DOMANDA Raffreddamento RTX 3090

Gianluca Zannettino

Nuovo Utente
77
8
Ciao a tutti ,

ho da qualche giorno acquistato una Rtx 3090 trinity della Zotac usata di 9 mesi a buon prezzo considerato il periodo . A detta del vecchio proprietario ci ha sia giocato che lavorato un po' . Me l'ha data completa di scatola , accessori, ed anche già pulita , sembra nuova alla vista .
Provandola dopo averla installata ,con giochi e stress test (alla massima potenza del programma Firestorm) ,ha un clock che arriva a 1860mhz (100% del tdp ) con un target di temperatura massima di 83 gradi .
Il problema è che arrivava troppo presto a quella temperatura (è arrivata fino a 84 con le memorie a 104 gradi ) e le ventole andavano al massimo facendo troppo rumore e perdeva anche un po' di clock ( scendeva sui 1750/1730 mhz) .
L'ho quindi smontata completamente e ho notato che necessitava di un po' di manutenzione , così ho cambiato sia la pasta termica ( l'originale era un po' secca ) che anche alcuni pad termici (4 erano secchi e un po' stressati dal calore ) .
Ho usato la pasta termica anche sui pad ( piccole gocce ) oltre che sul chipset principale ( non so se aiuti o meno ) , una artic mx4 .
Come pad ho utilizzato quelli già pre-tagliati a quadrati sempre della artic ,TP da 1.5 mm di spessore .
Attualmente facendo lo stesso stress test e provandola sugli stessi giochi nelle stesse condizioni , non supera i 78 gradi ( le memorie si fermano a 94 gradi ) con le ventole che si fermano al 72% ed effettivamente fa molto meno rumore e non perde quasi nulla come clock ( sempre tra i 1830 e 1860 mhz ) .
Intanto chiedo se queste temperature attuali sono normali ( dai test online non si capisce per questo modello di custom, non mettono mai le memorie ne i punti di giunzione ) , poi chiedo anche se esiste un modo o altri tipi di paste termiche / pad termici più adeguati per raffreddarla meglio le gpu .

Non mi dite di settare il tdp massimo dal programma a 90/92 % per favore , la voglio sfruttare al massimo .
C'è chi setta un target di temperatura massima di 80 gradi e 92% di tdp arrivando al massimo a 1695mhz ( come da scheda tecnica ) , così ovvio che scalda meno ma che ce l'ho a fare una 3090 allora !?

ps. il case è mesh e ben raffreddato da 6 ventole , la cpu ( ryzen 5 ) con l'impianto a liquido al massimo sforzo non supera i 55 gradi e in idle scende a 28/30 gradi , la scheda video invece , sempre in idle , mi è scesa anche a 25 gradi ( di solito sta sui 27/28 a fermo ) con ventole spente .

Grazie a tutti in anticipo .
 
Ultima modifica:

Ale3Mac

Utente Attivo
1,015
893
CPU
i7 8700k (fisso) - r5 4600H (portatile)
Dissipatore
Custom loop (fisso) - Lenovo "qualcosa" (portatile)
Scheda Madre
ASUS Z370A-Prime (fisso) - Lenovo "qualcosa" (portatile)
HDD
Troppi... ;-)
RAM
2x8GB G.Skill Ripjaws V 3200Mhz (fisso) - 2x16GB Crucial 3200MHz (portatile)
GPU
RX Vega 56 (fisso) - integrata+GTX1650 (portatile)
Monitor
ASUS MG278Q (fisso) - Lenovo "qualcosa" (portatile)
PSU
EVGA Supernova 650 G2 (fisso) - Lenovo "qualcosa" (portatile)
Case
Corsair Obsidian 450D (fisso) - Lenovo Ideapad Gaming 3 (portatile)
OS
Windows 10
Da schede da 400W non si può pretendere troppo in termini di temperatura purtroppo

Io intanto ti consiglierei di fare un po' di downvolt (c'è una guida sul forum) che ti permette di recuperare qualcosa senza perdere prestazioni

Poi, per le ram (che essendo in clamshell sono un po' critiche) c'è chi ha usato questo metodo: https://videocardz.com/newz/copper-plate-mod-for-geforce-rtx-30-gpus-lowers-memory-temperature-by-20
Si tratta di sostitire i pad termici con una placca in rame (occhio che il rame è conduttivo, quindi bisogna stare attenti ad isolare bene eventuali parti del pcb che potrebbero andare a contatto con la placca)
Nel caso della 3090 forse sarebbe interessante fare questa mod anche sui chip posti sul retro della scheda
Visto che mi par di capire che i pad da 1,5 mm siano la misura giusta per la tua scheda, qui potresti usare un pad da 0,5 mm tra chip e placca (così che faccia anche da isolante elettrico), poi una placca da 1 mm e pasta termica tra placca e dissi

Come altra alternativa, se capisco bene ed hai già un loop per la cpu, è prendere un wubbo, alcuni raccordi ed inserirla nell'impianto a liquido

P.S. Nei pad non va aggiunta la pasta termica, imbratta senza alcuno scopo visto che già i pad sono fatti in modo tale da "adattarsi" alla rugosità delle interfacce
 

Gianluca Zannettino

Nuovo Utente
77
8
Da schede da 400W non si può pretendere troppo in termini di temperatura purtroppo

Io intanto ti consiglierei di fare un po' di downvolt (c'è una guida sul forum) che ti permette di recuperare qualcosa senza perdere prestazioni

Poi, per le ram (che essendo in clamshell sono un po' critiche) c'è chi ha usato questo metodo: https://videocardz.com/newz/copper-plate-mod-for-geforce-rtx-30-gpus-lowers-memory-temperature-by-20
Si tratta di sostitire i pad termici con una placca in rame (occhio che il rame è conduttivo, quindi bisogna stare attenti ad isolare bene eventuali parti del pcb che potrebbero andare a contatto con la placca)
Nel caso della 3090 forse sarebbe interessante fare questa mod anche sui chip posti sul retro della scheda
Visto che mi par di capire che i pad da 1,5 mm siano la misura giusta per la tua scheda, qui potresti usare un pad da 0,5 mm tra chip e placca (così che faccia anche da isolante elettrico), poi una placca da 1 mm e pasta termica tra placca e dissi

Come altra alternativa, se capisco bene ed hai già un loop per la cpu, è prendere un wubbo, alcuni raccordi ed inserirla nell'impianto a liquido

P.S. Nei pad non va aggiunta la pasta termica, imbratta senza alcuno scopo visto che già i pad sono fatti in modo tale da "adattarsi" alla rugosità delle interfacce

Guarda , onestamente ho risolto . Ho comprato le salviette noctua ( ed anche la loro pasta termica che è tra le migliori ) e ho pulito tutto per bene . Tolto tutti i pad , sia i vecchi originali che avevo lasciato ( quelli che credevo ancora buoni ) che i nuovi di cui però non ero convinto a pieno . L'ho fatta uscire nuova e lucida pulendo anche tutto il dissipatore e le scocche metalliche . Ho usato la nuova pasta ( senza metterla sui pad però , solo sul chip ) e i nuovi pad della thermalright versione extreme da ben 2 mm di spessore ( un po' di più del necessario ) . E beh sotto stress test ora le ventole non vanno oltre il 65% di velocità con una massima temperatura di 75 gradi , il punto di memoria caldo si ferma a 90 gradi contro i precedenti 94 , mi ritengo soddisfatto , senza perdere clock ,anzi ho guadagnato anche qualcosa ( spara a 1880 mhz ) , e non ho nemmeno dovuto fare under volt , grazie dell'aiuto in ogni caso .


Inviato da iPhone tramite App ufficiale di Tom\'s Hardware Italia Forum
 
  • Mi piace
Reazioni: Ale3Mac e BWD87

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili