4gb @1333mhz
GPU
AMD Radeon HD6770m ; nVidia GeForce 9600 GT
Audio
Beats Audio
Case
Alluminio HP per notebook
OS
Windows 8.1
Ho windows 8 quindi non ho gadget..
 

Gress

Il BAT-carpentiere
Utente Èlite
6,250
2,609
CPU
Intel core i7 4930k / amd 955 be
Dissipatore
Silverstone Argon SST-AR03
Scheda Madre
Asrock X79 extreme 9 / msi 770 c-45
HDD
ssd samusng pro 256 gb / 500 GB 7200 rpm / toshiba 500 gb
RAM
dominator XMS3 1333 2x4GB 7-8-8-24 T1
GPU
ASUS 380 strix 4 GB
Audio
Asrock game blaster
Monitor
ASUS MX279H
PSU
corsair tx650M V2 bronze modulare
Case
"Progress" Desk case
OS
windows 7 64 bit
ah già colpa mia, non ho visto le tue specifiche, prova a vedere l'utilizzo cpu da da gestione attività
 

max111

Utente Attivo
106
1
CPU
i3
OS
windows 7
io in risparmio energia del processore il livello minimo l'ho messo a 3%,massimo a 80%, secondo voi va bene?
poi nelle impostazioni criteri di raffreddamento del sistema ho visto che ho impostato su passiva e non su attiva è giusto??????
 

Tony_x

Utente Èlite
21,505
9,244
CPU
i5 4670k
Dissipatore
Cooler Master 212 Evo
Scheda Madre
Msi H97M-E35
HDD
Corsair MX500 500gb + WD Blue 1Tb 7200rpm
RAM
2x8gb DDR3 1600 mhz
GPU
MSI GTX 1650 Super Ventus XS Oc
Audio
Realtek High Definition Audio
Monitor
AOC i2369vm
PSU
Seasonic M12II Evo 520w Bronze
Case
Corsair Carbide SPEC 03
Periferiche
Corsair Octane
OS
Windows 10 Pro
io in risparmio energia del processore il livello minimo l'ho messo a 3%,massimo a 80%, secondo voi va bene?
poi nelle impostazioni criteri di raffreddamento del sistema ho visto che ho impostato su passiva e non su attiva è giusto??????
metti pure minimo 0 e massimo 50%
mettendola su passiva in teoria si ritarda l' azione della ventola, ma in pratica questo aspetto è generalmente controllato dal bios e non da windows, io su questo non ho notato cambiamenti
 
  • Like
Reactions: max111

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 0 0.0%
  • Gearbox

    Voti: 0 0.0%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 1 100.0%
  • Square Enix

    Voti: 0 0.0%
  • Capcom

    Voti: 0 0.0%
  • Nintendo

    Voti: 0 0.0%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 0 0.0%

Discussioni Simili