DOMANDA Reso Per Prodotto Difettoso: Dubbi

libriana

Utente Attivo
136
18
Buonasera,

scrivo per esporre un dubbio che mi è sorto nelle mie ultime ricerche per un acquisto online.

Il mio dubbio riguarda l'eventualità che un prodotto arrivi difettoso. Mi riferisco all'accorgersi subito, nei primi giorni, che il prodotto non funziona come dovrebbe.

Davo per scontato che in tale caso il venditore avrebbe dovuto procedere alla sostituzione del prodotto senza alcun onere da parte dell'acquirente, che è parte lesa. Così mi sembra di capire anche dall'articolo 130 del Codice del Consumo, a meno che non abbia perso l'uso dell'italiano.

Qual è allora il punto? Che mentre decido su quale negozio online acquistare il mio prodotto, mi imbatto in diversi negozi (non faccio nomi, ovviamente) che nelle regole di vendita pubblicate sui loro siti, e anche a domanda precisa nelle richieste di chiarimenti via mail, rispondono che la restituzione di prodotto difettoso prevede spese di spedizione a carico dell'acquirente.
Anzi, la sostituzione del prodotto dipende dal marchio del prodotto, ogni marchio ha le proprie regole, e così via.

Eppure io leggo

1. Il venditore e’ responsabile nei confronti del consumatore per qualsiasi difetto di conformita’ esistente al momento della consegna del bene.
2. In caso di difetto di conformita’, il consumatore ha diritto al ripristino, senza spese, della conformita’ del bene mediante riparazione o sostituzione, a norma dei commi 3, 4, 5 e 6, ovvero ad una riduzione adeguata del prezzo o alla risoluzione del contratto, conformemente ai commi 7, 8 e 9.

e ancora

6. Le spese di cui ai commi 2 e 3 si riferiscono ai costi indispensabili per rendere conformi i beni, in particolare modo con riferimento alle spese effettuate per la spedizione, per la mano d’opera e per i materiali.


Ciò che mi perplime è che mi sta capitando per più negozi di veder interpretato in maniera, diciamo, "anomala" i diritti del consumatore, e pertanto inizio a chiedermi se non sia a sbagliare, a non essere aggiornata, ad aver interpretato male...

Che mi dite? :look:
 

TechArch

Utente Attivo
592
121
Esiste la legge italiana che dice diritto di recesso entro 14gg e garanzia per difetti di conformità i primi 2 anni. I negozi posso scrivere le regole che pare loro ma se vendono nel territorio italiano la legge vale di più, ovviamente. Hanno sede in Italia i negozi di cui stai parlando?

Ps: perplime...lettrice di Topolino?
 
  • Like
Reactions: BlueRaven

Enrico Giacomoni

Utente Attivo
257
31
Per i negozi le spese di spedizione sono quasi sempre a carico del cliente, cmq hai sempre 2 anni di garanzia sul prodotto dal costruttore (che di solito fa anche il ritiro della merce in caso di guasto) e 1 2 anni dal negozio.. Nel caso di amazon hai sempre 2 anni di amazon e 2 anni del produttore, in piu hai 2 settimane per un reso senza difetti ma a tuo carico di spedizione

Inviato da LG-H815 tramite App ufficiale di Tom\\\'s Hardware Italia Forum
 

libriana

Utente Attivo
136
18
Per i negozi le spese di spedizione sono quasi sempre a carico del cliente, cmq hai sempre 2 anni di garanzia sul prodotto dal costruttore (che di solito fa anche il ritiro della merce in caso di guasto) e 1 2 anni dal negozio.

Ecco, è appunto questo il punto. I negozi fanno così ma la legge che ho citato sopra dice altro: le spese di spedizione per prodotto non conforme non sono a carico dell'acquirente. La legge è legge, non può essere superata dalle varie policy dei negozi.

Quindi la mia domanda è: ho interpretato male io la legge, magari essa è cambiata, o sono i negozi che ci marciano alla grande? :skept: :boh:

Hanno sede in Italia i negozi di cui stai parlando?

Ps: perplime...lettrice di Topolino?

Sì sì, parlavo di negozi italiani con sede in Italia.
Perplime è di memoria guzzantiana... :)
 

TechArch

Utente Attivo
592
121
Ecco, è appunto questo il punto. I negozi fanno così ma la legge che ho citato sopra dice altro: le spese di spedizione per prodotto non conforme non sono a carico dell'acquirente. La legge è legge, non può essere superata dalle varie policy dei negozi.

Quindi la mia domanda è: ho interpretato male io la legge, magari essa è cambiata, o sono i negozi che ci marciano alla grande? :skept: :boh:
Secondo me ci marciano alla grande, poi uno per avere il prodotto funzionante lascia stare, o non conosce la legge. Anche perché per farla valere vai di avvocati, associazioni consumatori ecc... alla fine stai mesi senza il tuo prodotto però, anche se hai ragione
Sì sì, parlavo di negozi italiani con sede in Italia.
Perplime è di memoria guzzantiana... :)
Ah, sappi che l'ha inventata un autore di Topolino però ;)
 

libriana

Utente Attivo
136
18
Secondo me ci marciano alla grande, poi uno per avere il prodotto funzionante lascia stare, o non conosce la legge. Anche perché per farla valere vai di avvocati, associazioni consumatori ecc... alla fine stai mesi senza il tuo prodotto però, anche se hai ragione

La cosa che fa rabbia è che non è uno o due negozi che applicano questa politica. Sono la maggior parte, il che è un implicito modo di confermare quanto valga la legge in Italia.

Ah, sappi che l'ha inventata un autore di Topolino però ;)
In effetti non lo sapevo :blush:
 
  • Like
Reactions: TechArch

gronag

Utente Èlite
21,297
7,268
Buonasera,

scrivo per esporre un dubbio che mi è sorto nelle mie ultime ricerche per un acquisto online.

Il mio dubbio riguarda l'eventualità che un prodotto arrivi difettoso. Mi riferisco all'accorgersi subito, nei primi giorni, che il prodotto non funziona come dovrebbe.

Davo per scontato che in tale caso il venditore avrebbe dovuto procedere alla sostituzione del prodotto senza alcun onere da parte dell'acquirente, che è parte lesa. Così mi sembra di capire anche dall'articolo 130 del Codice del Consumo, a meno che non abbia perso l'uso dell'italiano.

Qual è allora il punto? Che mentre decido su quale negozio online acquistare il mio prodotto, mi imbatto in diversi negozi (non faccio nomi, ovviamente) che nelle regole di vendita pubblicate sui loro siti, e anche a domanda precisa nelle richieste di chiarimenti via mail, rispondono che la restituzione di prodotto difettoso prevede spese di spedizione a carico dell'acquirente.
Anzi, la sostituzione del prodotto dipende dal marchio del prodotto, ogni marchio ha le proprie regole, e così via.

Eppure io leggo



e ancora




Ciò che mi perplime è che mi sta capitando per più negozi di veder interpretato in maniera, diciamo, "anomala" i diritti del consumatore, e pertanto inizio a chiedermi se non sia a sbagliare, a non essere aggiornata, ad aver interpretato male...

Che mi dite? :look:

Le regole di vendita riportate sui siti non hanno alcuna valenza, valgono il Codice del Consumo e il Codice Civile :sisi:
 

gronag

Utente Èlite
21,297
7,268
La cosa che fa rabbia è che non è uno o due negozi che applicano questa politica. Sono la maggior parte, il che è un implicito modo di confermare quanto valga la legge in Italia.


In effetti non lo sapevo :blush:

Devi essere anche tu a far valere la legge se essa viene applicata male :)
 

libriana

Utente Attivo
136
18
Devi essere anche tu a far valere la legge se essa viene applicata male :)

Sono indiscutibilmente d'accordo. :)

Ma nemmeno è giusto dover ricorrere ad avvocati e giudici per situazioni così chiare, dal punto di vista legislativo, e così ordinarie, di cui tuttavia si abusa con tale frequenza. I motivi per ricorrere alla legge ci sono sempre, nella vita, e sarebbe preferibile relegarli a situazioni in cui sono davvero necessari.
Il senso del mio discorso non è che lascerei correre in una circostanza simile (mi è già capitato e ho rotto i cosiddetti alle aziende in questione parecchio :asd:).
Il senso del mio discorso è che amareggia doversi difendere legalmente per ogni minima cosa, anche in presenza di legge chiara. Tutto qui.
 
  • Like
Reactions: TechArch

gronag

Utente Èlite
21,297
7,268
Per farti un esempio, sicuramente saprai che molti liberi professionisti (avvocati, notai, commercialisti, medici specialisti e così via), per le loro prestazioni specialistiche, non emettono la fattura, obbligatoria per legge :sisi:
Supponendo che la segretaria (magari pagata pure in nero, con i soldi "evasi") di uno di questi professionisti, alla presentazione del conto, ti dicesse: "Vuoi la fattura oppure no ?", sapendo di pagare l'IVA e che la fattura è obbligatoria punto e basta, cosa faresti ? :asd:
Guarda che lo scenario è esattamente questo, ossia nella maggior parte dei casi diventiamo complici, spesso inconsapevoli, per qualcosa a cui avremmo diritto a priori, quindi ciò che manca, oltre naturalmente ai controlli e alle regole, è il buonsenso civico, soprattutto quando si presenta la possibilità di risparmiare qualche "eurino" :D
 

Devilage

Utente Attivo
643
80
CPU
i5-4460
Dissipatore
XigmAtek Dark Knight Frostbourne Ed.
Scheda Madre
Asus H97M-E
HDD
m.2 XP941 128gb
RAM
3x4gb Crucial Ballistix Sport
GPU
Gigabyte GTX 660 2gb
Audio
Behringer UCA222 u-control
Monitor
Samsung S27B970
Case
Jonsbo umx3
OS
10.12

libriana

Utente Attivo
136
18
La mia risposta alle classiche frasi "con fattura 20 euro, senza 15" rispondo "sono zio é finanziere, faccia lei il prezzo che preferisce".. Di solito me la cavo con 13

Inviato da LG-H815 tramite App ufficiale di Tom\\\'s Hardware Italia Forum

Io porgo il tesserino sanitario mentre chiedo "Quanto le devo?"
Pago la parcella intera ma la ricevuta debbono farmela senza battere ciglio. A me il fisco controlla ogni centesimo e prendo molto meno di loro.
 

gronag

Utente Èlite
21,297
7,268
Io porgo il tesserino sanitario mentre chiedo "Quanto le devo?"
Pago la parcella intera ma la ricevuta debbono farmela senza battere ciglio. A me il fisco controlla ogni centesimo e prendo molto meno di loro.

Soprattutto perché non si capisce il motivo per cui dovresti pagare le imposte anche di coloro che le evadono :asd:
 
  • Like
Reactions: libriana

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 37 22.8%
  • Gearbox

    Voti: 3 1.9%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 103 63.6%
  • Square Enix

    Voti: 14 8.6%
  • Capcom

    Voti: 7 4.3%
  • Nintendo

    Voti: 21 13.0%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 15 9.3%

Discussioni Simili