Problema pazzesco windows 10

VamosFi

Nuovo Utente
18
4
Ciao a tutti, ieri avevo delle registrazioni fatte con la webcam che ho messo nel mio pc Windows 10 tramite cavetto usb.
Ho messo tutto nell'Hard disk "D", che è quello più capiente, per non sovraccaricare il C.
Mentre guardavo i filmati, ho cliccato per passare al successivo, ma si è bloccato tutto, il video continuava ad andare ma non potevo più fare nessuna azione. Sono riuscito a buttare giù la finestra ma non si chiudeva in nessun modo. Allora con ctrl+alt+canc ho spento il computer.
Al riavvio ci ha messo tantissimo, e adesso ha questi sintomi:
- lo sfondo è scomparso
- non mi fa aprire nessuna cartella o immagine che ho sul desktop. Se provo ad aprire una foto o un video dice "interfaccia non registrata", se provo ad aprire una cartella dice "tentativo di riferimento ad un token non esistente".
- non posso utilizzare neanche la barra di avvio rapido o comunque il tasto in basso a sinistra da cui si accede a pannello di controllo ecc. Non da nessun segno di vita, come se non cliccassi neanche. Infatti per spegnere devo fare ctrl+alt+canc.
- se riavvio non cambia niente, continua a metterci tantissimo e poi si arriva allo stesso punto
- funziona correttamente solo internet, posso aprire sia chrome che mozilla e funzionano normalmente

Secondo voi cosa può essere? Qualcuno conosce questo problema?
Non posso assolutamente permettermi di perdere i dati, ci lavoro.
Vi prego aiutatemi
 
U

Utente cancellato 401789

Ospite
Non mi è mai successa una cosa del genere ma ho provato a fare una ricerca per te.
Il primo risultato è proprio di microsoft: https://answers.microsoft.com/it-it...sistente/02fd9563-7a23-4306-905b-c808e48fdabf

Ci sarebbero anche questo https://windows789.com/it/si-e-tentato-di-fare-riferimento-a-un-token-che-non-esiste
e questo da provare https://errortools.com/windows/fixi...token-that-does-not-exist-error-in-windows-10
ma hai detto che non riesci ad accedere alla barra di avvio, quindi non puoi nemmeno aprire il prompt dei comandi....

Prova qualcosa di queste suggerite, sperando che risolvi.
Di sicuro il problema è software e non hardware, non so quanto questa possa essere una buona notizia però. :(
Più che provare non so dirti, visto che non ho esperienza diretta su queto specifico problema....e non sono un sistemista! xD

Nel mentre che provi aspetta ancora pareri di gente più esperta, che sicuramente ci sarà sul forum!
Post unito automaticamente:

Domanda: l'hard disk è unico (quindi partizionato logicamente) o ne hai due distinti?
Se fosse quest'ultimo il caso, in extremis, se proprio niente risolvesse il problema, potresti provare a creare una partizione vuota sul D (di circa 50gb, se li hai liberi), installarci un nuovo os, recuperare i dati salvati in C (se ne hai da salvare), infine reinstallare windows in C, cancellare la partizione creata sul D.
Post unito automaticamente:

Se non riesci a fare nemmeno questo, in qualche modo su un altro PC magari dovresti crearti una chiavetta live di una distro linux, avviare il pc da chiavetta e non da hard disk (cambi la priorità dei dispositivi d'avvio dal bios), e cercare di recuperare i tuoi dati in C da lì, poi formattare il C e reinstallare windows.
Post unito automaticamente:

Certo il top sarebbe se riuscissi ad accedere a windows in modalità provvisoria e cercare di ripristinare a una situazione precedente il problema, se avevi già dei punti di ripristino creati.
 
Ultima modifica:

quizface

Utente Èlite
12,891
4,170
Ciao a tutti, ieri avevo delle registrazioni fatte con la webcam che ho messo nel mio pc Windows 10 tramite cavetto usb.
Ho messo tutto nell'Hard disk "D", che è quello più capiente, per non sovraccaricare il C.
Mentre guardavo i filmati, ho cliccato per passare al successivo, ma si è bloccato tutto, il video continuava ad andare ma non potevo più fare nessuna azione. Sono riuscito a buttare giù la finestra ma non si chiudeva in nessun modo. Allora con ctrl+alt+canc ho spento il computer.
Al riavvio ci ha messo tantissimo, e adesso ha questi sintomi:
- lo sfondo è scomparso
- non mi fa aprire nessuna cartella o immagine che ho sul desktop. Se provo ad aprire una foto o un video dice "interfaccia non registrata", se provo ad aprire una cartella dice "tentativo di riferimento ad un token non esistente".
- non posso utilizzare neanche la barra di avvio rapido o comunque il tasto in basso a sinistra da cui si accede a pannello di controllo ecc. Non da nessun segno di vita, come se non cliccassi neanche. Infatti per spegnere devo fare ctrl+alt+canc.
- se riavvio non cambia niente, continua a metterci tantissimo e poi si arriva allo stesso punto
- funziona correttamente solo internet, posso aprire sia chrome che mozilla e funzionano normalmente

Secondo voi cosa può essere? Qualcuno conosce questo problema?
Non posso assolutamente permettermi di perdere i dati, ci lavoro.
Vi prego aiutatemi
Hai un punto di ripristino? Prova ad usare quello
dal video al minuto 9.30
 

VamosFi

Nuovo Utente
18
4
Non mi è mai successa una cosa del genere ma ho provato a fare una ricerca per te.
Il primo risultato è proprio di microsoft: https://answers.microsoft.com/it-it...sistente/02fd9563-7a23-4306-905b-c808e48fdabf

Ci sarebbero anche questo https://windows789.com/it/si-e-tentato-di-fare-riferimento-a-un-token-che-non-esiste
e questo da provare https://errortools.com/windows/fixi...token-that-does-not-exist-error-in-windows-10
ma hai detto che non riesci ad accedere alla barra di avvio, quindi non puoi nemmeno aprire il prompt dei comandi....

Prova qualcosa di queste suggerite, sperando che risolvi.
Di sicuro il problema è software e non hardware, non so quanto questa possa essere una buona notizia però. :(
Più che provare non so dirti, visto che non ho esperienza diretta su queto specifico problema....e non sono un sistemista! xD

Nel mentre che provi aspetta ancora pareri di gente più esperta, che sicuramente ci sarà sul forum!
Post unito automaticamente:

Domanda: l'hard disk è unico (quindi partizionato logicamente) o ne hai due distinti?
Se fosse quest'ultimo il caso, in extremis, se proprio niente risolvesse il problema, potresti provare a creare una partizione vuota sul D (di circa 50gb, se li hai liberi), installarci un nuovo os, recuperare i dati salvati in C (se ne hai da salvare), infine reinstallare windows in C, cancellare la partizione creata sul D.
Post unito automaticamente:

Se non riesci a fare nemmeno questo, in qualche modo su un altro PC magari dovresti crearti una chiavetta live di una distro linux, avviare il pc da chiavetta e non da hard disk (cambi la priorità dei dispositivi d'avvio dal bios), e cercare di recuperare i tuoi dati in C da lì, poi formattare il C e reinstallare windows.
Post unito automaticamente:

Certo il top sarebbe se riuscissi ad accedere a windows in modalità provvisoria e cercare di ripristinare a una situazione precedente il problema, se avevi già dei punti di ripristino creati.
Grazie mille per la risposta, avevo visto quella discussione, ma il mio vero problema è che sono ignorante sui computer, non so cosa debba fare, e non so neanche cosa sono tutte le opzioni che mi hai suggerito, sono sicuro siano da provare ma non ho idea da dove partire.
Il punto di ripristino lo avrei dovuto creare io?
O almeno uno lo fa in automatico?
Sono veramente in alto mare
 
U

Utente cancellato 401789

Ospite
A volte, prima di installare (o disintallare) un programma windows crea un punto di ripristino ma non lo fa sempre e non lo fa in automatico purtroppo. Quindi spesso, per sicurezza, se ne creano manualmente ogni volta che si installa o si avvia qualcosa (tipo ccleaner) che si ritiene sminchi il pc.
Molto probabilmente tu non ne hai nessuno, tuttavia in fase di isntallazione del sistema operativo, se fatta a regola d'arte, dovrebbe essersi creata una mini partizione di ripristino di windows, di qualche centinaio di mb, solo che adesso non ricordo se avviando il ripristino del sistema da quella partizione ci sia anche la possibilità di mantenere i dati o no.

Io posso anche dirti passo passo come fare tutte le cose che ti ho indicato ma il problema è che tu non riesci ad accedere a niente in questo momento, quindi non puoi nemmeno postare screenshot di quella che è la tua situazione.
Inizia però magari a rispondermi a qualche domanda:
- hai un solo hard disk montato o ne hai due?
- in C: hai dati che vorresti salvare o c'è solo windows installato e gli applicativi che usi per lavorare? (eventualmente quelli li potresti reinstallare)
- con l'inglese come sei messo? se non altro so se postarti qualche cosa in inglese o tutto in italiano
- hai un altro pc su cui lavorare (lavorare intendo il necessario che ci serve per creare chiavette di avvio ecc)?
- hai qualche chiavetta libera di almeno 8gb? o qualche dvd riscrivibile vuoto?
 
  • Mi piace
Reazioni: VamosFi

VamosFi

Nuovo Utente
18
4
A volte, prima di installare (o disintallare) un programma windows crea un punto di ripristino ma non lo fa sempre e non lo fa in automatico purtroppo. Quindi spesso, per sicurezza, se ne creano manualmente ogni volta che si installa o si avvia qualcosa (tipo ccleaner) che si ritiene sminchi il pc.
Molto probabilmente tu non ne hai nessuno, tuttavia in fase di isntallazione del sistema operativo, se fatta a regola d'arte, dovrebbe essersi creata una mini partizione di ripristino di windows, di qualche centinaio di mb, solo che adesso non ricordo se avviando il ripristino del sistema da quella partizione ci sia anche la possibilità di mantenere i dati o no.

Io posso anche dirti passo passo come fare tutte le cose che ti ho indicato ma il problema è che tu non riesci ad accedere a niente in questo momento, quindi non puoi nemmeno postare screenshot di quella che è la tua situazione.
Inizia però magari a rispondermi a qualche domanda:
- hai un solo hard disk montato o ne hai due?
- in C: hai dati che vorresti salvare o c'è solo windows installato e gli applicativi che usi per lavorare? (eventualmente quelli li potresti reinstallare)
- con l'inglese come sei messo? se non altro so se postarti qualche cosa in inglese o tutto in italiano
- hai un altro pc su cui lavorare (lavorare intendo il necessario che ci serve per creare chiavette di avvio ecc)?
- hai qualche chiavetta libera di almeno 8gb? o qualche dvd riscrivibile vuoto?
Grazie della risposta, dunque con l'inglese sono messo male, dico subito, grosso limite lo so. Sono ignorante su pc e inglese, quindi parto proprio da una posizione difficile anche per chi mi vuole aiutare, mi rendo conto.
Dunque:
- ci sono 2 hard disk, il C e il D, di default dentro il computer, un HP portatile comprato nel 2018.
- ho un progamma (che si apre, i programmi scaricati si aprono) in cui ho roba collegata, praticamente è diventato questo computer il dispositivo principale di diversi conti che devi gestire. Mi basterebbe poter fare un backup intanto e spostare tutto da un'altra parte (sempre però che non si scolleghino), si tratta di N26, praticamente per gestire i conti alla gente utilizzo Nox che simula un cellulare, ho diverse istanze aperte ognuna col nome della persona, e dentro ho scaricato l'app di N26 e l'ho collegata come dispositivo principale, per poter accedere quando voglio senza ogni volta chiedere l'Sms di conferma che arriverebbe al mio cliente.
Se fosse possibile spostare tutto pari pari su un altro computer sarebbe già un enorme passo avanti.
- altro pc su cui lavorare volendo ce l'ho, non è un granché ma pazienza, funziona
- ho un hard disk con ancora oltre 2 terabyte liberi, quindi su quello siamo messi bene.
Nel frattempo ho scoperto un modo per navigare attraverso le cartelle, che dal desktop non mi apriva: con il tasto di Windows + R mi ha aperto la funzione esegui, per aprire programmi, cartelle, documenti ecc. E se clicco su "sfoglia" si apre il desktop sottoforma di cartella e quindi posso andare un po dove voglio
 
U

Utente cancellato 401789

Ospite
Nel frattempo ho scoperto un modo per navigare attraverso le cartelle, che dal desktop non mi apriva: con il tasto di Windows + R mi ha aperto la funzione esegui, per aprire programmi, cartelle, documenti ecc. E se clicco su "sfoglia" si apre il desktop sottoforma di cartella e quindi posso andare un po dove voglio
Ottimo, allora Windows+R e digita cmd
Da lì (quella finestra nera che si apre sarebbe la riga di comando) scrivi sfc /scannow e poi premi invio... e aspetti che finisca.
Una volta finito riavvia il pc.
Post unito automaticamente:

Per poter recuperare i dati, dovresti almeno poter accedere in modalità provvisoria e per farlo procedi come segue:
windows+r
digita msconfig
nella finestra che ti si apre, vai nella scheda "Opzioni di avvio" e metti la spunta a "Modalità provvisoria"

In questo modo al prossimo riavvio del pc entrerai direttamente in modalità protetta, ricordati solo che per uscire da questa modalità e ritornare ad accedere a windows in modalità normale non basta riavviare il pc, devi ripetere i due passaggi di sopra e toglire la spunta da modalità provvisoria, in questo modo al prossimo riavvio accederai in modalità normale.

Una volta in modalità provvisoria prova a vedere se riesci ad utilizzare windows normalemnete (aprire cartelle, collegare dispostivi esterni tipo chiavette usb ecc) e in caso sposta tutto quello che puoi spostare: insomma salva il salvabile visto che hai 2tb di spazio libero.

Così almeno male che va, anche dovessimo riformattare il disco con la partizione di windows nel caso la procedura di risoluzione di microsoft non risolvesse, possiamo farlo senza venirci il mal di testa!! xD
Post unito automaticamente:

E c'è un'atra cosa che voglio che tu faccia:
premi windows+x
nel menu a tendina clicca su gestione disco
fammi uno screenshot o una foto col cellulare, quello che vuoi, di quella schermata completa e postala quì.
Voglio vedere le tue partizioni, se hai la partizione di ripristino o no.
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reazioni: VamosFi

VamosFi

Nuovo Utente
18
4
Ottimo, allora Windows+R e digita cmd
Da lì (quella finestra nera che si apre sarebbe la riga di comando) scrivi sfc /scannow e poi premi invio... e aspetti che finisca.
Una volta finito riavvia il pc.
Post unito automaticamente:

Per poter recuperare i dati, dovresti almeno poter accedere in modalità provvisoria e per farlo procedi come segue:
windows+r
digita msconfig
nella finestra che ti si apre, vai nella scheda "Opzioni di avvio" e metti la spunta a "Modalità provvisoria"

In questo modo al prossimo riavvio del pc entrerai direttamente in modalità protetta, ricordati solo che per uscire da questa modalità e ritornare ad accedere a windows in modalità normale non basta riavviare il pc, devi ripetere i due passaggi di sopra e toglire la spunta da modalità provvisoria, in questo modo al prossimo riavvio accederai in modalità normale.

Una volta in modalità provvisoria prova a vedere se riesci ad utilizzare windows normalemnete (aprire cartelle, collegare dispostivi esterni tipo chiavette usb ecc) e in caso sposta tutto quello che puoi spostare: insomma salva il salvabile visto che hai 2tb di spazio libero.

Così almeno male che va, anche dovessimo riformattare il disco con la partizione di windows nel caso la procedura di risoluzione di microsoft non risolvesse, possiamo farlo senza venirci il mal di testa!! xD
Post unito automaticamente:

E c'è un'atra cosa che voglio che tu faccia:
premi windows+x
nel menu a tendina clicca su gestione disco
fammi uno screenshot o una foto col cellulare, quello che vuoi, di quella schermata completa e postala quì.
Voglio vedere le tue partizioni, se hai la partizione di ripristino o no.
Grazie davvero dell'aiuto.
Dunque ho provato subito a fare quella scansione, ma una volta scritto sfc / scannow e cliccato invio viene scritto solo "per utilizzare lo strumento sfc, è necessario essere un amministratore che esegue una sessione di console".
Allora ho provato a fare lo screen che mi hai chiesto, ma se clicco Windows+X non accade nulla.
Per il recupero dati, appena torno a casa provo la modalità provvisoria, grazie!
 
U

Utente cancellato 401789

Ospite
Grazie davvero dell'aiuto.
Dunque ho provato subito a fare quella scansione, ma una volta scritto sfc / scannow e cliccato invio viene scritto solo "per utilizzare lo strumento sfc, è necessario essere un amministratore che esegue una sessione di console".
ok allora windows+r > cmd > ctrl+shift+invio
in questo modo dovresti avviare la riga di comando come amministratore.
domanda: l'account da cui stai accedendo a windows è un account amministratore del pc o è semplice user?
perché se è quest'ultimo il caso allora non c'è verso, nel senso, l'account deve essere un amministratore per poter avviare le cose come amministratore.
Post unito automaticamente:

invece, per aprire gestione disco puoi sempre farlo da riga di comando:
al solito, cmd >diskmgmt.msc
allunga e allarga bene la finestra in modo che si legga tutto e inviala
 
  • Mi piace
Reazioni: VamosFi

VamosFi

Nuovo Utente
18
4
ok allora windows+r > cmd > ctrl+shift+invio
in questo modo dovresti avviare la riga di comando come amministratore.
domanda: l'account da cui stai accedendo a windows è un account amministratore del pc o è semplice user?
perché se è quest'ultimo il caso allora non c'è verso, nel senso, l'account deve essere un amministratore per poter avviare le cose come amministratore.
Post unito automaticamente:

invece, per aprire gestione disco puoi sempre farlo da riga di comando:
al solito, cmd >diskmgmt.msc
allunga e allarga bene la finestra in modo che si legga tutto e inviala
Dunque, se clicco ctrl+shift+invio non accade nulla, e se riprovo sfc / scannow mi dice la solita cosa sull'amministratore.
Come account ce n'è uno solo in questo computer, quindi non dovrebbe essere per forza questo? Io non ho mai toccato nessuna impostazione su amministratori o altro da quando l'ho comprato.
Per la gestione disco, ce l'ho fatta, ecco la foto:

20220329_021929.jpg
 
U

Utente cancellato 401789

Ospite
OK hai la partizione di ripristino (quella da 980mb), bene così!

quello che intendevo è windows+r > cmd > e poi premi questi tre tasti insieme "ctrl+shift+invio" per aprire cmd anziché solo "invio"
questo dovrebbe aprirtelo in modalità amministratore.
a me lo fa, e mi avvisa pure che sto entrando in modalità admin perché mi chiede se sono sicuro di voler apportare modifiche al dispostivio...
si tratta solo di premere tre tasti inisieme anziché uno solo, mi fa strano che non ti funzioni.

male che va entri in modalità provvisoria come ti ho spiegato sopra e lanci sfc /scannow da lì, ok?
 
  • Mi piace
Reazioni: VamosFi

VamosFi

Nuovo Utente
18
4
OK hai la partizione di ripristino (quella da 980mb), bene così!

quello che intendevo è windows+r > cmd > e poi premi questi tre tasti insieme "ctrl+shift+invio" per aprire cmd anziché solo "invio"
questo dovrebbe aprirtelo in modalità amministratore.
a me lo fa, e mi avvisa pure che sto entrando in modalità admin perché mi chiede se sono sicuro di voler apportare modifiche al dispostivio...
si tratta solo di premere tre tasti inisieme anziché uno solo, mi fa strano che non ti funzioni.

male che va entri in modalità provvisoria come ti ho spiegato sopra e lanci sfc /scannow da lì, ok?
Ah scusami! Non avevo capito niente. Facevo la sequenza già nella schermata nera.
Ok allora ha funzionato, sono riuscito a fare la scansione, adesso ti mando la foto.
Nel frattempo sono riuscito a creare i backup di ogni istanza di nox, quello con cui lavoro, si tratterebbe solo di spostarla in un hard disk esterno e poi sarebbero al sicuro. Quindi ho collegato l'hard disk, l'ho trovato sfogliando nelle cartelle, e ho provato a spostarci tutto il materiale prezioso, ma pare che niente al momento possa lasciare questo computer. Ha caricato un po e dopo è uscito questo messaggio:
"Impossibile copiare il file. Errore imprevisto. Se l'errore persiste, è possibile utilizzare il codice errore per cercare ulteriori informazioni sul problema.
Errore 0x8007045D: impossibile eseguire la richiesta a causa di un errore di dispositivo I/O."
Comunque, ecco la foto dello scannow:
(Se non si legge bene dimmelo e trascrivo tutto).
Grazie dell'aiuto che mi stai dando
 

Allegati

  • 20220329_100800.jpg
    20220329_100800.jpg
    1.9 MB · Visualizzazioni: 22
U

Utente cancellato 401789

Ospite
Ah scusami! Non avevo capito niente. Facevo la sequenza già nella schermata nera.
Ok allora ha funzionato, sono riuscito a fare la scansione, adesso ti mando la foto.
Nel frattempo sono riuscito a creare i backup di ogni istanza di nox, quello con cui lavoro, si tratterebbe solo di spostarla in un hard disk esterno e poi sarebbero al sicuro. Quindi ho collegato l'hard disk, l'ho trovato sfogliando nelle cartelle, e ho provato a spostarci tutto il materiale prezioso, ma pare che niente al momento possa lasciare questo computer. Ha caricato un po e dopo è uscito questo messaggio:
"Impossibile copiare il file. Errore imprevisto. Se l'errore persiste, è possibile utilizzare il codice errore per cercare ulteriori informazioni sul problema.
Errore 0x8007045D: impossibile eseguire la richiesta a causa di un errore di dispositivo I/O."
Comunque, ecco la foto dello scannow:
(Se non si legge bene dimmelo e trascrivo tutto).
Grazie dell'aiuto che mi stai dando
Devi rifarlo 😆 hai lasciato uno spazio di troppo
è sfc /scannow
non sfc / scannow
 

Tidus88

From another world
Utente Èlite
1,666
1,117
CPU
Ryzen 5600X
Dissipatore
Deepcool GAMMAX 400
Scheda Madre
Asus Prime B450-Plus
HDD
MX-500 500GB
RAM
Ballistix 16GB DDR4 3000Mhz
GPU
RTX 3060Ti Dual ASUS
Monitor
Philips 27" 278C4QHSN/00
PSU
Sharkoon Silentstorm Icewind 550W
Case
Corsair 275R Airflow White
OS
Windows 10
Ah scusami! Non avevo capito niente. Facevo la sequenza già nella schermata nera.
Ok allora ha funzionato, sono riuscito a fare la scansione, adesso ti mando la foto.
Nel frattempo sono riuscito a creare i backup di ogni istanza di nox, quello con cui lavoro, si tratterebbe solo di spostarla in un hard disk esterno e poi sarebbero al sicuro. Quindi ho collegato l'hard disk, l'ho trovato sfogliando nelle cartelle, e ho provato a spostarci tutto il materiale prezioso, ma pare che niente al momento possa lasciare questo computer. Ha caricato un po e dopo è uscito questo messaggio:
"Impossibile copiare il file. Errore imprevisto. Se l'errore persiste, è possibile utilizzare il codice errore per cercare ulteriori informazioni sul problema.
Errore 0x8007045D: impossibile eseguire la richiesta a causa di un errore di dispositivo I/O."
Comunque, ecco la foto dello scannow:
(Se non si legge bene dimmelo e trascrivo tutto).
Grazie dell'aiuto che mi stai dando

Togli lo spazio dopo lo '/'
 
U

Utente cancellato 401789

Ospite
esatto è /scannow tuttoattaccato xD

comunque fai questa scansione finalmente :D
riavvia il pc una volta che ha finito
poi segui i passaggi che ti avevo spiegato per entrare in modalità provvisoria
in modalità provvisoria copia tutti i tuoi dati al sicuro
ritorna in modaltà normale e testa un pò per verificare se sfc ha risolto qualcosa
se sì bene, hai ancora i tuoi dati e continua così per un pò di giorni, a testare, non è detto che il problema si sia risolto del tutto o che comunque non si ripresenti
se non si ripresenta siamo a posto
se si ripresenta, facciamo il ripristino (poi ti dirò come farlo)
 

Ci sono discussioni simili a riguardo, dai un'occhiata!

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili