Quale Upgrade valido?

Spun

Nuovo Utente
21
0
Non ho capito su che budget ti stai orientando, comunque questo non è male https://www.audiosciencereview.com/forum/index.php?threads/aune-x1s-gt-review-dac-amp.27675/.

Con questo o il topping problemi a pilotare la maggior parte delle cuffie non ne avrai, a meno che non ti vai a prendere qualcosa di particolarmente energivoro, ma non penso sia il tuo caso. Li puoi collegare al mac tranquillamente con un cavo usb.

Comunque di dac/amp ormai se ne trovano davvero tanti, ti consiglio di leggerti qualche recensione sui siti dedicati così da farti un'idea più chiara...
più che budget, il mio era capire con cosa bisognava partire per poter apprezzare un notevole ascolto con le cuffie rispetto a come ascolto attualmente ovvero utilizzando l'integrata del mio macbook...

Quindi se per iniziare il topping è un valido inizio ben venga vado con quello...

tra il topping e quello che mi hai consigliato stiamo sullo stesso livello o mi sbaglio?
già avevo letto qualcosina sull'aune x1s

Se ho capito bene potrei ascoltare anche i SACD con il topping dx3 pro plus tramite un lettore cd collegato al mac?
ho provato un po a informarmi riguardo i DSD ora non vorrei che sto confondendo le cose almeno vedrò di fare la dovuta prova in modo di apprezzare le differenze :)
 

Kelion

Quid est veritas? Est vir qui adest
Utente Èlite
31,251
10,058
CPU
5600X
Dissipatore
Arctic Liquid Freezer 240
Scheda Madre
ASUS ROG STRIX B550-F GAMING (WI-FI)
HDD
1 SSD 1TB M.2 NVMe Samsung 970 Evo plus 4 HDD P300 3TB ciascuno
RAM
2x8GB Crucial Ballistix 3600 MHz
GPU
RTX 3060 Ti
Monitor
AOC 24G2U 144 Hz
PSU
EVGA G2 750W
Case
NZXT H510
Periferiche
Varie
Net
FTTC 100/30
OS
Windows 10, Debian 10
Ma l'uscita ottica digitale non è la stessa cosa di ciò che mi hai chiesto?

prova a leggere questo articolo dove viene spiegato che ha l'uscita ottica digitale....almeno cerco di capire meglio anche io a meno che non ho confuso


lo stesso ne parla anche nel supporto apple


l'uscita è mini-toslink 3,5mm
Ah ecco non avevo visto il connettore doppio che sembra un jack e non lo è... Ma ci vuole un connettore apposta per quello:
 

Spun

Nuovo Utente
21
0
Ah ecco non avevo visto il connettore doppio che sembra un jack e non lo è... Ma ci vuole un connettore apposta per quello:
Si inoltre quando estraggo il jack delle cuffie vedo sempre una luce rossa….

In termini pratici quali formati non potrei sfruttare in caso li volessi provare a meno che il topping vada bene?

Da un punto di vista pratico mi conviene usare il cavo ottico?

Suppongo che con il collegamento ottico si riesce anche per il Macbook bypassare il Dac integrato?
O mi sbaglio?

Intanto grazie mille per il link
 

Kelion

Quid est veritas? Est vir qui adest
Utente Èlite
31,251
10,058
CPU
5600X
Dissipatore
Arctic Liquid Freezer 240
Scheda Madre
ASUS ROG STRIX B550-F GAMING (WI-FI)
HDD
1 SSD 1TB M.2 NVMe Samsung 970 Evo plus 4 HDD P300 3TB ciascuno
RAM
2x8GB Crucial Ballistix 3600 MHz
GPU
RTX 3060 Ti
Monitor
AOC 24G2U 144 Hz
PSU
EVGA G2 750W
Case
NZXT H510
Periferiche
Varie
Net
FTTC 100/30
OS
Windows 10, Debian 10
Si inoltre quando estraggo il jack delle cuffie vedo sempre una luce rossa….

In termini pratici quali formati non potrei sfruttare in caso li volessi provare a meno che il topping vada bene?

Da un punto di vista pratico mi conviene usare il cavo ottico?

Suppongo che con il collegamento ottico si riesce anche per il Macbook bypassare il Dac integrato?
O mi sbaglio?

Intanto grazie mille per il link
Si bypass del DAC integrato come per tutte le altre opzioni di uscita digitale. Il cavo ottico è utile per separare elettricamente il Topping da interferenze provenieneti dall'alimentazione dei dispositivi collegati. Il problema è che ti avevo detto di collegare in USB il Mac perchè sull'ottico colleghi il Teac e quindi l'entrata ottica è già occupata.
 

Spun

Nuovo Utente
21
0
Si bypass del DAC integrato come per tutte le altre opzioni di uscita digitale. Il cavo ottico è utile per separare elettricamente il Topping da interferenze provenieneti dall'alimentazione dei dispositivi collegati. Il problema è che ti avevo detto di collegare in USB il Mac perchè sull'ottico colleghi il Teac e quindi l'entrata ottica è già occupata.
Tutto chiaro, per ora il topping lo collegherò al Mac in ottico perchè ho ha già 2 hub usb con interuttori su ogni singola porta usb (il mac ha solo due porte usb 3.0) e di conseguenza sono collegati gli hard disk che mi servono per non fare sempre attacca e stacca, quindi non potrei collegare il topping direttamente al mac, oppure dovrei collegarlo sull'hub usb ma da come mi hai detto non va affatto bene, giusto?

e sempre sul topping collegherò le casse amplificate che uso sul macbook ovvero le creative gigaworks t-40 e le collegherò tramite gli rca/jack 3,5mm che ho provveduto a prendere della kebeldirekt

Farò la prova, se mi soddisfa il topping e noterò differenze cercando di usare i file di alta qualità come i DSD (dove posso trovarli?)
sempre se tramite l'ottica mi permette di poter ascoltare tali file (in tal caso farò una prova anche via usb diretto sul macbook)

in caso non ci sarà la differenza che mi aspettavo rimanderò indietro, ovviamente farò anche la prova sul teac (devo prendere solo un cavo toslink/toslink per provarlo sul teac)...
il topping gia l'ho ordinato e dovrebbe arrivare tra una settimana insieme ai due cavi...

vi aggiornerò non appena proverò il tutto
intanto vi ringrazio a tutti per i preziosi consigli e aiuti :)
 

sp3ctrum

Super Moderatore
Staff Forum
12,542
5,120
CPU
AMD Ryzen 5 3900X
Dissipatore
Scythe Mugen 5 rev.b Push&Pull
Scheda Madre
ASUS TUF Gaming B550M-Plus WIFI
HDD
Nvme Samsung EVO 1Tb + SSD Samsung evo 850 250gb + Toshiba P300 3Tb
RAM
G.Skill 16gb Ripjaws V 3200Mhz + HyperX FURY 16gb 3200Mhz
GPU
KFA2 RTX 3060 Ti OC
Audio
Topping DX3 Pro + Focusrite Scarlett 2i2 + Mackie MR524 + Beyer DT 770 Pro
Monitor
LG Ultragear 27gp850
PSU
FSP Raider 650W 80+ Silver
Case
Thermaltake V200 RGB
Net
Vodafone 1000Mb
OS
Windows 10
Attenzione, per ascoltare un DSD in formato nativo, devi usare la usb con i driver del Topping.
Con l'ottico hai una limitazione 192kHz 24Bits che dovrebbe essere cmq sufficiente per un DSD.

Ma il problema é che dovresti usare Foobar2000 per esempio e impostare il plugin di ricampionamento da DSD a PCM.
Solo usb puó riprodurre i DSD nativamente.

Qualitativamente non cambia, hai cmq una qualitá mostruosa in entrambi i casi.
 

Spun

Nuovo Utente
21
0
Attenzione, per ascoltare un DSD in formato nativo, devi usare la usb con i driver del Topping.
Con l'ottico hai una limitazione 192kHz 24Bits che dovrebbe essere cmq sufficiente per un DSD.

Ma il problema é che dovresti usare Foobar2000 per esempio e impostare il plugin di ricampionamento da DSD a PCM.
Solo usb puó riprodurre i DSD nativamente.

Qualitativamente non cambia, hai cmq una qualitá mostruosa in entrambi i casi.
ho provato a vedere le caratteristiche del Topping DX3 Pro Plus:

FREQUENZE DI CAMPIONAMENTO:
USB: PCM fino a 32 bit 768 kHz, DSD nativo fino a DSD512, DSD DoP fino a DSD256
Coassiale/Ottico: PCM fino a 24bit 192kHz, DSD DoP fino a DSD64

quest'ultima parte fa riferimento in ottico DSD DoP fino a DSD64, lo stesso non permette di apprezzare un file DSD?

comunque si proverò anche via usb collegandolo direttamente al macbook e poi proverò anche con l'hub per vedere e capire eventuali differenze...in questi casi per i DSD nativi fa la differenza il cavo usb?

perdona la mia ignoranza, ma possibile che un dispositivo come il topping permetta di ascoltare un DSD nativo a 512?
rispetto ad altri dac dove il costo è altissimo con le medesime caratteristiche, cos'è che cambia di preciso?

si Foobar2000 lo sto usando da qualche giorno, lo avevo letto in questo forum, prima usavo vlc anche se non noto differenze (sicuramente le noterò con il topping)...
poi vedrò con il topping come settarlo...

quindi a seconda del tipo di file ascolto devo impostare io il campionamento?
anche sul mac posso installare i driver del topping se non erro gli ASIO?

PS:
c'è qualche sito dove poter provare questi file come in HD e in DSD?
 

sp3ctrum

Super Moderatore
Staff Forum
12,542
5,120
CPU
AMD Ryzen 5 3900X
Dissipatore
Scythe Mugen 5 rev.b Push&Pull
Scheda Madre
ASUS TUF Gaming B550M-Plus WIFI
HDD
Nvme Samsung EVO 1Tb + SSD Samsung evo 850 250gb + Toshiba P300 3Tb
RAM
G.Skill 16gb Ripjaws V 3200Mhz + HyperX FURY 16gb 3200Mhz
GPU
KFA2 RTX 3060 Ti OC
Audio
Topping DX3 Pro + Focusrite Scarlett 2i2 + Mackie MR524 + Beyer DT 770 Pro
Monitor
LG Ultragear 27gp850
PSU
FSP Raider 650W 80+ Silver
Case
Thermaltake V200 RGB
Net
Vodafone 1000Mb
OS
Windows 10

Spun

Nuovo Utente
21
0
La qulitá tra usb e ottico é la medesima, solo per trasparenza di informazioni volevo dirti che ci sono solo quelle "limitazioni".

Il Topping ha un chip ottimo con una circuiteria attorno altrettanto ottima, nulla di magico, ma é un prodotto testato da persone con attrezzature per questo tipo di misurazioni.

Leggi qua: https://www.audiosciencereview.com/...pping-dx3-pro-review-dac-headphone-amp.27148/
Ti ringrazio che lo hai specificato almeno le cose mi sono più chiare....

Grazie anche per il sito ho dato uno sguardo, molto interessante a conti fatti non dovrebbe deludere...

Per tua esperienza o per chi lo ha provato il topping e con i vari formati, si possono apprezzare le varie differenze di qualità di ascolto?

Ho trovato dei siti dove permette di selezionare la qualità di ascoltare di alcune traccie e permette anche di scaricarle e devo dire che si sentono bene, così come la spazialità del suono che era molto aperto e permetteva di alzare il volume cose che con le samson sr850 lo faccio con alcune canzoni ovviamente la qualità era notevole, ma di certo quando ascolto la classica in mp3 a 320kbps o a cd originale almeno per me resta difficile notare le differenze usando le cuffie attuali.....

per scrupolo ho preso le tracce del cd originale ascoltandolo sul macbook (App Musica del Macbook, VLC, Foobar2000) e ho preso la stessa traccia convertendola a mp3 a 320kbps le ho messe nel player e ho ascoltato i primi 30sec max 1min a ripetizione prima la traccia cd e poi mp3 per poi ripetere l'ascolto ma niente la qualità è la medesima non cambia di una virgola per ogni singolo strumento e soundstage, neanche la minima colorazione ho avvertito nulla, stesse tonalità stessa timbrica....

credevo che erano le samson sr850 il problema e invece anche con le sennheiser hd 560s identico risultato....sicuramente il dac del macbook non è tutto sto granchè ma per la mia esperienza di ascolto passata sopratutto in macchina con un impianto di un buon livello dove la differenza l'ha fatta la taratura e l'installazione dei componenti, posso dire che sul macbook si sentono molto bene le cuffie e il suono è ben definito....

sicuramente quando arriverà il topping potrò apprezzare le cuffie usando i anche i file DSD512 (e non solo quelli) ovviamente collegandolo in usb almeno potrò confrontarlo con il dac del macbook...

curiosità, vedo che il topping a 32ohm dovrebbe avere circa 1,5watt (alla massima potenza), sarebbe un problema usarlo sulle samson sr850 essendo 32ohm?
 

sp3ctrum

Super Moderatore
Staff Forum
12,542
5,120
CPU
AMD Ryzen 5 3900X
Dissipatore
Scythe Mugen 5 rev.b Push&Pull
Scheda Madre
ASUS TUF Gaming B550M-Plus WIFI
HDD
Nvme Samsung EVO 1Tb + SSD Samsung evo 850 250gb + Toshiba P300 3Tb
RAM
G.Skill 16gb Ripjaws V 3200Mhz + HyperX FURY 16gb 3200Mhz
GPU
KFA2 RTX 3060 Ti OC
Audio
Topping DX3 Pro + Focusrite Scarlett 2i2 + Mackie MR524 + Beyer DT 770 Pro
Monitor
LG Ultragear 27gp850
PSU
FSP Raider 650W 80+ Silver
Case
Thermaltake V200 RGB
Net
Vodafone 1000Mb
OS
Windows 10
Io ho il Topping ormai da qualche anno, la versione precedente a quella attuale.
È leggermente meno potente del nuovo, ma uso anche cuffie in-ear senza problemi, basta non esagerare con il volume ovviamente.

Per la qualitá, dipende anche molto dalle cuffie e inoltre se un mp3 a 320 é fatto bene e con il master buono come un CD, sará davvero difficile distinguere le differenze.

Un mp3 320 per un orecchio umano é quasi uguale alla qualitá CD e la qualitá CD non é poi cosi lontana da un DSD.
È anche importante sottolineare che tutta la qualitá tirata fuori da un DSD deve avere anche una ottima base di registrazione alle spalle.
 
  • Mi piace
Reazioni: Andretti60

Spun

Nuovo Utente
21
0
Io ho il Topping ormai da qualche anno, la versione precedente a quella attuale.
È leggermente meno potente del nuovo, ma uso anche cuffie in-ear senza problemi, basta non esagerare con il volume ovviamente.

Per la qualitá, dipende anche molto dalle cuffie e inoltre se un mp3 a 320 é fatto bene e con il master buono come un CD, sará davvero difficile distinguere le differenze.

Un mp3 320 per un orecchio umano é quasi uguale alla qualitá CD e la qualitá CD non é poi cosi lontana da un DSD.
È anche importante sottolineare che tutta la qualitá tirata fuori da un DSD deve avere anche una ottima base di registrazione alle spalle.
Perfetto allora farò attenzione a quando lo userò con le samson sr850 anche se di solito tendo ad ascoltare ad un volume medio basso...però quando c'è la qualità permette di alzare il volume...

in pratica ho provato a impostare la scheda audio del macbook a 24-96 e su questo sito


ho provato ad ascoltare le varie canzoni per la suddetta qualità e l'ascolto è stato notevolissimo.....

solo che ascoltando il cd di beethoven e carl orff carmina burana sembravano dei mp3 compressi a 128kbps in confronto a quelle canzoni su quel sito...di sicuro dipende dalla registrazione ma di certo quei audio sono stati di una qualità mai ascoltata

non mi resta che attendere l'arrivo del topping per fare un giusto confronto almeno mi regolo alle reali differenze e la qualità effettiva delle cuffie che fino ad ora ancora non avrò ascoltato :)

Ps: anche le samson come le sennheiser hd 560s mi hanno letteralmente stupito :)
 

sp3ctrum

Super Moderatore
Staff Forum
12,542
5,120
CPU
AMD Ryzen 5 3900X
Dissipatore
Scythe Mugen 5 rev.b Push&Pull
Scheda Madre
ASUS TUF Gaming B550M-Plus WIFI
HDD
Nvme Samsung EVO 1Tb + SSD Samsung evo 850 250gb + Toshiba P300 3Tb
RAM
G.Skill 16gb Ripjaws V 3200Mhz + HyperX FURY 16gb 3200Mhz
GPU
KFA2 RTX 3060 Ti OC
Audio
Topping DX3 Pro + Focusrite Scarlett 2i2 + Mackie MR524 + Beyer DT 770 Pro
Monitor
LG Ultragear 27gp850
PSU
FSP Raider 650W 80+ Silver
Case
Thermaltake V200 RGB
Net
Vodafone 1000Mb
OS
Windows 10
Anche io ho dei cd originali pessimi...

Io ascolto anche vinili e anche li la differenza si sente.
Ho comprato delle edizioni limitate di vinili stampati dai nastri originali, suonano benissimo.

Poi ho invece altri vinili stampati da fonti non idonee al vinile e si sente una porcheria.

Lo stesso per i cd, ci sono quelli fatti bene da sorgente pulita e dettagliata e altri che fanno schifo.
Il cd ha tutto il potenziale per essere hifi, a patto che sia hifi anche il master.
 

Spun

Nuovo Utente
21
0
sui cd non lo sapevo che bisognava fare attenzione a quale edizione acquistare, credevo che bastasse il cd originale per poter sentire bene....

io da piccolo (circa 30/32 anni fa) sentivo i vinili con l'impianto Hi-Fi dei miei genitori e quel tipo di suono non l'ho più ritrovato neanche con l'impianto in macchina utilizzando amplificatori di classe A e preamplificatore a valvole....

Fatto sta ignoravo che la qualità del vinile era ben superiore a quella del digitale...ovviamente non sto alludendo che cerco chissà quale tipo di qualità andando a prendere il topping ma solo capire se ho sentito come si deve le cuffie attuali o meno :)

però mi rimane solo un dubbio, su quel sito che ho postato ho ascoltato la canzone di
Jan Gunnar Hoff: LIVING
con qualità 24/96
ovviamente ho lasciato tale qualità sull'uscita della scheda audio del macbook
(volendo posso lasciare direttamente quella o mi conviene portarla a 16/44.1?)
e ho voluto ascoltare la stessa canzone su youtube


come è possibile che non sono riuscito a cogliere le differenze tra le due qualità?
ho cercato di fare attenzione a ogni minimo dettaglio, ho notato solo che su youtube il livello del volume era più alto e non ho toccato nulla....

forse essendo solo pianoforte non è complessa come musica?

una cosa è certa, quando la traccia suona bene, si colma la lacuna nella cuffia quando nel tipo di musica che ascolta percepivo determinate mancanze o enfatizzazioni....

Ps: conosci qualche sito come quello da me postato per poter testare qualche audio in DSD a 512?
in modo da provarlo con il topping via usb
 

mentalrey

Utente Èlite
2,506
680
CPU
20 - Xeon E7-4850
Dissipatore
stock
Scheda Madre
10 - Cisco UCS Blade
HDD
Netapp MetroCluster 160 terabyte
RAM
2.4 terabyte
GPU
4xTesla T4
Audio
Audient ID14 mkii
Monitor
none
PSU
stock redundant
Case
Cisco UCS blade chassis
Periferiche
Fiber Interconnect - Cisco N9k
Net
100gigabit
OS
redhat - centos - debian - win
Fatto sta ignoravo che la qualità del vinile era ben superiore a quella del digitale...
Come ti ha detto Sp3ctrum una bella fetta della differenza udibile può derivare dal master.
Ho avuto in mano una decina di brani dei muse in versione premaster (sempre file digitali) e poi derivati dal cd venduto.
L'audio sul cd era un orrore ipercompresso, stessi brani, ma forma d'onda completamente diversa e priva di dinamica, al limite del fastidioso.

Sicuramente il vinile, che magari potrebbe anche avere una risoluzione inferiore a quella di un cd, offre un risultato uditivo più piacevole, ma diciamo che non é esattamente quello il che fa il grosso della differenza.
Le registrazioni di 30/40 anni fa avevano come target di ascolto impianti audio di un certo tipo, adesso il target di riferimento é farlo suonare decentemente su un paio di cuffiette da 20 euro e uno smartphone.

Per quello che riguarda mp3 a 320 e un file non compresso, effettivamente ad orecchio non é sempre così facile percepire differenze, soprattutto se non si é dotati di impianti estremamente costosi.
Ma il tuo cervello deve correggere la psicoacustica applicata ricostruendo parti mancanti e dopo due ore di mp3 é affaticato, mentre dopo due ore di vinili ti viene voglia di mettere su un altro disco.
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reazioni: Andretti60

Andretti60

Utente Èlite
5,618
4,238
Le registrazioni di 30/40 anni fa avevano come target di ascolto impianti audio di un certo tipo, adesso il target di riferimento é farlo suonare decentemente su un paio di cuffiette da 20 euro e uno smartphone.

Per quello che riguarda mp3 a 320 e un file non compresso, effettivamente ad orecchio non é sempre così facile percepire differenze, soprattutto se non si é dotati di impianti estremamente costosi.
Ma il tuo cervello deve correggere la psicoacustica applicata ricostruendo parti mancanti e dopo due ore di mp3 é affaticato, mentre dopo due ore di vinili ti viene voglia di mettere su un altro disco.
Verissimo, il fenomeno chiamato Loudness War (solitamente uso la pagina wiki in inglese che è più completa, in questo caso la pagina italiana va più che bene). È comunque un fenomeno vecchio di tempo, e solo ultimamente che ha preso una piega dominante, la musica di YouTube per esempio è inascoltabile (dinamica zero)

Ma il grosso problema qui, IMHO, è che gli audiofili stanno perdendo di vista il punto principale del nostro hobby, che non dovrebbe essere quello di avere super impianti hifi per ascoltare poi musica che anche se in formato eccezionale tipo SACD sono poi interpretazioni mediocri provenienti da nastri originali registrati male e poi mantenuti male.

Io per esempio sono un appassionato di lirica. La Tosca di Puccini è una delle mie opere favorite, che ho visto più volte dal vivo nelle maggiori teatri operistici di tutto il mondo, con i migliori artisti e conduttori del momento, a volte stringendo i denti per interpretazioni pessime pagate salatissime (purtroppo è un hobby costoso). La mia versione preferita rimane la Callas, Di Stefano, Gobbi, condotta da De Sabata, che è ovviamente monofonica, a bassa dinamica (è degli anni ‘40 50) ha importanza alcuna che DAC si stia usando, eppure è la versione che ancora adesso mi appassiona di più, la sinergia tra i cantanti e il conduttore è fantastica, in nessuna altra interpretazione il dramma della storia salta così agli occhi (in questo caso, all’udito). Personalmente, preferisco spendere il minimo indispensabile per l’impianto (anche perché anche se mi sento giovane il mio udito non è più quello che avevo 40 anni fa, o anche 20) ma piuttosto cercare non solo una buona produzione, ma anche (e soprattutto) una buona interpretazione.

Tanto per dare una idea di quello che sto cercando di dire (articolo in inglese):
 

Entra

oppure Accedi utilizzando