Project Rationality

Luke@90

Utente Attivo
19
11

RATIONALITY - The Exercise of Reason

Come facilmente intuibile dal titolo questo progetto è uno studio razionale che cerca di racchiudere tutta la mia modesta esperienza in fatto di integrazione di componenti e la grande passione per l'hardware. Trovare il connubio vincente tra prestazioni estreme e versatilità risulta spesso difficile, non resta altro che cercare compromessi...a meno che non si usi la razionalità.
Il lungo percorso del progetto sarà illustrato in modo da seguire un filo logico ben preciso e la struttura del worklog seguirà il tipico schema di un ragionamento logico deduttivo.
Prima di partire è sicuramente d'obbligo mostrare le intenzioni del progetto

OBIETTIVI:
il sistema dovrà essere molto performante e di notevole impatto estetico, quasi fosse un complemento d'arredo devoto all'eleganza e alla raffinatezza, senza nulla togliere però alla versatilità. Riveste particolare interesse allora la disposizione spaziale dei vari componenti di fascia alta all'interno del case e la sua flessibilità verso future configurazioni. Questa possibilità di integrare qualsiasi configurazione, anche le più estreme, nella stessa struttura permetterà di risparmiare in futuro e rendere il pc sempre al passo coi tempi col minimo sforzo quando si tratterà di fare qualche upgrade.
Come ultimo obiettivo (sicuramente molto ambizioso) mi prefiggo di stupire i lettori che seguiranno il projectlog e di esportare un po' di modding all'italiana anche all'estero, postando sui forum più famosi.

PREMESSE INIZIALI:
ecco un elenco degli accorgimenti che vorrei inserire nel progetto, cercherò di soddisfarli tutti
- possibilità di montare schede madri di tutti i formati mITX,mATX,ATX,XL-ATX,HTPX
- creare una struttura lineare e usare meno viti possibili
- possibilità di integrare 2 radiatori da 480
- prevedere un sistema comodo per la revisione dell'impianto a liquido (spillamento, modifiche rapide al loop...)
- poter monitorare l'alimentatore e i parametri del liquido, specialmente nei bench
- divisione dello scompartimento hardware da quello liquido
- adozione di uno stile unico e originale, mai visto prima
Indipendentemente dalla forma finale del progetto sono sempre stato convinto sullo stile da perseguire

MATERIALI E STILE:
La scelta dei materiali è spesso e purtroppo trascurata, in particolar modo da molte case costruttrici; per rendere però pregiato e ben rifinito il progetto ho deciso di puntare in alto con la qualità e scegliere senza compromessi. Anticipo e ribadirò più volte in seguito che sono contrario all'utilizzo di plasticacce e altri derivati ma preferisco spendere magari di più ma prendere oggetti di ottima qualità che durano nel tempo.
Il progetto dal punto di vista estetico risulta essere la fusione di due anime:
una anima dark caratterizzata dall'impiego di alluminio nero opaco e anodizzato, e una parte luminosa realizzata con plexiglass inciso che avrà come trama lo schema di circuiti stampati.



Il colore del circuito, che sarà retroilluminato da led a media intensità (per rendere comunque sempre sobrio il contesto), varierà in base alla temperatura che raggiungono i componenti del sistema: blu per temperatura inferiore ad un valore di soglia che deciderò a impianto a liquido installato, rosso per temperature superiori.
La linea di continuità tra i vari componenti sarà rappresentata dalla particolare colorazione nera e dalle rifiniture nere zigrinati, tutti i componenti scelti presenteranno questa caratteristica: a partire banalmente dalle viti, raccordi, tanica, sleeve, dissipatori passivi...
La scelta del case non poteva che ricadere su un Lian Li, precisamente ho scelto il modello PC-B71 di cui trovate QUì[/URL] un'ottima recensione. Le sue particolari dimensioni, non troppo abbondanti ma nemmeno troppo piccole, mi hanno ispirato per questo progetto che risultava perfetto al millimetro. Sicuramente risulta più facile integrare tutto in un case tipo LittleDevil o Caselabs ma dove rimane la sfida e il piacere di scervellarsi per gli spazi che mancano?
Dopo parecchie riflessioni e bozze scartate sono riuscito a integrare tutto all'interno del case di volume 56x56,7x21,5 cm^3.

CONCEPT ART:
Ecco qualche anteprima veloce








HARDWARE:
- Intel i7 3770k
- Gigabyte G1.Sniper 3
- Corsair Vengeance
- SLI nVidia GeForce GTX###
- Asus Xonar Xense
- Corsair AX850
- SSD 128GB *2
- Seagate 2 x 2TB HDD

LIQUID COOLING:
- Koolance CPU-360 ver1.2
- Koolance VID-NX###
- Koolance PMP-400 *2
- Koolance Fittings
- Aquacomputer 480 AMS Radiator *2
- Aquacomputer Aquacover dual DDC
- Aquacomputer Aquaero 5 PRO
- Aquacomputer Aquatube Delrin Black
- Aquacomputer High Flow meter
- Alpenföhn Wing Boost 120mm *8

CONCEPT PREVIEW:




SPONSORS:

in cerca

---------- Post added at 21:54 ---------- Previous post was at 21:52 ----------

Ecco i primi arrivi


1 x Aquacomputer Aquaero 5 PRO
1 x Aquacomputer Frontblende per Aquaero 5 PRO Aluminium nero
1 x Aquacomputer Flow sensor 'high flow' G1/4
1 x Aquacomputer Aquacover dual DDC
2 x Phobya Adattatore a Y da Molex 3 pin a 9x Molex 3 pin 60cm



Diamo uno sguardo più da vicino ai prodotti Aquacomputer, iniziamo dal più importante:

Aquaero 5 PRO
La versione PRO adempie praticamente alle stesse funzioni della versione più completa, a meno del touchscreen (che francamente non mi piace)
La confezione è piuttosto essenziale e di dimensioni ridotte in confronto alla sofisticatezza del prodotto, però fornisce già una bozza delle caratteristiche del componente.



Al suo interno troviamo subito il manuale che se sollevato permette già di scorgere il controller dalle mille funzioni



Il bundle comprende
1 x Aquaero
4 x sensori di temperatura
1 x cavo usb interno
1 x cavo di connessiore a 3 pin per il canale aquabus
4 x viti in acciaio per il fissaggio



Da notare che i cavi di connessiore a differenza delle precedenti versioni sono completamente sleevati in nero!!
Purtroppo manca il cavo a 4 pin per il flussimetro, da acquistare a parte
La qualità costruttiva è di prim'ordine, certamente lontano dal potersi definire solamente un fan controller; basti notare le rifiniture dei sensori



Ma passiamo a vedere il controller in tutto il suo splendore



La mascherina di acciaio inox è incisa a laser e fissata con le 4 viti di ritenzione
Visto dall'alto possiamo notare come sia completamente smontabile e rimontabile sempre con le stesse 4 viti



Ecco la scheda tecnica, presa dal manuale in dotazione, in cui si possono vedere tutte le connessioni, veramente completo



Il processore è un microcontrollore a 32bit della Freescale Semiconductor con layout a 80pin, la memoria flash è da 128kb e la ram di 16kbytes @50.33MHz, non male per questo giocattolino





Con mia grande sorpresa questa versione monta già di suo il dissipatore grande di alluminio, non presente nei primi modelli che venivano commercializzati.
In questo controller è fondamentale tenere basse le temperature dei transistor di potenza perchè sono controllate dal software interno dell'Aquaero stesso che toglie l'erogazione della corrente se superano i 95°C. Per i miei scopi acquisterò il waterblock che mi permetterà, rispetto al dissipatore ad aria, di aumentare la potenza termica scambiata e quindi tenere basse le temperature dei transistor; in questo modo ho maggiore stabilità e sicurezza nelle condizioni di alto carico.



Ho acquistato a parte anche la mascherina nera, in modo da coordinarlo perfettamente con il progetto



Continua...

---------- Post added at 21:57 ---------- Previous post was at 21:54 ----------

Continuiamo con la visione dei restanti prodotti marchiati Aquacomputer

Aquacover dual DDC
Il prodotto non presenta una vera e propria confezione, quando vi arriverà a casa sarà incelofanato nella pellicola protettiva con le bolle: non c'è comunque da temere sull'integrità dello stesso in fase di trasporto.
Nel kit, oltre al dual top, troviamo 8 viti di ritenzione in acciaio e 2 tappi



Lo stile è quello consueto di casa Aquacomputer: essenziale nelle forme e con quel tocco di eleganza dato dall'acciaio spazzolato e inciso al laser.



Quello che mi preme sottolineare è tuttavia la straordinaria versatilità di questo top perchè permette ben 4 possibili configurazioni fra inlet/outlet, forse la più completa tra tutte le proposte attualmente sul mercato.



La rifinitura è pregiata e solo in controluce si riesce a percepire la lavorazione che ha subito.
Segnalo anche: Aqua Computer AquaCover Dual | Skinnee Labs

Aquacomputer Flow sensor
Questo flussimetro high flow è presente sul mercato ormai da qualche anno (un tempo era abbinato alla vecchia pompa aquastream), nonostante ciò risulta essere ancora uno dei più precisi e meno restrittivi sul mercato.



La confezione contiene al suo interno anche un foglietto tecnico che mostra la compatibilità con i controller, purtroppo è da sottolineare la mancanza del connettore a 3 pin che deve essere acquistato separatamente. Il rilevamento della portata massica è ovviamente indipendente dal verso di percorrenza della stessa, possiamo integrarlo nel loop come vogliamo.



Sulla placca in acciaio spazzolato, oltre all'incisione del logo Aquacomputer, è riportato anche il valore minimo di lettura del flusso che si attesta a 40L/h.

Anticipo già che è prevista la sostituzione delle cover in acciaio con cover tagliate su misura in alluminio nero anodizzato (sempre se mi riuscirà di tagliarle bene)

Phobya Adattatore a Y
Questi connettori permettono di collegare fino a 9 ventole per canale. Avendone acquistati due ho la possibilità di regolare 18 fan contemporaneamente, tuttavia prevedo di usarne "solamente" 12.


Approfittate ora per prendere visione di questi connettori perchè nell'integrazione finale verranno strategicamente nascosti tutti!! Questo accorgimento renderà il vano inferiore estremamente pulito e permetterà anche e soprattutto di massimizzare il flusso di aria, che non incontrerà ostacoli lungo il cammino attraverso le alette dei radiatori.


Come avrete già capito l'uso dei materiali e le rifiniture dei componenti per questo progetto sono importanti, la faranno da padrone l'alluminio anodizzato nero e lo stile zigrinato parallelo, tipico dei megaserver tower d'oltreoceano.

Ecco perchè non poteva mancare questo elegante dissipatore per hd, che darà un tocco di eleganza e professionalità al sistema e soprattutto riduce notevolmente l'impatto acustico dei dischi!!

Scythe SCH-1000 Himuro
Ho fatto alcuni veloci scatti a questi magnifici dissipatori, partendo dalla confezione esterna





Il kit all'interno è molto scarno. è presente solo un foglietto illustrativo per il montaggio e le viti di ritenzione



Alcuni particolari





e lo scoperchiamento per far notare il sistema di dissipazione e la posizione dei pad termici

Rimanete sintonizzati perchè prossimamente si metteranno le mani sul case, che verrà completamente cannibalizzato
 
Ultima modifica:

StigHelmer

Utente Èlite
3,634
503
CPU
Intel i7 4790K
Dissipatore
NZXT Kraken X31
Scheda Madre
MSI Z97 Gaming 5
Hard Disk
SSD Samsung EVO 850 500GB - SanDisk 240GB - 2x Seagate Barracuda LP 2TB
RAM
Kingston Fury HyperX 4x8GB DDR3 1866MHz CL10
Scheda Video
Gygabyte GTX 780 Windforce 3GB
Monitor
SAMSUNG P2470H
Alimentatore
Enermax MODU82+ 625W
Case
Corsair 750D Airflow Edition
Sistema Operativo
Windows 10 64Bit
potresti spoilerare le foto? grazie
 

2lame_4fame

Utente Attivo
283
25
CPU
AMD FX 8570e
Dissipatore
color master hyper 212
Scheda Madre
Gigabyte GA-970A-UP3P
Hard Disk
seagate barracuda 320gb 7200rpm + crucial m4 128gb
RAM
team group 4x2gb 1333
Scheda Video
sapphire hd 7870 2gb
Scheda Audio
creative x-fi extreme gamer
Monitor
asus ml239h
Alimentatore
corsair tx650w
Case
Termaltake Chaser MK-1
Sistema Operativo
windows 10 pro 64bit
wow un'altro progetto seguo con molto interesse:D
 

Blume.

UTENTE LEGGENDARIO
Utente Èlite
20,020
8,671
CPU
I7 8700K
Dissipatore
Silent loop B-Quiet 360
Scheda Madre
Fatal1ty Z370 Gaming K6
Hard Disk
3 Tera su Western Digital 3 Tera su Toshiba p300 3Ssd da 500Gb
RAM
Corsair Vengeance DDR4 LPX 4X4Gb 2666Mhz
Scheda Video
Msi Gtx 1080Ti Gaming Trio X
Scheda Audio
Integrata
Monitor
SyncMaster P2470HD
Alimentatore
Evga Supernova 650W G2
Case
Dark Base 700 B-Quiet
Internet
100/50 Ftth Fastweb
Sistema Operativo
Windows 10Pro. 64Bit
Cazzu...cazzu!!!
 

BioSan

Utente Attivo
240
16
CPU
i5-2500K@4ghz 1.15v daily
Scheda Madre
ASRock Z68 Extreme3 Gen3
Hard Disk
Seagate Barracuda 7200 1.5Tb
RAM
8GB Corsair Vengeance LP White limited edition
Scheda Video
Sapphire HD5770 Vapor-X @960/1200
Scheda Audio
Integrato
Monitor
Samsung SyncMaster 2033HD
Alimentatore
OCZ ZT 550w
Case
Cooler Master CM690 II lite 3.0
Sistema Operativo
Windows Seven+Other on VM
L' idea è affascinante e devo dire che l' acquaereo è stupendo :shock:, mentre il dual top e il flow meter mi piacciono di meno :sisi: e quel connettore a Y phobya è veramente mostruoso :asd:.
Voglio proprio vedere come trasformenrai quel case, una bella impresa, buona fortuna :ok:
 

e_ale92

Utente Èlite
17,008
4,998
CPU
Intel® Core™ i7-920 Processor - @3.33GHz
Dissipatore
Stock Intel
Scheda Madre
Asus P6T - socket LGA 1366
Hard Disk
Samsung 830 128GB + Samsung Spinpoint F4 320GB + Seagate Barracuda 1,5 TB
RAM
Corsair DDR3 1333MHz CL9 XMS3 DHX (2x2GB) - @1674MHz
Scheda Video
MSI R6970 Lightning
Scheda Audio
Realtek ALC 1200
Monitor
HP 2310i
Alimentatore
XFX Pro 750W Core Edition
Case
Cooler Master HAF 922
Periferiche
R.A.T. 5 Cyborg Mad Catz
Sistema Operativo
Arch Linux + Windows 10 Pro
semplicemente fantastico.
foto, componenti e descrizione... ora, però devi stupirci con l'integrazione :love:

COMPLIMENTI! :inchino:
 

Luke@90

Utente Attivo
19
11
Finalmente è giunto il momento di lasciare alle spalle i convenevoli e cominciare uno dei capitoli più sostanziosi dell'intero progetto

THE CASE:

Prima di impugnare il dremel e tagliare in modo avventato, facciamo mente locale su ciò che abbiamo davanti


Come già accennato non è un case esageratamente grande [56x56,7x21,5 cm^3]: da un lato può risultare un aspetto positivo dato il minor ingombro esterno rispetto a soluzioni del calibro di MM, LD, XSPC o Caselabs; d'altro canto la predisposizione interna per ospitare sistemi di fascia altissima più relativo sistema di dissipazione è ridotta.
Occorre perciò analizzarlo a fondo per cercare di sfruttare tutto il suo potenziale. Per fare ciò non esiste approccio migliore che cannibalizzarlo fino alla struttura portante, prendendo man mano in esame ogni suo pezzo.
Armiamoci allora degli strumenti necessari



Queste cassettine, in dotazione dal cimitero di Lian Li che ho in casa, ormai mi accompagnano da parecchie integrazioni



Lo smantellamento del B71, come di qualsiasi altro Lian Li, è sistematico e banale, partiamo svitando il tettuccio dal pannello di interfaccia superiore



che in questo modo rimane sospeso



I coprislot sono in perfetto stato, splendenti e di ottima fattura...sono sicuramente da conservare



Anche il sistema di ritenzione dei pannelli laterali è senz'altro da mantenere: oltre ad ancorare i pannelli alla struttura in modo agevole semplicemente avvitando una vite, ha come pregio il fatto che non occorrono viti supplementari antiestetiche sulla paratia stessa, che rimane pertanto liscia e lineare come uno specchio.





Lo scoperchiamento del tettuccio è probabilmente la parte meno semplice, bisogna agire con calma e senza deformarlo



Una volta scardinata la prima guida il gioco è fatto
(attenzione sempre alle ditate sull'alluminio spazzolato nero: per esperienza munitevi sempre di guanti di gomma o seta per fare questi lavori sui Lian Li)



Ora il tettuccio è finalmente liberato dalla struttura, anche questo pezzo è da conservare gelosamente perchè sarà moddato in seguito



Ecco come si presenta il case smembrato del tettuccio



Rimuoviamo già che ci siamo anche il pratico sistema PCI Tool-Less Card Holder, per un progetto del genere 7 slot sono veramente limitativi, non trovate? LOL



Cominciamo già a scorgere la struttura, denudata del pannello e dei piedini



Questo pannello probabilmente verrà sostituito con il modello appena uscito, compatibile con le USB3...ma ne parleremo in coincidenza dello sleeve work



I piedini anche se di plastica sono ben fatti, se le risorse lo consentiranno verranno rimpiazzati dalle rotelle moddate nere della Lian Li, purtroppo non acquistabili in territorio europeo



Per ultimo leviamo anche l'interruttore, ricordando che verrà anch'esso sleevato e vernicaito di nero opaco.

ovviamente continua, non ho nemmeno iniziato...
 
Ultima modifica da un moderatore:
  • Mi piace
Reactions: e_ale92

StigHelmer

Utente Èlite
3,634
503
CPU
Intel i7 4790K
Dissipatore
NZXT Kraken X31
Scheda Madre
MSI Z97 Gaming 5
Hard Disk
SSD Samsung EVO 850 500GB - SanDisk 240GB - 2x Seagate Barracuda LP 2TB
RAM
Kingston Fury HyperX 4x8GB DDR3 1866MHz CL10
Scheda Video
Gygabyte GTX 780 Windforce 3GB
Monitor
SAMSUNG P2470H
Alimentatore
Enermax MODU82+ 625W
Case
Corsair 750D Airflow Edition
Sistema Operativo
Windows 10 64Bit
mi piace il tuo metodo! seguo interessato
 

Luke@90

Utente Attivo
19
11
Prima di continuare l'analisi del case è doveroso dare uno sguardo all'ultimo arrivo:

Mountain Mods HPTX-SR2 Motherboard Tray Assembly Anodized Black

L'incredibile compatibilità con ogni formato di schede madri, unito alla qualità che ha sempre contraddistinto la produzione Mountain Mods mi ha portato alla scelta di questa fantastica mobo tray, realizzata interamente in alluminio anodizzato nero di spessore 1,65mm.
Già dalle dimensioni della confezione, spartana e senza fronzoli, capiamo che ci troviamo davanti a dimensioni non convenzionali



Il kit comprende tutto l'occorrente per l'installazione:
1 x pannello esterno
1 x mobo tray htpx
1 x supporto da 10 PCI slot
10 x coprislot
1 x flangia di ritenzione
viti M3 e M4 in acciaio



Le rifiniture e la qualità dell'anodizzazione sono impeccabili, visto dal vivo è veramente maestoso e spettacolare!!
Piccolo appunto: le superfici sono molto delicate e basta veramente poco per graffiarle permanentemente, ma è il prezzo da pagare se si punta sull'estetica



Per completezza vediamo un confronto diretto



Veramente esagerato, non trovate?



Per non rovinare l'anodizzazione copro preventivamente tutte le parti, in questo modo posso anche concedermi in futuro qualche prova di assemblaggio senza rovinare tutto



Impugnamo adesso finalmente il trapano e rimuoviamo tutti i rivetti,



in questo modo riusciamo a togliere dalla struttura principale tutti i cestelli e altre parti superflue



Una volta tolti tutti i rivetti e misurato accuratamente gli spazi, impostiamo il taglio da eseguire con il flessibile in modo che la traiettoria non incontri ostacoli come fori o la circonferenza della ventola posteriore (che necessariamente dovrà rimanere tangente alla retta di taglio) e sia il più lineare possibile; sono riuscito a trovare una delle pochissime rette che non interseca nessuno degli "ostacoli" predetti.
Ecco un particolare del margine tagliato con precisione



Non rimane che togliere le bavette di alluminio su tutti i profili, avvalendoci dei prodi compagni e di un po' di gomito che di certo non manca
(anche se ho cercato di farlo il più preciso possibile a progetto terminato saranno profili nascosti)



Finalmente ora abbiamo davanti la struttura portante ridotta all'essenza, sulla quale si possono iniziare a fare i primi ragionamenti






Il prossimo passo è dimensionare in ambiente cad tutta la struttura e disegnare i pezzi di lamiera da far tagliare: in questa fase entra in gioco tutta la mia creatività e alcuni accorgimenti interessanti per massimizzare lo spazio a disposizione
 
Ultima modifica da un moderatore:

StigHelmer

Utente Èlite
3,634
503
CPU
Intel i7 4790K
Dissipatore
NZXT Kraken X31
Scheda Madre
MSI Z97 Gaming 5
Hard Disk
SSD Samsung EVO 850 500GB - SanDisk 240GB - 2x Seagate Barracuda LP 2TB
RAM
Kingston Fury HyperX 4x8GB DDR3 1866MHz CL10
Scheda Video
Gygabyte GTX 780 Windforce 3GB
Monitor
SAMSUNG P2470H
Alimentatore
Enermax MODU82+ 625W
Case
Corsair 750D Airflow Edition
Sistema Operativo
Windows 10 64Bit
ma che te ne fai di quel tray? quello del case non andava bene?
 

_Davide_T

Utente Attivo
124
4
CPU
Intel Core i5 2500k 3.3GHz Cooled by Corsair H60
Scheda Madre
Asus P8P67 EVO Rev 3.0 B3
Hard Disk
SSD: OCZ Vertex 3 120GB HDD:WD Caviar SE 500GB
RAM
Corsair Vengeance 1600Mhz 12GB DDR3
Scheda Video
Asus GTX 560 DCII TOP
Scheda Audio
Realtek
Monitor
Philips 22" Full HD 224CL
Alimentatore
Cooler Master Real Power M620Watt
Case
Corsair Carbide 500R
Sistema Operativo
Windows 7 64 Bit
Seguo con molto interesse :chupachup continua così ottimo lavoro :ok:
 

Luke@90

Utente Attivo
19
11
ma che te ne fai di quel tray? quello del case non andava bene?
il progetto nasce proprio dall'esigenza di avere completa compatibilità con ogni tipo di piattaforma; ha la prerogativa di restare sempre funzionale ma elegante anche con le più disparate configurazioni....
...nella vita non si sa mai cosa aspettarsi, metti caso che mi ritrovo tra le mani una sr3 :figo:... :blah:

Seguo con molto interesse :chupachup continua così ottimo lavoro :ok:
grazie, adesso viene la parte più difficile...trovare la ditta giusta per il taglio delle lamiere e valutare i preventivi ... sono al limite della disperazione :(
 

2lame_4fame

Utente Attivo
283
25
CPU
AMD FX 8570e
Dissipatore
color master hyper 212
Scheda Madre
Gigabyte GA-970A-UP3P
Hard Disk
seagate barracuda 320gb 7200rpm + crucial m4 128gb
RAM
team group 4x2gb 1333
Scheda Video
sapphire hd 7870 2gb
Scheda Audio
creative x-fi extreme gamer
Monitor
asus ml239h
Alimentatore
corsair tx650w
Case
Termaltake Chaser MK-1
Sistema Operativo
windows 10 pro 64bit
prova a sentire neo che sta progettando pure lui in case:sisi:
 

FazzoMetal

Utente Attivo
1,273
85
CPU
FX6300@4700MHz-Noctua U14S
Scheda Madre
Asus M5A99FX PRO R2
Hard Disk
Barracuda 1TB + Barracuda 500GB
RAM
Corsair 2x4Gb 2133MHz CL9
Scheda Video
R9 270X 2GB
Alimentatore
Corsair HX650W
Case
CM690 II
Sistema Operativo
Windows 8.1 Pro x64
Complimenti, lavoro di altissimo profilo ;) Seguo con interesse!
 

Luke@90

Utente Attivo
19
11
Grazie a tutti per i calorosi apprezzamenti, il bello deve ancora venire!!!

In attesa di ultimare i disegni delle lamiere e di ricevere i primi preventivi da parte di ditte specializzate nel taglio delle stesse, ecco una bozza veloce sullo schema dei colori del progetto:



[chiunque conoscesse ditte specializzate in grado di eseguire tagli e piegatura su lamiere non si faccia scrupoli nel contattarmi :lol: se vuole]
 
  • Mi piace
Reactions: e_ale92

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili

Hot del momento