PROBLEMA Recovery Raid 5

raid156

Nuovo Utente
4
0
Ho una workstation con diversi hard disk.
In uno c'e una doppia partizione con
windows xp 64bit e linux 14.04 lts.

Tre hard disk sono per lo storage,
messi in raid 5 tramite l'ICH9R
del southbridge di una motherboard
Gigabyte.Il raid è governato
su windows xp da intel matrix storage.
Sono tre Seagate barracuda
7200.11 rpm da 500gb ciascuno.
Usati da quasi 10 anni.


Un paio di giorni fa l'hard disk
della porta 3 ( le altre sono la 2 e la 4)
va fuori dall'array.
Il raid risulta degraded, i dati si vedono.
Convinto erroneamente di avere backup dei
dati in un hard disk esterno (che invece
risultava cancellato e il drive sovrascritto
in parte), faccio delle prove accendendo
la workstation solo con uno dei tre drive;
In fase di post, il raid ovviamente
parte con un raid failed e non bootable.


Dulcis in fundo, utilizzo un software,
raid_recovery, ma lo blocco immediatamente
dopo che era partito. Al successivo
riavvio il post mi da una fase di rebuild
con tutti i 3 hard disk rimessi nell'array.
In windows, intel matrix storage ha iniziato il
rebuild che blocco immediatamente.

Su risorse del computer
si rivede il disco D che non mi da l'accessodal

chiedendomi invece se voglio formattarlo.
Spengo tutto, stacco i drive, che adesso
sono tutti e tre fuori dall'array, di cui
conosco peraltro la sequenza.


Il drive della porta 2, aveva due partizioni
la prima più piccola con partizione 0x07 se non erro,
che forse serviva per far partire il raid.
Dalla gestione dischi di Ubuntu non c'è più,
risulta invece un'unica partizione da 500gb
comunque ancora facente parte del raid.


Tutti e tre gli hard disk, vengono comunque visti
sia dal bios che da dai sistemi operativi.
Infine ho cercato di "sistemare" il drive della
porta tre con un tool di seagate riscrivendone
una parte,minima, poichè non mi faceva andare avanti.
Ripeto, il drive viene ancora visto, Ubuntu in fase di avvio mostra
tutta una serie di I/O error.


Non mi sono fatto mancare nulla.
Vorrei sapere che possibilità ho di recuperare i
dati, parliamo di almeno 300 Gb.
Molto schiettamente.
 

michael chiklis

Utente Èlite
5,245
1,810
CPU
Intel i5-3550 @ 3,3 GHz
Scheda Madre
ASROCK Z77 Pro3
HDD
Samsung 860 Evo
RAM
DDR3-1600 Kingston KHX1600C9AD3/2G 8 GB (4x2GB)
GPU
NVIDIA GeForce GTX 550 Ti
Monitor
Samsung SyncMaster T200
PSU
Tecno 1000 W modulare
OS
Win7 x64
Molto schiettamente?
Direi molto basse... hai smanettato troppo compiendo diverse operazioni in scrittura (soprattutto il rebuilding fisico), cosa assolutamente da evitare quando si ha a che fare con array aventi configurazioni diverse dal mirroring.
Comunque c'è sempre da verificare il problema originale, molto probabilmente hai un drive con problemi fisici. Un professionista avrebbe provveduto a clonarlo con speciali apparecchiature prima di effettuare un virtual rebuild.
Secondo me a questo punto hai più possibilità di recuperare i dati da quel hdd esterno che tu dici di aver sovrascritto parzialmente, se hai dati importanti da recuperare ti consiglio di affidarti ad un professionista, se insisti in questo modo non farai altro che peggiorare la situazione.
Ciao.
 

raid156

Nuovo Utente
4
0
Grazie intanto per la risposta. Una domanda: Ma ritrovare la partizione persa del primo hard disk, clonare sia il primo che il secondo hard disk e provare virtualmente a ricostruire una sistuzione di degraded dell'array in modo da ricostruire i dati, è impossibile? Inoltre sull' hard disk esterno riscritto per 170gb su 250 che
possibilià avrei di recuperare un backup bkf di 100gb?
 

michael chiklis

Utente Èlite
5,245
1,810
CPU
Intel i5-3550 @ 3,3 GHz
Scheda Madre
ASROCK Z77 Pro3
HDD
Samsung 860 Evo
RAM
DDR3-1600 Kingston KHX1600C9AD3/2G 8 GB (4x2GB)
GPU
NVIDIA GeForce GTX 550 Ti
Monitor
Samsung SyncMaster T200
PSU
Tecno 1000 W modulare
OS
Win7 x64
Pensavo avessi sovrascritto l'hdd esterno solo in piccola parte, invece lo ha riscritto in gran parte (quasi il 70% dell'intera capacità), quindi direi che ormai i dati che c'erano prima sono ormai andati persi. Comunque potesti tentare di recuperarli almeno in piccola parte (se sei fortunato) usando R-Studio effettuando una scansione completa.
Se dovessi trovare alcuni dei dati che cercavi, dovrai acquistare la licenza del programma per recuperali, in tal caso dovrai salvarli su un terzo hdd (non commettere l'errore di andare a salvare i dati eventualmente recuperabili sullo stesso hdd in cui risiedono).
.
Per quanto riguarda il raid, dovresti dirci che tipo di array avevi.
Se l'arrary non è in mirroring, la partizione persa non è recuperabile lavorando su un singolo disco, perchè la partizione è suddivisa in piccoli pezzetti su più di un hdd o addirittura su ognuno degli hdd che componeva l'array.
Clonare gli hdd sarebbe stata la prima cosa che avresti dovuto fare prima di lavorare direttamente su di essi, a questo punto lavorare virtualmente (dopo che sono già state apportate profonde modifiche a livello fisico) non so quanto possa essere utile, comunque sia continuare a lavorare direttamente sugli hdd peggiorerebbe la situazione (quindi ipotizzando che ancora si possa fare qualcosa, io effettuerei comunque la clonazione di ognuno degli hdd).

Mostraci lo stato smart di ognuno dei drive usando crystaldisk. Se c'è davvero un hdd con danni fisici allora servirebbe fare una clonazione speciale (clonazione HW) di esso, cosa che tu non potresti fare.

P.S.
Scusa, avevo dimenticato che avevi già scritto nel titolo che si tratta di un raid 5, quindi in teoria anche se uno dei 3 hdd fosse guasto fisicamente, dovrebbe essere possibile recuperare i dati tenendo collegati gli altri 2 sani, però a questo punto non saprei dirti se si possa fare in seguito a tutte le modifiche che hai apportato.
 
Ultima modifica:

raid156

Nuovo Utente
4
0
Gli smart dei primi due hard sono ok da tool Seagate e da gestione disco di ubuntu. Come già scritto, il rebuild è stato interrotto immediatamente,Il primo hard disk aveva due partizioni: una suppongo di avvio array, l'altra con i dati. Adesso vedo un'unica partizione da 500. Ecco perchè parlavo di recupero partizione persa. Se si riuscisse a recuperare la partizione persa, ai potrebbe in teoria ricostruire l'array e portare il raid in una situazione di degraded. Cosa ne pensi, in base alla tua esperienza?
 

michael chiklis

Utente Èlite
5,245
1,810
CPU
Intel i5-3550 @ 3,3 GHz
Scheda Madre
ASROCK Z77 Pro3
HDD
Samsung 860 Evo
RAM
DDR3-1600 Kingston KHX1600C9AD3/2G 8 GB (4x2GB)
GPU
NVIDIA GeForce GTX 550 Ti
Monitor
Samsung SyncMaster T200
PSU
Tecno 1000 W modulare
OS
Win7 x64
Prima va riassemblato l'array virtualmente, dopo si può tentare il recupero della partizione dati.
 

raid156

Nuovo Utente
4
0
Si, michael, è quello che vorrei tentare o far tentare. Ma è fattibile un cosa del genere?Il rebuild è stato immediatamente bloccato. Vedi tutte queste operazioni
da me fatte, nascono dalla certezza (purtoppo errata) di avere il backup dei dati nell'hard disk esterno...
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 13 15.5%
  • Gearbox

    Voti: 1 1.2%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 59 70.2%
  • Square Enix

    Voti: 3 3.6%
  • Capcom

    Voti: 5 6.0%
  • Nintendo

    Voti: 13 15.5%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 6 7.1%

Discussioni Simili