[Protezione Anti-Copia DVD] Nuovo sistema

FraMarCt

Nuovo Utente
2
0
[Protezione Anti-Copia DVD] Nuovo sistema
---------------------------------------------

- Il sistema di protezione attraverso dei "solchi" sul supporto, non è una mia invenzione. Molti sono scettici, altri, invece che la usano da tempo per proteggere il proprio lavoro, ne vantano le qualità ed un notevole aumento delle vendite dei DVD da loro prodotti (personalmete ho notato un incremento dell'80%).
Questo metodo è conosciuto da tutti.
Incuriosito l'ho voluto provare anch'io, perchè spesso registro spettacoli nelle scuole, teatri, palestre, ecc... Mi sono documentato on-line e ho notato in giro, un po di confusione e una notevole difficoltà a metterlo in atto. Ho letto, (http://dr4k0.altervista.org/Protezione/) che uno dei sistemi più usati è questo: modificare i file "IFO" con particolari software, poi attraverso complicati calcoli in "Mb", andare a misurare con un righello, la distanza dal centro del supporto dove fare il "solco" con un compasso a punte metalliche. Questa protezione non si può applicare sui supporti DL.

- Allora ho pensato di semplificare il processo di applicazione della protezione, attraverso l'uso di automatismi di mia realizzazione interfacciati al computer, senza usare ne software particolari, ne righelli, ne compassi. In più, ho elaborato ulteriormente l'autoring del DVD. Adesso il metodo permette di protegge dalla copia ogni singolo file video, oltre che la duplicazione dell'intero DVD.

- Però è solo utopia pensare di realizzare una protezione inviolabile. Questa protezione, a mio avviso, più performante di quelle che vengono applicate sui DVD commerciali, può essere sprotetta solo da chi veramente conosce la procedura, ma l'utente medio provati i primi insuccessi rinuncia subito, o per mancanza di adeguate conoscenze informatiche o per mancanza di tempo. Ci sarà pure un motivo se le grandi case produttrici, pur sapendo che in commercio esistono dei software che sproteggono i DVD, continuano ad applicare le protezioni.

- Questo tipo di protezione è composta da due parti:

- La 1^ protezione "software" inserisce dei contributi nelle risorse contenute nel DVD originale, e lo rende compatibile all'intervento successivo.

- La 2^ protezione "hardware" attraverso un dispositivo elettromeccanico interfacciato al computer, esegue sul supporto, delle sottili incisioni circolari, appena visibili (meno di un decimo di millimetro). Così anche l'estetica è assicurata.

- Per automatizzare il sistema, ho realizzato due apparecchi :

1. Il primo, interfacciato al computer, mi permette di individuare con precisione al decimo di millimetro, dove effettuare la protezione. (senza fare calcoli manuali di Mb, di tempo o di misurazioni millimetriche)

2. Il secondo, identifica sul supporto il punto esatto dove fare "il graffio", ed esegue senza intervento manuale ma con un dispositivo automatico elettromeccanico, un perfetto solco circolare appena visibile di qualche decimo di milimetro. Grazie alla precisione dell'incisione, ripetibile una infinità di volte, si possono proteggere più supporti dello stesso lavoro, con la certezza assoluta di non dannaggiarne alcuno. Perchè sarebbe impensabile verificare centinaia di DVD, dopo averli protetti.

- Se siete interessati a collaborare e dare il Vostro contributo alla sperimentazione, potete chiede un DEMO al sottoscritto, o inviare un Vostro DVD che Vi sarà restituito assieme ad una copia protetta.

- Inviatemi un messaggio privato col Vostro recapito, e per posta prioritaria riceverete un DVD protetto con questo sistema, con la promessa però di condividere in questo forun le vostre considerazioni. (le spese di spedizioni sono a mio carico).

Saluti. FraMarCt


NOTE: 2/Febbraio/2011
----------------------
Ultima esperienza sulle copie protette:
- Il natale scorso ho registrato uno spettacolo presso un asilo nido comunale di un piccolo paesino vicino Catania. I bambini che compongono l'unica classe della scuola e che hanno partecipato allo spettacolo erano 28. La dirigente mi ha ordinato 25 copie (percentuale molto elevata), della perfomance dei bambini. Fatto un pò curioso è che li ordinava a 4, 5 alla volta.
Voglio pensare:
- Forse perchè alcuni genitori credevano, in un primo momento, di scambiarsi le copie?.
- E' stata la protezione applicata ad ottenere questi risultati?
----------------------
 
Ultima modifica:

thesaw

Nuovo Utente
1
0
[Protezione Anti-Copia DVD] Nuovo sistema
---------------------------------------------

- Il sistema di protezione attraverso dei "solchi" sul supporto, non è una mia invenzione. Molti sono scettici, altri, invece che la usano da tempo per proteggere il proprio lavoro, ne vantano le qualità ed un notevole aumento delle vendite dei DVD da loro prodotti (personalmete ho notato un incremento dell'80%).
Questo metodo è conosciuto da tutti.
Incuriosito l'ho voluto provare anch'io, perchè spesso registro spettacoli nelle scuole, teatri, palestre, ecc... Mi sono documentato on-line e ho notato in giro, un po di confusione e una notevole difficoltà a metterlo in atto. Ho letto, (http://dr4k0.altervista.org/Protezione/) che uno dei sistemi più usati è questo: modificare i file "IFO" con particolari software, poi attraverso complicati calcoli in "Mb", andare a misurare con un righello, la distanza dal centro del supporto dove fare il "solco" con un compasso a punte metalliche. Questa protezione non si può applicare sui supporti DL.

- Allora ho pensato di semplificare il processo di applicazione della protezione, attraverso l'uso di automatismi di mia realizzazione interfacciati al computer, senza usare ne software particolari, ne righelli, ne compassi. In più, ho elaborato ulteriormente l'autoring del DVD. Adesso il metodo permette di protegge dalla copia ogni singolo file video, oltre che la duplicazione dell'intero DVD.

- Però è solo utopia pensare di realizzare una protezione inviolabile. Questa protezione, a mio avviso, più performante di quelle che vengono applicate sui DVD commerciali, può essere sprotetta solo da chi veramente conosce la procedura, ma l'utente medio provati i primi insuccessi rinuncia subito, o per mancanza di adeguate conoscenze informatiche o per mancanza di tempo. Ci sarà pure un motivo se le grandi case produttrici, pur sapendo che in commercio esistono dei software che sproteggono i DVD, continuano ad applicare le protezioni.

- Questo tipo di protezione è composta da due parti:

- La 1^ protezione "software" inserisce dei contributi nelle risorse contenute nel DVD originale, e lo rende compatibile all'intervento successivo.

- La 2^ protezione "hardware" attraverso un dispositivo elettromeccanico interfacciato al computer, esegue sul supporto, delle sottili incisioni circolari, appena visibili (meno di un decimo di millimetro). Così anche l'estetica è assicurata.

- Per automatizzare il sistema, ho realizzato due apparecchi :

1. Il primo, interfacciato al computer, mi permette di individuare con precisione al decimo di millimetro, dove effettuare la protezione. (senza fare calcoli manuali di Mb, di tempo o di misurazioni millimetriche)

2. Il secondo, identifica sul supporto il punto esatto dove fare "il graffio", ed esegue senza intervento manuale ma con un dispositivo automatico elettromeccanico, un perfetto solco circolare appena visibile di qualche decimo di milimetro. Grazie alla precisione dell'incisione, ripetibile una infinità di volte, si possono proteggere più supporti dello stesso lavoro, con la certezza assoluta di non dannaggiarne alcuno. Perchè sarebbe impensabile verificare centinaia di DVD, dopo averli protetti.

- Se siete interessati a collaborare e dare il Vostro contributo alla sperimentazione, potete chiede un DEMO al sottoscritto, o inviare un Vostro DVD che Vi sarà restituito assieme ad una copia protetta.

- Inviatemi un messaggio privato col Vostro recapito, e per posta prioritaria riceverete un DVD protetto con questo sistema, con la promessa però di condividere in questo forun le vostre considerazioni. (le spese di spedizioni sono a mio carico).

Saluti. FraMarCt


NOTE: 2/Febbraio/2011
----------------------
Ultima esperienza sulle copie protette:
- Il natale scorso ho registrato uno spettacolo presso un asilo nido comunale di un piccolo paesino vicino Catania. I bambini che compongono l'unica classe della scuola e che hanno partecipato allo spettacolo erano 28. La dirigente mi ha ordinato 25 copie (percentuale molto elevata), della perfomance dei bambini. Fatto un pò curioso è che li ordinava a 4, 5 alla volta.
Voglio pensare:
- Forse perchè alcuni genitori credevano, in un primo momento, di scambiarsi le copie?.
- E' stata la protezione applicata ad ottenere questi risultati?
----------------------
scusa ho lo stesso problema quando realizzo saggi che copiano i dvd come posso contattarmi per poter sapere il tuo sistema ovviamente tempo permettendo e per avere una prova di dvd sopra citato grazie
 

Racewars88

Nuovo Utente
50
5
CPU
Intel core i7-4770k
Scheda Madre
Msi Z87-GD65 gaming
HDD
Ssd samsung 840 pro (256 gb)
RAM
G.Skill ram ddr3 sniper 16gb (2x8) 1866 cl9
GPU
Asus gtx 780 3gb versione OC
Monitor
x3 LG IPS237L-BN Monitor LED 23" Full HD
PSU
Seasonic M12 850w 80 plus bronze
Case
Aerocool Xpredator Evil Green (window edition)
OS
Windows 7
scusa ho lo stesso problema quando realizzo saggi che copiano i dvd come posso contattarmi per poter sapere il tuo sistema ovviamente tempo permettendo e per avere una prova di dvd sopra citato grazie

Ultimo accesso fatto da chi ha scritto tutto questo risale a febbraio 2011... dubito ti risponderà... cmq a parer mio sembrava interessante la sua idea..
 

Vizard

Utente Èlite
4,028
1,312
CPU
AMD APU 7860K@stock / PC MULETTO
Dissipatore
Noctua NH-L12
Scheda Madre
Asus A58M-A/USB3
HDD
Corsair Neutron 120Gb + WD Caviar Green (2Tera) + WD Caviar Green (3Tera)
RAM
Corsair Vengeance Low Profile 16 GB (2x8GB)
PSU
Enermax Modu87+ 700W
Case
Itek Spacebox
OS
Win 10 Pro 64Bit
Se segui la guida che trovi in quel link potrebbe funzionare. Considera che nel frattempo le cose sono cambiate molto e forse i nuovi programmi per aggirare le protezioni potrebbero aggirare il problema... E' da diverso tempo che cerco di mettere le mani su un masterizzatore Labelflash (pultroppo senza successo, e non mi va di fare un'ordine da uno shop solo per 1 masterizzatore), perché sono curioso di vedere se per caso può scrivere dove già già stato masterizzato qualcosa. Forse (se la risposta alla "domanda" precedente è si) allora si potrebbe dire addio ai graffi visibili...

Tempo fa mi avevano regalato mani un DVD semiamatoriale (per intenderci non stampato ma masterizzato) di una sagra di paese. Divertente la protezione utilizzata (il DVD da 4.5 Gb) sembrava contenere 100 titleset da 4 Gb l'uno (qualcosa tipo 400 Gb). Appena si tentava di copiare qualcosa sul pc il lettore andava in palla... Peccato che bastava copiare il secondo titleset, apportare alcune modifiche al file ifo e tutto (menù compreso) funzionava come doveva (anche se non ricordo se ho provato anche la semplice clonazione, in quel periodo la voglia di superare le sfide nella maniera difficile era tanta)... Come protezione sembrava interessante, ma non saprei come ricrearla (il nabbopapà di turno avrebbe di sicuro dei problemi)...
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: E3 2021, chi ti è piaciuto di più?

  • Ubisoft

    Voti: 30 22.7%
  • Gearbox

    Voti: 2 1.5%
  • Xbox & Bethesda

    Voti: 86 65.2%
  • Square Enix

    Voti: 10 7.6%
  • Capcom

    Voti: 6 4.5%
  • Nintendo

    Voti: 18 13.6%
  • Altro (Specificare)

    Voti: 11 8.3%

Discussioni Simili