PROBLEMA Problema all'avvio del PC

marcokaster

Nuovo Utente
17
0
Salve a tutti,
da quando ho sostituito SSD e RAM, ogni volta che accendo il PC mi compare questa schermata.
Devo entrare nel BIOS e indicare il disco di boot per avviare Windows 10. Non memorizza però l'informazione...

Segnalo che non ho mai toccato le impostazioni del BIOS dopo l'aggiornamento di quest'ultimo in primavera.
Cosa posso fare?
Queste sono le mie specifiche... Devo settare qualcosa di specifico nel BIOS dopo questi aggiornamenti hardware e dopo l'aggiornamento del BIOS in primavera?

Grazie
M

p.s. noto inoltre che la RAM lavora a a 1197 Mhz ma ho preso 2400 Mhz
 

Allegati

  • IMG-20201201-WA0000.jpeg
    IMG-20201201-WA0000.jpeg
    443.4 KB · Visualizzazioni: 22
  • Immagine.png
    Immagine.png
    19.7 KB · Visualizzazioni: 20

daspo

Utente Attivo
566
140
CPU
Ryzen 1600
Scheda Madre
Asrock fatal1ty ab350 gaming k4
HDD
Ssd Samsung 850 evo seagate 1T è 2T
RAM
Corsair vengeance 3200 8x2
GPU
XFX 580 8G
Monitor
LENOVO L27 q 60hz QHD
PSU
Evga supernova g2 550
Case
Corsair carbide 300R
OS
Win 10
Salve a tutti,
da quando ho sostituito SSD e RAM, ogni volta che accendo il PC mi compare questa schermata.
Devo entrare nel BIOS e indicare il disco di boot per avviare Windows 10. Non memorizza però l'informazione...

Segnalo che non ho mai toccato le impostazioni del BIOS dopo l'aggiornamento di quest'ultimo in primavera.
Cosa posso fare?
Queste sono le mie specifiche... Devo settare qualcosa di specifico nel BIOS dopo questi aggiornamenti hardware e dopo l'aggiornamento del BIOS in primavera?

Grazie
M

p.s. noto inoltre che la RAM lavora a a 1197 Mhz ma ho preso 2400 Mhz
Ti sta dicendo che l'hard disk è a rischio e devi fare un backup dei dati. Prova a fare in controllo con Cristal disk

Inviato dal mio Mi Note 10 Lite utilizzando Tapatalk
 
  • Like
Reactions: marcokaster

Painterand87

Utente Èlite
1,627
718
Ciao! Il problema potrebbe anche essere dato dalla Pila tampone (rotonda da orologio) presente sulla Mobo (visto che è datata)

Oppure : presumo che tu abbia installato il nuovo SSD al posto del vecchio HDD che adesso lo avrai messo come secondario?
Verifica nel BIOS di avere come disco primario l'SSD e che invece non ti sia rimasto l'HDD come primario!

Inoltre, è sempre buona cosa, quando si installa windows su un nuovo disco, scollegare il vecchio HDD durante l'installazione perchè è facile che si creino errori...!
 
  • Like
Reactions: marcokaster

RealRazor

Utente Èlite
2,847
893
CPU
Ryzen 5 3600/Intel Core i7 4790K / Intel Core i3 9100f
Dissipatore
corsair 115pro RGB/DeepCool/el Capitan/Deepcool Grammax G2
Scheda Madre
Asus Rog Strix B450i Gaming / MSI Z97 GAMING 7 / MSI H310 VDM PLUS
HDD
Incommensurabile
RAM
Crucial Ballistic RGB 3600 cl16/GSkill Ares 32GB 1866 / GSkill TridentZ RGB 3600 CL18
GPU
RX 590 8gb (futura 3080) 1x MSI GTX 970 OC 4GB / 1x MSI GTX 970 OC 4GB
Audio
integrata / SoundBlaster ZX / Integrata
Monitor
(attesa per 2K 1ms 144hz ips) 24" Full HD LeD /19" 1440x900 LED
PSU
Corsair SF750 / XFX XTR 750W Modulare /Sharkoon SilentStorm Cool Zero 650W
Case
Banchetto Steacom BC1 Mini / Corsair Obsidian 750D Ariflow edition /Sharkoon TG5
OS
W 10 / W10 / W10
Posta le schermate di Cristaldiskinfo complete sia per l'HDD che per l'SSD
 

lucusta

Utente Èlite
1,648
1,680
è una "maledetta funzione di windows": l'avvio rapido (fast boot).
probabilmente hai clonato l'HDD di sistema sul nuovo NVMe, ma entrambi risultano con ID attivo e con partizione primaria di avvio.
probabilmente, se stacchi l'HDD e lasci solo l'NVMe parte da solo.

ci sono 2 modi per rimediare:
rieditare i bootstrap dei dischi (esperti).
disabiitare l'avvio rapido.

puoi leggere qui a cosa serve e come disattivarlo o attivarlo:

il problema è che windows 10, quando ha attivato l'avvio rapido, mappa i dischi e l'hw primario (come, ad esempio, il bios della GPU) per non andare a rilegerle al successivo avvio, che comporta l'attesa di alcuni timeout per la scansione completa delle (probabili) altre periferiche e si legge un file dell'ultimo avvio ottimale.
va quindi a cercare il disco che ha la lettera assegnata prima dell'ultimo cambiamento rilevante dell'HW; nel tuo caso va a riprendere la situazione in cui tu avevi messo l'NVMe come disco secondario per clonare il sistema operativo, e quindi riassegna automaticamente le lettere (e gli ID di partizione).
stessa cosa può capitare in aggiornamento se hai diversi dichi (e se alcuni dischi non di avvio presentano comunque il flag di "partizione attiva"..

per rieditare il bootstrap dei dischi dovresti avviare in modalità provvisoria con riga di comando, aprire CMD e dare una serie di comandi con diskpart per cambiare le lettere.
un errore e puoi dire addio ai dati che hai sul disco.

mi viene un'idea estemporanea (in efetti non l'ho mai provata, ma non dovrebbe comportare pericoli di perdita di dati):
guarda se sul bios hai abilitata la funzione "fast boot";
se è abilitata disattivala, fai fare un paio di shutdown (non riavvii, ma proprio spento/acceso, al PC e poi, eventualmente, la riattivi... logicamente devi entrare nel bios per settare il disco di avvio giusto.
questo dovrebbe rieditare il file del fast boot dell'OS.
ne dovai fare 2 perchè devi far fare una nuova scansione delle periferiche al bios e credo che dovrai momentaneamente disabilitare anche il fast boot da OS (non ho mai verificato se il settaggio che usi nella gestione el bottone di accensione in gestione energetica del PC si parli o meno con l'UEFI).

questa funzione è usata anche in fase d'istallazione dell'OS per passare dalla fase di copia del sistema dal CD/USB disk a quella vera e propria d'istallazione sul disco rigido.
 
  • Like
Reactions: marcokaster

marcokaster

Nuovo Utente
17
0
Posta le schermate di Cristaldiskinfo complete sia per l'HDD che per l'SSD

Ecco, grazie!
Post automatically merged:

è una "maledetta funzione di windows": l'avvio rapido (fast boot).
probabilmente hai clonato l'HDD di sistema sul nuovo NVMe, ma entrambi risultano con ID attivo e con partizione primaria di avvio.
probabilmente, se stacchi l'HDD e lasci solo l'NVMe parte da solo.

ci sono 2 modi per rimediare:
rieditare i bootstrap dei dischi (esperti).
disabiitare l'avvio rapido.

puoi leggere qui a cosa serve e come disattivarlo o attivarlo:

il problema è che windows 10, quando ha attivato l'avvio rapido, mappa i dischi e l'hw primario (come, ad esempio, il bios della GPU) per non andare a rilegerle al successivo avvio, che comporta l'attesa di alcuni timeout per la scansione completa delle (probabili) altre periferiche e si legge un file dell'ultimo avvio ottimale.
va quindi a cercare il disco che ha la lettera assegnata prima dell'ultimo cambiamento rilevante dell'HW; nel tuo caso va a riprendere la situazione in cui tu avevi messo l'NVMe come disco secondario per clonare il sistema operativo, e quindi riassegna automaticamente le lettere (e gli ID di partizione).
stessa cosa può capitare in aggiornamento se hai diversi dichi (e se alcuni dischi non di avvio presentano comunque il flag di "partizione attiva"..

per rieditare il bootstrap dei dischi dovresti avviare in modalità provvisoria con riga di comando, aprire CMD e dare una serie di comandi con diskpart per cambiare le lettere.
un errore e puoi dire addio ai dati che hai sul disco.

mi viene un'idea estemporanea (in efetti non l'ho mai provata, ma non dovrebbe comportare pericoli di perdita di dati):
guarda se sul bios hai abilitata la funzione "fast boot";
se è abilitata disattivala, fai fare un paio di shutdown (non riavvii, ma proprio spento/acceso, al PC e poi, eventualmente, la riattivi... logicamente devi entrare nel bios per settare il disco di avvio giusto.
questo dovrebbe rieditare il file del fast boot dell'OS.
ne dovai fare 2 perchè devi far fare una nuova scansione delle periferiche al bios e credo che dovrai momentaneamente disabilitare anche il fast boot da OS (non ho mai verificato se il settaggio che usi nella gestione el bottone di accensione in gestione energetica del PC si parli o meno con l'UEFI).

questa funzione è usata anche in fase d'istallazione dell'OS per passare dalla fase di copia del sistema dal CD/USB disk a quella vera e propria d'istallazione sul disco rigido.

Ciao, grazie mille, per il momento ho disabilitato il fastboot dal BIOS. Monitoro la situazione nei prossimi giorni.
Posso escludere comunque problematiche hardware?
Grazie
 

Allegati

  • CrystalDiskInfo_20201201155630.png
    CrystalDiskInfo_20201201155630.png
    51.5 KB · Visualizzazioni: 16
  • CrystalDiskInfo_20201201155638.png
    CrystalDiskInfo_20201201155638.png
    61.6 KB · Visualizzazioni: 17
Ultima modifica:

lucusta

Utente Èlite
1,648
1,680
no, è software e risolvi con il classico formattone, in casi estremi.
proviamo comunque a non farti reinstallare tutto.

disabilitato il fast boot dal bios e impostato il disco di avvio giusto, il PC ti da ancora problemi?
 

marcokaster

Nuovo Utente
17
0
no, è software e risolvi con il classico formattone, in casi estremi.
proviamo comunque a non farti reinstallare tutto.

disabilitato il fast boot dal bios e impostato il disco di avvio giusto, il PC ti da ancora problemi?

Non si risolve nulla purtroppo, continuo all'avvio a dover premere F1 per entrare nel bios ad eseguire la selezione.
Grazie
M
 

daspo

Utente Attivo
566
140
CPU
Ryzen 1600
Scheda Madre
Asrock fatal1ty ab350 gaming k4
HDD
Ssd Samsung 850 evo seagate 1T è 2T
RAM
Corsair vengeance 3200 8x2
GPU
XFX 580 8G
Monitor
LENOVO L27 q 60hz QHD
PSU
Evga supernova g2 550
Case
Corsair carbide 300R
OS
Win 10
Non si risolve nulla purtroppo, continuo all'avvio a dover premere F1 per entrare nel bios ad eseguire la selezione.
Grazie
M
Ripeto, secondo me potrebbe dipendere dalla funzione smart in fase di BIOS, tant'è che ti rileva solo il primo HD e poi ti blocca.

Inviato dal mio Mi Note 10 Lite utilizzando Tapatalk
 
Soluzione

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: PS5 VS XBOX X/S?

  • Playstation 5

    Voti: 590 64.1%
  • XBOX Series X/S

    Voti: 331 35.9%

Discussioni Simili