DOMANDA Quale software conviene usare per iniziare a creare videogiochi?

giangiks

Utente Attivo
179
13
Vorrei iniziare a sviluppare giochi per imparare,fare pratica e magari iniziare a costruire un portfolio come presentazione per il lavoro,sono al primo anno dell'università e programmo principalmente in python.Da un mesetto ho trovato questa libreria chiamata pygame con la quale sto sviluppando 2 o 3 giochetti tanto per iniziare a capire come funziona un videogioco e familiarizzare con la libreria.Tuttavia,vedendo programmi come unity,unreal engine,costructor etc... mi viene da chiedermi se sto facendo la cosa giusta ad usare questa libreria oppure se mi sto complicando la vita inutilmente,cioè in quest'ambito,una fonte di sviluppo vale l'altra oppure è consigliato usare determinati software come godot,unity etc? Se un giorno volessi completare un gioco ed inviarlo a qualche publisher,il fatto di averlo fatto con questa libreria sarebbe una cosa negativa oppure ininfluente?
Come avrete intuito,non so molto riguardo quest'ambito ma sto cercando di farmi in quattro per acquisire le skills necessarie,proprio per questo vorrei anche iniziare a capire come funzionano le cose,sia per il futuro(spero di lavorare in questo ambito) e sia per evitare di perdere tempo,grazie in anticipo!
 

regedit

Utente Attivo
187
2
Mi accodo anche io ma un po diversamente dal titolare del thread; ho deciso di iniziare ciò che avrei dovuto cominciare già da tempo. Decido di iniziare a progettare da testa a piedi il mio primo videogioco con successiva pubblicazione su Steam. Purtroppo non ho avuto tempo e modo di imparare nessun linguaggio di programmazione e proprio per questo piccolo ostacolo interpello voi. Chi di voi conosce un programma completo (anche inglese) che dia la massima libertà di creazione ed espressione ma che al tempo stesso non obblighi l' uso di codici e programmazioni?
 

clessidra

Utente Attivo
497
112
CPU
VIA C3
Scheda Video
Ati Rage
Sistema Operativo
linux - Red Hat 1.1
Mi intrometto anche se non sono un programmatore (e quindi non creo nemmeno giochi). Recentemente ho letto qualcosa su Godot.
 
  • Mi piace
Reactions: spiddy1

GraveKeeper

Utente Attivo
979
315
CPU
Intel Core i5 7200u (2 Core - 4 Threads)
Scheda Madre
HP 84A7
Hard Disk
128gb Samsung M.2 + 1tb Hitachi 5400rpm
RAM
1x8gb 2400Mhz
Scheda Video
NVIDIA GeForce MX110 2gb ddr3
Monitor
Schermo HD 1366x768
Case
HP Notebook 15-da0134nl
Periferiche
Studio Monitor Speakers Presonus Eris E3.5
Sistema Operativo
Windows 10 Home 64-bit
@giangiks Allora parlando di creazione giochi, secondo me il best to go la prima volta è Godot, considerando che già programmi (sei più o meno nella condizione di mio fratello), tanto più Python e Godot ha un linguaggio simile a Python. Godot è secondo me il migliore, per supporto, aggiornamenti, codice e interfaccia, senza considerare che con Godot puoi fare giochi in 2d ma anche in 3d, oltre che essere open-source. E' quindi perfetto per un principiante, anche perchè è pieno zeppo di tutorial su youtube.

Le altre soluzioni più blasonate sono Unity e GameMaker Studio. Due cose al riguardo: GameMaker è un programma a pagamento e per uno che non è sicuro se intraprendere o no questa strada non è mai il massimo spendere dei soldi subito. Al massimo se in futuro sarai più bravo e vorrai cambiare, se provando la demo ti troverai meglio lo comprerai. Questo perchè anch'esso è un validissimo programma, che utilizza però un linguaggio apposito creato per il programma e con cui si possono sviluppare solo giochi 2d. Ma è molto professionale, è l'evoluzione del vecchio GameMaker, con cui Toby Fox fece Undertale, mentre il suo secondo gioco Deltarune lo sta sviluppando appunto su quest'ultimo.
Parlando di Unity (e se n'è parlato molto negli ultimi anni) è per carità un programma completissimo e con grande supporto su cui sono stati fatti anche molti bei giochi per telefono senza cutare YGOPRO2, forse il simulatore migliore del gioco. Però da esperienza personale non mi sento di consigliartelo, perchè davvero è pesantissimo da scaricare e installare, e io ho trovato l'interfaccia per niente intuitiva, ma poi sono gusti, quindi se vuoi dagli un occhio. Anche con Unity si possono creare giochi 2d e 3d, ma io opterei per Godot.

Parliamo dell'ultimo da te citato, e cioè Unreal Engine, su cui non ha senso cominciare. Con UE puoi fare magnifici giochi 3d, ma appunto solo quelli, giochi stupendi con grafica stupenda da ps4 e dunque assurdamente difficili da coddare (come saprai i giochi rilasciati su console ecc, non sono fatti da una persona sola ma da un team apposta). Su di esso non ha senso cominciare, perchè servono conoscenze molto avanzate di programmazione oltre che come per qualsiasi altro engine per giochi 3d serve conoscere anche un modellatore 3d che crei gli ambienti o i personaggi o saper modellare sa soli. Quindi è un ottima scelta per giochi professionali, ma non ci puoi cominciare, forse in futuro se avrai un tema o sarai molto bravo a programmare potrai metterci mano.

Comunque il mio consigio per cominciare rimane Godot perchè sì, ce ne sono altri, ma a parte unity che non è intuitivo al pari, tutti gli altri mancano di un buon supporto o buoni tutorial per quanto ne so.

@regedit Diciamo che in parte chiedi il mondo. Questo perchè come detto da ogni codder di giochi, un gioco senza codice non è un buon gioco. Ma in ogni caso esistono programmi che fanno al caso tuo. Il primo che ti consiglio è Stencyl, in questo engine puoi creare giochi senza conoscere un minimo di programmazione; attenzione! questo non vuol dire che tu possa crearli senza avere un minimo di logica, la logica è la prima cosa che bisogna avere se si vuole programmare qualcosa, con o senza codice. Comunque è molto intuitivo, ma d'altro canto è un programma che ho sempre trovato molto pesante, oltre al fatto che puoi pubblicare giochi solo in flash e quindi in file web accessibile da browser (ed è in parte una pecca perchè i giochi in flash sono noti per avere problemi), per avere gli exe il programma va comprato e costa 99, per farlo girare anche su iOS ecc costa 199. Ti consiglio comunque di provarlo perchè per creare giochi senza conoscere codice è probabilmente la soluzione migliore, anche per iniziare, chissà, magari in futuro ti verrà in mente d'imparare anche a programmarli i giochi.

L'unica altra alternativa che conosco é GameEditor che, per carità è un ottimo programma che permette di creare giochi sia senza saper programmare che con la programmazione di script in un linguaggio basato sul c (io stesso ci ho fatto qualcosa), ma ha zero supporto giuro, la maggior parte delle cose ho dovuto cercare di capirle da solo. Che poi è abbastanza intuitivo se non usi codice ma per le parti di codice grazie a dio che a scuola avevo fatto un po' di c sennò...

Anche in GameMaker credo non ci sia bisogno di grandi doti da programmatori, ma comunque rimane un prigramma a pagamento.

Comunque non credete di farmi grandi domande, so tutte queste cose perchè con mio fratello c'era stata questa idea ma non abbiamo mai finito un gioco per ora, mai trovato il tempo di lavorare seriamente su questo hobby (è un peccato in effetti). Spero di aver aiutato
 
  • Mi piace
Reactions: giangiks e regedit

regedit

Utente Attivo
187
2
direi che sei stato più che esaustivo.
Avevo già scaricato anni fa stencyl e non me lo ricordavo più.
Senza farlo apposta avevo già in lista gamemaker.
E già che ci siamo @GraveKeeper se conosci qualche libro dove si può imparare nozioni di codici o anche qualche youtuber che spiega bene in italiano
 

GraveKeeper

Utente Attivo
979
315
CPU
Intel Core i5 7200u (2 Core - 4 Threads)
Scheda Madre
HP 84A7
Hard Disk
128gb Samsung M.2 + 1tb Hitachi 5400rpm
RAM
1x8gb 2400Mhz
Scheda Video
NVIDIA GeForce MX110 2gb ddr3
Monitor
Schermo HD 1366x768
Case
HP Notebook 15-da0134nl
Periferiche
Studio Monitor Speakers Presonus Eris E3.5
Sistema Operativo
Windows 10 Home 64-bit
Così su due piedi non saprei dirti, dovresti prima approcciarti alle basi di un liguaggio qualunque (evita però javascript o html ovviamente, io consiglio c, c++, python o java) e poi tipo per Godot è pieno di tutorial anche in italiano specifici del programma
 
  • Mi piace
Reactions: regedit

giangiks

Utente Attivo
179
13
@giangiks Allora parlando di creazione giochi, secondo me il best to go la prima volta è Godot, considerando che già programmi (sei più o meno nella condizione di mio fratello), tanto più Python e Godot ha un linguaggio simile a Python. Godot è secondo me il migliore, per supporto, aggiornamenti, codice e interfaccia, senza considerare che con Godot puoi fare giochi in 2d ma anche in 3d, oltre che essere open-source. E' quindi perfetto per un principiante, anche perchè è pieno zeppo di tutorial su youtube.

Le altre soluzioni più blasonate sono Unity e GameMaker Studio. Due cose al riguardo: GameMaker è un programma a pagamento e per uno che non è sicuro se intraprendere o no questa strada non è mai il massimo spendere dei soldi subito. Al massimo se in futuro sarai più bravo e vorrai cambiare, se provando la demo ti troverai meglio lo comprerai. Questo perchè anch'esso è un validissimo programma, che utilizza però un linguaggio apposito creato per il programma e con cui si possono sviluppare solo giochi 2d. Ma è molto professionale, è l'evoluzione del vecchio GameMaker, con cui Toby Fox fece Undertale, mentre il suo secondo gioco Deltarune lo sta sviluppando appunto su quest'ultimo.
Parlando di Unity (e se n'è parlato molto negli ultimi anni) è per carità un programma completissimo e con grande supporto su cui sono stati fatti anche molti bei giochi per telefono senza cutare YGOPRO2, forse il simulatore migliore del gioco. Però da esperienza personale non mi sento di consigliartelo, perchè davvero è pesantissimo da scaricare e installare, e io ho trovato l'interfaccia per niente intuitiva, ma poi sono gusti, quindi se vuoi dagli un occhio. Anche con Unity si possono creare giochi 2d e 3d, ma io opterei per Godot.

Parliamo dell'ultimo da te citato, e cioè Unreal Engine, su cui non ha senso cominciare. Con UE puoi fare magnifici giochi 3d, ma appunto solo quelli, giochi stupendi con grafica stupenda da ps4 e dunque assurdamente difficili da coddare (come saprai i giochi rilasciati su console ecc, non sono fatti da una persona sola ma da un team apposta). Su di esso non ha senso cominciare, perchè servono conoscenze molto avanzate di programmazione oltre che come per qualsiasi altro engine per giochi 3d serve conoscere anche un modellatore 3d che crei gli ambienti o i personaggi o saper modellare sa soli. Quindi è un ottima scelta per giochi professionali, ma non ci puoi cominciare, forse in futuro se avrai un tema o sarai molto bravo a programmare potrai metterci mano.

Comunque il mio consigio per cominciare rimane Godot perchè sì, ce ne sono altri, ma a parte unity che non è intuitivo al pari, tutti gli altri mancano di un buon supporto o buoni tutorial per quanto ne so.

@regedit Diciamo che in parte chiedi il mondo. Questo perchè come detto da ogni codder di giochi, un gioco senza codice non è un buon gioco. Ma in ogni caso esistono programmi che fanno al caso tuo. Il primo che ti consiglio è Stencyl, in questo engine puoi creare giochi senza conoscere un minimo di programmazione; attenzione! questo non vuol dire che tu possa crearli senza avere un minimo di logica, la logica è la prima cosa che bisogna avere se si vuole programmare qualcosa, con o senza codice. Comunque è molto intuitivo, ma d'altro canto è un programma che ho sempre trovato molto pesante, oltre al fatto che puoi pubblicare giochi solo in flash e quindi in file web accessibile da browser (ed è in parte una pecca perchè i giochi in flash sono noti per avere problemi), per avere gli exe il programma va comprato e costa 99, per farlo girare anche su iOS ecc costa 199. Ti consiglio comunque di provarlo perchè per creare giochi senza conoscere codice è probabilmente la soluzione migliore, anche per iniziare, chissà, magari in futuro ti verrà in mente d'imparare anche a programmarli i giochi.

L'unica altra alternativa che conosco é GameEditor che, per carità è un ottimo programma che permette di creare giochi sia senza saper programmare che con la programmazione di script in un linguaggio basato sul c (io stesso ci ho fatto qualcosa), ma ha zero supporto giuro, la maggior parte delle cose ho dovuto cercare di capirle da solo. Che poi è abbastanza intuitivo se non usi codice ma per le parti di codice grazie a dio che a scuola avevo fatto un po' di c sennò...

Anche in GameMaker credo non ci sia bisogno di grandi doti da programmatori, ma comunque rimane un prigramma a pagamento.

Comunque non credete di farmi grandi domande, so tutte queste cose perchè con mio fratello c'era stata questa idea ma non abbiamo mai finito un gioco per ora, mai trovato il tempo di lavorare seriamente su questo hobby (è un peccato in effetti). Spero di aver aiutato
grazie mille per la risposta,opterò sicuramente per godot anche se prima vorrei finire questi due giochini su pygame perchè vorrei crearmi un github con le mie """opere""" da mostrare,stile portfolio,per avere qualche chance in più di essere assunto da qualche azienda di game dev.
 
  • Mi piace
Reactions: GraveKeeper

GraveKeeper

Utente Attivo
979
315
CPU
Intel Core i5 7200u (2 Core - 4 Threads)
Scheda Madre
HP 84A7
Hard Disk
128gb Samsung M.2 + 1tb Hitachi 5400rpm
RAM
1x8gb 2400Mhz
Scheda Video
NVIDIA GeForce MX110 2gb ddr3
Monitor
Schermo HD 1366x768
Case
HP Notebook 15-da0134nl
Periferiche
Studio Monitor Speakers Presonus Eris E3.5
Sistema Operativo
Windows 10 Home 64-bit
Beh nessuno ti ha detto di non finire i progetti che hai iniziato :asd:
 
  • Mi piace
Reactions: giangiks

pabloski

Utente Èlite
2,062
447
per avere qualche chance in più di essere assunto da qualche azienda di game dev.
E qui Godot ti frega. E' un progetto eccezionale, amato dai programmatori ( o da quelli con un approccio dev-like ai videogames ), però hai mai sentito di una società di gamedev che lo usa?

Lo share rispetto a Unity e Unreal è minuscolo. Chiaro che se parliamo di giochi AAA, nemmeno questi due si vedono all'orizzonte.

Discorso diverso se lavori come solo dev. Nel qual caso è il gioco che presenti al mercato, non gli strumenti usati per crearlo.

La conoscenza di Python, ovviamente, premia Godot!

Però trovo che Unity abbia una marcia in più sulla comunità. Io venivo dalla programmazione "classica", mai realizzato un gioco, nemmeno una cosina 2d tanto per perdere tempo. Zero, nada. Mi erano alieni concetti come sprite ( ok, a livello teorico sapevo già cosa fossero ). Era un mistero come avvenissero le animazioni dei personaggi. Materiali, luci....boh!

Ho iniziato a smanettare con Unity e ho trovato varie risorse che partono da zero. Cioè non ti dicono come usare Unity, ma proprio come si fanno i giochi. E per chi è a digiuno, è un passo importante.

Se stai usando Pygame, suppongo tu sia già andato oltre. Cioè per te non è magia vedere l'omino che, mentre lo sposti coi tasti cursori, muove le braccine. Ma per chi non ha idea di come avvenga, le risorse didattiche intorno ad Unity sono l'unica ancora di salvezza.

E c'è anche il fatto che molti trovano C# una manna. Python è estremamente espressivo e produttivo, ma la sua natura di linguaggio duck typed e le sue performance non brillanti, gli pongono qualche serio limite.
 
  • Mi piace
Reactions: regedit e giangiks

GraveKeeper

Utente Attivo
979
315
CPU
Intel Core i5 7200u (2 Core - 4 Threads)
Scheda Madre
HP 84A7
Hard Disk
128gb Samsung M.2 + 1tb Hitachi 5400rpm
RAM
1x8gb 2400Mhz
Scheda Video
NVIDIA GeForce MX110 2gb ddr3
Monitor
Schermo HD 1366x768
Case
HP Notebook 15-da0134nl
Periferiche
Studio Monitor Speakers Presonus Eris E3.5
Sistema Operativo
Windows 10 Home 64-bit
Se stai usando Pygame, suppongo tu sia già andato oltre. Cioè per te non è magia vedere l'omino che, mentre lo sposti coi tasti cursori, muove le braccine. Ma per chi non ha idea di come avvenga, le risorse didattiche intorno ad Unity sono l'unica ancora di salvezza.
Scusa, ma perchè l'unica ancora di salvezza? Le risorse didattiche intorni a Godot sono buone quanto quelle di Unity, certo finchè Godot non esisteva non vi era alcuna alternativa in grado di creare giochi con le potenzialità di Unity senza pagare, ma adesso esiste ed è valido al pari. Senza considerare che è open-source quindi io propendo per esso, oltre al linguaggio che come tu stesso hai detto dato che l'utente ha iniziato con python risulta avvantaggiato.

Comunque non escludo che Unity sia un ottimo engine, ho visto dei giochi stupendi, e infatti non l'ho sconsigliato (ho solo detto che personalmente l'interfaccia era poco intuitiva ed era più pesante, anches e è vero che avrei potuto impegnarmi di più per impararla, lì alla fine è questione di gusti) però mi sembra eccessivo considerarlo l'unica ancora di salvezza. :sisi:

Prima dell'arrivo Godot sarei stato più che d'accordo con te, anch'io avrei propeso per Unity (tra i free, forse gamemaker studio è meglio ma spendere soldi per imparare una cosa che potrebbe essere solo un hobby non ha senso).

Senza considerare che per quanto riguarda l'aspetto commerciale, una volta imparato a fare giochi su un engine non è difficile passare ad un altro richiede solo un po' di tempo, e in ogni caso potrebbe cercare gente e farsi un team e pubblicare indie, per undertale ha funzionato.
 

pabloski

Utente Èlite
2,062
447
Scusa, ma perchè l'unica ancora di salvezza? Le risorse didattiche intorni a Godot sono buone quanto quelle di Unity
Unity ha una quantità e profondità di tutorial molto più vasta. Pure in italiano! Per il resto, si Godot è un ottimo game engine ed è opensource. No strings attached.

però mi sembra eccessivo considerarlo l'unica ancora di salvezza. :sisi:
Relativamente alle risorse didattiche. Non sto dicendo che l'engine sia il migliore. Ma la comunità che ci sta intorno è vastissima e questo ha portato ad un proliferare di blog, tutorial, video corsi, libri, ecc...

E per chi parte da zero, è importante.

Senza considerare che per quanto riguarda l'aspetto commerciale, una volta imparato a fare giochi su un engine non è difficile passare ad un altro richiede solo un po' di tempo
La mia risposta era all'affermazione

perchè vorrei crearmi un github con le mie """opere""" da mostrare,stile portfolio,per avere qualche chance in più di essere assunto da qualche azienda di game dev
Se questo è lo scopo, il portfolio ha più senso se include progetti Unity. Cioè sei più appetibile nel mondo del lavoro se conosci Unity. Nel senso che con Godot dimostri di saper fare giochi. Con Unity dimostri di conoscere già quella specifica tecnologica che un eventuale datore di lavoro sta usando nella sua azienda. Se, tirando numeri a caso, l'80% delle aziende usa Unity e il 5% Godot, sei più appetibile se conosci Unity che Godot. Ovviamente ci sarà pure più concorrenza su Unity.

E ovviamente non vuol dire che partire con Godot sia inutile, dato che appunto il passaggio si può sempre fare e non è nemmeno tanto difficile o pesante.
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: GraveKeeper

Entra

oppure Accedi utilizzando