Possessori di Crucial BX500 a me...

danithebest_94

Utente Attivo
1,179
391
CPU
Ryzen R5 3600, EK Supremacy EVO
Dissipatore
Custom Loop: D5, 120 + 280mm rads
Scheda Madre
Asus Strix B450-E
Hard Disk
850 Pro 1TB & MX300 750GB
RAM
Crucial Ballistix 2x8GB 3600MHz
Scheda Video
RX 5700XT, EK-Vector waterblock
Scheda Audio
Creative SoundBlaster X-Fi HD
Monitor
LG 34UC88
Alimentatore
EVGA SuperNOVA 650 P2
Case
Phanteks Enthoo Pro M
Periferiche
Logitech G403, Masterkeys Pro S RGB
Sistema Operativo
Win 10 Pro 64 bit
È normale. Il bx500 scalda molto essendo un controller in single core. Non ho mai letto di cali prestazionali ad alte temperature, ma se lo dice dani che di ssd ne ha avuti altri, mi fido...probabilmente il settaggio della protezione termica è stato abbassato per evitare problemi.
Purtroppo non sono l'unico

https://www.reddit.com/r/techsupport/comments/efa6gr
 
  • Mi piace
Reactions: Numero8

Liupen

SSD MAN
Utente Èlite
9,829
4,308
Purtroppo non sono l'unico

https://www.reddit.com/r/techsupport/comments/efa6gr
Ho letto, però secondo me bisogna distinguere tra temperatura alta: e siamo d'accordo che una sessione intensa lo porta a superare i 70°C (ne ho uno anch'io proprio da 250GB).
Invece sulla riduzione delle prestazioni occorre fare dei distinguo.
E' un ssd dram less tlc, quindi esaurita la cache scrive sotto i 100 MB/s già di suo.
Seconda cosa, vedo che l'utente gli stà facendo fare una copia in sequenziale (scrittura): questo comporta sempre una velocità non solo sotto i 100 MB/s (sempre), ma anche, con un solo core, a recuperi* veramente stentati e velocità ridicolmente sotto un hdd.
Ampiamente previsto

1594066137250.png


Ecco perchè direi sia per la questione temperatura che per la questione abbassamento delle prestazioni in scrittura, che si è acquistato un prodotto low-cost di cui assolutamente sono note le scarse prestazioni (e durata, visto che i dram less scrivono poi direttamente su nand e non in buffer).


*le celle prima di essere scritte devono essere cancellate e SM2258XT si trova a non riuscire a far fronte agli spostamenti di blocchi necessari, perdendo velocità in quei frangenti, per poi ripartire più veloce e rallentare qualche secondo dopo...il tipico grafico



63°C per un ssd sono niente.
 

danithebest_94

Utente Attivo
1,179
391
CPU
Ryzen R5 3600, EK Supremacy EVO
Dissipatore
Custom Loop: D5, 120 + 280mm rads
Scheda Madre
Asus Strix B450-E
Hard Disk
850 Pro 1TB & MX300 750GB
RAM
Crucial Ballistix 2x8GB 3600MHz
Scheda Video
RX 5700XT, EK-Vector waterblock
Scheda Audio
Creative SoundBlaster X-Fi HD
Monitor
LG 34UC88
Alimentatore
EVGA SuperNOVA 650 P2
Case
Phanteks Enthoo Pro M
Periferiche
Logitech G403, Masterkeys Pro S RGB
Sistema Operativo
Win 10 Pro 64 bit
Ho letto, però secondo me bisogna distinguere tra temperatura alta: e siamo d'accordo che una sessione intensa lo porta a superare i 70°C (ne ho uno anch'io proprio da 250GB).
Invece sulla riduzione delle prestazioni occorre fare dei distinguo.
E' un ssd dram less tlc, quindi esaurita la cache scrive sotto i 100 MB/s già di suo.
Seconda cosa, vedo che l'utente gli stà facendo fare una copia in sequenziale (scrittura): questo comporta sempre una velocità non solo sotto i 100 MB/s (sempre), ma anche, con un solo core, a recuperi* veramente stentati e velocità ridicolmente sotto un hdd.
Ampiamente previsto

Visualizza allegato 380068

Ecco perchè direi sia per la questione temperatura che per la questione abbassamento delle prestazioni in scrittura, che si è acquistato un prodotto low-cost di cui assolutamente sono note le scarse prestazioni (e durata, visto che i dram less scrivono poi direttamente su nand e non in buffer).


*le celle prima di essere scritte devono essere cancellate e SM2258XT si trova a non riuscire a far fronte agli spostamenti di blocchi necessari, perdendo velocità in quei frangenti, per poi ripartire più veloce e rallentare qualche secondo dopo...il tipico grafico



63°C per un ssd sono niente.
Sempre puntualisime le tue analisi, complimenti!
Il discorso velocità altalenante a causa della pulizie delle celle non lo avevo preso in considerazione. In caso fosse quello il problema si può mitigare con qualche "defrag"?
Comunque rallentamento provato da me che mi ha fatto davvero perdere la pazienza non era su lunghi trasferimenti, che data la fascia bassa è comprensibile siano lenti, ma nel normale uso di windows.
Ad esempio, dopo aver finito di copiare una sd da 64GB, per i 10 minuti successivi è stato talmente lento che quando si apriva una cartella da piu di 50 foto (anteprima disattivata, solo simbolo del file e nome, quindi non stava rallentando per caricare quella) ci metteva almeno 10 secondi per mostrare tutti gli elementi; con tanto di barra verde di caricamento in alto, mi sembrava di stare sul tipico hdd 2.5'' da 5400rpm dei portatili
Per curiosità, nella seconda parte del grafico che hai postato si vede quell'andamento a dente di sega in cui il picco massimo è 119, quello minimo quanto valeva?
Appena avrò un attimo e lo avrò sotto mano provo a fare qualche test, prima a freddo e poi a caldo, così mi tolgo questo dubbio :sisi:
 
  • Mi piace
Reactions: Liupen

Phill-R6

Utente Attivo
540
174
CPU
Ryzen 9 3900X
Dissipatore
DeepCool Gammaxx L240 V2
Scheda Madre
MSI X570 Gaming Plus
Hard Disk
Sabrent Rocket 4.0 NVMe 1TB + Samsung 970 Evo Plus NVMe 250 GB + Samsung 860 Evo SATA 250GB
RAM
32 GB (4x8 GB) Kingstone HyperX Predator 3200 Mhz CL16
Scheda Video
Sapphire RX570 4 GB DDR5
Scheda Audio
Integrata
Monitor
TV Samsung 32 (per necessità)
Alimentatore
EVGA Supernova 650 G3 80 Plus Gold
Case
Cooler Master MasterBox MB511 RGB
Periferiche
TP-Link PCIe AC1200 WiFi
Internet
Fastweb 200/30
Sistema Operativo
Win 10 Pro (2004)
Si analisi puntuale,

Ma ripeto il mio problema era stabilire solo se la temperatura di esercizio fosse "anomala" per il mio esemplare nel mio portatile onse fosse normale per questo tipo di ssd...

Che fosse economico e non particolarmente performante lo sapevo, ma ripeto l'ho messi su un 13" convertibile che ha una eMMC da 32 GB saldata...con controller SATA II, anche gli mettessi un 860 pro non darebbe il meglio di se...

Tra questi "low cost" quello che mi pare vada meglio è il Silicon Power...

Inviato dal mio Galaxy S10 utilizzando Tapatalk
 
  • Mi piace
Reactions: Numero8 e Liupen

Liupen

SSD MAN
Utente Èlite
9,829
4,308
Sempre puntualisime le tue analisi, complimenti!
Il discorso velocità altalenante a causa della pulizie delle celle non lo avevo preso in considerazione. In caso fosse quello il problema si può mitigare con qualche "defrag"?
Comunque rallentamento provato da me che mi ha fatto davvero perdere la pazienza non era su lunghi trasferimenti, che data la fascia bassa è comprensibile siano lenti, ma nel normale uso di windows.
Ad esempio, dopo aver finito di copiare una sd da 64GB, per i 10 minuti successivi è stato talmente lento che quando si apriva una cartella da piu di 50 foto (anteprima disattivata, solo simbolo del file e nome, quindi non stava rallentando per caricare quella) ci metteva almeno 10 secondi per mostrare tutti gli elementi; con tanto di barra verde di caricamento in alto, mi sembrava di stare sul tipico hdd 2.5'' da 5400rpm dei portatili
Per curiosità, nella seconda parte del grafico che hai postato si vede quell'andamento a dente di sega in cui il picco massimo è 119, quello minimo quanto valeva?
Appena avrò un attimo e lo avrò sotto mano provo a fare qualche test, prima a freddo e poi a caldo, così mi tolgo questo dubbio :sisi:
No, purtroppo non si può fare niente, è...la struttura che non è in grado di offrire prestazioni migliori quando sottoposto a carico.
Riguardo il picco inferiore...potrebbe anche essere 0 MB per alcuni secondi.
Test :ok:
 

Numero8

Collaudatore di HW preistorico
Utente Èlite
2,746
732
ecco, con un A400 eviterei proprio
per noi ignoranti, si può sapere brevemente perchè?
Post automaticamente unito:

Ero quasi arrivato a pensare di forare la base in plastica del pc per farlo respirare un po'
No anche il pc mio è in plastica, anche io avevo pensato di forare la scocca
il mio ha uno sportellino per l'hd, e se si toglie lo sportellino? succede qualcosa?

basi raffreddanti?
 
Ultima modifica:

Phill-R6

Utente Attivo
540
174
CPU
Ryzen 9 3900X
Dissipatore
DeepCool Gammaxx L240 V2
Scheda Madre
MSI X570 Gaming Plus
Hard Disk
Sabrent Rocket 4.0 NVMe 1TB + Samsung 970 Evo Plus NVMe 250 GB + Samsung 860 Evo SATA 250GB
RAM
32 GB (4x8 GB) Kingstone HyperX Predator 3200 Mhz CL16
Scheda Video
Sapphire RX570 4 GB DDR5
Scheda Audio
Integrata
Monitor
TV Samsung 32 (per necessità)
Alimentatore
EVGA Supernova 650 G3 80 Plus Gold
Case
Cooler Master MasterBox MB511 RGB
Periferiche
TP-Link PCIe AC1200 WiFi
Internet
Fastweb 200/30
Sistema Operativo
Win 10 Pro (2004)
Beh se lo togli ed hai una base raffreddante con le ventole che sparano sopra (o aspirano) di sicuro la temperatura si abbassa di un bel po'


Inviato dal mio Galaxy S10 utilizzando Tapatalk
 
  • Mi piace
Reactions: Numero8

Numero8

Collaudatore di HW preistorico
Utente Èlite
2,746
732
Beh se lo togli ed hai una base raffreddante con le ventole che sparano sopra (o aspirano) di sicuro la temperatura si abbassa di un bel po'


Inviato dal mio Galaxy S10 utilizzando Tapatalk


Come ti trovi invece col silicon, temperature a parte?
Post automaticamente unito:

questo comporta sempre una velocità non solo sotto i 100 MB/s (sempre), ma anche, con un solo core, a recuperi* veramente stentati e velocità ridicolmente sotto un hdd.
@r3dl4nce è anche per cose come questa che ho espresso quel parere di là
 
Ultima modifica:

Phill-R6

Utente Attivo
540
174
CPU
Ryzen 9 3900X
Dissipatore
DeepCool Gammaxx L240 V2
Scheda Madre
MSI X570 Gaming Plus
Hard Disk
Sabrent Rocket 4.0 NVMe 1TB + Samsung 970 Evo Plus NVMe 250 GB + Samsung 860 Evo SATA 250GB
RAM
32 GB (4x8 GB) Kingstone HyperX Predator 3200 Mhz CL16
Scheda Video
Sapphire RX570 4 GB DDR5
Scheda Audio
Integrata
Monitor
TV Samsung 32 (per necessità)
Alimentatore
EVGA Supernova 650 G3 80 Plus Gold
Case
Cooler Master MasterBox MB511 RGB
Periferiche
TP-Link PCIe AC1200 WiFi
Internet
Fastweb 200/30
Sistema Operativo
Win 10 Pro (2004)
Guarda,

Li ho provati praticamente tutti quelli "economici"

Tcsunbow, kingdian, Kingstone A400, Crucial BX500, Sandisk Plus, Silicon Power A55...tutti da 240-256

Secondo me il Silicon Power è quello "migliore"...in più è da 256 GB e non i classici 240...che non guasta. Ma parliamo sempre di ssd economici, utili per upgrade di un vecchio notebook per dire...

Su un PC dove serve affidabilità conviene spendere qualcosa in più e prendere magari un samsung 860 evo...



Inviato dal mio Galaxy S10 utilizzando Tapatalk
 

Entra

oppure Accedi utilizzando

Discussioni Simili