Ricerca linguaggio di programmazione per sbocco lavorativo

adry1989

Nuovo Utente
8
1
Ciao a tutti ragazzi! Scrivo in questo forum perchè ho bisogno di un consiglio in merito al mondo del lavoro e al mio futuro lavorativo.
Sono un ragazzo di 25 anni, diplomato in ragioneria e con una fortissima passione e predisposizione per l'informatica e tutto ciò che ne concerne (hardware, software, piccoli e grandi magheggi , un po di tutto insomma) e attualmente lavoro in uno studio commercialista.
Tra 2 mesi però scadrà il contratto e gia so che non verrò rinnovato. Mi troverò quindi disoccupato e con una disoccupazione dall'inps per qualche mese ( non so ancora bene di che importo e per quanto tempo).
Ora ho deciso di volermi FORMARE e dedicare alla mia più grande passione, l'informatica.
Premetto che non ho qualifiche in merito ma solo tanta esperienza sul lato pratico (gestire reti lan, problematiche pc hardware e software, sistemo pc a domicilio, mi piace il commercio elettronico, adoro da sempre smanettare con firmware di apparecchi per renderli più prestanti, ecc, ecc).
Ora il mio problema è: in cosa formarmi?
Mi piacerebbe specializzarmi in vari ambiti:

Sistemista di rete
Tecnico hardware e software
Programmatore (e qui sorgerebbe la domanda : in quale linguaggio?)

Ora come ora mi trovo piuttostoconfuso sul da farsi, so solo che ho una forte, fortissima volonta di voler imparare qualcosa che riguardi questa mia grande passione. Gli spunti sono molti, ma ovviamente quello che mi premeva era imparare qualcosa che, una volta conseguita una QUALIFICA ALTAMENTE RICONOSCIUTA, mi permettesse di essere appetibile sul mercato del lavoro.
Sono di Bergamo ma sono seriamente intenzionato a formarmi a Milano in quanto sono dell'idea che ci sia più possibilità di una formazione qualificata e di poter trovare qualche sbocco in più, magari uno stage finale che mi faccia conoscere meglio.
Non mi importa quanto andrò a spendere, in questo momento (e non per moltissimo tempo ma almeno x ora si) la disponibilità economica non mi manca anche grazie alle futura disoccupazione che mi spetta e volevo sfruttare al meglio questa opportunità investento nel miglior modo possibile questi soldi.
Quello che mi interessa davvero è formarmi veramente bene in modo da poter essere qualificato e avere più possibilità poi per trovare un lavoro.

Ora a voi chiedo:

-innanzitutto a quale ambito mi dovrei orientare ? Cosa cerca maggiormente il mercato del lavoro attualmente? (zona lombardia)
Da quel poco che ho potuto notare va molto la programmazione, ma mi affido a voi per la conferma su questo

-Se la risposta fosse : programmazione, qual è il linguaggio più ricercato e appetibile attualmente per il mercato del lavoro?

- Dove mi posso formare? Ripeto che sono ben deciso a venire anche a milano ma non so sicneramente dove in quanto la maggior parte della formazione che vedo è online e io vorrei invece una formazione in aula con un corso anche lungo e completo che mi permetta di imparare il più possiible. Inoltre trovo tanti enti di formazione ma non conoscendo bene Milano e quali siano i più rinomati mi trovo un po spiazzato e non vorrei incorrere in fregature o investire male il mio tempo e i meii soldi.

Spero possiate darmi una mano perchè in questo momento mi sto per buttare in quello che mi piace fare..ci credo fortemente ma ho bisogno di dritte e consigli per non sbagliare e scegliere il meglio per il mio futuro.

Ancora grazie a tutti.
 

The Technician

Nuovo Utente
5
0
CPU
i7-3770k
Scheda Madre
ASRock z77 Extreme 4
HDD
WD Red 2TB
RAM
G.Skill Ripjaws 2x4GB
Monitor
MyTV 22"
PSU
Antec 750
Case
Corsair Carbide 300R Windowed
OS
Debian / Windows
Ciao!
Io sono uno studente di Ingegneria Informatica e Perito Tecnico Industriale Informatico, quindi qualche consiglio penso di potertelo dare ;)
Allora, parti dal presupposto che, prima di programmare, devi conoscere il tuo strumento: un meccanico che non conosce il motore che meccanico è?
L'informatica non è solo codice, codice, codice... è un qualcosa di più astratto e risale a PRIMA dei computer.
L'informatica nasce con lo scopo di velocizzare e migliorare i sistemi di mantenimento dei dati e l'elaborazione degli stessi...
Ovviamente un computer non può predirti il futuro ma può farti tutti i calcoli che vuoi: nonostante la potenza di un singolo neurone è capace di calcolarti in pochi istanti diverse righe del triangolo di tartaglia e neanche gli pesa.
Ti riassumo le cose che dovresti imparare/conoscere per lavorare con un pc:
1. Cosa c'è dentro e "pressappoco" come funzione (cosa è e cosa fa un bus, non come è fatto) (così come il bus che sia una CPU, RAM, GPU, ecc...)
2. Conoscenze teoriche sul come funziona tutto l'apparato (la macchina di Von Neumann e l'algebra booleana, quest'ultima FONDAMENTALE per la programmazione)
3. Impara cosa sono gli algoritmi e i problemi, impara come si sviluppano e il sistema del diagramma di flusso (o a blocchi, o flowchart, o come preferisci chiamarlo) e lo pseudo codice (che torna sempre utile quando stai al bar e ti viene l'idea geniale)
4. Studiati un attimo come funziona una CPU, con tutti i registri e cose così, ti fai una settimanella di assembly a livelli basilari (giusto l'input e l'output più qualche operando come somma, moltiplicazione, calcolo dell'area, ecc...), questo ti aiuterà a capire come organizzare le applicazioni dopo perché in assembly noti proprio uno stile diverso a seconda di come programmi: ricorda che l'ottimizzazione al risparmio delle risorse è FONDAMENTALE per un programmatore e per i suoi programmi.
5. Dopo aver capito come funziona l'assembly di base, passa a roba più complicata. I settori che ritengo richiesti sono l'Objective C (usato dalla Apple nello sviluppo di App per Machintosh, iOS, ecc...), Java (linguaggio che si affaccia ad una macchina virtuale per l'esecuzione, permette infatti di essere aperto da qualsiasi device. Utilizzato per le App in Android), Framework .NET (C#.NET ASP.NET, ecc) utilizzati negli ambienti Microsoft (Windows Phone, Windows, ASP.net per Windows Server nelle pagine Web) e ultimi ma non meno importanti: PHP e SQL.
PHP e SQL sono due linguaggi che servono a due diverse cose: PHP (che usa come base HTML per l'impaginazione e il CSS per la grafica) è il linguaggio delle pagine web dinamiche (parti dalle statiche HTML per cominciare però, così ti abitui ad impaginare e a capire come congiungere php e html); SQL invece serve per la gestione dei Database: un sito senza una base di dati è inutile, in fondo.

Spero di averti chiarito le idee! Ricorda che alla base di tutto questo c'è l'ALGEBRA che è fondamentale!

---- Per il dove formarti la cosa migliore sarebbe un corso... ma non so ne dove si tengono ne quanto costano... intanto le basi prova a prenderle da autodidatta! (
 
Ultima modifica:

adry1989

Nuovo Utente
8
1
Grazie mille! Sei stato molto esauriente, rispetto ad un altro forum dove per esempio mi hanno smontato dicendo che la programmazione non si impara a 25 anni ma la si deve coltivare sin da piccoli e che praticamente non ho speranza di poter imparare qualcosa...
Per lo meno da quello che mi hai spiegato ho capito che qualche speranza cel ho.
Correggimi se sbaglio. Ho capito 2 cose:

1- Devo partire come autodidatta
2- formarmi in seguito.

Ora la mia domanda è:

1-E' indispensabile partire come autodidatto o un corso fatto bene potrebbe insegnarmi da zero tutto ciò che mi hai elencato sopra?
2-In caso mi volessi acculturare da solo mi sai dire un buon sito da dove posso trovare nozioni,informazioni, guide o materiale per iniziare a programmare?

Grazie ancora per la disponibilità :)
 

The Technician

Nuovo Utente
5
0
CPU
i7-3770k
Scheda Madre
ASRock z77 Extreme 4
HDD
WD Red 2TB
RAM
G.Skill Ripjaws 2x4GB
Monitor
MyTV 22"
PSU
Antec 750
Case
Corsair Carbide 300R Windowed
OS
Debian / Windows
un corso ti aiuta! ma è difficile trovarlo un corso fatto bene... uno buono è quello degli ITIS ma è difficile trovare un ITIS con il pomeridiano in informatica e con buoni insegnanti...
Io ho avuto la fortuna di incontrare ottimi insegnanti che mi hanno dato le giuste basi...
Se riesci a trovare un buon corso cerca di farlo, non può far altro che bene, secondo me! Soprattutto perché nell'informatica non esiste la staticità: è tutto un aggiornarsi continuo giorno dopo giorno, non si può smettere mai di imparare!
Io ti ho consigliato di partire da autodidatta per quello, ma comunque le certificazioni servono.
Solo da autodidatta non puoi far nulla, richiedono minimo una laurea IN ITALIA, quindi se riesci a farti la triennale di ing. informatica (c'è la "serale") stai meglio per fare un lavoro dipendente... Nel caso della sistemistica ci sono i corsi per "tecnici" pc... ma con quelli puoi aprirti il negozietto e nulla più, per carità, non è male, è solo incerto...
 

adry1989

Nuovo Utente
8
1
un corso ti aiuta! ma è difficile trovarlo un corso fatto bene... uno buono è quello degli ITIS ma è difficile trovare un ITIS con il pomeridiano in informatica e con buoni insegnanti...
Io ho avuto la fortuna di incontrare ottimi insegnanti che mi hanno dato le giuste basi...
Se riesci a trovare un buon corso cerca di farlo, non può far altro che bene, secondo me! Soprattutto perché nell'informatica non esiste la staticità: è tutto un aggiornarsi continuo giorno dopo giorno, non si può smettere mai di imparare!
Io ti ho consigliato di partire da autodidatta per quello, ma comunque le certificazioni servono.
Solo da autodidatta non puoi far nulla, richiedono minimo una laurea IN ITALIA, quindi se riesci a farti la triennale di ing. informatica (c'è la "serale") stai meglio per fare un lavoro dipendente... Nel caso della sistemistica ci sono i corsi per "tecnici" pc... ma con quelli puoi aprirti il negozietto e nulla più, per carità, non è male, è solo incerto...


Si si. Capisco perfettamente il discorso che mi stai facendo.

Quello che adesso ho bisogno di capire è: i linguaggi di programmazione sono a se stanti o per impararne uno devo prima conoscerne un altro?
Per esempio, io sarei orientato a dedicarmi anima e corpo a Java perchè anche a livello di annunci vedo che è richiestissimo nel mercato del lavoro, e quindi vorrei iscrivermi ad un corso Java a Milano che mi rilasci la

certificazione oracle java se 7 programmer

Secondo voi questo potrebbe bastare a rendermi un minimo appetibile? Cioè conoscendo Java, formandomi con delle dispense online per poi fare un corso di formazione a milano questa certificazione potrei andare a fare un colloquio come programmatore java? O dovrei avere come presupposto la conocenza di c o di altri linguaggi? Quali linguaggi di programmazione sono legati tra di loro ? (la conoscenza dell'uno necessita della conoscenza dell'altro)?

Grazie ancora
 

Pheonixs

Nuovo Utente
70
6
Ciao! Anche io sono studente all'ultimo anno di Ingegneria Informatica, spero di poterti dare un valido contributo.
Sicuramente se cercano un programmatore Java avere una certifciazione che attesti le tue conoscenze non può che aiutarti. Dipende anche dal corso, se è esplicativo ti puoi presentare tranquillamente :) Per la mia esperienza, l'Università ti insegna le basi (e le cose che piacciono di più a un professore...) di un linguaggio di programmazione. Java deriva da C/C++, Smalltalk, Ada, ma degli ultimi due ne ho solo sentito parlare, io so programmare in C e C++, ma comunque Java è slegato e lo puoi imparare autonomamente.

Considera questo: difficilmente un corso ti può dare tutte le conoscenze necessarie per essere un programmatore fatto e finito per un'azienda, spesso questa ti spiega come si usa Java e quali aspetti premono di più al suo interno. Quindi, impara le basi di Java e presentati, saranno poi loro a indicarti come vogliono che tu lo utilizzi (e nel caso faranno degli ulteriori corsi). Questa è la mia esperienza. Spero di esserti di aiuto!
 

adry1989

Nuovo Utente
8
1
Ciao! Anche io sono studente all'ultimo anno di Ingegneria Informatica, spero di poterti dare un valido contributo.
Sicuramente se cercano un programmatore Java avere una certifciazione che attesti le tue conoscenze non può che aiutarti. Dipende anche dal corso, se è esplicativo ti puoi presentare tranquillamente :) Per la mia esperienza, l'Università ti insegna le basi (e le cose che piacciono di più a un professore...) di un linguaggio di programmazione. Java deriva da C/C++, Smalltalk, Ada, ma degli ultimi due ne ho solo sentito parlare, io so programmare in C e C++, ma comunque Java è slegato e lo puoi imparare autonomamente.

Considera questo: difficilmente un corso ti può dare tutte le conoscenze necessarie per essere un programmatore fatto e finito per un'azienda, spesso questa ti spiega come si usa Java e quali aspetti premono di più al suo interno. Quindi, impara le basi di Java e presentati, saranno poi loro a indicarti come vogliono che tu lo utilizzi (e nel caso faranno degli ulteriori corsi). Questa è la mia esperienza. Spero di esserti di aiuto!


Grazie mille! Si mi sei stato utilissimo :)
Quindi java va imparato ma poi lo si può utilizzare in modi diversi a seconda del campo dell'azienda e da come l'azienda ha intenzione di sfruttarlo.
Penso che quindi, alla luce di questo, per prima cosa cercherò di formarmi online cercando un corso guidato per partire con un minimo di base, poi ho intenzione di iscrivermi a un corso ke mi dia la certificazione Oracle, per poter essere qualificato. Qualcuno sa , o ha avuto esperienza in una struttura di Milano che organizza un corso Java completo?

Grazie mille a tutti ragazzi :)
 

Pheonixs

Nuovo Utente
70
6
Grazie mille! Si mi sei stato utilissimo :)
Quindi java va imparato ma poi lo si può utilizzare in modi diversi a seconda del campo dell'azienda e da come l'azienda ha intenzione di sfruttarlo.
Penso che quindi, alla luce di questo, per prima cosa cercherò di formarmi online cercando un corso guidato per partire con un minimo di base, poi ho intenzione di iscrivermi a un corso ke mi dia la certificazione Oracle, per poter essere qualificato. Qualcuno sa , o ha avuto esperienza in una struttura di Milano che organizza un corso Java completo?

Grazie mille a tutti ragazzi :)

Bene! Purtroppo io non conosco corsi nelle tue zone, ma ti lascio un avvertimento: molti corsi si professano seri, estremamente formativi e con poche ore. Diffida da questi, cerca corsi con delle garanzie, non andare alla cieca perchè rischi di lasciarci molti soldi (in genere ne chiedono abbastanza) e di non ritrovarti con competenze necessarie (o comunque non raggiungeresti i tuoi scopi). In bocca al lupo!
 

JenPli

Nuovo Utente
29
0
Ciao, anche io sono un programmatore Java EE (neolaureato). Ti consiglio comunque prima di avventurarti nel linguaggio, di fare una base di linguaggi di programmazione orientati agli oggetti tale da acquisire la mentalità adatta allo sviluppo.
Non so che esperienze di programmazione hai avuto, ma sono molto differenti da quelle procedurali. Poi sei del nord, quindi ci sono tante società di consulenza che formano nuove reclute (credo accenture su tutte).

Al posto tuo mi farei prima una base di linguaggi di programmazione, poi Java SE, senza andare nelle interfacce grafiche ormai poco utilizzate e poi un framework come Struts2
 

dylaniato

Nuovo Utente
31
4
Ciao, mi aggiungo al coro degli studenti/neolaureati per provare a darti un consiglio.

Io sono un laureando della specialistica di Ingegneria Informatica presso il Polimi. Innanzitutto mi preme dirti una cosa che forse può un po' smontarti all'inizio ma che ritengo necessaria: imparare un linguaggio non serve a nulla. O almeno, serve, ma prima di questo dovresti conoscere moltissime altre cose.

Uno dei primi interventi dava una spiegazione molto chiara: algebra booleana, architetture del processore e via dicendo. Devi entrare nella mentalità e per fare ciò non basta studiare un linguaggio che tra 5 anni potrebbe benissimo essere superato abbondantemente.

Detto ciò, a mio parere i linguaggi fondamentali per essere appetibile sul mercato del lavoro sono
- SQL: sicuramente è uno dei primi linguaggi da padroneggiare perchè, bene o male, qualunque programmatore/analista vi avrà a che fare. Prima però, un bello studio sulle basi di dati relazionali è obbligatorio.
- Java: in Lombardia, quasi tutte le società di consulenza mi hanno richiesto la conoscenza di Java. In particolare di J2EE e di relativi framework (Spring, Hibernate, ...). Per studiarlo per bene, comincia dal Java liscio, capisci il significato di paradigma ad oggetti e solo quando padroneggi il linguaggio liscio passa al J2EE.
- HTML + CSS (+ JavaScript): a mio parere, un'infarinatura di questi linguaggi è necessaria per ogni programmatore
- Objective C + Swift: solo se vuoi operare nel mondo mobile, ed in particolare nel mondo iOS, allora questa è la tua strada. Altrimenti passa pure oltre.

Bene, questi sono grosso modo i linguaggi più comuni. Però mi raccomando, se decidi di fare formazione su queste cose, trova una scuola SERIA e che sia riconosciuta nel mondo del lavoro, altrimenti sono soldi buttati.

Un ultimo consiglio spassionato: se hai la possibilità, la soluzione migliore rimane quella di iscriverti ad un corso di laurea. Se vuoi trovare lavoro di sicuro e hai la voglia giusta iscriviti ad ingegneria informatica. Si lavora anche con la triennale. Però metti in conto di fare anche materie non attinenti alla tua passione: le varie Fisica, Elettronica, Analisi 1 e 2 sono per molti degli scogli insormontabili.
 

The Technician

Nuovo Utente
5
0
CPU
i7-3770k
Scheda Madre
ASRock z77 Extreme 4
HDD
WD Red 2TB
RAM
G.Skill Ripjaws 2x4GB
Monitor
MyTV 22"
PSU
Antec 750
Case
Corsair Carbide 300R Windowed
OS
Debian / Windows
Non importa tanto quale linguaggio fai: se conosci bene come si sviluppa un algoritmo, che tu lo faccia in pseudo codice, in diagrammi di flusso o in postit collegati, tu puoi programmare in qualsiasi linguaggio: l'importante è sapere come ragiona il computer, la maggior parte di differenza fra i linguaggi è nella sintassi e nelle strutture già pronte che ti offrono (tipo prefabbricati).
Una certificazione fa sempre comodo perché ti garantisce un "punteggio" in più rispetto agli altri! (Per esempio, a me, l'ECDL mi da un punto in più nella lista degli assistenti tecnici per il MIUR).
Ti auguro davvero tanta fortuna perché in Italia è questo che serve più di tutto, in fondo!
 

adry1989

Nuovo Utente
8
1
Ciao a tutti!!
Mi mi scuso per il ritardo ma in questo periodo sono stato assente e non ho potuto visionare il forum.

Inizio col ringraziarvi per l'attenzione dedicatami e i consigli utilissimi che mi state dando.

Mi sono guardato un po in giro.

E, per vari motivi ho deciso tra qualche settimana, di trasferirmi per qualche tempo a roma, sia per fare un'esperienza sia per seguire un corso che a me è sembrato davvero uno dei piu completi che ho visto fin ora.

La scuola è questa:

Corsi informatica Roma - Corsi grafica roma, corsi web design roma, corsi programmazione roma

In pratica qui ho la possibilità (tra le varie altre), di fare un master in programmazione java (e ANDROID), ma anche nella programmazione web in php e CMS. Il tutto in un unico corso di 204 ore.

Ora volevo avere un vostro parere in merito.

Il link del corso specifico è questo:

Master Programmazione Web con PHP & CMS Roma

cliccando su : prossime partenze, visualizzerete il pdf con tutti i corsi che sto visionando.

Come potete vedere ho la possibilità di fare java + android, oppure java + android + php+ cms, il tutto con un costo che va dai 1150 ai 1500 (poi nel prospetto scontato a 1400).

Al termine sia in php che in java , sostendno l'esame apposito si possono conseguire le 2 certificazioni:

Certificazione OCA

Certificazione PHP on MySQL® Environment

Secondo voi mi conviene fare solo java e android o affiancare anche la programmazone web?
Secondo voi la scuola è buona? Cosa ne pensate del tutto? Vi chiedo questo parere perchè ho davvero tanta voglia di tentare questa esperienza e di provare a formarmi su tutto qllo di cui abbiamo parlato. Ma vorrei un vostro parere.

Vi ringrazio infinitamente :)
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: PS5 VS XBOX X/S?

  • Playstation 5

    Voti: 580 63.8%
  • XBOX Series X/S

    Voti: 329 36.2%