Prestazioni hd, I/O, troghput, tempo di accesso, trasfer rates, etc.

mde

Utente Attivo
20
0
Salve a tutti,

leggo vari articoli riguardanti gli hd e mi domando cosa comportino le varie cose che leggo:

La velocità in I/O (?)
Il troughput (?)
Il tempo medio di accesso (?)
Il trasfer rates (?)
etc. etc.

A parte che mi piacerebbe sapere esattamente cosa rappresentino questi nomi (ne ho una vaga idea teorica, ma se qualche anima pia se la sentisse di spiegarmi meglio avrebbe la mia imperitura riconoscenza), ma più che altro, mi piacerebbe sapere cosa comportano maggiori o minori valori di tali elementi nell'uso pratico del pc.
Mi spiego:
Parlando, ad esempio, di sistema operativo, quale di questi valori indica le maggiori prestazioni?
Parlando di applicazioni (essenzialmente programmi di grafica, autocad, 3d studio e vray, rhinoceros, photoshop, illustrator, flash, etc.) quali sono i valori da tenere da conto per le maggiori prestazioni? E per cosa? Nell'apertura dell'applicazione? Nel salvataggio del file? In altro?
Insomma, se volessi teoricamente avere le prestazioni migliori cosa dovrei guardare e cosa dovrei fare?
Un raid 0 aiuta? Se sì, in quali operazioni di uso comune? Partizionato? E come?
Meglio un transfer rate alto o un tempo di accesso basso? E per quali operazioni?
Meglio un disco a 7400, 5400 o 10.000 giri?
Quale secondo voi, in conclusione, è la più veloce configurazione di hd (gli ssd li metterei in una categoria a parte)

Scusate per tutte le domande, ma non capisco. Aiuto
:oogle:
 

Avringer

Utente Èlite
3,597
19
CPU
Intel e2180 Cooled by Artic Cooling Freezer 7 PRO
Scheda Madre
Asus P5k SE
HDD
2*160GB Maxtor
RAM
2GB ddr2 800mhz Kingston
GPU
Msi rx2600 pro
Audio
Creative Soundblaster live!
Monitor
Acer X193W
PSU
450W molto scadenti
OS
Windows XP SP2
Non conosco tutti, ma qualcosa posso dirtela
Il tempo medio d'accesso e' il tempo impiegato negli HD dalle testine a raggiungere la posizione di lettura. Negli ssd, poiche' mancano pezzi meccanici, il tempo d'accesso e' praticamente inesistente.
IL transfer rates e' la quantita' di file che viene trasferita da un dispositivo ad un altro. Per sempio quello fra il pc e le memorie esterne(HD esterni o pen drive)
Poi aggiungo le velocita' in lettura e scrittura, che rappresentano la quantita' di file che possono essere letti o scritti sull'HD(abbastanza logica :asd:).
In genere tempo d'accesso e capacita' di lettura e scrittura sono le piu' importanti per la qualita' di un HD.
Il tempo d'accesso e' utilissimo per caricare grandi quantita' di file di piccolo taglio, mentre la capacita' di lettura e' utile per chi usa file molto grandi. In praticolare il SO dovrebbe essere composto di file piccoli, quindi il tempo d'accesso e' molto importante.
Il raid0 aumenta le prestazioni in lettura e scrittura, quindi rimane comunque un'ottima scelta. Come dischi, se non vuoi spendere un patrimonio, 2 da 7200 sono un'ottima scelta. Se hai grosse disponiblita' ti consiglio 2 da 10mila che sono davvero un'ottimo sistema di dischi.

Tu che utilizzi fai de pc?Hai grosse pretese?Che budget hai preso in considerazione per l'intero pc?
 

mde

Utente Attivo
20
0
ciao,

guarda, l'utilizzo, come dicevo prima, è essenzialmente grafica 2d e 3d, sostanzialmente i software che ho indicato precedentemente.
A casa mi capita di vedere qualche video,ma non ho mai riscontrato problemi di sorta.
Ho avuto problemi in ufficio con autocad su tavole particolarmente grosse, ma lavorando in rete su disco remoto ritengo sia normale, nonché non inerente all'hd del mio pc.
Come budget mi attesterei sui 1500 euro, ma una quota consistente la deidcherei a case ed alimentatore, credo. Incredibilmente forse sarei disposto a sacrificare qualcosa sul lato processore più che sul lato dischi. Forse sarà stupido, ma mi sono fatto quest'idea
Mi sembra di capire quindi che l'optimum sarebbe un ssd enterprise partizionato (se si può e se con gli ssd è utile, mica lo so) per il s.o. e swap programmi ed un raid di 7200 rpm (o anche i nuovi 5400, forse) per stoccaggio dati.
 

Avringer

Utente Èlite
3,597
19
CPU
Intel e2180 Cooled by Artic Cooling Freezer 7 PRO
Scheda Madre
Asus P5k SE
HDD
2*160GB Maxtor
RAM
2GB ddr2 800mhz Kingston
GPU
Msi rx2600 pro
Audio
Creative Soundblaster live!
Monitor
Acer X193W
PSU
450W molto scadenti
OS
Windows XP SP2
ciao,

guarda l'utilizzo, come dicevo prima è essenzialmente grafica 2d e 3d, sostanzialmente i software che ho indicato precedentemente.
A casa mi capita di vedere qualche video,ma non ho mai riscontrato problemi di sorta.
Ho avuto problemi in ufficio con autocad su tavole particolarmente grosse, ma lavorando in rete su disco remoto ritengo sia normale, nonché non inerente all'hd del mio pc.
Come budget mi attesterei sui 1500 euro, ma una quota consistente la deidcherei a case ed alimentatore, credo. Incredibilmente forse sarei disposto a sacrificare qualcosa sul lato processore più che sul lato dischi. Forse sarà stupido, ma mi sono fatto quest'idea
Mi sembra di capire quindi che l'optimum sarebbe un ssd enterprise partizionato (se si può e se con gli ssd è utile, mica lo so) per il s.o. e swap programmi ed un raid di 7200 rpm (o anche i nuovi 5400, forse) per stoccaggio dati.

Per il tipo di programmi da te citati proporrei una spesa maggiore per le componenti CPU, RAM e Scheda video che sono molto importanti. Per quanto i dischi vengano sempre sottovalutati, penso che avere un buon sistema non sia utile spendere moltissimo, visto che arrivati ad un certo livello il miglioramento prestazionale diventa poco percettibile. Sinceramente lascerei stare gli SSD, ancora troppo costosi e di piccolo taglio: lavorare su un disco da soli 60GB(per evitare di spendere un patrimonio) con quei programmi potrebbe essere problematico. Ad un livello appena inferiore ci sono i dischi da 10k giri che sono un'ottima scelta, specie in raid0. Vedrei molto bene due dischi da 150GB per avere un sistema molto rapido e con tanto spazio. Naturalmente affiancherei un disco per il backup che in ambito lavorativo puo' risultare molto molto utile.
In conclusione farei una cosa del genere:
2xWestern Digital velociraptor 150GB 270€
1xWestern Digital Caviar Black 500GB 60€
Totale: 330€

PS spendere molto per case ed alimentatore non e' un gran scelta perche', anche se sono i componenti che rimangono per piu' tempo, non danno un reale cambiamento di prestazioni. Aggiungerei che spendere 250€ per entrambi puo' essere considerata un'ottima scelta, specie nell'ottica di fare un pc di alto livello.
Per le componenti restanti rimarrebbero circa 920€, piu' che sufficienti per CPU, RAM e scheda video.
 

mde

Utente Attivo
20
0
Ok, grazie

Un'ultima informazione, che benefici si trarrebbero da un raid con le applicazioni che monitorano il computer in tempo reale, tipo antivirus e cose simili?
 

Avringer

Utente Èlite
3,597
19
CPU
Intel e2180 Cooled by Artic Cooling Freezer 7 PRO
Scheda Madre
Asus P5k SE
HDD
2*160GB Maxtor
RAM
2GB ddr2 800mhz Kingston
GPU
Msi rx2600 pro
Audio
Creative Soundblaster live!
Monitor
Acer X193W
PSU
450W molto scadenti
OS
Windows XP SP2
Ok, grazie

Un'ultima informazione, che benefici si trarrebbero da un raid con le applicazioni che monitorano il computer in tempo reale, tipo antivirus e cose simili?
Quando sono in background ed utilizzano poche risorse la differenza e' impercettibile. Quando sono in funzione la differenza puo' manifestarsi, ma solo quando ci si allontana da file di piccole dimensioni(inferiori a 4MB per rendere l'idea). Sui file piccoli la differenza, purtroppo, e' impercettibile.
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Hot: PS5 VS XBOX X/S?

  • Playstation 5

    Voti: 249 61.0%
  • XBOX Series X/S

    Voti: 159 39.0%

Discussioni Simili