Recensione personale - Superlux HD 681

Smith

Utente Èlite
8,367
749
img_hd681_web_xl.jpg



Superlux HD681
Tecnicamente parlando:
Sito del produttore: Superlux - HD681 Series


Type: Dynamic, Semi-open
Driver: Φ50mm, neodymium
Sensitivity: 98dB SPL (1mW)
Frequency Response: 10-30,000Hz
Maximum Power: 300 mW
Rated Impedance: 32 Ω (copper-coated aluminum wire)
Earpad:leather
Cable: 2.5-meter (8.2 ft.) straight, single-sided
Connectors: Screw-on gold plated stereo mini plug
Headphone Caliper Pressure: Approx. 3.5N
Net Weight: 276g(9.75 oz)


Il kit accessori comprende una sacca porta cuffia, carina e marchiata Superlux e un cavo dorato per le connessioni da 6,3 mm. Esteticamente parlando la cuffia si presenta bene, piuttosto grande ma al tatto resistente con una plastica in poca evidenza. Direi subito di sfatare il mito della cuffia giocattolo. La qualità mi ricorda tranquillamente alcune JVC e Sony che ho maneggiato nel corso degli anni, parlando in termini più recenti direi alcune Philips. Opinioni estetiche a parte iniziamo questa recensione.

Le varie prove di ascolto sono state svolte dopo circa 20 ore di rodaggio.
E' molto probabile quindi che alcune sensazioni possano poi variare nel corso del tempo. Le prove sono tutte svolte con una scheda X-Fi Xtreme Music, senza amplificatore per cuffia, in modalità Kernel Streaming, quindi Windows XP, tramite il programma foobar2000. Mi sarebbe piaciuto provare con altre schede ma per adesso non ho tanto tempo e mi limito a quella che utilizzo di più.



Pink Floyd / Is >There Anybody Out There?
FLAC - 44.100 - 16 bit
Sound Blaster X-Fi Xtreme Music
foobar2000, Kernel Streaming - Windows XP
Voto: 8/10



Album straordinario, che dire, non sono di parte ma posso ammettere di essere malato di Pink Floyd. In qualche modo recensire un cuffia ascoltando i PF è più facile, in quanto credo di averli ascoltati con strumenti molto diversi tra loro; cuffie, diffusori, casse attive, auricolari etc, ma sopratutto per tanti tanti anni. Credo di sapere cosa voler ottenere da alcune tracce.


Analizzerei in particolare "Another Brick In The Wall [Part 2 - Live Version]. La traccia è complessivamente buona, sembra tutto bilanciato, la chitarra suona bene e non è assordante, nonostante sia un assolo molto molto particolare. Personalmente non mi ha restituito subito quella sensazione tipica di quando ascolto i Pink Floyd, è probabile che manchi qualcosa. Ho quindi voluto tentare nuovamente inserendo semplicemente un EQ come Rock. La traccia parte in maniera più energica e convince subito di più. Le voci del coro hanno un tono più limpido e la chitarra che accompagna ha un suono che al mio orecchio sembra migliore. La prova mi ha convinto e non ho voluto utilizzare altre impostazioni o settare la modalità cuffia.



Pink Floyd / Pulse
FLAC - 44.100 - 16 bit
Sound Blaster X-Fi Xtreme Music
foobar2000, Kernel Streaming - Windows XP
Voto: 8/10



E' semplicemente a mio avviso il miglior lavoro fatto dai Pink Floyd, un live straodinario. Per alcune personali considerazioni, non mi sento di parlare di registrazione live in quanto ci sono delle evidenti contaminazioni da studio, alcuni assoli infatti non sono presi direttamente dal live, quello su DVD per intenderci ma da registrazioni in studio, è il caso di "Another Brick In The Wall" e non solo. Sono riuscito ad apprezzare al meglio alcune tracce utilizzando l'opzione cuffia dal pannello X-Fi ed utilizzando un normale EQ in modalità Rock. E' proprio vero che a volte bisogna provare e poi giudicare.


Il risultato migliore è stato quindi ottenuto utilizzato questo binomio, piuttosto che lasciando la curva neutra e non occludendo il suono tramite la modalità cuffia. La Stratocaster è ben definita, il suono è cristallino e potente. La chitarra presenta fisicamente dei magneti attivi EMG ed hanno un suono diverso rispetto al solito Single-Coil, nelle cuffie migliori che ho ascoltato questa chitarra era squillante e così è stato, al contrario di altre prove dove non emergeva e risultata piuttosto spenta rispetto al resto della traccia. Molto soddisfatto devo dire, ma se si vuole ottenere di più bisogna alzare il volume e godersi lo spettacolo. Consiglio in particolar modo di apprezzare Keep Talking e Another Brick In The Wall. Nella traccia Hey You sembra di sentire qualche distorsione o comunque una scena un po confusa, problema riscontrato spesso e volentieri, andrò ad analizzare più a fondo questo discorso una volta che la cuffia avrà superato le ore giuste di rodaggio.




Hans Zimmer / Inception
FLAC - 44.100 - 16 bit
Sound Blaster X-Fi Xtreme Music
foobar2000, Kernel Streaming - Windows XP
Voto: 9/10



Una delle tracce migliori di questa colonna sonora è secondo me "Old Souls", in quanto un brano che se ascoltato con la giusta cuffia o diffusore restituisce bellissime sensazioni, con un basso profondo e costante, quella leggera vibrazione che passa sulla vostra pelle o nel caso di ascolto in cuffia, attraverso la vostra testa. La nostra Superlux ha secondo me passato quest test in grande stile, ma con qualche difetto.


Agendo senza nessun Equalizzatore le frequenze più basse sembrano avere un carattere migliore rispetto ad altre cuffie economiche, non c'è una sensazione di fastidio ma quel piacevole basso un po vibrato che accarezza le orecchie e il resto della testa, quindi di conseguenza del corpo. Considerando che è una traccia spinta molto in basso è a mio avviso un punto a favore. Nella traccia vi sono presenti diversi strumenti ma che purtroppo fanno un po fatica ad emergere. Analizzando comunque lo spettro delle onde, strumento facilmente reperibile in foobar come "Spectrum", si capisce che l'onda sonora è perlopiù sbilanciata verso le medio-basse, probabile quindi causa di un suono poco brillante.


Mombasa, un'altra traccia di questo bellissimo Album/Colonna sonora, è molto ritmata e suona per così dire, in uno spettro sonoro piuttosto lineare. Avendo più strumenti a suonare in contemporanea è molto facile per una cuffia andare in confusione, perchè si trova a dover compensare in qualche modo un certo tipo di frequenza piuttosto che un'altra, essendo comunque un altoparlante Full Range. Si passa dal basso o batteria martellante, fino alla chitarra un po stridula, più una serie di altri strumenti che vengono comunque mixati e digitalizzati, tastiere e quant'altro. La prova resta comunque molto buona, anche se la sensazione è quella di avere realmente tutti gli strumenti a suonare insieme e con lo stesso volume, è meglio agire con un normale preset di EQ per evidenziare in qualche modo la traccia.



Spandau Ballet / Trough The Barricades
FLAC - 44.100 - 16 bit
Sound Blaster X-Fi Xtreme Music
foobar2000, Kernel Streaming - Windows XP
Voto: 6,5/10



Credo che in questo Album la voce sia importantissima, così come il Sax, utilizzato spesso e volentieri. Avendo ascoltato questo Album in un impianto molto importante cercherò di non farmi troppo influenzare ma ragionando in termini di ascolto in cuffia. Quello che mi aspettavo era chiaramente una voce cristallina ma dai toni caldi, niente voce "spacca orecchie" per intenderci. Le normali - normalizzazioni dello spettro sonoro del tipo Rock e Pop non mi hanno convinto, le frequenze basse erano poco presenti, nonostante gran parte delle tracce ne facciano largo uso. La voce resta comunque buona e di livello superiore rispetto al resto degli strumenti. Per apprezzarlo al meglio ho inserito la modalità Cuffie direttamente dal Pannello Creative, cosa che solitamente non utilizzo, in quanto la sensazione è quella di chiudere il suono ed eliminare il concetto di scena e spazialità. In questo caso le frequenze basse un po cancellate nel precedente test tornano a farsi sentire, ma la voce resta bilanciata e credo che al di la della cuffia si possa tranquillamente ottenere un bel risultato lavorando solo col software a disposizione.



Concludiamo, ma solo per il momento...

Le considerazioni finali non credo di poterle ancora tirare, questa Superlux deve dare ancora il meglio di se ma credo che siamo già a livelli molto accettabili. E' una cuffia comoda, tende un po a scendere sulla testa rispetto ad altre, probabilmente chi ha una testa piccola potrebbe riscontrare dei problemi, cioè una cuffia che si ferma troppo in basso rispetto alle orecchie. La cuffia ha bisogno di altre prove ma per il momento resta un vero e proprio Best Buy, considerando che il costo medio si aggira intorno ai 20-25€, ed è veramente difficile credere che sia così.
A presto, Fabio!
 

maurilio86

Utente Èlite
12,676
2,670
insomma la rece della cuffia che ha incominciato a far parlare di superlux tra gli appassionati...
la capostipite inoltre di una serie sempre più rielaborata

però però non ci dici una cosa... qual'era l'impianto?:sbav:

però ottimo che avendola in mano hai potuto elencare i difetti
ovvero scena e bassi

intanto attendiamo la evo con le stesse tracce
 

Smith

Utente Èlite
8,367
749
Un impianto molto differente, in auto, l'impianto di cui ti parlavo tempo fa.
Era chiaramente tutt'altra cosa rispetto a un ascolto in cuffia o in un normale salotto, ma progettato a mestiere (non da me), un tre vie ben distinto e un sub non da SPL o da gara ma più d'ascolto come si usa dire, nonostante fosse un 38 cm con tanta ciccia sotto. Dopo circa 2 anni e mezzo di solo ascolto in auto mi ci è voluto troppo tempo per riabituarmi a casse e cuffie di media qualità.
 

maurilio86

Utente Èlite
12,676
2,670
tra l'altro era un "autoprogettato e autocostruito" quindi ne comprendo la qualità decisamente sopra la media... un bel sub da 15 pollici poi è tutta un'altra storia come bassi... anche se in sospensione pneumatica il suo lavoro lo faceva bene

PS gli altoparlanti da SPL sono di due tipi uno a basso costo... o da tamarri fanno il loro lavoro fatto come possono
il secondo è quello PRO tutta un'altra storia e soprattutto un altro costo:asd:

- - - Updated - - -

peccato non avere le foto dell'impianto
 

Smith

Utente Èlite
8,367
749
Spero di recuperarle prime o poi ste foto, rode il sedere pure a me. C'era anche un bel post nel forum, avevo raccontato la mia piccola storia per sfogarmi, cioè che a lavori ancora ultimati mi hanno seguito in un parcheggio isolato, hanno aspettato che mi allontanassi e si sono portati via tutto, o gran parte di esso, cioè; subwoofer, 3 amplificatori, cross-over, fusibiliera, condensatore. Praticamente rimasi con gli altoparlanti dentro la macchina. Giorni dopo successe anche ad un mio amico, probabilmente stessa gente, anche organizzata, ma per lui il danno fu molto molto superiore, circa 12.000€, era un impianto da gara.

Continuo le prove, spero di ricevere quanto prima le nuove EVO, sia per curiosità sia per poterle confrontare. Quello che un po mi manca è il confronto con un vero amplificatore, magari anche modesto, o una scheda audio che abbia il suo AMP dedicato. Ho una Recon3D a casa ma non posso usarla perchè tutti i sistemi hardware girano bene solo su Windows XP, e per la Recon non ci sono Driver compatibili, solo a partire da Vista.
Che iella!
 

RobyPaice89

Nuovo Utente
22
0
Mi sono arrivate questo pomeriggio ordinate dalla baia, appena tolte dalla confezione le ho subito provate e ho notato dei bassi sì presenti ma non ancora ben definiti e degli alti un po' aspri, quante ore di rodaggio consigliate e con quale tipo di musica?
 

Smith

Utente Èlite
8,367
749
Secondo me qui stiamo intorno alle 200 ore, sopratutto per le medio-basse.
 

maurilio86

Utente Èlite
12,676
2,670
imho con delle cuffie buone (quindi non solo superlux ma anche loro) ... il rodaggio non finisce mai:muro:
 
  • Like
Reactions: Smith

RobyPaice89

Nuovo Utente
22
0
Dopo circa 30 ore di rodaggio le ho nuovamente provate con il mio Sansa clip e devo dire che noto già una differenza per quanto riguarda gli alti, diciamo che si sono addolciti risultando meno taglienti e striduli, mentre per quanto riguarda i bassi li trovo ancora un po' troppo estesi e poco puliti, diciamo che vanno oltre il necessario. Rivaluterò con qualche altra ora di ascolto più avanti ovviamente. Comunque confermo pure io che sono delle grandi cuffie (sopratutto per quello che costano) molto dettagliate e pulite.
 

Smith

Utente Èlite
8,367
749
Posso assicurarti che il basso tende ad assottigliarsi parecchio, rispetto alle prime 50 ore circa di ascolto, siamo a livelli molto differenti, prima era decisamente più esteso e presente, ora in alcuni tratti può venire meno, ma diciamo che è più equilibrato. Quanto dice maurilio è giusto, condivido.
 

DaDo_DaViD_97

Utente Attivo
135
10
Riposto qui le mie prime impressioni a caldo sulle hd681:

Per la recensione definitiva del suono voglio aspettare di provarle per bene e aspettare almeno un 50ina di ore perchè si stabilizzino un po'. Al momento sono un po' sbilanciate sui bassi anche se tutto sommato questi sono già abbastanza puliti e precisi. Per quanto riguarda gli alti non noto problemi evidenti. La scena acustica è migliore di quello che mi aspettassi anche se non posso fare paragoni con altre cuffie se non con le sennheiser 201 che sono totalmente prive di scena (oltre che di bassi, pulizia, musicalità....tutto!) quindi preferisco astenermi. La comodità è buona anche con gli occhiali, solamente stringono un po' troppo per i miei gusti e sono presto fastidiose, penso che le dovrò allentare un po'.
La solidità è buona, anzi ottima se rapportata al prezzo, anche se le rifiniture sono puttosto grossolane, ma che vogliamo di più da queste cuffie? :grat: :asd:

Una domanda Off-Topic: per ora mi sono limitato ad ascoltare mp3 320kbps poichè non conosco alcun sito dove poter scaricare in flac. Voi conoscete qualche sito da cui poter scaricare che non mi eviti di scaricare programmi tipo il mulo e il u-torrente? Scrivetemelo dove preferite (o dove possibile :utonto:) se ne conoscete.
 

DaDo_DaViD_97

Utente Attivo
135
10
Risposto anche qui il mio piccolo paragone tra le HD681 e le HD681evo.


Dopo aver ascoltato le mie 681 lisce un amico si è convinto a comprare le evo. Ieri abbiamo fatto un piccolo paragone. Premetto che entrambe le cuffie non hanno completato il rodaggio, le mie (le lisce) hanno una 60ina di ore di rodaggio, le sue (evo) nemmeno 10 ore, quindi non sono pareri definitivi, ma delle semplici impressioni.
Le abbiamo provate sia con musica che con videogiochi.
La prima impressione con la musica è che le evo siano molto più equilibrate, con alti morbidi e bassi molto precisi e godibili, mentre le lisce hanno dei picchi su alti che risultano taglienti e un po' stancanti se non fastidiosi in alcune canzoni dove sono particolarmente accentuati, e bassi più potenti ma meno precisi.
Volevamo sentire anche le differenze con i pad in velluto, ma ho trovato difficoltà nel togliere i pad alle evo (sono incastrati così bene in tutte le evo o sono le sue un caso a parte? :grat:) e allora abbiamo deciso di montare quelli di velluto sulle mie lisce :lol:. Devo dire che l'effetto è stato sorprendente con un suoni molto più morbido sugli alti che fa avvicinare notevolmente il suono delle lisce a quello delle evo. l'unica controindicazione è che si perde un po' di dettaglio, ma comunque è stata una piacevole sorpresa.

Per il gaming le cose non cambiano molto e le evo sono mediamente più godibili ed equilibrate, anche se nelle lisce ho notato che emergevano più dettagli (auto in lontananza di gta5 ad esempio) anche se nei bassi (esplosioni di auto) erano molto più godibili le evo fornendo un effetto più cinematografico se così si può dire per via di una maggior precisione nel distinguere perfettametne ogni frequenza creata dall'espolosione, che al contrario nelle lisce era più confuzionaria, anche se più pronunciata.

Un punto a favore delle lisce è secondo me la resa almeno apparente dei materiali e l'estetica. Se mi chiedessero di giudicare delle cuffie senza ascoltarle ma semplicemente guardandole direi che le lisce sono sicuramente più professionali delle evo che sembrano invece un po' più scadenti.
Indossandole sono due cuffie completamente diverse. le evo hanno i pad con lo spazio per l'oreccho più ristretto, e questo mi ha fatto un po' strocere il naso. Le lisce si adattano meglio alla testa anche se le evo danno complessivamente l'idea di essere più equilibrate nel peso e quindi di pesare meno sulla testa. Inoltre le lisce stringono un po' di più e sono più salde e sotto questo punto di vista forse sono più comode le evo anche se può capitare che si muovano, ma questo è molto soggettivo.


Riassumendo dunque le evo hano un suono più morbido ed equilibrato con una scena acustica più aperta, ma non troppo, e se messe direttamenne a confronto fanno emergere quei piccoli difetti timbrici che altrimenti nelle lisce non si percepiscono in tal modo.
Personalmente da tutto ciò ci ho guadagnato, poichè avendo collegato le cuffie ad un amplificatore hifi mi è bastato abbassere di un pelo gli alti per correggere questi tanto disprezzati alti taglienti e avere una resa molto più armonica, a mio parere davvero molto simile alle evo :asd:
 
  • Like
Reactions: maurilio86

maurilio86

Utente Èlite
12,676
2,670
Risposto anche qui il mio piccolo paragone tra le HD681 e le HD681evo.


Dopo aver ascoltato le mie 681 lisce un amico si è convinto a comprare le evo. Ieri abbiamo fatto un piccolo paragone. Premetto che entrambe le cuffie non hanno completato il rodaggio, le mie (le lisce) hanno una 60ina di ore di rodaggio, le sue (evo) nemmeno 10 ore, quindi non sono pareri definitivi, ma delle semplici impressioni.
Le abbiamo provate sia con musica che con videogiochi.
La prima impressione con la musica è che le evo siano molto più equilibrate, con alti morbidi e bassi molto precisi e godibili, mentre le lisce hanno dei picchi su alti che risultano taglienti e un po' stancanti se non fastidiosi in alcune canzoni dove sono particolarmente accentuati, e bassi più potenti ma meno precisi.
Volevamo sentire anche le differenze con i pad in velluto, ma ho trovato difficoltà nel togliere i pad alle evo (sono incastrati così bene in tutte le evo o sono le sue un caso a parte? :grat:) e allora abbiamo deciso di montare quelli di velluto sulle mie lisce :lol:. Devo dire che l'effetto è stato sorprendente con un suoni molto più morbido sugli alti che fa avvicinare notevolmente il suono delle lisce a quello delle evo. l'unica controindicazione è che si perde un po' di dettaglio, ma comunque è stata una piacevole sorpresa.

Per il gaming le cose non cambiano molto e le evo sono mediamente più godibili ed equilibrate, anche se nelle lisce ho notato che emergevano più dettagli (auto in lontananza di gta5 ad esempio) anche se nei bassi (esplosioni di auto) erano molto più godibili le evo fornendo un effetto più cinematografico se così si può dire per via di una maggior precisione nel distinguere perfettametne ogni frequenza creata dall'espolosione, che al contrario nelle lisce era più confuzionaria, anche se più pronunciata.

Un punto a favore delle lisce è secondo me la resa almeno apparente dei materiali e l'estetica. Se mi chiedessero di giudicare delle cuffie senza ascoltarle ma semplicemente guardandole direi che le lisce sono sicuramente più professionali delle evo che sembrano invece un po' più scadenti.
Indossandole sono due cuffie completamente diverse. le evo hanno i pad con lo spazio per l'oreccho più ristretto, e questo mi ha fatto un po' strocere il naso. Le lisce si adattano meglio alla testa anche se le evo danno complessivamente l'idea di essere più equilibrate nel peso e quindi di pesare meno sulla testa. Inoltre le lisce stringono un po' di più e sono più salde e sotto questo punto di vista forse sono più comode le evo anche se può capitare che si muovano, ma questo è molto soggettivo.


Riassumendo dunque le evo hano un suono più morbido ed equilibrato con una scena acustica più aperta, ma non troppo, e se messe direttamenne a confronto fanno emergere quei piccoli difetti timbrici che altrimenti nelle lisce non si percepiscono in tal modo.
Personalmente da tutto ciò ci ho guadagnato, poichè avendo collegato le cuffie ad un amplificatore hifi mi è bastato abbassere di un pelo gli alti per correggere questi tanto disprezzati alti taglienti e avere una resa molto più armonica, a mio parere davvero molto simile alle evo :asd:

grazie per il paragone... magari quando finite il rodaggio se avete voglia di postare qui i vostri pareri è cosa graditissima

hai evitenziato perfettamente il problema che spinse la superlux a creare varie versioni delle 681 bassi meno controlalti ed alti particolarmente taglienti

per il cambio dei pad sulle evo https://www.youtube.com/watch?v=Xv-KHzkZ7EA pubbicato anche sulla rece di queste
 
  • Like
Reactions: DaDo_DaViD_97

BK1

Utente Attivo
118
10
CPU
CPU Intel Core i5-3450 3,1GHz Socket 1155 77W con GPU Ivy Bridge Boxed
Scheda Madre
Asrock H77 Pro4/MVP
HDD
Hard Disk Interno Samsung/Seagate ST1000DM005 1TB 3.5" 7200rpm 32MB SATA2 HD103SJ
RAM
RAM DDR3 Corsair Vengeance CMZ8GX3M2A1600C9 1600MHz 8GB (2x4GB) CL9
GPU
R9 280x
Audio
Xonar U7
Monitor
Philips 221V
PSU
Ocz Stealth Xstream 600W
Case
Case Midl Cooler Master Elite 430 ATX Nero con Finestra laterale Trasparente
OS
W8
Recensione Superlux HD681 + Xonar U7
Partiamo dal presupposto che partivo da una scheda integrata e delle normalissime cuffie da 10 euro tutti in ambito gaming e musicale

Dopo aver ricevuto la scheda audio ho subito fatto qualche prova utilizzando delle beats studio che mi erano state regalate qualche mese fa. Già con loro e la scheda notavo una differenza abissale a livello musicale e gaming. In bf4 iniziavo ad avere una direzionalità e a sentire i tanto ricercati passi dei giocatori nemici che mi ronzavano attorno. Notavo però un disturbo: era come se il suono mi opprimesse la testa e dopo un pò la cosa mi disturbava.
Con l'arrivo delle superlux tutto è cambiato: niente più fastidi ed un miglioramente quasi incredibile in tutte le applicazioni. La voce all'interno del cantato si sentiva decisamente bene e la musica ha cominciato a farsi ascoltare molto ma molto meglio con sfacettature che prima non avvertivo e un buon equilibrio (formato flac e mp3 320kbps e generi musicali vari). Nessun disturbo a lungo andare e noto che col rodaggio le il suono si è come "ammorbidito" ed è leggermente meno tagliente (se così si può dire). A livello di comfort mi trovo veramente bene, i padiglioni sono molto ampi e le mie orecchie ci stanno veramente bene. Non sono pesanti e non schiacciano (ma credo dipenda dalle varie dimensioni della testa).
Ho acquistato scheda e cuffie su consiglio di Maurilio e devo dire che sono molto soddisfatto. Non avendo altri metri di paragone posso semplicemente ritenermi ampiamente soddisfatto e non escludo in futuro di provare qualcosa che possa migliorare ulteriormente la situazione.

Mi scuso per il linguaggio certamente poco tecnico.
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: PS5 VS XBOX X/S?

  • Playstation 5

    Voti: 431 63.4%
  • XBOX Series X/S

    Voti: 249 36.6%

Discussioni Simili