Primo impianto a liquido

WhiteTiger

Utente Attivo
750
70
CPU
Intel core i7 6700k
Dissipatore
Noctua NH-D14
Scheda Madre
AsRock Fatal1ty Z170 Gaming K6+
HDD
Samsung 970 evo 250gb + Crucial MX500 2 TB + Toshiba P300 2 TB
RAM
Patriot Viper Steel Series 4x8gb 4400mhz (momentaneamente a 3200/3600Mhz)
GPU
Aorus Rtx 2080 TI Waterforce
Monitor
Acer XB271HU IPS
PSU
Enermax Platimax DF 600w
Case
Phanteks Evolv X
Periferiche
Roccat Nyth + Corsair K70 Rapidfire RGB
Net
Vodafone Internet Unlimited Digital FTTC 100/20 Mb/s (Effettivi 17/1 Mb/s) ;__(
OS
Windows 10 Home x64
Ciao a tutti, qualche mese fa ho montato (con un valido aiuto di una persona molto più esperta di me) il mio primo impianto a liquido che, come si può vedere, è in gran parte artigianale e ottenuto con l'utilizzo di componenti "riesumati" da una cantina. Il montaggio è avvenuto più o meno a giugno e ora (non so se sia già il momento) volevo cambiare il liquido (abbiamo utilizzato semplice acqua minerale imbottigliata) ma vorrei evitare danni quindi se poteste darmi dei suggerimenti su dove e quale tubo scollegare (sono più parti). Quella utilizzata è una comune pompa da acquario che può spingere fino a 1200 Lt/h che devo alimentare a parte e i tubi in silicone, per il momento raffreddo solo la cpu con un wb in rame puro, ho un radiatore doppio e uno singolo (quest'ultimo montato ma non operativo in quanto il progetto è momentaneamente fermo per mancanza di tempo). Quello che chiedo è, innanzi tutto, un vostro parere sul tutto e inoltre se è possibile passare ad un impianto a liquido più "comodo" (che si attiva all'accensione del pc senza collegare spine singole come ora) sfruttando quanto già in mio possesso. Sono totalmente inesperto nel campo però vorrei cominciare a fare pratica e creare qualcosa di qualitativamente migliore.


IMG_20151017_191057.jpg
 

Ciopa

Utente Èlite
2,196
362
sicuramente utilizzerei dell'acqua bidistillata, come idea non è male ma come dici te collegare all'esterno non è molto comodo. quanto hai di budget? quanto oc farai? sicuramente se vuoi qualcosa di più comodo ti conviene cambiare pompa, cambierei tubi e si potrebbe anche aggiungere una tanica
dimenticavo che radiatori hai su?
 

WhiteTiger

Utente Attivo
750
70
CPU
Intel core i7 6700k
Dissipatore
Noctua NH-D14
Scheda Madre
AsRock Fatal1ty Z170 Gaming K6+
HDD
Samsung 970 evo 250gb + Crucial MX500 2 TB + Toshiba P300 2 TB
RAM
Patriot Viper Steel Series 4x8gb 4400mhz (momentaneamente a 3200/3600Mhz)
GPU
Aorus Rtx 2080 TI Waterforce
Monitor
Acer XB271HU IPS
PSU
Enermax Platimax DF 600w
Case
Phanteks Evolv X
Periferiche
Roccat Nyth + Corsair K70 Rapidfire RGB
Net
Vodafone Internet Unlimited Digital FTTC 100/20 Mb/s (Effettivi 17/1 Mb/s) ;__(
OS
Windows 10 Home x64
Il radiatore in funzione non so di che marca sia (forse Lunasio), mi pare sia stato comprato qualche anno fa su HW Labs così come i WB (sono tre di rame il cui modello mi pare si chiami OC 3000). Il mio pc è prettamente dedicato a gaming e intrattenimento, ho un i7 2600 portato max a 4.3 ghz (raramente) e una Gygabite Gtx 970 G1 Gaming che volevo un domani raffreddare a liquido (anche qui non so se convenga prendere un backplate o utilizzare solo un dei wb che posseggo già). Rifare tutto e creare un nuovo impianto (posso utilizzare i pezzi che ho già?) che funzioni autonomamente quanto verrebbe a costare? Tieni conto che inizio da quasi zero come dimestichezza, un pc so montarlo e smontarlo completamente se raffreddato ad aria ma con il liquido ho un po' il timore di fare danni.
 

Entra

oppure Accedi utilizzando