Recuperare LINUX Mint Cinnamon 16 a 64 bit

_Paolo_

Utente Èlite
1,970
91
Ho una partizione con Mint 16 che non si aggiorna più perché è scaduto il supporto. Volevo sapere se c'è qualche sistema per aggiornare la versione senza dover reinstallare tutto perché dato che sullo stesso pc ho anche windows non vorrei combinare qualche pasticcio con il boot e dovermi mettere a reinstallare anche windows. Consigli su come procedere?

ciao e grazie
 

EmanueleC

Utente Èlite
5,436
1,734
CPU
Ryzen 5 2600x
Dissipatore
stock
Scheda Madre
ROG STRIX B450-F GAMING
HDD
1TB Toshiba, Toshiba TR200 240 GB
RAM
Corsair DDR4 3000 Mhz 2x8 GB
GPU
GeForce GTX 750Ti 2gb
PSU
Seasonic Focus Gold 450W
Case
BitFenix Neos
OS
Fedora 33
Ho una partizione con Mint 16 che non si aggiorna più perché è scaduto il supporto. Volevo sapere se c'è qualche sistema per aggiornare la versione senza dover reinstallare tutto perché dato che sullo stesso pc ho anche windows non vorrei combinare qualche pasticcio con il boot e dovermi mettere a reinstallare anche windows. Consigli su come procedere?

ciao e grazie

Pessima idea installare Mint, perché non supporta gli avanzamenti di versione come fa Ubuntu... Reinstalla o manualmente modifica i repository e metti quelli attuali di Mint, e poi devi fare un avanzamento di versione manuale, con APT.
 

_Paolo_

Utente Èlite
1,970
91
Pessima idea installare Mint, perché non supporta gli avanzamenti di versione come fa Ubuntu... Reinstalla o manualmente modifica i repository e metti quelli attuali di Mint, e poi devi fare un avanzamento di versione manuale, con APT.

Ai tempi quando decisi di utilizzare Linux mi dirottai su Mint perché le interfacce grafiche di Ubuntu mi facevano cagare, ancora oggi la versione 16 ricalca un template a mio avviso non professionale. Inoltre le derivate non sono meglio di Mint Cinnamon. Mi spiace ma fin che Ubuntu non si decide ad implementare interfacce comodo anziché belle non lo utilizzo. Ho aggiornato Mint usando questa guida:

https://mitiemaniedigitali.wordpres...-a-ver-17-cinnamon-quiana-a-ver-17-1-rebecca/

ed ora sono arrivato a Linux Mint 17 Qiana così quello che scrivi mi pare non corretto. Forse su Ubuntu la cosa è più veloce e viene fatta in automatico, è questo che intendi dire oppure anche su Ubuntu bisogna scrivere codici nella shell di comando?

La domanda ora è la seguente, aggiorno da Quiana 17 a Rebecca 17.1 oppure no?

Devo passare da 17.1 a 17.2 e poi a 17.3? Ci metterò un anno!?!

C'è altro che devo fare?

P.S.: Parli un po' troppo difficile per me! :) ricordati che sono un principiante! :)
 

EmanueleC

Utente Èlite
5,436
1,734
CPU
Ryzen 5 2600x
Dissipatore
stock
Scheda Madre
ROG STRIX B450-F GAMING
HDD
1TB Toshiba, Toshiba TR200 240 GB
RAM
Corsair DDR4 3000 Mhz 2x8 GB
GPU
GeForce GTX 750Ti 2gb
PSU
Seasonic Focus Gold 450W
Case
BitFenix Neos
OS
Fedora 33
Ai tempi quando decisi di utilizzare Linux mi dirottai su Mint perché le interfacce grafiche di Ubuntu mi facevano cagare, ancora oggi la versione 16 ricalca un template a mio avviso non professionale. Inoltre le derivate non sono meglio di Mint Cinnamon. Mi spiace ma fin che Ubuntu non si decide ad implementare interfacce comodo anziché belle non lo utilizzo. Ho aggiornato Mint usando questa guida:

https://mitiemaniedigitali.wordpres...-a-ver-17-cinnamon-quiana-a-ver-17-1-rebecca/

ed ora sono arrivato a Linux Mint 17 Qiana così quello che scrivi mi pare non corretto. Forse su Ubuntu la cosa è più veloce e viene fatta in automatico, è questo che intendi dire oppure anche su Ubuntu bisogna scrivere codici nella shell di comando?

La domanda ora è la seguente, aggiorno da Quiana 17 a Rebecca 17.1 oppure no?

Devo passare da 17.1 a 17.2 e poi a 17.3? Ci metterò un anno!?!

C'è altro che devo fare?

P.S.: Parli un po' troppo difficile per me! :) ricordati che sono un principiante! :)

Ti avevo detto che manualmente potevi modificare i repository e aggiornare, ma non è un operazione automatica e non è supportata ufficialmente su Mint.
Reinstalla o manualmente modifica i repository e metti quelli attuali di Mint

Su Ubuntu fa tutto il gestore aggiornamenti, l'avanzamento è supportato e testato dal team di Canonical. Linux Mint non è altro che Ubuntu + Cinnamon o Mate, se non ti piace la grafica di Ubuntu con unity, c'è Kubuntu con kde o Ubuntu mate etc...
Cambia solo il D.E., per non parlare del fatto che Mint di default disabilita gli aggiornamenti di sicurezza...

Devo passare da 17.1 a 17.2 e poi a 17.3? Ci metterò un anno!?!

Ripeto, su Mint gli avanzamento di versione non sono supportati, per il Team di Linux Mint, ad ogni release devi formattare e reinstallare, tranne che lo fai manualmente. Linux Mint 17.1, 17.2 etc... sono basati su Ubuntu 14.04 LTS.
 

_Paolo_

Utente Èlite
1,970
91
Ripeto, su Mint gli avanzamento di versione non sono supportati, per il Team di Linux Mint, ad ogni release devi formattare e reinstallare, tranne che lo fai manualmente. Linux Mint 17.1, 17.2 etc... sono basati su Ubuntu 14.04 LTS.

Preferisco usare ubuntu 14.04 su mint che le interfacce obbrobriose standard di ubuntu delle ultime versioni. Poi formattare e reinstallare tutto è un lavoraccio, tengo mint e buona notte al secchio, non ho mica tutto questo tempo da buttare via per un os con il rischio che poi non riesca più ad accedere a windows e debba reinstallare anche quello per problemi al mbr! Tra qualche anno, se possibile al prossimo cambio di pc, qualora ubuntu facesse qualche interfaccia grafica accettabile ci potrei pensare ma non prima. Il mio problema era che mint 16 non si aggiornava più, ora la 17.3 si, per cui sono a posto e felicissimo. Le derivate di una distribuzione non sono mai fatte bene come le principali, cerco di evitarle. Ubuntu sta prendendo una tendenza che a me non piace per cui sul mio pc non lo voglio vedere.
 

EmanueleC

Utente Èlite
5,436
1,734
CPU
Ryzen 5 2600x
Dissipatore
stock
Scheda Madre
ROG STRIX B450-F GAMING
HDD
1TB Toshiba, Toshiba TR200 240 GB
RAM
Corsair DDR4 3000 Mhz 2x8 GB
GPU
GeForce GTX 750Ti 2gb
PSU
Seasonic Focus Gold 450W
Case
BitFenix Neos
OS
Fedora 33
Le derivate di una distribuzione non sono mai fatte bene come le principali, cerco di evitarle

Infatti sconsiglio Linux Mint per quello, è una derivata di Ubuntu, in più disabilita di default gli aggiornamenti di sicurezza. Ripeto, se non ti piace Ubuntu, cè Ubuntu mate o Kubuntu, che sono Ubuntu + mate o KDE o quello che vuoi, sono sempre Ubuntu.
 

_Paolo_

Utente Èlite
1,970
91
Infatti sconsiglio Linux Mint per quello, è una derivata di Ubuntu, in più disabilita di default gli aggiornamenti di sicurezza. Ripeto, se non ti piace Ubuntu, cè Ubuntu mate o Kubuntu, che sono Ubuntu + mate o KDE o quello che vuoi, sono sempre Ubuntu.

troppo tardi! ormai uso mint non perdo tempo a cambiare versione, credimi che funziona a meraviglia! se mi dici come abilitare gli aggiornamenti di sicurezza mi faresti un grosso piacere
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 30 22.6%
  • Gearbox

    Voti: 2 1.5%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 87 65.4%
  • Square Enix

    Voti: 10 7.5%
  • Capcom

    Voti: 6 4.5%
  • Nintendo

    Voti: 18 13.5%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 11 8.3%

Discussioni Simili