Recensione SGC1 Window

EasyMan QV

Azienda Verificata
7,864
5,299
Main_SKILLER_SGC1.jpg



Articolo:
https://newslibere.wordpress.com/20...review-nuovo-attacco-alla-fascia-medio-bassa/

Benvenuti a tutti in questa freschissima recensione del case SGC1 di Sharkoon.
Ciancio alle band... ehhmm bando alle ciance :asd: e cominciamo subito la scoperta di questo case :ok:
L'indice di riferimento è questo:

  • Intro: una breve intro generale con riferimento al sito del produttore​
  • Il case: Unboxing del case e valutazione senza componenti​
  • Galleria: foto di Sharkoon e foto realizzate dal sottoscritto​

  • Conclusioni: tiriamo le somme.​


Intro.png
Introduciamo questo case secondo quanto riportato dal sito del produttore.
Si tratta di una linea nuova di Sharkoon, le caratteristiche richiamano l'attuale S25-W, il best-buy della categoria. Questa serie di SGC1 si presenta con una linea un po' più "tamarra" esteticamente, il front risulta meno "minimal" rispetto al fratello concorrente sopracitato.
Le specifiche dichiarate sono le seguenti, mi limito a riassumere quelle fondamentali senza commentare - lo farò successivamente
Generale
  • Pannello laterale: Acrilico
  • Colori: Nero/Rosso/Verde/Blu
  • Peso: 5,5 kg
  • Dimensioni: (LxPxA): 45,0 x 22,1 x 47,8 cm
  • USB 3.0 (frontale): 2
  • Audio (frontale): ✓
  • Alloggiamenti delle unità
  • 5,25": 1
  • 5,25" o 3,5": 1
  • Frontalino da 5,25", con adattatore da 3,5": 1
  • 3,5" o 2,5": 2
  • 2,5": 2
Configurazione delle ventole:
  • Pannello frontale: 2x 120mm (1x preinstallata) o 2x 140mm
  • Pannello posteriore: 1x 120mm LED (pre-installata)
  • Pannello superiore: 3x 120mm o 2x 140 mm
Compatibilità:
  • Scheda madre: Mini-ITX, Micro-ATX, ATX
  • Lunghezza massima GPU: 400 mm
  • Altezza massima raffreddamento della CPU: 165 mm
  • Lunghezza massima alimentatore: 24,0 cm
  • Altezza massima del radiatore incluso di ventola (superiore): 5,0 cm
  • Altezza massima del radiatore incluso di ventola (frontale): 5,9 cm
  • Filtri antipolvere: front (copre le 2 ventole), al top magnetico, sul fondo
Prezzo consigliato: 39,90€


RECENSIONE

A causa del nuovo aggiornamento, non si possono caricare più di 10 foto per post.
Eseguirò un commento per ogni sezione nei messaggi seguenti.

Le foto non sono state eseguite con una macchina professionale, ma con un semplicissimo Honor 9.

NOTA: DI CARATTERE, SONO MOLTO MOLTO CRITICO!
Sarò dunque molto duro e cercherò di essere preciso nella recensione.
Sono molto propenso alle critiche costruttive, aspetto dunque delle vostre opinioni in merito! :fumato:
Buona lettura!






galleria.png

Ecco le foto ufficiali presentate da Sharkoon.
Viste così, tutti i formati, escluso quello nero, si presentano con personalità all'interno, avendo un interno colorato con carattere ;)
SKILLER_SGC1_Window_Black_01_angled.jpg

SKILLER_SGC1_Window_Black_02_front.jpg

SKILLER_SGC1_Window_Black_03_top_angled.jpg

SKILLER_SGC1_Window_Black_04_side_closed.jpg

SKILLER_SGC1_Window_Black_05_side_open.jpg


SKILLER_SGC1_Window_Black_06_back.jpg

SKILLER_SGC1_Window_Blue_01_angled.jpg

SKILLER_SGC1_Window_Blue_02_front.jpg

SKILLER_SGC1_Window_Blue_03_top_angled.jpg

SKILLER_SGC1_Window_Blue_04_side_closed.jpg

SKILLER_SGC1_Window_Blue_05_side_open.jpg

SKILLER_SGC1_Window_Blue_06_back.jpg

SKILLER_SGC1_Window_Green_01_angled.jpg

SKILLER_SGC1_Window_Green_02_front.jpg

SKILLER_SGC1_Window_Green_03_top_angled.jpg

SKILLER_SGC1_Window_Green_04_side_closed.jpg

SKILLER_SGC1_Window_Green_05_side_open.jpg

SKILLER_SGC1_Window_Green_06_back.jpg

SKILLER_SGC1_Window_Red_01_angled.jpg

SKILLER_SGC1_Window_Red_02_front.jpg

SKILLER_SGC1_Window_Red_03_top_angled.jpg

SKILLER_SGC1_Window_Red_04_side_closed.jpg

SKILLER_SGC1_Window_Red_05_side_open.jpg

SKILLER_SGC1_Window_Red_06_back.jpg

 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reazioni: tremoire e R3d3x

EasyMan QV

Azienda Verificata
7,864
5,299
UNPACKING

La scatola si presenta semplice: cartone bianco e nero (non il solito, triste, marrone): per un case base, il prodotto si presenta già bene, cosa da NON sottovalutare mai.
Troviamo scritte scritte, come caratteristiche, i "punti di forza" del case, ben evidenza.
Fino a qui, niente da dire :)


1.jpg





Aprendo la scatola, veniamo accolti dal manuale utente - multilingue ma in cui non è presente la nostra lingua.

2.jpg




Il manuale è realizzato con intelligenza: viene dato spazio alle immagini con delle didascalie, meglio del papiro che il 99% degli utenti non legge.
Troviamo tutte le informazioni base, rivolte sopratutto ai profani


4.jpg




A proteggere il case vi sono due pezzi di polistirolo, posizionati sul top e sul bottom del case.
Tolto il polistirolo, resta solo il sacchetto di plastica.
Non è che ci sia molto da dire sull'unpacking, ma ci tenevo comunque a mostrare come il prodotto si presenta.
Non c'è nulla di speciale ma non vi è nessuna sbavatura e le protezioni non mancano: nulla da redarguire a Sharkoon.


6.jpg




"Spaccato il guscio" che celava il protagonista, ecco a voi la prima presentazione del case.
Il primo impatto soggettivo, è stato questo (papale papale): non è un case enorme, ma sopratutto alto.
Non ho da segnalare nessun graffio dopo l'unpacking e nessuna vite o componente che balli all'interno del case.
Le pellicole per proteggere la delicata finestra (di cui parleremo dopo) sono applicate abbastanza bene, unica nota un margine di 0.5 centimetri in alto verso la paratia interna, in cui la pellicola non è applicata bene ed è rimasta scoperta.


P.S. Si, è una cosa pignola, ma io sono dell'idea che una recensione, se deve essere chiamate tale, deve essere precisa in ogni punto!

Niente da aggiungere per il resto

7.jpg


8.jpg

9.jpg





Conclusione: come detto prima, non c'è molto da discutere sull'unpacking. Non c'è nulla di speciale, ma semplicemente, è tutto regolare e come ci si aspeterebbe.
Nota positiva: nonostante la concezione di sharkoon è quella di offrire il massimo rapporto qualità/prezzo, non rinuncia comunque alla presentazione del prodotto: la scatola di cartone esterna ha una sua personalità, non è una confezione anonima di cartone color marroncino con due scritte sopra.
Note negative: nessuna.
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reazioni: tremoire

EasyMan QV

Azienda Verificata
7,864
5,299
IL CASE DALL'ESTERNO

La prima cosa che salta all'occhio ovviamente è la paratia con la finestra in acrilico.
La dimensione non occupa tutto il pannello, ma c'è un "padding" (passatemi il tag CSS) tra l'acrilico e la fine della finestra in metallo.
Il pannello non è lineare ma è leggermente bombato, a primo impatto risulta molto alto rispetto alla larghezza.


3.jpg



Questa è la finestra del case, smontata.
Non condivido la scelta di Sharkoon: su un case con un interno del genere (che andremo dopo a scoprire), avrei preferito optare per una soluzione che dia un effetto trasparente.
Come notate, il bianco visto attraverso la finestra risulta più bruno rispetto alla realtà: non risalta il vivido interno colorato.
Sul materiale, conosciamo i difetti di non avere il vetro temperato: si è graffiato in un men che non si dica - ma questa non è un difetto del progetto in se, bensì del materiale che tutti i produttori su questa fascia usano.

4.jpg






La paratia opposta ha anch'essa un effetto bombato, seppur dal mio punto di vista soggettivo non sia di certo l'effetto estetico migliore.
Il punto oggettivo e che interessa a voi è che da qualche piccola opportunità in più per facilitare il cable management - una buona soluzione pratica.

5.jpg




Sul retro troviamo tutte le griglie e le viti di colorazione nera - una cosa comunque non stupida, perché presenta meglio il prodotto.
Per gli slot di espansione: solo il primo è removibile tramite vite, gli altri sono da spaccare.
Per fortuna che comunque ne troviamo uno di scorta nella confezione insieme alle viti della scheda madre (che vedremo dopo).
Capisco che bisogna minimizzare i costi e che pragmaticamente, non sempre avere lo slot di espansione removibile con vite sia utile... ma in un case lanciato recentemente, questo dettaglio dovrebbe essere curato maggiormente - anche se si sta sempre parlando di un case dai 40€ in giù.

6.jpg




Il top è tutto aperto, con l'enorme filtro anti polvere magnetico.
Ho realizzato un video di prova per farvi comprendere quanto sia facile (anche con una sola mano) rimuoverlo ed applicarlo.
vediamo sotto di esso anche gli attacchi per le ventole, ben 3 da 120mm - di cui discuteremo in seguito.





Eccoci al front: la mia più grande paura: non tanto per l'estetica, in quanto fattore soggettivo, ma per la paura di ritrovarsi davanti un pezzo di plasticaccia.
Toccato dal vivo, mi sono ricreduto e, seppur non sia di metallo o vetro temperato, la plastica al tatto non è poi così male... è stata la sorpresa più piacevole!
Allego un video in cui uso un metodo rozzo ma efficace: semplicemente cerco di farvi capire la qualità della plastica tastandola energicamente ed udendo il suono prodotto: ovviamente dove ci sono gli slot 5.25, il rumore prodotto è normale che sia così acuto ed eccentuato.
La plastico è particolarmente dura per tutto il corpo del front, sulle griglie anteriori
Per il comparto USB & Company c'è tutto, nulla di superbo ma nulla da recriminare.




Due foto che lo mettono in "tiro", bene o male lo Sharkoon ha la sua personalità - non spiccatissima, ma non è anonimo.
Che sia bello o meno, quello lo dovete constatare voi a livello personale.
Nota: nella parte inferiore, il case si appoggia alla superficie con dei gommini, cosa sempre gradita.

9.jpg


10.jpg



Concludendo: questo Sharkoon è un case "normalissimo" dall'esterno, il front ha la sua personalità e tutto sommato è passabile in un quadro generale.
Una nota, che però a quanto pare riguarda non solo questo case: ipotizzo, essendo un profano del campo, che sia colpa della vernice se le impronte delle mani si vedano così tanto al riflesso con la luce.
Notai questa cosa anche con l'NZXT S340 quando lo ebbi sotto mano.... Mi viene dunque da pensare che non sia una cosa così rara e che la colpa sia del tipo di vernice utilizzato.

Note positive: che piaccia o meno, il case ha la sua personalità che, come già ribadito, può piacere o meno, ma almeno non abbiamo davanti qualcosa di anonimo. La verniciatura è omogenea, tutte le parti sono colorate di nero, non vi è nulla di non verniciato.

Note negative: la finestra. Non rende giustizia all'interno del case, oggettivamente non può essere il miglior abbinamento.
Le finestre non in vetro temperato le conosciamo tutti... ci soffiate sopra e si graffiano, quindi fate attenzione.
Se volete un case immacolato, usate dei guanti, perché le ditate si vedono molto col riflesso della luce sulla verniciatura nera.
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reazioni: tremoire

EasyMan QV

Azienda Verificata
7,864
5,299
CASE - GUARDIAMO DENTRO

Fuori non sarà il migliore, ma dentro dice davvero la sua: c'è molta personalità nell'estetica.
Ricordo come detto nella intro, che esistono 4 modelli: Nero con interno nero e LED blu / Nero con interno blu e LED blu / Nero con interno rosso e LED rosso / Nero con interno verde e LED verde.
Tolto il modello con interno nero, gli altri hanno un punto di forza non da poco: l'occhio fa la sua parte, e l'abbinamento con gli altri componenti del vostro PC può risultare una scelta vincente che può lasciare qualche soddisfazione.

Esempio banale: giocando in casa e comprando come alimentatore uno Sharkoon Silentstorm Icewind, il quale comprende già i cavi sleeve blu. L'abbinamento dei cavi sleevati blu + l'interno dell'SGC1 colorato, potrebbe portare molte soddisfazioni - ma con un budget comunque ristretto.
L'unica cosa che non renderebbe giustizia a tutto ciò è, come detto prima, la finestra sulla paratia di sinistra, non riuscendo a far vedere all'utente il colore vivido che anima l'interno di questo case.... ed è davvero un peccato!
Parlando di spazio, Sharkoon si dimostra sempre in prima linea e i risultati sono ottimi.
Lo spazio anteriore e posteriore sono semplici ma ben studiati, i passaggi per i cavi ci sono e nelle posizioni giuste: anche se non ho eseguito ancora un cablaggio all'interno, posso affermare con sicurezza che Sharkoon ha costruito un ottima base per i suoi case; non manca nulla e inoltre, come già detto prima, la bombatura del pannello di destra (senza finestra) fa guadagnare comunque qualcosa).
Ci troviamo di fronte dunque un case che permette di sfruttare se stesso, ogni foro è utile.
Lodevole la posizione degli SSD, una mossa ben riuscita di Sharkoon.
Se aggiungiamo anche un copri PSU molto spazioso, i 2 slot dal formato 2.5" (dietro alla scheda madre) e i 2 slot da 3.5" nel copri PSU (combo che basta al 99.99% di voi), l'SGC1 rinnova la mentalità del best-buy: con pochi € abbiamo tutto il necessario e molto spazio rispetto ai concorrenti della fascia.

Tra i cavi, troviamo il solito connettore per USB 3.0, USB 2.0, tasti reset & Company.
Nient'altro da segnalare.

Tra i dati del produttore, ottimi sono questi risultati:
  • Lunghezza massima GPU: 400 mm
  • Altezza massima raffreddamento della CPU: 165 mm
2.jpg




6.jpg


8.jpg


10.jpg


11.jpg




Segnalo anche la presenza di un filtro anti-polvere sotto alla posizione in cui verrà messo l'alimentatore.

13.jpg



Note positive: posizione slot SSD, copri PSU e spazio per il cable management in generale / GPU e cooler CPU; filtri anti polvere tutti presenti.

Note negative / perplessità: gli slot da 5.25 in alto a sinistra sarebbero da eliminare, non sono più necessari ormai e nell'airflow fanno più danni che altro.



Passiamo ora al comparto ventole, iniziando con la ventola LED presente nel posteriore del case: troviamo un connettore 3 pin o un molex per il funzionamento (un classico).
Trasparente e da 12cm, non ho potuto testarla nemmeno con il fonometro digitale del telefono (misura che risulterebbe molto spannometrica, ma sarebbe comunque utile).
Se mai riuscirò ad eseguire tale test, aggiungerò qualcosa in merito.
I LED come già accennato sono blu, in abbinamento con l'interno del case, altro punto di forza per l'abbinamento puramente estetico.

5.jpg




Passiamo invece ora al front (la delusione più grande), con la ventola da 120mm (non LED).
Facciamo un piccolo passo indietro: ufficialmente, nel front si possono installare 2 ventole.
Ma che migliora sensibilmente l'airflow è solamente quella installabile più in alto, quella in basso spinge un po' verso la zona della GPU e un po' sotto nel copri PSU.
Gli slot da 5.25 sono removibili, ma non c'è modo di installare ufficialmente una ventola. Se volete un airflow come si comanda, vi invito a trovare un qualsiasi modo (anche poco ortodosso) per installare una ventola al posto degli slot 5.25, così da avere 2 ventole che spingono completamente nel case e una che fa a metà tra zona GPU e copri PSU.

Gli slot da 5.25 non solo disturbano il front, ma anche il top: una ventola posizionata sopra di essi è quasi inutile, non butta fuori niente.
Ecco perché allora il mio consiglio è di rimuoverli e farli prendere polvere, lasciando spazio alle ventole.
A far ritrovare un po' di credito ci pensa il filtro anteriore, che copre le due ventole; non è magnetico ma ad incastro, semplicissimo da rimuovere.

9.jpg


12.jpg



Tiriamo le somme ma facciamo anche un ragionamento sull'air flow: lo sharkoon SGC1 viene lanciato ad un prezzo consigliato di 39€ circa.
Questa fascia sicuramente si dedica alle persone che, con pochi soldi, vogliono portarsi a casa un buon prodotto.
Quindi queste persone, difficilmente faranno uso di un AIO.

Il top è completamente aperto e supporta radiatori fino a 360mm.
Ma in questa fascia, non sono molti gli utenti interessati a dei dissipatori a liquido da 240/280/360mm, visto che di solito, chi punta agli AIO di un certo peso economico, si può permettere anche case ben più costosi.

Il front a mio avviso è da rivedere: ufficialmente, che spingono aria in modo utile nel case c'è una ventola (non preinstallata) e una a metà.

La parte posteriore invece è sempre con la solita ventola da 120mm, niente da ridire.

Non mi quadra qualcosa: perché una scelta di un front un po' scarso rispetto al top che ospita ben 3 ventole da 120mm - cosa non diffusa nella fascia sotto i 100€ - rispetto ad un front più efficiente?
Vero, non buttiamo via le 3 ventole installabile da 120mm sopra, ma le trovo prive di senso.

Inoltre, la parte davvero fastidiosa sono gli slot 5.25": andare a penalizzare così tanto l'air flow per degli slot ormai quasi futili.
Penalizzare così tanto si, perché non permette una terza ventola (mooolto utile) anche da smontato. Da montato, rende di scarsa utilità la ventola nel top che gli sta immediatamente sopra.

D'altro canto, è vero che, in un sistema con componenti moderni, il consumo e la produzione di calori di quest'ultimi è relativamente bassa: basti pensare che una GTX 1050ti non ha bisogno di un dissipatore fatto a puntino e che certe volte non serve alimentazione esterna dal PSU.
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reazioni: tremoire

EasyMan QV

Azienda Verificata
7,864
5,299
CONFRONTO CON SHARKOON AI7000

Avendo avuto la possibilità di confrontare questi due, mi limiterò ad allegare le foto e a inserire un piccolo commento finale: i case si assomigliano (il progetto è mooolto simile).

La confezione e l'imballaggio sono praticamente uguali.
Nota curiosa: il peso maggiore si sente molto.

1.jpg



Sul front troviamo sempre un filtro magnetico, ma questa volta vi è una ventola installabile in meno. Da notare 2 USB 2.0 in più, rispetto all'SGC1 che ne dispone solo di 2 USB 3.0 (poco importante dal mio punto di vista).

2.jpg



il front è molto più chiuso, l'airflow dunque potrebbe risentirne un poco.
Soggettivamente, sono gradevoli le plastiche blu ai lati; i materiali sono simili a quello dell'SGC1.

3.jpg




Troviamo sempre le due ventole - questa volta da 140mm - con il filtro anti polvere ad incastro.

4.jpg



La musica non cambia: la posizione della ventola sotto è sempre quella, come nell'SGC1.
Anche qui, conviene avventurarsi togliendo gli slot da 5.25 superiori e attaccare in un poco barbaro un'altra ventola e migliorare il supporto al front.

6.jpg


5.jpg



Non mi convince la posizione degli SSD, disturbano un po' il cable management; preferivo la soluzione adattata da Sharkoon con l'SGC1.

7.jpg


Il copri PSU ha un po' più di spazio in altezza.
Sempre presente il filtro anti polvere (in basso sulla destra), per i dispositivi da 3.5 pollici abbiamo 3 slot disponibili.

8.jpg


Lo spazio per il cable management è buono, ma ad occhio (non avendo effettuato nessun montaggio), l'SGC1 offre più spazio: in quest'ultimo i cavi sono distribuibili per tutto il retro praticamente, non vi è nessuna rientranza importante nell'AI7000, dove ho appunto inserito la mano.

Da notare che il pannello laterale è piatto, non bombato come nell'SGC1: può piacere di più, ma il cablaggio ne risentirà.

9.jpg



Piccola chicca: gli slot di espansione sono tutti estraibili e rimontabili tramite vite.
Una sottigliezza si, ma simbolo di qualità e completezza.

10.jpg


Concludendo questo scontro, un AI7000 offre in più due ventole da 140mm (rispetto a 2 da 120mm), più spazio nel copri PSU in altezza, uno slot per gli HDD in più e sopratutto la paratia in vetro temperato! Lo spazio per il dissipatore della CPU aumenta fino a 175mm, un dato eccellente: praticamente ci montato dentro il 99% dei bestioni.

Peccato che invece gli interni non siano colorati ed abbinati come con lo sharkoon SCG1, perdiamo una ventola nel top e un po' di spazio nel cable management; per la posizione dei drive da 2.5", spezzo una lancia in favore della soluzione adottata nell'SCG1.
Se uno volesse adottare una soluzione di raffreddamento All In One, non mi sento di dire che lo Sharkoon AI7000 sia il case ideale.

Nel resto, i case sono praticamente dei gemelli - Sharkoon ha trovato un buon equilibrio con cui tirare fuori degli ottimi prezzi e delle ottime caratteristiche
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reazioni: tremoire

EasyMan QV

Azienda Verificata
7,864
5,299
CONCLUSIONI

Eccoci qua :morte:

Prima di concludere, voglio ringraziare Falco75 e Sharkoon per la possibilità e la fiducia datami :ok:
Il test si ferma qua per mancanza di hardware da parte mia, ma se mai mi attrezzerò per il futuro, sicuramente riporterò i dati qua, come mi ero proposto.

ASPETTI POSITIVI SHARKOON SGC1

- Spazio e supporto
Altezza cooler CPU, cable management, supporto ventole, spazio per la GPU, copri PSU... per 39€, il case offre molto, nonostante i difetti

- Personalità interna
La colorazione interna e la ventole posteriore LED abbinata permette di dare un po' di carattere al vostro PC: che piaccia o meno, con poca spesa potete eseguire qualche gioco visivo con il resto dei componenti. Il Copri PSU e i fori per il cable management vi daranno una grossa mano a tenere tutto a bada.

- Supporto ventole e radiatori al top
Seppur io non trovi il senso di questa caratteristica per la fascia di prezzo, oggettivamente è una caratteristica importante: sono pochissimi i case che sotto i 100€ offrono il montaggio di 3 ventole da 120mm nella parte superiore.

- Filtri anti polvere
Non è che abbiano caratteristiche particolari degni di lode, ma ci sono tutti e nelle posizioni in cui servono. Ciò aiuta a rendere l'SGC1 un case completo

ASPETTI "A DOPPIO TAGLIO" SHARKOON SGC1

- Apertura front e top
il front rispetto ad uno Sharkoon S25-W, TG5 e AI7000 è un po' più aperto, grazie alle griglie che vanno dalla parte inferiore fino alla metà del front.
Anche il top è completamente aperto. Dunque, le temperature teoricamente migliorano, ma il rumore passa anch'esso: armarsi di buone ventole deve essere un opzione presa seriamente in considerazione.
Se non vi interessano i LED, vi consiglio in particolare le PureWings 2 di Be Quiet: le trovate su amazon a 10€, fanno il loro sporco lavoro silenziosamente.

Sappiate pesare bene questo aspetto!


ASPETTI NEGATIVI SHARKOON SGC1

- Supporto ventole al front e Slot 5.25
La vera grande delusione, non ci siamo (nemmeno sull'AI7000): progettazione bocciata.
Agli utenti, come già anticipato più e più volte, consiglio un piccolo fai da te per montarne una ventola al posto degli slot 5.25 per avere più ventole a immergere aria nel front.
Ma comunque, se lasciamo il case così com'è, gli slot da 5.25 rendono inutile la ventola soprastante, così da avere 3 ventole da 120mm installabili al top.... di cui una inutile!

- Finestra laterale.
Passi l'acrilico che, vista la fascia, non si può pretendere anche il vetro temperato. Forse un po' personale come giudizi, ma davvero l'abbinamento finestra con distorsione brunita non rende giustizia alla personalità interna del case.
Un peccato,

La nuova serie fa dunque dei passi avanti - ma certe scelte andrebbero riviste!
Nonostante le mie critiche, per 39€, è un possibile best-buy della fascia medio-bassa insieme al fratello S25-W.

In data 03/03/2018: al momento questo case è presente su Amazon a ben 50€: lasciate che prenda polvere sugli scaffali.
Lo trovate su altri shop a prezzi minori: https://www.trovaprezzi.it/prezzo_case-alimentatori_sharkoon_skiller_sgc1.aspx
Come i 39€ su Tekworld, ma la spedizione vi frega e porta il costo finale sui 48€, ancora troppo alto
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reazioni: tremoire

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili