ram 2200 mhz per sandy bridge

devil84

Utente Attivo
499
10
Hardware Utente
CPU
i7 2600k@h100corsair 2 noctua
Scheda Madre
asrock fatality p67
Hard Disk
corsair force 3 120 gb
RAM
2x4 gb g.skil 2133
Scheda Video
gigabyte gtx 590
Scheda Audio
integrata
Monitor
asus 24 pollici
Alimentatore
be quiet dark pro 750 w
Case
silverstone raven 01 mod
Sistema Operativo
windows 7 ultimare x64/linux mint x64

serassone

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
29,198
8,559
Hardware Utente
CPU
Core i5 3570K
Dissipatore
Noctua NH-U9B SE2
Scheda Madre
Gigabyte GA-Z77X-UD3H
Hard Disk
Crucial MX500 500 GB | Crucial MX500 1 TB | WD Blue 1 TB | 2 x WD Green 3 TB
RAM
2 x 8 GB DDR3 1866 Corsair Vengeance
Scheda Video
nVidia GT 1030
Scheda Audio
VIA integrata
Monitor
Asus VW246H 24" 1920x1080
Alimentatore
Enermax MODU87+ 500W
Case
CoolerMaster Stacker
Sistema Operativo
Windows 10 Pro x64
Ecco una bella questione...
G.Skill propone questo kit come "designed for 2nd generation Intel Core processors" con una tensione di 1,65V, quando tutto e tutti consigliano di non superare 1,5V...
Sinceramente a me restano molti dubbi sul limite di 1,5V: le schede madri socket 1155 indicano come tensione normale tutte le tensioni fino a 1,65V, solo oltre questa tensione il valore viene indicato in rosso. Per quanto riguarda i datasheet Intel, la tensione massima di 1,575V è l'oscillazione della tensione standard (+/- 5%) indicata dalle specifiche JEDEC, e ho già fatto notare in un altro post che anche nel datasheet relativo ai Core di precedente generazione (Nehalem) la Intel indicava questa stessa tensione (1,575V) come massima, salvo poi dichiarare che fino a 1,65 ci si poteva arrivare senza problemi. Inoltre diversi configuratori di memoria di vari produttori (Corsair, ecc.) indicano come compatibili anche kit a 1,65V.
Che dire quindi? Che noi poveri utenti non possiamo far altro che rispettare quanto viene indicato: è consigliabile non superare 1,5V con i Sandy Bridge; e dunque dobbiamo dedurre che queste memorie G.Skill sono per un uso "estremo", per utenti cui non importa di bruciare eventualmente un processore...
Sarebbe molto interessante che qualche sito del settore sottoponesse a un "torture test" a 1,65V i Sandy Bridge per vedere se è vero che non si devono superare 1,5V; nel frattempo io non me la sento di rischiare e di far rischiare altri utenti.
 

mr.frizz

Utente Grafene
Utente Èlite
93,247
17,834
Hardware Utente
CPU
i7 2600k@4.5
Dissipatore
truespirit 140
Scheda Madre
msi z77a-g45
Hard Disk
500 spinpoint f3 + 840 pro 256 + sandisk ultraII 240
RAM
2*4gb tridentZ 2133 cl9
Scheda Video
Sapphire Rx 580 nitro oc+ 4GB
Scheda Audio
integrata
Monitor
lg m2232
Alimentatore
corsair tx650v1
Case
Corsair 300r WW
Sistema Operativo
7 ultimate 64
facendo un paio di ragionamenti e guardando le schede madri certificate,posso darti per sicuro che a 2200 non le setti,andrebbero a 2133 e non a 2200...
per farle andare a 2200 dovresti mettere il moltiplicatore a 2133 e alzare il bclk.infatti come vedi le schede madri consigliate per quelle ram,sono schede madri che usano in overclock spinti,quindi per benchmark.ma non per un daily use.
anche perchè di tenere in daily delle ram a quella frequenza e latenze non ti servirebbe a niente.
puoi comunque prenderle,impostare 1,5v a quelle ram e vedere come arrivano con quelle impostazioni.
magari ti tengono 2133 di frequenza con 9-9-9-24 di timing,che schifo schifo non fanno ;)
 

Entra

oppure Accedi utilizzando