PROBLEMA Recupero dati persi Hard Disk esterno

March1993

Nuovo Utente
7
1
Ciao a tutti!
Sono nuova nel forum. Mi sono dovuta iscrivere in quanto in questo magnifico periodo ho avuto la genialata di cliccare sul tasto Ok alla richiesta di ripristinare il mio Hard Disk altrimenti non sarebbe stato possibile accedervi. 3, 2, 1 e via che perdo UNA SOLA cartella, ovviamente la più importante, su cui stavo lavorando. Tutte le altre invece, datate 2017 e prima, sono rimaste intatte. Mi chiedevo se fosse possibile recuperare la mia cartella e come!? Inoltre, come mai è stata cancellata solo la cartella più recente mentre le altre (fortunatamente) no?
Grazie mille a chi risponderà!
 

BluSkier

Utente Attivo
393
169
CPU
Intel Core i5-1035G1
Scheda Madre
ASUS X509JP-EJ043T
HDD
Western Digital SN520 NVMe SSD 512gb
RAM
8Gb 2933Mhz
GPU
NVIDIA GeForce MX330
Periferiche
9TURBO RC-USB-RX5
Net
Fastweb GPON
OS
Windows 10 Pro + Linux Mint
Ciao @March1993 e benvenuta :) Se ti può consolare qui arriva gente che ha perso interi HDD di dati!
Andiamo per gradi.
Esistono diversi software per il recupero dati (uso home), gratuiti e in alcuni casi risolutivi.
Ovviamente ogni caso è a se. Prova installando Recuva.
 

michael chiklis

Utente Èlite
5,146
1,746
CPU
Intel i5-3550 @ 3,3 GHz
Scheda Madre
ASROCK Z77 Pro3
HDD
Samsung 860 Evo
RAM
DDR3-1600 Kingston KHX1600C9AD3/2G 8 GB (4x2GB)
GPU
NVIDIA GeForce GTX 550 Ti
Monitor
Samsung SyncMaster T200
PSU
Tecno 1000 W modulare
OS
Win7 x64
Ciao,
sei sicura che si trattasse di una richiesta di ripristino e non una richiesta di controllo del disco per qualche errore trovato dal sistema?
Spesso il CHKDSK di windows causa la perdita di dati dopo il controllo del disco.
Ho discusso varie volte su questo argomento sul forum, l'ultima volta proprio giovedì scorso, vedi link

Dovresti usare un programma di recupero dati come R-studio per tentare il recupero, se troverai i dati che ti servono dovrai necessariamente salvarli su un altro hdd.
Prima di tutto verifica lo stato smart del disco con CrystalDisk Info.
 
  • Like
Reactions: r3dl4nce

March1993

Nuovo Utente
7
1
Ciao a tutti e grazie per avermi risposto! Ora tento tutto quello che mi avete detto e vi aggiorno. Premetto che non sono brava nell'informatica e spero di non combinare altre cavolate. Quindi, meglio se compro un altro Hdd prima di procedere a tentare di recuperare i dati giusto? Un'altra domanda, se questo tentativo cerco di farlo più avanti, dal momento che devo ordinare il nuovo Hdd e aspettare che arrivi, non rischio di perdere più file!?
 

r3dl4nce

Utente Èlite
7,334
3,248
Attualmente NON devi utilizzare l'hard disk del quale vuoi tentare il ripristino. Se è l'hard disk con il sistema operativo non devi avviare windows e non devi fare il ripristino da windows, ma utilizzare una live Linux avviata da pennina usb. Per far bene dovresti clonare l'hard disk su un altro hard disk (con hddsuperclone o simili) e tentare il ripristino (con R-studio) dalla copia immagine, salvando i dati su un altro hard disk.
Se i dati sono molto importanti e non ne hai un backup (MALE MALE MALISSIMO. Da ora in poi sempre backup) e non sei molto esperto, rivolgiti a una ditta specializzata, se fai da solo e non sai bene cosa fai, rischi di perdere tutto
 

March1993

Nuovo Utente
7
1
Scusami tantissimo ma non capisco di cosa parli. Il mio Hard Disk è un WD Elements , se posso esserti di aiuto, e non so nient'altro purtroppo. Come vi dicevo non me ne intendo..
Per il resto, certo, ok, attendo l'arrivo del nuovo. Nel frattempo, potreste indicarmi un software affidabile per Mac simile a CrystalDisk Info?
 

r3dl4nce

Utente Èlite
7,334
3,248
Se è un disco esterno, con il rischio che potrebbe essere danneggiato, dovresti come ti ho spiegato fare una copia immagine (modalità copia settore per settore - forensic copy) del disco su un altro disco e poi operare sulla copia con programmi tipo R-studio per tentare il ripristino dati.
Se non sei esperto e vuoi avere possibilità di recuperare i dati, non ti conviene fare da te ma affidarti a una ditta specializzata.
E soprattutto non usare quel disco esterno, più lo usi più sarà improbabile recuperare dati.
Se proprio vuoi provare la strada veloce ma più rischiosa, puoi operare con R-studio direttamente sul disco esterno, ma se questo ha dei danni fisici rischi che si rompa sempre più.
Per il futuro : SEMPRE backup, anche più di uno, dei dati importanti
 

michael chiklis

Utente Èlite
5,146
1,746
CPU
Intel i5-3550 @ 3,3 GHz
Scheda Madre
ASROCK Z77 Pro3
HDD
Samsung 860 Evo
RAM
DDR3-1600 Kingston KHX1600C9AD3/2G 8 GB (4x2GB)
GPU
NVIDIA GeForce GTX 550 Ti
Monitor
Samsung SyncMaster T200
PSU
Tecno 1000 W modulare
OS
Win7 x64
Si, dovresti attendere di avere l'altro hdd a disposizione prima di tentare il recupero.
Se i dati sono molto importanti dovresti considerare la possibilità di rivolgerti ad una ditta di recupero dati, la spesa non sarà indifferente ma sarebbe la cosa migliore., soprattutto se l'hdd è fisicamente danneggiato.
Per verificare lo stato di salute del hdd consulta i suoi attributi smart, se usi un mac puoi farlo con "SMART Utility".
Seleziona il WD Elements in questione sul pannello di sinistra, poi clicca "Show All" per vedere tutti gli attributi smart, se ci sono danni fisici dovresti vedere segnalati in rosso "Reallocated Sectors Count" e/o "Pending Sectors", ma è anche possibile che possano esserci altri attributi a segnalare il tipo di guasto. Magari cattura uno screen e postalo.

Non fare nient'altro, NON avviare alcuna scansione e nemmeno test di prestazioni, non farebbero altro che stressare il drive se ha problemi fisici!

Per recuperare i dati servono esperienza e i giusti tool altrimenti c'è il forte rischio che i cluster su cui risiedevano i dati persi vengano sovrascritti dal sistema operativo o da nuovi dati.
La cosa migliore da fare, se proprio vuoi rischiare facendo da sola, è usare qualche distro linux se ci sono danni fisici. Con Mac o Windows non ci sono tool che possano aiutare e soprattutto il sistema operativo è da ostacolo per via di tutti i processi in background che hanno.

Se invece non ci sono danni fisici (lo smart tieni presente che non è un oracolo, cioè non è sempre affidabile perchè a volte dice che è tutto ok ma in realtà potrebbero comunque esserci dei problemi fisici) allora puoi procedere con R-Studio.
 
Ultima modifica:

March1993

Nuovo Utente
7
1
Allora, io adesso attendo che arrivi l'altro hdd e poi procedo con lo Smart Utility una volta trasferito tutto e vi allego la foto di ciò che salta fuori. Ho visto come funzionano quei software per recupero dati e non mi sembrano così difficili insomma. Però a sto punto aspetto, così a seconda dei danni che rileva l'Utility o meno, vi chiedo di darmi un consiglio su cosa fare: se procedere con un software o mandarlo ad una ditta. Comunque i dati sono solo foto e video alla fine, però di moltissimi anni e quindi tanti bei ricordi. Tuttavia, potrei anche fare a meno di recuperarli proprio tutti. Anche una buona parte andrebbe bene e se mi dite che con i software si può fare, procedo con quelli senza ricorrere a spendere cifre spropositate. Il materiale è di poco meno di 2giga in ogni caso.
 

michael chiklis

Utente Èlite
5,146
1,746
CPU
Intel i5-3550 @ 3,3 GHz
Scheda Madre
ASROCK Z77 Pro3
HDD
Samsung 860 Evo
RAM
DDR3-1600 Kingston KHX1600C9AD3/2G 8 GB (4x2GB)
GPU
NVIDIA GeForce GTX 550 Ti
Monitor
Samsung SyncMaster T200
PSU
Tecno 1000 W modulare
OS
Win7 x64
Smart Utility credo sia a pagamento.
Ora che mi è appena ricordato, anche R-Studio può mostrare gli attributi smart, quindi puoi farlo gratuitamente perchè la versione demo di r-studio permette sia di analizzare lo smart che verificare se i dati sono recuperabili.
Poi, se sono recuperabili e l'hdd non dovesse avere problemi fisici, potrai acquistare la licenza di r-studio per salvare i dati.
 
  • Like
Reactions: March1993

michael chiklis

Utente Èlite
5,146
1,746
CPU
Intel i5-3550 @ 3,3 GHz
Scheda Madre
ASROCK Z77 Pro3
HDD
Samsung 860 Evo
RAM
DDR3-1600 Kingston KHX1600C9AD3/2G 8 GB (4x2GB)
GPU
NVIDIA GeForce GTX 550 Ti
Monitor
Samsung SyncMaster T200
PSU
Tecno 1000 W modulare
OS
Win7 x64
Non lo so, verifica tu stessa col disco di sistema. Se ti mostra gli attributi smart del disco di sistema allora non hai bisogno di acquistare smart utility. Se non ti mostra gli attributi smart puoi comunque farlo con R-Studio sempre senza dover acquistare nulla.
 
  • Like
Reactions: March1993

March1993

Nuovo Utente
7
1
Ciao!
Eccomi. Mi è arrivato il nuovo HDD, ho fatto back up e ho proceduto con l'applicazione del Mac "Utility Disco" che ha riparato qualche errore. E mi dice questo:

Riparo file system.
Il volume è stato disattivato correttamente.
Eseguo fsck_exfat -y -x /dev/rdisk2s1
Controllo volume.
Controllo regione di avvio principale.
Controllo file di sistema.
Controllo tabella di traduzione in maiuscolo.
Controllo gerarchia file system.
Controllo bitmap attivo.
Il bitmap deve essere riparato.
Controllo di nuovo la regione di avvio principale.
Controllo di nuovo la regione di avvio alternativa.
Il volume è stato riparato correttamente.
Il codice di uscita per la verifica del file system è 0.
Ripristino lo stato originale rilevato come attivato.

Operazione riuscita.
Post unito automaticamente:

Ciao! Hem qualcuno potrebbe darmi ancora qualche aiuto?
Scarico R studio? O bastano questi dati?
Grazie :))
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: BluSkier

michael chiklis

Utente Èlite
5,146
1,746
CPU
Intel i5-3550 @ 3,3 GHz
Scheda Madre
ASROCK Z77 Pro3
HDD
Samsung 860 Evo
RAM
DDR3-1600 Kingston KHX1600C9AD3/2G 8 GB (4x2GB)
GPU
NVIDIA GeForce GTX 550 Ti
Monitor
Samsung SyncMaster T200
PSU
Tecno 1000 W modulare
OS
Win7 x64
Ciao,
non dovevi avviare il controllo del disco perchè senza l'analisi smart non sappiamo se il danno era logico o fisico.
Se Utility Disco è riuscita a completare il controllo del disco molto probabilmente non ci sono danni fisici seri ai settori (ma non si può dire con certezza) oppure la corruzione era solo a livello logico, comunque anche se il danno è soltanto a livello logico non è detto che utility disco possa recuperare tutti i dati.
L'utility analoga su sistema windows si chiama CHKDSK che fa veramente schifo, spesso quando non riesce a recuperare i dati corrotti li elimina invece che lasciarli così come sono, in tale situazione poi non si recuperano nemmeno con programmi di recupero avanzati. Se CHKDSK li lasciasse corrotti invece di resettarli, si potrebbero recuperare con programmi tipo R-Studio o GetDataBack.

Non conosco altrettanto bene l'utility di controllo disco di Apple, spero però che non tratti i records del filesystem non riparabili come CHKDSK di Windows.
Per questo motivo ho consigliato di verificare lo stato smart prima d'ogni altra cosa, poi in caso usare R-Studio o simili.
Il controllo del disco avresti dovuto farlo solo come ultimo step.

Hai per caso notato qualche file/cartella scomparsi?
Se è così allora è perchè utility disco non è riuscita a ripristinarli, però è tutto da vedere se ancora possono essere recuperati con r-studio, come ho detto dipende molto dal fatto che l'utility di Apple abbia o non abbia resettato i records del filesystem che non è in grado di riparare (io questo non lo so).
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: March1993

March1993

Nuovo Utente
7
1
Pensavo che Smart Utility e Utility Disco fossero la stessa cosa. Dopo l'Utility Disco non sono scomparse cartelle comunque. È tutto rimasto uguale.
Posso chiederti se i link da dove scaricare i programmi che mi hai indicato sono i seguenti:

Get Data Back

(questo sopra mi sembra di capire che sia gratis, giusto? Cioè che posso scansionare e recuperare gratuitamente)

R studio:
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: PS5 VS XBOX X/S?

  • Playstation 5

    Voti: 273 62.5%
  • XBOX Series X/S

    Voti: 164 37.5%