Recupero dati da un disco di tre su RAID 5

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

subnet

Nuovo Utente
Ciao a tutti,
è la prima volta che posto in questo forum, piacere di fare la vostra conoscenza.

Vado subito al dunque. Sono possessore di un NAS Thecus N3200PRO, con 3 dischi WDC WD20EARS da 2TB ciascuno.

Una settimana fa ho aggiornato il firmware all'ultima versione, e tutto è andato per il meglio. Firmware più "sfizioso" e con qualche feature in più. Ho reinstallato nel NAS tutti i moduli che mi servivano, compreso il modulo per accedere alla macchina in SSH.

Siccome non sto mai fermo con le manine, ho fatto una modifica ad un file di configurazione, per spostare la chiave di accesso SSH dalla cartella del modulo a quella dell'utente root, sì da avere la chiave nella posizione giusta ad ogni avvio del NAS ed accedere senza digitare la password.

Faccio le mie prove, tutto ok. Riavvio il NAS.... AAAAAAAAARRRRRRRGGGGGGGGGHHHHHHHHH!!!!!!

E' SPARITO IL RAID!!!!

Vedo i dischi, ma la configurazione del RAID è andata a quel paese e non funziona praticamente nulla. Non posso reinstallare i moduli vista l'assenza del RAID e quindi sono bloccato, e sena il modulo SSH non posso modificare il file di configurazione per riportarlo allo stato originale.

Mi rivolgo al supporto di Thecus, che dopo qualche giorno mi risponde (dietro pressing/raccomandazione di un utente del loro forum), mi fa aprire le porte che gli servono per accedere in HTTPS e SSH, ma non risolve il problema. Imputa la cosa ad una corruzione del filesystem, ma io sono certo che basterebbe eliminare le modifiche da me fatte al file per risolvere tutto.

Loro mi hanno consigliato di clonare i tre dischi su altri tre uguali, e di mettere quelli clonati nel NAS per provare a recuperare i dati da remoto.

Tsè... e dove li trovo altri 3 dischi da 2TB in prestito? Mah... che soluzione...
Quando gli chiedo di eliminare le modifiche fatte me al file non mi si filano per niente, e men che meno se gli chiedo la password di SSH, questa la risposta:

Sorry but we cannot give you any information of our engineer's methods like SSH or password things, please understanding.
Vista la loro latitanza, quindi, ho pensato di agire come segue.

Premesso che
- i tre dischi sono configurati in RAID5, quindi con 4 TB di spazio totale.
- di questi 4 TB ho occupati poco meno di 1TB

Avrei pensato di staccare uno dei dischi e montarlo sul mio PC e utilizzare Ghost o simili per tentare l'accesso ai dati, salvare il salvabile e poi rimettere il disco a posto e ricreare il RAID da zero, riformattando tutto (cosa che non posso fare se prima non recupero qualcosa)

Sono a chiedere quindi, nella mia infinita ignoranza in materia:
è fattibile o sono totalmente fuori strada? In un RAID5 (e visto la "poca" quantità di dati del mio caso) un disco soltanto è leggibile (ovvero ha tutti i dati) o no?
Ultima cosa: il filesystem è un "simpaticissimo" XFS.... sconosciuto a Windows... ma se riuscissi a fare l'immagine potrei provare ad accedere da Linux.....

Consigli e soluzioni?

Sperando di aver esposto al meglio il mio problema,
grazie in anticipo a tutti
Piero
 
Ultima modifica:

serassone

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
29,198
8,560
Hardware Utente
CPU
Core i5 3570K
Dissipatore
Noctua NH-U9B SE2
Scheda Madre
Gigabyte GA-Z77X-UD3H
Hard Disk
Crucial MX500 500 GB | Crucial MX500 1 TB | WD Blue 1 TB | 2 x WD Green 3 TB
RAM
2 x 8 GB DDR3 1866 Corsair Vengeance
Scheda Video
nVidia GT 1030
Scheda Audio
VIA integrata
Monitor
Asus VW246H 24" 1920x1080
Alimentatore
Enermax MODU87+ 500W
Case
CoolerMaster Stacker
Sistema Operativo
Windows 10 Pro x64
Ahimé, non è possibile staccare un solo disco: avresti una serie di dati incoerenti. Il RAID5 suddivide i dati in blocchi che vengono scritti sui tre dischi dell'array; quindi un dato può essere composto da blocchi scritti su più dischi, proprio come accade con il RAID0. Il vantaggio del RAID5 è che viene anche scritto un blocco di parità che serve, in caso di guasto a un disco, a ricostruire i dati presenti su di esso, senza rischio quindi di perdite; ecco perché il tuo array ha una capienza di 4 TB su 6 disponibili: un terzo dei dati scritti è rappresentato dai blocchi di parità. Se si estrapola un disco dall'array, proprio per la caratteristica del RAID5, si ottengono quindi una serie di dati incoerenti, perché i dati "reali" sono sparsi per tutti e tre i dischi.
Non saprei quindi cosa suggerirti; mi pare però strano che lo spostamento di un file di configurazione, anche se cruciale, porti a questo stato di cose... Thecus non mette a disposizione delle utility per diagnosticare eventuali problemi?
 
  • Mi piace
Reactions: subnet

subnet

Nuovo Utente
Ciao e grazie per la risposta :-)

Se si estrapola un disco dall'array, proprio per la caratteristica del RAID5, si ottengono quindi una serie di dati incoerenti, perché i dati "reali" sono sparsi per tutti e tre i dischi.
beh sì... diciamo che lo sospettavo (altrimenti il RAID non avrebbe senso d'essere) ma sai com'è.... una piccola speranza.... :-)

Mi pare però strano che lo spostamento di un file di configurazione, anche se cruciale, porti a questo stato di cose...
Anche me, più che strano, sembra esagerata come conseguenza. Il discorso, però, è che si tratta di un file /etc/cfg/rc
che se ho capito bene avvia la maggior parte dei servizi ecc.
magari le modifiche da me fatte impediscono proprio l'esecuzione di detto file, quindi non riesce ad essere eseguito e di conseguenza... BUM :(

Thecus non mette a disposizione delle utility per diagnosticare eventuali problemi?
No, nessuna utility. Dal supporto sono entrati nel NAS, ma dicono che c'è un settore danneggiato (cosa che sinceramente io non credo) e ignorano la mia richiesta di moficiare ancora quel file per cancellare le modifiche fatte da me. Mi hanno consigliato di CLONARE i dischi su altre 3 uguali.... ehm.... fosse facile trovarli... bisogna comprarli.... e poi... uno come li clona tre dischi da 2TB? con xcopy di DOS? Mah....

Grazie ancora,
Piero
 

serassone

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
29,198
8,560
Hardware Utente
CPU
Core i5 3570K
Dissipatore
Noctua NH-U9B SE2
Scheda Madre
Gigabyte GA-Z77X-UD3H
Hard Disk
Crucial MX500 500 GB | Crucial MX500 1 TB | WD Blue 1 TB | 2 x WD Green 3 TB
RAM
2 x 8 GB DDR3 1866 Corsair Vengeance
Scheda Video
nVidia GT 1030
Scheda Audio
VIA integrata
Monitor
Asus VW246H 24" 1920x1080
Alimentatore
Enermax MODU87+ 500W
Case
CoolerMaster Stacker
Sistema Operativo
Windows 10 Pro x64
Non tutti i livelli di RAID "sparpagliano" i dati su più dischi: il RAID1 mantiene i dati nello stesso disco, ne viene semplicemente usato un'altro come copia esatta del primo in modo da avere i dati al sicuro; se un disco si guasta subentra l'altro. Con il RAID1 è quindi possibile estrapolare un disco dall'array.
I dischi si possono clonare con programmi tipo Acronis Disk Director o True Image, i quali possono fare una copia settore per settore, xcopy è un pochino superato... :) Resta il fatto che tre dischi da 2 TB, anche prendendo dei WD Caviar Green, comportano una spesa minima di 180-200 €, senza l'assicurazione di risolvere il problema...
 

subnet

Nuovo Utente
Con il RAID1 è quindi possibile estrapolare un disco dall'array.
...mentre con RAID 5 è inutile anche provarci vero? :(

xcopy è un pochino superato... :)
ehehehe infatti era una battuta.... anche dd in linux potrebbe andar bene....

Resta il fatto che tre dischi da 2 TB, anche prendendo dei WD Caviar Green, comportano una spesa minima di 180-200 €, senza l'assicurazione di risolvere il problema...
e infatti è proprio questo il punto... anche quelli del supporto dicono che l'operazione potrebbe non andare a buon fine........grrrr....

e se provassi a mettere i dischi in un altro NAS? Potrebbe questo riconoscere che fanno parte di un RAID 5 così...d'amblais? :-)

Grazie ancora,
Piero
 

serassone

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
29,198
8,560
Hardware Utente
CPU
Core i5 3570K
Dissipatore
Noctua NH-U9B SE2
Scheda Madre
Gigabyte GA-Z77X-UD3H
Hard Disk
Crucial MX500 500 GB | Crucial MX500 1 TB | WD Blue 1 TB | 2 x WD Green 3 TB
RAM
2 x 8 GB DDR3 1866 Corsair Vengeance
Scheda Video
nVidia GT 1030
Scheda Audio
VIA integrata
Monitor
Asus VW246H 24" 1920x1080
Alimentatore
Enermax MODU87+ 500W
Case
CoolerMaster Stacker
Sistema Operativo
Windows 10 Pro x64
Vista la natura del RAID5, direi che è inutile provare. Potresti provare su di un altro NAS, ma non so se funziona.
 

serassone

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
29,198
8,560
Hardware Utente
CPU
Core i5 3570K
Dissipatore
Noctua NH-U9B SE2
Scheda Madre
Gigabyte GA-Z77X-UD3H
Hard Disk
Crucial MX500 500 GB | Crucial MX500 1 TB | WD Blue 1 TB | 2 x WD Green 3 TB
RAM
2 x 8 GB DDR3 1866 Corsair Vengeance
Scheda Video
nVidia GT 1030
Scheda Audio
VIA integrata
Monitor
Asus VW246H 24" 1920x1080
Alimentatore
Enermax MODU87+ 500W
Case
CoolerMaster Stacker
Sistema Operativo
Windows 10 Pro x64
Errore madornale recuperare discussioni vecchie di 8 mesi: l'ultimo post risale al 9 agosto dell'anno scorso... Se l'utente che ha aperto la discussione non ha ritenuto opportuno aggiornarla, significa che non interessa più...
Chiudo.
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Entra

oppure Accedi utilizzando