PROBLEMA PSU Corsair guasto e strana situazione

frankpw

Nuovo Utente
7
0
CPU
Intel i7 quad core
Scheda Madre
Asus P9X79 PRO
HDD
500 GB
RAM
16 GB DDR3 G.Skill Ares
GPU
Nvidia Quadro 4000
Audio
integrata
PSU
Corsair AX 760
Case
Aerocool xPredator
OS
Windows 7
Salve a tutti,
ho avuto dei problemi che riconduco all'alimentatore (1 Corsair HX 750 e un altro AX 760), con una situazione alquanto particolare. Spiego nei dettagli cosa mi è successo, anche se la faccenda è un pò lunga e complessa, cercando di essere più chiaro possibile.
Ho assemblato il mio pc un anno e mezzo fa e non ha mai avuto alcun tipo di problema, funzionando in modo impeccabile anche quando l'ho portato ad alto regime per svolgimento di lavori ad alte prestazioni.
Un pò di tempo fa, durante un normale utilizzo (stavo semplicemente navigando col browser per circa 1 oretta), il computer si spegne in modo anomalo di botto, facendo addirittura staccare, parzialmente, il quadro elettrico di casa (mai successo, neanche con altri computer).
Riattivando la corrente, noto che la scheda madre non riceve più energia (non si accendono le lucette interne). Verifico il problema attaccando l'alimentatore di un altro mio computer e la scheda madre riceve energia: il Corsair HX 750 non funziona più completamente.
Contatto la Corsair e sbrigo tutte le pratiche per l'RMA.

Qualche giorno fa, finalmente ricevo un Corsair AX 760 (diverso e con caratteristiche migliori del precedente) e lo rimonto sul pc, anche se noto delle prime stranezze sulla ciabatta, poi evolutesi dopo il guasto (che vi spiego successivamente e che accadono solo con questo PSU). Il pc funziona senza problemi per quasi un giorno intero, accendendolo e spengendolo volontariamente più volte. Terminata la giornata, spegnendolo per l'ultima volta, scollego il cavo dell'alimentazione dal PSU.
Il giorno dopo lo riattacco e il PC non si accende con la scheda madre non riceve energia: facendola breve, a seguito dei soliti test positivi con altro alimentatore, rilevo che anche quest'altro alimentatore si è rotto come quello precedente.

Capitolo a parte con le stranezze della ciabatta e il cavo di alimentazione, premettendo che:
- Con il Corsair HX 750 non si verificassero;
- Con l'alimentatore dell'altro pc ed altre cose collegate non si verifica;
- Con una ciabatta diversa e quasi identica a questa il Corsair AX 760 non presenta queste stranezze, pur continuando a non funzionare.

Il problema specifico è che collegando qualsiasi cavo di alimentazione alla ciabatta e al PSU Corsair:
- Col pulsante del PSU "OFF" e quello della CIABATTA "OFF" PASSA CORRENTE (accaduto sin da prima del guasto).
- Col pulsante del PSU "ON" e quello della CIABATTA "OFF" NON PASSA CORRENTE (si spegne TOTALMENTE la lucetta sul pulsante della singola presa, questo è accaduto solo dopo il guasto).
- Col pulsante del PSU "ON" e quello della CIABATTA "ON" PASSA CORRENTE ma la scheda madre non riceve energia.
- Col cavo di alimentazione staccato dal PSU e attaccato nella CIABATTA col pulsante "OFF" si accende un puntino di lucetta.
- Come già detto, con un'altra ciabatta non si presenta questa anomalia ma il PSU si conferma guasto e la scheda madre non riceve energia.

La configurazione del mio pc in questione è la seguente:
- MoBo Asus P9X79 PRO;
- CPU Intel i7 Quad Core;
- Ram 16 GB DDR3 G.Skill Ares;
- VGA Nvidia Quadro 4000;
- PSU Corsair HX 750 e Corsair AX 760 (dopo sostituzione in RMA).

A seguito di quanto accaduto vorrei capire cosa è accaduto e passo alle domande: il problema è la marca Corsair del PSU?
Valutando altre possibilità, potrebbe esserci qualche difetto/problema non evidente nella scheda madre o settaggi da fare nel bios, considerando che finora non ho mai avuto problemi e che mi sembra abbastanza improbabile?
Possibile che sia la ciabatta ad aver fatto guastare ben 2 PSU, nonostante non abbia dato problemi in precedenza e nemmeno attualmente con l'altro pc (e il suo PSU di marca diversa, un COOLER MASTER da 600 W non modulare)?

Intanto di sicuro acquisterò un PSU di marca diversa (sto valutando ENERMAX e COOLER MASTER, pari o superiori ai 750 W), mai più Corsair visto che in giro per la rete ho letto di vicende simili a quelle mie, accadute ad altri.

Sperando in qualche anima pia che sappia dirmi di più, ringraziandovi anticipatamente per l'attenzione. :)

Ciao a tutti!
 

[-Mac-]

Utente Attivo
1,177
297
Corsair non produce alimentatori, si affida a diversi OEM per le diverse serie, questo significa che anche cambiando marca, come ad esempio Cooler Master (anche lei si affida a diversi OEM) potresti andare a finire su un alimentatore prodotto dallo stesso OEM.
Detto questo, il comportamento distaccare dalla rete ogni giorno il PC tramite la ciabatta è un comportamento dannoso per l'alimentatore, quindi assolutamente da evitare.


La tua vicenda ricorda la mia, dove un Cooler Master Silent pro M2 620 è morto nello stesso modo (con distacco del salvavita) durante il normale utilizzo, ma con l'aggiunta di un piccola esplosione :D.
Stessa cosa è successa con l'alimentatore mandato in sostituzione, uguale al precedente.
Anche io avevo il vizio di staccare ogni sera ll collegamento alla rete tramite l'interruttore della ciabatta , cosa che potrebbe aver inciso sul primo alimentatore, ma sicuramente non sul secondo, alla fine altri tre alimentatore (2 uguali) hanno dimostrato che il problema erano i Cooler Master, qua puoi leggere la vicenda con maggiori dettagli:

http://www.tomshw.it/forum/case-e-a...he-esplodono-consiglio-per-unalternativa.html

Per i tuoi test eviterei al momento l'uso di qualsiasi ciabatta ed in particolare quella che ha era presente all'inizio dei problemi.

Per una configurazione a singola GPU è estremamente difficile andare a superare i 400W a pieno carico.
Quindi un alimentatore da 600W/650W sarebbe ampiamente sufficiente per la tua configurazione, i 750W sarebbero veramente troppo a meno che tu non abbia intenzione di futuri upgrade con doppia GPU.
 
Ultima modifica:

frankpw

Nuovo Utente
7
0
CPU
Intel i7 quad core
Scheda Madre
Asus P9X79 PRO
HDD
500 GB
RAM
16 GB DDR3 G.Skill Ares
GPU
Nvidia Quadro 4000
Audio
integrata
PSU
Corsair AX 760
Case
Aerocool xPredator
OS
Windows 7
[-Mac-];4336641 ha detto:
Corsair non produce alimentatori, si affida a diversi OEM per le diverse serie, questo significa che anche cambiando marca, come ad esempio Cooler Master (anche lei si affida a diversi OEM) potresti andare a finire su un alimentatore prodotto dallo stesso OEM.

E cavolo! Ma che è diventata una lotteria l'acquisto di un PSU o altro, a queste condizioni? :shock:
Mi sembra più opportuno evitare di insistere con l'acquisto di un altro Corsair, ben due modelli e serie diverse BRUCIATI! Non sono l'unico che con PSU Corsair ho avuto questi problemi.
Cosa potrei prendere? Enermax?

[-Mac-];4336641 ha detto:
Detto questo, il comportamento distaccare dalla rete ogni giorno il PC tramite la ciabatta è un comportamento dannoso per l'alimentatore, quindi assolutamente da evitare.

Non conoscevo bene questa cosa, anche se finora l'avevo sempre fatto senza avere problemi.
Cado dalle nuvole ma... quindi il pc, anche una volta spento (con le corrette procedure ovviamente), deve continuare a rimanere attaccato con corrente attiva (con l'eventualità di sbalzi di corrente, con continuo passaggio di energia che consuma anche se basso)?
Comunque per la cronaca, avevo staccato fisicamente il cavo dell'alimentazione dal PSU, viste le stranezze che succedevano tra i pulsanti di PSU e ciabatta messi su OFF.

[-Mac-];4336641 ha detto:
La tua vicenda ricorda la mia, dove un Cooler Master Silent pro M2 620 è morto nello stesso modo (con distacco del salvavita) durante il normale utilizzo, ma con l'aggiunta di un piccola esplosione :D.
Stessa cosa è successa con l'alimentatore mandato in sostituzione, uguale al precedente [...]

Casualità dello stesso OEM (scadente) per conto della Cooler Master? :D
Certo finora, sul pc più vecchio (quello che sto attualmente utilizzando) non ho mai avuto problemi che il Cooler Master si bruciasse o roba simile.
L'esplosioncina sul Corsair credo proprio ci sia stata, oltre che subito dopo c'era puzza di bruciato.

[-Mac-];4336641 ha detto:
Per i tuoi test eviterei al momento l'uso di qualsiasi ciabatta ed in particolare quella che ha era presente all'inizio dei problemi.

Bè, i test li ho già fatti sul momento per gli accertamenti che dovevo fare, il PSU non funziona e non posso fare più niente... :(

[-Mac-];4336641 ha detto:
Per una configurazione a singola GPU è estremamente difficile andare a superare i 400W a pieno carico.
Quindi un alimentatore da 600W/650W sarebbe ampiamente sufficiente per la tua configurazione, i 750W sarebbero veramente troppo a meno che tu non abbia intenzione di futuri upgrade con doppia GPU.

Qui ti posso dire che anche se non si arriveranno mai a toccare i 750 W pieni è sempre bene avere un PSU con capienza superiore a quella necessaria, per una maggior efficienza di prestazioni, funzionamento e gestione del carico di energia dello stesso. Finora sono arrivato a toccare punte di 550 W. In ogni caso non vedo nulla di male ad avere un PSU da 750 W, considerando anche eventuali upgrade hardware o necessità future.

Ciao e grazie! :)
 

[-Mac-]

Utente Attivo
1,177
297
Mi pare strano che tu sia arrivato a consumare 550W, visto che la Quadro 4000 a un TDP di 142W e se anche il tuo i7 fosse della serie X avrebbe un TDP di 130W, ma anche ipotizzando 200W ciascuno si arriva a 400W.
Come puoi vedere nel seguente link un sistema completo composto da un Intel Core i7-4960X @ 4.2GHz (quindi anche overclockato) + una GPU delle attualmente in commercio spinto al massimo a stento raggiunge i 400W:

AnandTech | The NVIDIA GeForce GTX 980 Review: Maxwell Mark 2

Inoltre le soluzioni Quadro di solito sono meno spinte per quanta riguarda il clock della controparte Geforce.




Ti consiglio di leggere i thread in rilievo "guida agli alimentatori 2013 e 2014" per farti un'idea di chi produce gli alimentatori e della loro qualità a grosse linee.

- - - Updated - - -

Tra l'altro il Corsair AX760 è prodotto da Seasonic, mentre la serie HX è prodotta da CWT (che produce alcune serie di Enermax).
In ogni caso c'è la possibilità che l'AX che ti hanno mandato sia difettoso e quindi dovresti richiedere nuovamente l'intervento per DOA.
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Falco75

frankpw

Nuovo Utente
7
0
CPU
Intel i7 quad core
Scheda Madre
Asus P9X79 PRO
HDD
500 GB
RAM
16 GB DDR3 G.Skill Ares
GPU
Nvidia Quadro 4000
Audio
integrata
PSU
Corsair AX 760
Case
Aerocool xPredator
OS
Windows 7
[-Mac-];4336893 ha detto:
Mi pare strano che tu sia arrivato a consumare 550W, visto che la Quadro 4000 a un TDP di 142W e se anche il tuo i7 fosse della serie X avrebbe un TDP di 130W, ma anche ipotizzando 200W ciascuno si arriva a 400W. [...]

Parlavo di punte massime, in cui mi sono impegnato tenendo a pieno regime il pc e tante altre cose attaccate attive, poi forse esagero non ricordandomi esattamente (i 450 W li avevo superati comunque). Per il resto vale il discorso che ho fatto su prestazioni ed efficienza del PSU con maggior watt.

[-Mac-];4336893 ha detto:
Ti consiglio di leggere i thread in rilievo "guida agli alimentatori 2013 e 2014" per farti un'idea di chi produce gli alimentatori e della loro qualità a grosse linee.

Si, l'avevo notata, ora che ho capito il discorso dei manufacturers mi rendo conto che è più seccante e difficoltoso dover scegliere il PSU giusto e affidabile. :cav:

[-Mac-];4336893 ha detto:
Tra l'altro il Corsair AX760 è prodotto da Seasonic, mentre la serie HX è prodotta da CWT (che produce alcune serie di Enermax). In ogni caso c'è la possibilità che l'AX che ti hanno mandato sia difettoso e quindi dovresti richiedere nuovamente l'intervento per DOA.

Mah... ripeto, il Corsair HX 750 mi è durato 1 anno e mezzo (esplodendo), l'AX 760 1 giorno (guastandosi silenziosamente). Possibile che quest'ultimo fosse difettoso ma dovrei spendere un'altra ventina di euro per la spedizione (la sede in questione è in Olanda)? E' anche per questo che mi secca insistere con la Corsair (e determinati manufacturers). :look:
Preferirei ricomprare un PSU nuovo e affidabile, tagliando la testa al toro, evitando di continuare a perdere tempo (e soldi) continuando a stare appresso alla Corsair.
 

[-Mac-]

Utente Attivo
1,177
297
Anch'io parlavo di punte massime, ma se dici di averlo misurato (con che cosa?) allora va bene così.

Per evitare questi problemi di spedizione e costi indesiderati consiglio sempre l'acquisto da Amazon, almeno per i 2 anni della garanzia legale sei in una botte di ferro.
La mia esperienza con loro è stata veramente positiva, i dettagli sono nel thread che ho linkato in precedenza per il Cooler Master Silent Pro M2.
Non potevi rivolgerti al rivenditore invece di fare RMA?

Questo alimentatore potrebbe fare al caso tuo, viene venduto con 10 anni di garanzia:
EVGA - Products - EVGA SuperNOVA 850 G2 Power Supply - 220-G2-0850-XR

Sto linkando il modello da 850W, perché c'è uno store che lo vende al prezzo molto competitivo di 104€ + 8 di sp. e non mi pare di trovare la versione da 750W ad un prezzo inferiore, il produttore in questo caso é Super Flower.

SuperNOVA 850 G2
 

frankpw

Nuovo Utente
7
0
CPU
Intel i7 quad core
Scheda Madre
Asus P9X79 PRO
HDD
500 GB
RAM
16 GB DDR3 G.Skill Ares
GPU
Nvidia Quadro 4000
Audio
integrata
PSU
Corsair AX 760
Case
Aerocool xPredator
OS
Windows 7
[-Mac-];4337150 ha detto:
Anch'io parlavo di punte massime, ma se dici di averlo misurato (con che cosa?) allora va bene così.

Con un wattmetro, anche se a pensarci bene, parlando di 550 W si trattava di misurazioni "al lordo" sull'intera ciabatta, comprendendo anche monitor gigante, HD esterno, modem router, casse 2.1. La sola unità centrale non dovrebbe superare i 400/450 W, avevi calcolato bene. ;)
Per il resto tieni presente il discorso fatto in precedenza: leggendo da qualche parte veniva consigliato di possedere addirittura il doppio dei W effettivamente utilizzati col PSU, considerando anche l'usura nel tempo che fa abbassare un pò le prestazioni e funzionamento dello stesso.

[-Mac-];4337150 ha detto:
Per evitare questi problemi di spedizione e costi indesiderati consiglio sempre l'acquisto da Amazon, almeno per i 2 anni della garanzia legale sei in una botte di ferro. [...] Non potevi rivolgerti al rivenditore invece di fare RMA?

Parliamo sempre di acquisti online (su Amazon ti coprono TUTTE le spese di spedizione?), avevo acquistato in uno shop on line che, una volta sorto il problema, se ne è lavato subito le mani, indirizzandomi direttamente al produttore/sede del marchio.

[-Mac-];4337150 ha detto:
[...] il produttore in questo caso é Super Flower.

SuperNOVA 850 G2

Gli sto dando un'occhiata, così come al resto della lista, grazie per i consigli. :)


Inoltre stavo pensando, riguardo al Corsair AX 760: possibile che me ne avessero mandato uno rigenerato (pur trovandosi impacchettato come nuovo)? A maggior ragione che della Seasonic se ne parla sempre molto bene... mi viene da pensare chissà cosa combinano quelli della Corsair (1 giorno di funzionamento e poi bruciato anche questo)...
 

[-Mac-]

Utente Attivo
1,177
297
la mia esperienza con Amazon è stata questa (parlo di un prodotto venduto direttamente da loro e non da rivenditori che vendono su Amazon):

Acquistato un Cooler Master Silent Pro M2
-Dopo circa 1 anno e mezzo è esploso mentre usavo il PC, con un vero è proprio botto facendo saltare il salvavita.
-Chiamo Amazon ed il giorno dopo avevo un nuovo CM Silent Pro M2 (il prodotto era disponibile), tutto gratuitamente e con le etichette per spedire il vecchio alimentatore gratuitamente sempre gratuitamente.
-Nel frattempo avevo testato il sistema con un Enermax Liberty e tutto funzionava.
-Monto il nuovo CM Silent Pro M2 ed esplode nello stesso modo del primo al primo avvio senza nemmeno accendere il PC.
-Contatto nuovamente Amazon e questa volta chiedo il rimborso, mi inviano le etichette per rimandare il secondo CM Silent Pro M2, il tutto senza la minima discussione, il rimborso copriva lo stesso valore che pagai per l'alimentatore 1 anno e mezzo fa.

A questo punto ho cambiato target ed ho preso un XFX XTR 650, il primo è arrivato con una deformazione della struttura, anche se funzionante richiamo Amazon e me lo faccio sostituire sempre senza il minimo problema, ora è tutto risolto :D

Fossi in te ricontatterei Corsair, visto il valore non indifferente dell'alimentatore, almeno per sentire che ti dicono, ovviamente gli fai sapere che attualmente non hai problemi con un vecchio alimentatore che stai usando.
Se era confezionato nella scatola originale compreso pellicola di plastica, mi pare strano che fosse rigenerato, però è una cosa possibile.
 
Ultima modifica:

frankpw

Nuovo Utente
7
0
CPU
Intel i7 quad core
Scheda Madre
Asus P9X79 PRO
HDD
500 GB
RAM
16 GB DDR3 G.Skill Ares
GPU
Nvidia Quadro 4000
Audio
integrata
PSU
Corsair AX 760
Case
Aerocool xPredator
OS
Windows 7
[-Mac-];4337834 ha detto:
la mia esperienza con Amazon è stata questa (parlo di un prodotto venduto direttamente da loro e non da rivenditori che vendono su Amazon):

Acquistato un Cooler Master Silent Pro M2
-Dopo circa 1 anno e mezzo è esploso mentre usavo il PC, con un vero è proprio botto facendo saltare il salvavita.
-Chiamo Amazon ed il giorno dopo avevo un nuovo CM Silent Pro M2 (il prodotto era disponibile), tutto gratuitamente e con le etichette per spedire il vecchio alimentatore gratuitamente sempre gratuitamente.
-Nel frattempo avevo testato il sistema con un Enermax Liberty e tutto funzionava.
-Monto il nuovo CM Silent Pro M2 ed esplode nello stesso modo del primo al primo avvio senza nemmeno accendere il PC.
-Contatto nuovamente Amazon e questa volta chiedo il rimborso, mi inviano le etichette per rimandare il secondo CM Silent Pro M2, il tutto senza la minima discussione, il rimborso copriva lo stesso valore che pagai per l'alimentatore 1 anno e mezzo fa.

La prima parte è identica alla mia, la seconda quasi.
Ma le etichette prevedevano le spese a carico loro? E alle poste non ti hanno chiesto di cacciare un solo euro per la pratica?


[-Mac-];4337834 ha detto:
A questo punto ho cambiato target ed ho preso un XFX XTR 650, il primo è arrivato con una deformazione della struttura, anche se funzionante richiamo Amazon e me lo faccio sostituire sempre senza il minimo problema, ora è tutto risolto :D

Bè, onesti! Sempre con spese di spedizione INTERAMENTE a carico loro?

[-Mac-];4337834 ha detto:
Fossi in te ricontatterei Corsair, visto il valore non indifferente dell'alimentatore, almeno per sentire che ti dicono, ovviamente gli fai sapere che attualmente non hai problemi con un vecchio alimentatore che stai usando.
Se era confezionato nella scatola originale compreso pellicola di plastica, mi pare strano che fosse rigenerato, però è una cosa possibile.

Ho pensato di farlo per spiegargli tutta la vicenda, finora sono stato preso dal pensiero dell'acquisto di un nuovo PSU.
Se decidessero di rimborsarmi la cifra spesa allora il gioco ne vale la candela, vedremo quando li contatterò.
In alternativa non ho intenzione di spendere altri 20€ per spedire un "mattone inesploso" e riceverne un altro "pronto a esplodere". :hihi:

Sulla faccenda di PSU rigenerati e rimpacchettati impeccabilmente: di questi tempi, se consideri di negozi (e intendo anche grosse catene commerciali) che rimpacchettano prodotti resi e intatti (o quasi), rivenduti come nuovi e immacolati, per poi non parlare di certe pratiche truffaldine (vedi per esempio certe vicende di prodotti alimentari scaduti, rivenduti con scadenze modificate sulle confezioni e in "buono stato"... ma meglio non pensarci :skept: ).
Per logica, un Seasonic o qualsiasi altro alimentatore NUOVO non morirebbe nel giro di 1 giorno, tralaltro mostrando delle stranezze sin da subito. Non mi sembra tanto casuale la mia vicenda, così come la tua e quella di altri che ho letto...
 

[-Mac-]

Utente Attivo
1,177
297
Non ho cacciato un centesimo in nessuno dei casi, sono convenzionati con le Poste.
Viene utilizzato quello che si chiama Pacco Reverse, alle Poste sanno già tutto, ci tengono tanto a non perdere il cliente Amazon :D
Loro ti inviano le etichette via mail, tu le stampi, porti il pacco alle poste, fine dei giochi.

Guarda che anche se ti inviassero un nuovo alimentatore intatto potresti sempre rivenderlo e comunque guadagnare qualcosa.
Tra l'altro ti hanno inviato un alimentatore superiore a quello che avevi ed attualmente in produzione, la serie HX forse non lo è più.
 
Ultima modifica:

Falco75

UTENTE SETTIMO SENSO
Utente Èlite
30,904
17,028
CPU
i7 3960X @4.6 liquid - XSPC Raystorm | i5 3570k @4.2
Scheda Madre
Asrock Fatal1ty Pro X79 | Asrock Z77M
RAM
16Gb DDR3 Mushkin 2133MHz | 16Gb KLEVV DDR3 2400MHz
GPU
GTX 1080 | R9 290
Monitor
DELL U2711 @ 2560x1440 | Acer HS244HQ 3D
PSU
Antec HCP Platinum 850w | EVGA B3 450w
Case
Corsair 900D | InWin 805 Infinity
OS
Entrambi operativi!
E normale,
l' HX e' fuori produzione da una vita, in questo caso han mandato un AX760 che e' -decisamente- un alimentatore superiore e di grande valore. Potevan mandargli un RM, e bidonarlo, o un CS e scendere un po' di livello, invece nel male e' andata bene;
Peccato sia arrivato non funzionante, ma decisamente vale la pena di rimandarlo indietro e ritentare, sara' stato un caso.

Ah, dimenticavo - l' AX E' un Seasonic, e anche di fascia molto alta....un colpo di s**** cmq, puo' capitare.
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 13 15.5%
  • Gearbox

    Voti: 1 1.2%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 59 70.2%
  • Square Enix

    Voti: 3 3.6%
  • Capcom

    Voti: 5 6.0%
  • Nintendo

    Voti: 13 15.5%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 6 7.1%

Discussioni Simili