[RISOLTO] Deframmentazione HDD esterno fuori controllo!!..anche dopo riaccensione

giustarz

Nuovo Utente
7
0
Innanzi tutto buongiorno ragazzi!

Il mio problema in breve : chiusura inaspettata del programma PerfectDisk 11 durante la deframmentazione di un hard disk esterno (western digital caviar blu 1 tb WD10EZEX). Hard disk che non smette più di fare rumore di scrittura (deframmenta??) anche quando è inattivo e persino dopo averlo spento e riacceso senza collegarlo ad alcun pc.
Per i dettagli e le prove che ho già fatto leggere il seguito. Altrimenti passare direttamente alla fine per l'esplicita domanda.

Espongo l'odierno dramma in tre atti:

--prologo--
Stavo deframmentavo con PerfectDisk 11 due dischi rigidi contemporaneamente. Una volta finita la deframmentazione per il primo, lo disconnetto tramite windows e lo spengo. Noto che sulla schermata di PerfectDisk non scompare il disco appena spento e per curiosità ci clicco sopra (:+1:e si mi pareva brutto farmi i cavoli miei). A quel punto mi fa un "errore runtime ecc.." a cui non ho badato molto e il programma ha smesso di rispondere e si è arrestato senza possibilità di continuare.

--episodi--
A questo punto, dopo la chiusura inaspettata del programma, l'hard disk, la cui deframmentazione stava ancora in esecuzione, non smette di deframmentare (o comunque di fare il tipico rumore di scrittura).
Allora spengo il computer. E (ohibò!) il disco continua a fare rumore di scrittura.

Quindi riaccendo il computer e faccio qualche prova in libertà per risolvere il problema:
  1. utilizzo il programma unloker per vedere se ci sono processi attivi (ma ogni prova risulta inutile...come immaginavo)
  2. rilancio PerfectDisk 11 avviando una nuova analisi e subito dopo anche una nuova deframmentazione: ai comandi impartiti dal programma l'hard disk risponde apparentemente in modo normale, anche se la mia sensazione è che svolga insieme la nuova deframmentazione e l'attività di scrittura precedente (come quando di avviano 2 copie contemporaneamente in ambiente windows); tanto che interrompendo la deframmentazione nuova il rumore riparte come prima (!)
A questo punto spengo il pc e decido di spegnere anche l'hard disk [NB. per la prima volta dopo che il problema è insorto], nonostante continui a fare rumore di scrittura.

Ed ora il capolavoro!:
riaccendo l'hard disk esterno collegandolo ad un altro pc e.....continua a fare il rumore! [anche dopo un discreto tempo da quando è stato acceso, e senza che fare nessuna operazione da pc]
Allora lo spengo (ormai tra il disperato e l'inca**ato) e lo riaccendo senza collegarlo a nessun pc e.....continua a fare il rumore!!! [APPLAUSI]:suicidio:

--chiusura--

Posto che non so' esattamente cosa faccia l'hard disk con questo rumore continuo di scrittura (es. continua la deframmentazione seguendo le istruzioni immagazzinate in un qualche buffer interno? si è bloccato in una sorta di loop sulle ultime operazioni che stava facendo al momento del crash del programma? la testina si è bloccata ad eseguire un movimento continuo ma in realtà non scrive?) ne se quello che fa sia distruttivo per i miei dati [A - I - U - T - O]....cosa posso fare per ripristinare la quiete?

Aperto ad ogni suggerimento:thanks:
 
Ultima modifica:

Kelion

Quid est veritas?
Utente Èlite
24,408
7,709
Hai provato a toglierlo dal case e collegarlo direttamente ad un pc?
 

giustarz

Nuovo Utente
7
0
Ciao Kelion, grazie per il suggerimento..in effetti ci avevo pensato...l'ho pure smontato, ma poi ho visto che l'alimentatore montato sul mio vecchio pc fisso ha solo una presa per gli HDD SATA. Quindi per il momento non posso farla questa prova.

Comunque sono tentato di montare l'hard disk all'interno del case esterno di un altro hard disk (per escludere che è un problema di interfaccia....immagino) anche se non so se mi possa intaccare anche l'altro case..forse è fantascienza questa ipotesi: voi che dite me la rischio facendo questo passaggio?

Qualche aggiornamento riguardo le prove che sto facendo (poi magari aggiorno pure il post sopra):
- l'hard disk dopo pochi secondi che è acceso (e non collegato al pc) comincia a fare rumore di scrittura o comunque si sente lo spostamento rumoroso della testina [e fino a qui non è cambiato nulla]
- da Drivers Meter 4.3 (Gadget di windows) nonostante il rumore di scrittura sembra che non ci siano dati in uscita ne in entrata...mentre se copio qualcosa nell'hard disk il rumore cambia leggermente e Drivers Meter rileva correttamente l'attività
- avviando un test di lettura con HDDScan l'hard disk smette di fare il rumore anomalo. Appena interrompo il test il rumore riparte


adesso sto eseguendo il test di lettura fino alla fine (è abbastanza lungo) e poi aggiorno se capisco qualcosa in più
ps. allego i dati SMART.. che cosa ne pensate?
 

Allegati

  • HDD Scan.jpg
    HDD Scan.jpg
    337.6 KB · Visualizzazioni: 60
  • CrystalDiskInfo.jpg
    CrystalDiskInfo.jpg
    337.1 KB · Visualizzazioni: 66
Ultima modifica:

Kelion

Quid est veritas?
Utente Èlite
24,408
7,709
Che ha qualche problema con l'interfaccia effettivamente. Sono presenti diversi errori CRC UltraDMA ma per sapere se il problema è effettivo ti conviene usare il programma di diagnostica della WD ma utilizzandolo collegando l'HD sulla porta SATA:
https://support.wdc.com/downloads.aspx?p=3
Se è tutto a posto allora il problema o è nell'interfaccia USB oppure nel cavo...
 

giustarz

Nuovo Utente
7
0
+++Ultimi aggiornamenti e... risoluzione del problema+++

Dopo aver interrotto il test di lettura che stavo facendo con HDDScan verso metà del processo (ci stava mettendo tantissimo e i risultati fino a quel momento mi sembravano buoni) ho seguito fino in fondo il consiglio di Kelion (Grazie!) e il problema si è risolto quasi automaticamente. Mi spiego meglio, nel caso possa servire a qualcun altro.

Ho collegato l'hard disk esterno tramite un cavo e-sata (il case dell'hdd esterno ha il doppio ingresso USB 2.0 ed e-sata) direttamente al mio pc fisso attaccandoci un adattatore che fortunatamente avevo a casa. L'hard disk dopo che è stato riconosciuto ha continuato a "brontolare" per un po' e poi si è fermato già mentre stavo installando il tool della WD.
Poi comunque ho fatto il test veloce e controllato i dati SMART da lì e tutto ok ;)
Riattaccato su pc portatile tramite USB e tutto ok

Missione compiuta..pericolo scampato
Grazie del supporto!!
 

Liupen

SSD MAN
Utente Èlite
9,929
4,374
Dacci un riscontro tra qualche giorno; i problemi CRC sono molti e fà strano vederli sparire improvvisamente.
 

Kelion

Quid est veritas?
Utente Èlite
24,408
7,709
Direi di provare anche a collegarlo con un cavo a y con alimentazione da due prese usb. A volte per gli hd portatili senza alimentazione esterna con capacità oltre il terabyte le porte usb non hanno corrente a sufficienza per alimentarsi da una sola porta e collegandolo a 2 porte si supera il problema

Inviato da ASUS_Z00LD tramite App ufficiale di Tom\'s Hardware Italia Forum
 

giustarz

Nuovo Utente
7
0
@ Kelion
L'hard disk è alimentato esternamente con un bel case thermaltake (infatti mi sarebbe dispiaciuto anche solo si fosse rovinata l'interfaccia)..comunque ora l'ho avvicinato al pc mettendoci un filo USB più corto, togliendo la prolunga da un metro e mezzo che c'era prima.

@ Liupen
Si, ho cominciato a monitorare la situazione..se ci sono evoluzioni ve le segnalo.


Poi mi sono andato a rivedere e approfondire un po' la questione dei dati SMART. Al proposito mi sorge il dubbio che il problema dei CRC Errors potesse essere qualcosa pregresso, perché le letture dei dati che ho allegato risalgono ad un paio d'ore o forse meno da quando è successo il problema con la deframmentazione e i vari rumori connessi, e in quel momento il valore "attuale" di CRC errors era già risalito a 200.
@ Liupen
era quello che intendevi dicendo "fa strano vederli sparire improvvisamente"?
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: PS5 VS XBOX X/S?

  • Playstation 5

    Voti: 422 63.6%
  • XBOX Series X/S

    Voti: 242 36.4%